VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Archivio
Archivio



Ecco le entrate archiviate per 0 0


Punk goes on. L’eredità di McLaren rivive al Mac2 di Schio
di Sergio Collavini   
martedì 16 febbraio 2010

thefire.jpg

Due soli gli appuntamenti live di rilievo al Mac2 Rock per il mese di febbraio, ma piuttosto interessanti. Sabato 20 salirà sul palco del live club di Schio (Vi) una delle band che io considero un esempio per chiunque voglia provare a diventare un musicista, i lombardi The Fire. Nata nel 2005 sulle ceneri di altri gruppi, la band non ha avuto paura di girare i club di tutta Europa, né di tentare l’avventura trasferendosi addirittura in Olanda per scrivere i pezzi del loro primo disco.

Leggi tutto...
 
Nuova era, vecchie glorie. Punk, rock, elettronica e Carmen Consoli a Roncade
di Sergio Collavini   
martedì 06 aprile 2010

motelconnection.jpgAl New Age si comincia venerdì 2 con un pezzo di storia del punk-rock trevigiano: i redivivi Peter Punk tornano dopo lo scioglimento del 2004. Sabato 3 si accelera con l’hardcore degli Oltrezona direttamente dal sottosuolo veneziano. Bacini e... good vibrations a tutti venerdì 9! I Tre allegri ragazzi morti indossano un’ulteriore maschera passando dal punk-rock che li ha sempre contraddistinti a sonorità reggae-ska nel nuovissimo disco Primitivi dal Futuro. Sabato 10 cover (uffa) band dei Queen per ricordare Freddie. Va beh, almeno la guest star Cristina Scabbia (Lacuna Coil) ci metterà del suo, speriamo. La cantantessa nazionale Carmen Consoli dopo l’ottimo riscontro di critica e pubblico dell’album Elettra (2009) è partita in febbraio con un doppio tour contemporaneo. 21102030 con suoni, band e attitudine rock-elettronica ed Elettra quasi acustico, dedicato ad orecchie e pubblico più delicati e ‘teatrosi’. Indovinate quale tocca a noi il 16?

Leggi tutto...
 
Melting pot of sound. Tutti i suoni del Rivolta
di Chiara Sciascia   
venerdì 02 marzo 2012
generallevy.jpgSarebbe così complicato trovare il filo d’oro che lega questo pulsante e variegato groviglio che è la programmazione del Rivolta, che ci rinuncio subito e mi affido all’istinto per presentare al meglio gli artisti che animeranno le notti margherine questo mese. Si parte con un ‘botto dance’, e se a qualche ‘rivoltoso’ vecchio stampo - presenti inclusi, ovviamente - vengono i brividi al solo pensiero, pazienza, perché, il 3 marzo, i Subsonica trasferiranno in via Fratelli Bandiera la loro DiscotecaLabirinto. L’acclamatissimo gruppo torinese, in attesa del nuovo tour europeo, sta portando sui migliori palchi indoor d’Italia un dj-set infuocato, alimentato dalle abili mani dei componenti della band, a turno alla consolle, per disegnare una mappa ritmica che guidi il pubblico in una straordinaria esplorazione sonora tra generi ed epoche, lungo le contaminazioni che hanno influenzato la loro musica fino ad oggi, dalla pop-dance al rock, fino alle pulsazioni black di dub, dubstep e drum’n’bass. Cavalcando l’onda lunga dell’elettronica, con inclinazioni decisamente più hardcore, arriviamo alla sera del 9, che vede sul palco i berlinesi Atari Teenage Riot, una delle band più rappresentative del genere, con la loro adrenalinica miscela di digital hardcore, techno e punk.
Leggi tutto...
 
Pump up the volume! Novembre rutilante al New Age
di Sergio Collavini   
mercoledì 02 novembre 2011

dirtyphonics.jpg«Comincia come un rave e finisce in una rivolta»: sono le testuali parole con cui i parigini Dirtyphonics descrivono i loro ‘selvaggi’ live act. Sostanzialmente i quattro ‘francesini’ sono djs che spaziano tra drum & bass, dubstep ed electro ma ci tengono ad essere considerati una vera e propria band. I Dirtyphonics nascono nel 2006 da un progetto fra amici provenienti da esperienze musicali diverse (dal rock al metal) e non tardano a farsi conoscere fuori dai confini francesi, conquistando perfino un mercato difficile come gli States grazie all’incredibile energia che riescono a sprigionare in ogni concerto. Insomma il 4 novembre ci sarà da saltare.

 

Forse in maniera meno esagitata ma si ballerà sicuramente anche sabato grazie ai Mellow Mood, la più interessante giovane reggae band italiana. Stimatissimi dagli Africa Unite arrivano dal Friuli, probabilmente folgorati dal jamaican sound sulla via del compianto Rototom Sunsplash Festival.

 

Leggi tutto...
 
Club'n'roll: pillole di nightlife a febbraio
di Redazioneweb2   
giovedì 26 gennaio 2012

VENEZIA

hilton.jpg

 

SKYLINE ROOFTOP BAR_Bando a simpatici giochi di parole in stile “Carnevale al top”, che tanto la vista sulla laguna che si gode dalla terrazza dell’Hilton spazza via ogni tentativo di definizione su carta. La notte dei peccati, l’esclusivo happening in occasione del sabato grasso ha tutte le credenziali per diventare “il” party per eccellenza del Carnevale 2012.Tra la raffinata cena a buffet e lo scatenato dj-set rischiamo di dover fare sul serio ammenda per il troppo divertimento ma se gli speciali cocktail appositamente studiati per l’evento si chiamano Lussuria, Invidia, Gola, Accidia, Ira, Avarizia e Superbia, beh… il vero peccato è non esserci!
Info www.molinostuckyhilton.com

 

VENICE JAZZ CLUB_Regno eletto di tutto ciò che può essere musicalmente improvvisato, il Venice Jazz Club prende di petto il Carnevale unendo Venezia e Rio in nome del genere musicale «rappresentato come il tipo d'uomo con cui non vorreste mai far uscire vostra figlia» (Ellington dixit). Accanto alla programmazione abituale trovano spazio vertiginose sonorità sudamericane, a spasso tra Brasile e Cuba, in buona compagnia di Bossa Nova e tributi a Sua Maestà Davis.
Info www.venicejazzclub.com

Leggi tutto...
 
Rifugio urbano. Al riparo dal ‘commerciale’ coccolati da note alternative
di C.S.   
mercoledì 14 dicembre 2011

ph.danilogarciadimeo.jpgCome sempre Metricubi si distingue per la ricercatezza delle proprie proposte musicali pensate anche per sottrarci un po’ al logorio quotidiano di questo periodo pre-natalizio di tour de force tra negozi chiassosi e affollati. Perché degli spritz nei ‘localini cool’, stipati come sardine, ne vogliamo parlare? Fortuna che ci si può rifugiare nel circolo ARCI di Campiello delle Erbe e passare un sabato diverso, un po’ più rilassato, magari con gli amici a far due chiacchiere e ascoltare della buona musica.

 

Thollem, funambolo degli 88 tasti, sabato 17, accompagnerà con il suo piano il pubblico di Metricubi in un suggestivo viaggio alla scoperta degli anfratti più nascosti della classica contemporanea, giocando tra jazz e folk, in un rincorrersi di virtuosismi e progressioni che rendono ogni suo concerto un’esperienza unica e irripetibile.

Leggi tutto...
 
Altro calore. Due mesi imperdibili al Fucina con talenti comici e artisti della scena alternativa
di Gianluca Marcato   
mercoledì 02 dicembre 2009
bandabassotti.jpgIl cartellone della Fucina Controvento continua a offrire serate all’insegna della risata e della musica alternativa d’autore. Appuntamento giovedì 3 e 17 dicembre con lo Zelig Lab e i suoi talenti emergenti on the road. Venerdì 4 arrivano i Punkreas con Paranoia Domestica, il tour con il quale celebrano 20 anni di attività nel punk-rock italiano ripercorrendo dal vivo tutti i pezzi seminali che durante i primi anni di militanza erano stati registrati in fretta e furia e che, anche in seguito, furono sempre esclusi dalle scalette live. La band si riconfronta così con il proprio passato attraverso brani nei quali trasudava già l’urgenza e la rabbia che li avrebbe accompagnati poi nei successivi lavori.
Leggi tutto...
 
Aprile da Panic! Lo storico Jazz Club di Marostica regala eventi imperdibili
di Gianluca Marcato   
martedì 06 aprile 2010

tuck&patty.jpg

Non sembra possibile che al Panic arrivino in un solo mese tutti questi ospiti eccezionali! Per sei serate, tre mercoledì e tre domeniche, si avvicendano negli spazi del locale di Marostica star del calibro di Quintorigo, Tuck & Patty, Enrico Rava, Petrina, RossoTango e Lionel Loueke; quasi un crimine saltare un solo appuntamento... Segnaliamo in particolare alcuni spettacoli. Mercoledì 7 iniziano alla grande i Quintorigo, la band italiana inetichettabile per eccellenza che, pur avendo cambiato diverse volte frontman, si è sempre mantenuta padrona del proprio stile rimanendo un caposaldo della scena musicale intellettuale italiana.

Leggi tutto...
 
Fucina sonora. Horace Andy, Cisco, Boosta... A Marghera è tutto un incrocio!
di Elisabetta Abrami   
lunedì 10 novembre 2008
L'8 novembre la Fucina Controvento di Marghera forgia un pezzo davvero incandescente: la leggenda del roots reggae Horace Andy, cantante giamaicano dall'indistinguibile falsetto che mastica il genere prediletto dai rastafari da ormai più di 40 anni (e che agli inizi degli anni ’90 ha collaborato ai primi due dischi dei Massive Attack). >>>
Leggi tutto...
 
Sound visual dimension. Ryoji Ikeda a Palazzo Grassi
di F.D.S.   
lunedì 07 marzo 2011

ikeda.jpgChi è Ryoji Ikeda? Beh, Ikeda può essere definito in vari modi: un musicista minimalista la cui musica è fortemente connotata da interessi matematici e algoritmici, oppure un ‘terrorista’ digitale che ha trasformato il suono in una struttura essenziale del tutto aliena da compromessi oppure, un po’ più romanticamente, un Gran Sacerdote consacrato al culto della bellezza del suono puro, assoluto, inteso come espressione di un fluire ininterrotto di micro-vibrazioni che, come un mantra apparentemente sempre identico, avvolgono l’ascoltatore in una fascinazione sonora unica e irripetibile (eco del Nono digitale? Dello Stockhausen di Telemusik? Financo Reich? forse…).

 

Nato a Gifu in Giappone nel 1966, dal 1995 Ikeda è attivo con concerti, installazioni e registrazioni che lo hanno consacrato tra i compositori più radicali e innovativi. I suoi dischi +/- (Touch, 1996), 0° C (Touch, 1998) e Matrix (Touch, 2000) sono opere pionieristiche nell’esplorazione di sonorità minimali, come il rumore bianco, le onde sinusoidali e i suoni elettronici.

Leggi tutto...
 
Suoni ribelli. Villa Ada e 99 Posse a Marghera: è subito evento
di Chiara Sciascia   
giovedì 02 febbraio 2012

villaada.jpgC’è movimento per questo febbraio carnevalesco al Rivolta P.V.C. che segue il calendario veneziano della manifestazione nei giorni dell’anteprima, con Marghevale, il 4 febbraio, serata in maschera (ma anche no) in compagnia di Faida e Vallanzaska, in zona per presentare il loro ultimo video newyorkese iPod.

 

E ancora aria di festa si respira il 10 febbraio con il preludio del Jamaican Carnival (vedi articolo pagina precedente) targato Rastasnob che poi si diffonderà in città, animando l’intera kermesse, ma che vuole partire proprio da Marghera con i Villa Ada Posse, Pekoz e Raina che, a quanto pare, sono per un Dancehall Friday in perfetto stile sound system jamaicano.

 

Se la selection di Pekoz attraversa la storia del reggae, dal roots delle origini fino alle produzioni più recenti, la voce di Raina sarà invece impegnata in un più personale viaggio che partirà dai suoi pezzi forti per arrivare fino alle hit del suo ultimo lavoro da solista Che colpa ne ho.

Leggi tutto...
 
Pillole di... Nightlife
di Chiara Sciascia   
lunedì 08 febbraio 2010

VENEZIA

luma.jpg
Venice Jazz Club_Non solo irrinunciabili ‘serate tributo’ ai mostri sacri del jazz, ma anche un fitto programma dedicato al Carnevale: ecco la proposta del VJC con la Cotton Club Band e il Luma Acoustic Trio. L’appuntamento live è quasi quotidiano, vedere il sito www.venicejazzclub.com per credere!

Osteria ai Pugni_Il 4 Jogando de Brincadeira, il 19 cover ’80s con gli Spazio Zero, il 16 Ciccio Sax con un folle dj set, il 18 Eleven B e il 25 le più belle cover italiane con gli Studio 3… Da accompagnare con un buon bicchiere di vino! Info tel. 3469607785.

Zona Bandita
_I Murder By Guitar ‘spaccano’ la notte del 4 con atmosfere punk, decisamente psichedeliche che sfoceranno in un delirio dai risvolti house. Info www.zonabandita.org

Leggi tutto...
 
Kaleidoscopic terrace. Musica, dance, video e thematic dinner per il teatrobar jesolano
di Elena Semenzato   
giovedì 05 maggio 2011
terrazzamare.jpgChe l’estate sia alle porte o meno, Terrazzamare torna in pista con un calendario ricchissimo di eventi e happy hour alla conquista di nuove giovani leve da sommare alla già folta schiera di irriducibili aficionados. Ogni week-end, per tutta l’estate, la Spiaggia del Faro di Jesolo tornerà a essere uno dei luoghi più cool del Nord Adriatico, dove alcuni dei più invidiati dj-set d’Italia si mescolano a performance video firmate Visualboys prodotte da 10 proiettori, 2 maxi screen e 20 TV screen del Videodrome che inaugura il 15 maggio e caratterizzerà ogni venerdì sera. Per l’appuntamento settimanale Style Rendezvous, sabato 14 maggio, Terrazzamare ospita The President dj Thomas Rotunno che darà il via ai successivi dj-sets con il resident Electroboogo e i migliori artisti della scena house italiana e internazionale che animeranno tutte le saturday nights dell’estate. Sicuramente tra gli eventi più amati, l’happy hour della domenica che anche quest’anno non mancherà in calendario: il 15 maggio, in occasione dell’apertura del giardino estivo, il locale jesolano propone Sunday Time Machine-Back to the Future, un dj-set che passa in rassegna 50 anni di grande musica con il supporto in consolle di Giuliano Veronese e Electroboogo.
Leggi tutto...
 
Clun'n'Roll | Pillole di nightlife di maggio!
di Redazioneweb   
giovedì 03 maggio 2012

soulriot.jpgVENEZIA

 

AL GIARDINETTO_Novità a San Tomà! Il neonato collettivo Soul Riot che agisce nel nome della black music & culture, si è trasferito d’istanza per dare sfogo ai suoi official party del venerdì. Ai controlli di mixer, piatti e microfoni, ognuno dei “Rioter” somministra al pubblico il proprio stile, destreggiandosi in un crossover nel suono black, urban & club. L’11 in consolle dj Rumble, Soulbrew con Snok Brown e Big Mike in veste di Mc; il 25 spazio invece a dj Delly, dj Rich e ai microfoni Paina. Dalle 21, ingresso gratuito e free buffet… don’t miss it! www.algiardinetto.com | www.soulriotmusic.com

balestrieri.jpgBACARANDO AI CORAZZIERI_Proseguono i giovedì live a Castello, dalle 18.30, oltre ai golosi cicheti e all’ottimo vino si potrà gustare dell’eccellente musica, come ad esempio le suadenti note jazz sprigionate dal sassofono di Alberto Vianello (3); oppure gli energici ritmi dixie e le amene atmosfere anni ‘20 della Venice Hot Jazz Band (10). Il 17 protagonista la world music dell’eclettico, polistrumentista, cantante e compositore Gerardo Balestrieri, il menestrello che fa di ogni concerto, un evento indimenticabile. Tel. 041-5289859 | Fb: Bacarando Ai Corazzieri

BLUES CAFÈ_Fresco di cambio gestione il locale in Salizada San Pantalon torna a far parlare di sé e così, tanto per far cominciare bene il mese, propone ai clienti, vecchi e nuovi, una Festa della Birra in piena regola il 3 maggio dalle 19. Una serata ricca di sorprese con premi, estrazioni, gadget e fiumi di birra schiumante, il tutto ritmato dal dj-set original rock di Elephunk. Prosit! Fb: Blues Venezia
moulaye.jpg
LABORATORIO MORION_Ben lungi dal solito trito e ritrito il Morion brilla per originalità ed è l’ideale per un gruppo come gli Orko Trio (4), insolenti e sarcastici, giocano sull’impatto di un rock-jazz strumentale, privo di chitarre ma con un Fender Rhodes distorto e fragoroso. L’11 maggio serata speciale con la proiezione del film Le Perle di ritorno. Odissea di un vetraio africano (h. 20) di Franco Basaglia, che narra la vera storia di Moulaye, primo immigrato senegalese ad essere diventato perliere a Venezia. Proprio lo stesso Moulaye che, dopo la proiezione, sarà alla batteria dei Bandanera, pronto a far esplodere la loro irresistibile miscela afrobeat e afrofunk tutta da ballare.
www.labmorion.blogspot.com

 

 

TORINO@NOTTE_Positive vibes ogni venerdì al locale di Campo San Luca, nei pressi di Rialto. Scalda l’atmosfera il 4 un duo d’eccezione, ovvero la più bella voce reggae made in Venice del Puppa Giallo e le abili mani di Jebho ai piatti. Si prosegue l’11 con dj Shortee e il 18 con il reggae-dancehall dei triestini Burning Fyah; seguiti il 25 da Mr. Robinson, direttamente dall’Isola di Radio Sherwood, per una serata all’insegna del Roots & Culture. Fb: Bar Torino@Notte Fanclub
Leggi tutto...
 
Impulso sonoro. Crossover di generi per il fenomeno sanremese Gualazzi
di Susanna Zattarin   
lunedì 13 giugno 2011

alvinyoungblood.jpgLa Festa d’Estate a Vascon di Treviso, promossa dal Gruppo Ricreativo Culturale 86 e giunta ormai alla ventiquattresima edizione, si svolge quest’anno tra il 17 e il 26 giugno, proponendo un’ampia gamma di artisti e spaziando attraverso i più diversi generi musicali, con un particolare occhio di riguardo per le nuove e originali produzioni italiane.

 

Si va dalle composizioni folkrock della Bandabardò alla pizzica salentina dell’Officina Zoè, dai ritmi balcanici di Alessandro Mannarino all’hip hop dei Club Dogo, dall’ironia punk-rock dialettale dei Rumatera al grande blues del californiano Alvin Youngblood Hart, vincitore di un Grammy Award, il quale si esibirà con la sua band, i Muscle Theory.

Leggi tutto...
 
Hey Mrs Dj!
di Chiara Sciascia   
lunedì 04 ottobre 2010

ImageNon si tratta più semplicemente di ‘gente che va a ballare’ il sabato sera. Il clubbing oramai si è affermato come stile di vita, un fenomeno di costume che ha creato un microcosmo parallelo ricco di regole e convenzioni sociali più da rispettare che da trasgredire. Epicentro della nightlife più alla moda del veneziano la discoteca Area Venezia, regno dell’eclettico dj e produttore Joe T. Vannelli che promette una stagione invernale mondana, fashion e assolutamente di altissima qualità. Il club mestrino è stato ristrutturato completamente nel 2008 dall’architetto Massimo Cadamuro, che ha dedicato la massima attenzione a design, luci e qualità audio con risultati spettacolari, ottenendo un’autentica arena-auditorium dove la musica, protagonista indiscussa, si diffonde in maniera unica e pulita.

 

La nuova stagione si è aperta a fine settembre ma l’inaugurazione vera e propria avrà luogo il 9 ottobre con una straordinaria performance live targata Hotel Buena Vida, gruppo italo-argentino che rivisita la migliore musica degli anni Settanta e Ottanta in un’originalissima chiave latino-americana. Il gruppo, che ha lanciato sul mercato il primo album quest’estate, è una creatura del ‘Vannelli produttore’, che si avvale della loro preziosa collaborazione per animare la one night Shu Shine milanese.

Leggi tutto...
 
Tipi da… Spiaggia!
di Chiara Sciascia   
lunedì 07 giugno 2010
72.jpgCondizioni meteo finora non proprio favorevoli, d’accordo, la primavera e il tanto agognato anticipo d’estate si fanno attendere, ma il grido proveniente dal nostro orologio biologico è forte e chiaro: spiaggia! Spiaggia! Spiaggia! In fondo perché aspettare? Non sarà ancora tempo di crogiolarsi al sole come bronzei lucertoloni ma, suvvia, non siate così antichi, per carità! È cosa nota che i litorali più glamour, quelli frequentati dalla ‘gente giusta’, prendono vita proprio al calare del venerato astro dell’abbronzatura. Vediamo allora qual è l’offerta on the beach di questo giugno che, ci si augura, trascini definitivamente con sé quest’estate così pigra.
Leggi tutto...
 
Feel the Sound. Tra rap, reggae ed emo-punk ‘spacca’ l’hard rock degli Uriah Heep
di Segio Collavini   
giovedì 06 maggio 2010
uriahheep.jpgSarà il rapper veneto Herman Medrano accompagnato dai Groovy Monkeys a scandire la colonna sonora del 1° maggio al New Age. Sette album all’attivo, oltre 450 concerti e come dice lui «tante besteme per farse un nome». Paolo Benvegnù è invece artista raffinato ed elegante, produttore e autore oltre che musicista e perfino creatore (e interprete) di ‘fiction casalinghe’, spettacoli tra cabaret e musica messi in scena soprattutto in abitazioni private. Benvegnù, riuscito a riemergere dalle ceneri degli Scisma grazie a un talento purissimo, culminato con Le labbra, giustamente considerato come uno dei migliori dischi italiani degli ultimi anni, scalderà le nostre anime svilite dalle miserie ‘talent-festivaliere’ venerdì 7. Celebration è il disco che celebra 40 anni di furore rock da parte di una di quelle band che almeno una volta nella vita sarebbe il caso di vedere: gli Uriah Heep (on stage sabato 8!). Dell’originaria formazione (1970) resiste il solo Mick Box ma gli attuali componenti non fanno troppo rimpiangere i vecchi leoni; Celebration non è infatti una semplice raccolta di successi perché tutti i brani contenuti (a cominciare da Lady in Black) sono ri-suonati dalla band che vedremo sul palco trevigiano. Sono passati già quattro anni dalla pubblicazione di Controlli e finalmente gli Africa Unite tornano con un album tutto nuovo. 
Leggi tutto...
 
Il muro del suono. Sbarcano a Jesolo le star dell'elettronica internazionale
di Chiara Sciascia   
giovedì 05 maggio 2011
liebing.jpgPunta di diamante del litorale veneto, il Muretto, che possiamo tranquillamente annoverare tra le più esclusive dancefloor dell'italico stivale, ha finalmente inaugurato l'attesissima stagione estiva lo scorso mese, affidando l'opening act al newyorkese d’adozione Dennis Ferrer. Il locale jesolano, che, già in meno di un mese, è stato palcoscenico delle incredibili performances sonore di artisti quali Sven Väth e Timo Maas, si prepara ad accogliere a maggio alcune tra le personalità più illustri del panorama elettronico. A Jesolo come a Ibiza, questo mese al Muretto con special guests internazionali del calibro di Chris Liebing che apre la kermesse sabato 7. Dj e affermato producer, Liebing è stato tra i primi a esplorare le infinite possibilità offerte dalla rivoluzione digitale, ma il suo sound, pur in continua evoluzione, resta sempre riconoscibile grazie alla fedeltà, mai tradita, verso le radici techno da cui tutto ha avuto inizio. La scaletta prosegue il 14 con Tiefschwarz; il duo formato dai fratelli Ali e Basti Schwarz, sulle scene dagli anni ‘80, diede vita nel ‘96 al progetto electro-house Tiefschwarz, letteralmente “profondo nero” battezzato giocando sul cognome e sulla grande passione che lega i due fratelli alla deep house.
Leggi tutto...
 
Quel villaggio in mezzo al cemento… Divertimento a tutto tondo nell’oasi urbana di Marghera
di Redazioneweb   
giovedì 15 luglio 2010
village.jpgÈ oramai un appuntamento irrinunciabile, un luogo di ritrovo abituale, familiare, ristoratore, tanto che gli organizzatori hanno deciso di prolungarne l’effetto benefico varando quest’anno la formula ‘Village extralarge’ che allieterà per ben due mesi e mezzo, fino al 29 agosto, le calde e soffocanti notti cittadine. Il Marghera Estate Village non è una semplice kermesse musicale, non un susseguirsi sterile di concerti e spettacoli, è più consono definirlo occasione di aggregazione e integrazione sociale, una colorata babele di culture, suoni, lingue, sapori e profumi. Naturalmente il microcosmo del Parco Panorama si occupa e preoccupa del benessere dei suoi abitanti e ne dà prova con un nuovo progetto di risparmio energetico. La conversione a basso consumo di tutte le sorgenti luminose della festa, avvalendosi di tecnologie a led e pannelli solari, è un’iniziativa pratica ed efficace, un esempio concreto di come far economia rispettando l’ambiente, che ha una valenza particolare in una città come Marghera, tristemente nota per gli elevati fattori di inquinamento.
Leggi tutto...
 
Right here, right now!
di Davide Carbone   
lunedì 13 giugno 2011

fatboyslim.jpgAppena il tempo di digerire l’abbuffata musicale innaffiata da malto olandese, che ecco i verdi prati del Parco San Giuliano sono subito invasi da vocoders, sintetizzatori, sequencers, drum machines e ogni altra diavoleria utile a diffondere nell’aere quella che secondo i ben informati sarà la musica del e nel futuro. Electrovenice è molto più di una croce segnata sui calendari dei patiti della dance in corrispondenza del 18 giugno, è un rendez-vous inaugurato nel 2010 e subito diventato pesce grosso nell’oceano dei festival musicali estivi.

Per questo genere, poi, si tratta quasi di un ritorno a casa: sì, perché quello che il panorama elettronico offre oggi, da Brian Eno ai Daft Punk, passando per i Kraftwerk, ce lo saremmo sognato senza l’audacia di pionieri della sperimentazione quali Bruno Maderna, Luigi Nono o Pietro Grossi, veneziani che negli anni ’50 e ’60 facevano storcere il naso ai benpensanti, sicuri di trovarsi di fronte a esperimenti sonori dalla vita breve.

 

Da questo nucleo originario, poi, la creatura musicale ha vagato per il mondo incontrando “laboratori” intriganti e febbrili, come ad esempio nelle discoteche di Chicago degli anni ‘70, culla di quel genere house che con sonorità distorte ha molto da spartire. Magie della musica. Si comincia parlando di Mestre ed ecco che ci si ritrova a Chicago, per poi tornare di filato a San Giuliano, però, che c’è Fatboy Slim!

Leggi tutto...
 
In città l’estate è di notte. A Marghera e Mira i festival della porta accanto
di Gianluca Marcato   
venerdì 29 maggio 2009

nightlifemarghera.jpgAnche se per questo anno Venezia resta orfana dell’Heineken Jammin Festival, non mancano le proposte per riempire le calde serate di giugno della provincia veneziana. Al consolidato appuntamento estivo del «Marghera Estate Village» si aggiunge il «Tam Tam, Suoni e Culture dal Mondo», nato da una sua costola, ma che già da qualche edizione punta a distinguersi, proponendosi come vero e proprio laboratorio di integrazione fra culture diverse.

Leggi tutto...
 
Club & The City. La notte (ma anche il giorno) nei locali della Terraferma
di Redazioneweb   
lunedì 07 giugno 2010
molo5disco.jpgSe i festival estivi non sono la vostra passione, se siete ‘animali da club’ e non intendete rinunciarvi, non è necessario che lo facciate. Il Molo 5 ha concepito tante idee davvero accattivanti: ci fa sognare in attesa delle ferie, trasformandosi nel transatlantico del divertimento, ci accompagna in un viaggio alla scoperta dei più affascinanti porti del mondo grazie a spettacoli e serate food a tema.
Leggi tutto...
 
Happy new (reggae) year. Marghera ‘balla’ tra Kingston e Venezia
di Chiara Sciascia   
giovedì 02 dicembre 2010

luciano.jpgAssolata e giamaicana la notte firmata dal roots di Luciano The Messenger, colui che ha riportato a nuova vita la fede Rasta nel reggae meritandosi la fama di erede naturale di Bob Marley, cosa che mai direi a cuor leggero, sentire per credere il 3 dicembre. Imperdibile show reggae dub anche il 7 con Moa Ambessa e gli Zion Train, un collettivo con una sezione fiati travolgente. Parentesi elettronica targata Altavoz l'11, con international guest star del calibro di Alex Picone e Cassy direttamente dal Coocon berlinese.

 

Ma veniamo al dunque... Chi avrebbe potuto vestire i panni di gran cerimoniere del Capodanno in Rivolta se non Sir Oliver Skardy e i cavalieri dell'ordine ska venetian style Fahrenheit 451? L'ex frontman dei Pitura Freska animerà l'ultima notte dell'anno con un'indimenticabile tappa del suo Piragna Tour 2011, dall'omonimo album nato sotto la buona stella del tormentone Fame un spritz.

Leggi tutto...
 
:November club'n'roll
di Chiara Sciascia   
lunedì 08 novembre 2010
lavaligia.jpgVENEZIA

A LA VALIGIA_Una vera ‘chicca’ veneziana. A pochi passi da San Marco quest’enoteca-cicchetteria propone la tradizionale "ombra" da accompagnare con i classici "cicchetti" veneziani. Un po’ di musica? Il 2 novembre la formazione Gos Pail Golpe si esibisce in una selezione originale di brani mai eseguiti di Garbarek, Hancook e altri autori di questo calibro. Info www.la-valigia.it

BLUES CAFÈ_L’appuntamento al Blues Cafè è ogni giovedì, dalle 19, con Get Funky! serate dedicate a un genere che definisce un’era e una cultura, un pezzo di storia, che può essere ascoltato all’infinito e suonerà sempre bene come la prima volta. Il meglio del funky anni ’70 e ’80 ce lo portano in consolle i migliori dj del veneziano. Info + 39 3482406444

ORANGE CAFÈ_Ogni mercoledì è University of… ?! l’aperitivo più easy & cool della città, Campo Santa margherita è sempre affollatissimo, forse grazie anche al ricco free buffet per ammortizzare lo spritz! Ai piatti, a rotazione, i dj della ghenga Bongusto-Radio Ca’ Foscari. Dalle 18 alle 23… Molto più che un happy hour! Info www.orangebar.it

spritz.jpgOSTERIA AI PUGNI_State in guardia perché il giovedì i ‘pugni’ sono live! Questo mese: il 4 il duo anni ’80 High Tide Mode; l’11 Venezia Hot Jazz Band; il 18 gli irrefrenabili Spriss a Go Go, un nome una garanzia; si chiude il 25 con l’inconfondibile sound degli Studio 1. Info +39 3469607785

VENICE JAZZ CLUB_Ormai da queste parti siamo di casa, ma nel ricordare le serate-tributo a cura del VJC Quartet, che propongono i repertori dei giganti della storia del jazz, vi segnaliamo un evento speciale il 17 novembre, ospite il giovane pianista Matteo Alfonso accompagnato dal suo trio. Info www.venicejazzclub.com

ZONA BANDITA_
Il 4 torna il party infrasettimanale più underground della città, un faro nella notte giovane di Venezia. Il 25, invece, l’eccezionale live dei Buzz Aldrin: chitarra tagliente, basso imbottito di groove, batteria come un elicottero e una voce svogliata, da ‘agendizzare’ subito!
Info tel. +39 3476618992

Leggi tutto...
 
Beach sprites. Il folletto più geniale della dubstep a Jesolo
di Raffaele Avella   
mercoledì 13 giugno 2012

skrillex-doors-video.jpgBasterebbe solo l’ambientazione della Spiaggia del Faro di Jesolo a garantire una serata magica in uno dei lidi più suggestivi del litorale veneto. Se poi il protagonista di quella notte è il dj più carismatico del momento, osannato da folle di night addicted, allora il «Full Moon Dj Festival» di quest’anno diventa davvero un evento imperdibile. Ricapitolando: il luogo è la spiaggia del Faro di Jesolo, il giorno è il 24 giugno dalle ore 17 alle 24, la star in consolle è Skrillex.

 

Sonny John Moore, questo è il vero nome del dj; ha solo 24 anni ma è oggi il fenomeno indiscusso del panorama dubstep, un genere dance elettronico che ha le sue radici a Londra nei primi anni 2000 nella scena garage del Regno Unito, riconoscibile per la potenza cupa e sintetica delle linee di basso. Il suono ha un tempo generalmente intorno ai 140 battiti al minuto, le ritmiche sono spesso sincopate e normalmente contengono un solo colpo di ‘rullante’.

 

Leggi tutto...
 
Out of the blue (note). Al Vapore si riparte: jazz e blues vanno a braccetto
di Davide Carbone   
venerdì 30 settembre 2011
polga.jpgUn tuffo nel blues, dai padri ai giorni nostri, seguendo un percorso fatto di rielaborazione e ricerca continua: questo propone la Blue Lemon Blues Band, ospite del club di Marghera il primo del mese.

I risultati devono essere davvero notevoli, a giudicare dalla folta folla che fa da piacevole costante ai concerti della band, ingolosita da bocconcini di Albert King e John Lee Hooker e saziata con cucchiaiate di Eric Clapton e B.B. King. Il 7 il sax di Michele Polga e la tromba di Fabrizio Bosso gonfiano i cuori dei “jazzofili” più incalliti per un appuntamento da non mancare, seguiti a ruota il giorno dopo dalla voce acustica della chitarra di John Stowell.
Leggi tutto...
 
Lay your burden on the riverside. Nasce il RaggaPiave, un'oasi in levare sulle rive del sacro fiume
di Chiara Sciascia   
mercoledì 12 giugno 2013
freeyardlogo.jpgFa sognare molti di noi quello che sta per accadere sulle rive del Piave, a Covolo di Pederobba, in località Barche. Nasce quest’anno, dalle fatiche della Freeyard Selecta, attivissima crew trevigiana da sempre di stanza al «Rototom», il RaggaPiave Fest che come un piccolo villaggio giallo, verde e rosso s’insedierà sulle sponde del Piave, nei pressi del Ponte di Vidor, dal 20 al 23 giugno. La magia del solstizio benedice il sogno di restituire alla reggae people del Nordest un festival degno di questo nome, fondato sulla condivisione e sull’amore per la musica, in cui l’ideale “Peace & Love”, non sia ridotto al ‘solito’ slogan, ma rappresenti la reale filosofia della manifestazione.
Leggi tutto...
 
Club'n'Roll... d'aprile
di Chiara Sciascia   
martedì 30 marzo 2010

moonlightnight.jpgVenezia

 

947Club_Ogni giovedì, venerdì e sabato, in una delle raffinatissime sale in cui nemmeno il minimo particolare è lasciato al caso, il Nagùal Jazz Trio musicherà le vostre cene con ricercate live session che spaziano dalle serate  omaggio a leggende come Miles Davis (22), alle improvvisazioni della Blue Note Label tribute night. Info Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo tel. 041-5285686

Blues Cafè_Nuova gestione e nuova proposta per un po’ di sana nightlife veneziana. L’ambiente è giovane e accogliente tanto che i Mercoledì Universitari targati Bongusto si sono trasferiti qui in pianta stabile. Musica dal vivo ogni martedì e venerdì, già fissati: il 2 il funky blues dei Mad Box e i Jambalaya (9, 27) con il loro soul blues che è ormai un must delle notti veneziane. Info tel. 3482406444
milesdavis.jpg
Skyline Rooftop Bar_Non sarà il tetto del mondo ma la terrazza del Molino Stucky Hilton ci va davvero vicino. Il 24 l’appuntamento è con Moon Light Night Party, un esclusivissimo happening a tema classico ma mai scontato: Black&White. Per veri privilegiati! Info Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Venice Jazz Club_Il VJC Quartet non ci fa mancare niente: lunedì Blue Note Sound, martedì tributo a Ellington e Mingus, mercoledì Cool Jazz & Beyond, venerdì e sabato ancora tribute night a A.C. Jobim e Miles Davis. Info www.venicejazzclub.com
 

Leggi tutto...
 
Tra uno spritz e l’altro Venezia scopre l’Africa
di Elena Semenzato   
martedì 13 aprile 2010
spritzinblack1.jpgOrmai lo spritz si sta a poco a poco diffondendo anche al di là del territorio veneto. Ma chi l’avrebbe mai detto che l’happy hour veneziano, momento così importante di socializzazione e aggregazione tra i giovani, avrebbe, anche se solo metaforicamente, oltrepassato i confini del nostro continente per unirsi alle tradizioni di un luogo tanto lontano come l’Africa? A mescolare il ‘rosso’ dello spritz con il black dell’Africa è l’Associazione Djembe che, con l’iniziativa «Spritz in Black», mira a diffondere le nuove tendenze artistiche e culturali nate dal metissage tra Africa ed Europa. Il momento di approfondimento e scambio interculturale si svolge attraverso tre cicli di incontri tra marzo e maggio, i cui protagonisti sono alcuni tra gli artisti più all’avanguardia nella ricerca della sperimentazione di nuovi linguaggi espressivi ‘afroeuropei’, che, con l’occasione di un aperitivo, si rivolgono ai giovani per aprire loro gli orizzonti alla cultura e all’arte meticcia.
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 61 - 120 di 273