VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM
ZOOM
Venezia News #213 Apr2017
di Redazioneweb   
mercoledì 29 marzo 2017

venews213_cover.jpgNelle edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali

librerie della città

 

Cover Story
NEWS OF JOY 2017 ©David LaChapelle
La Casa dei Tre Oci conquistata dallo spirito surrealista di uno dei più noti fotografi contemporanei. Tra ironia e stile barocco, oltre 100 immagini irrimediabilmente seducenti, colori saturi ed equilibrio di contraddizioni.
David LaChapelle – Los&Found 

12.04. 2017 > 10.09.2017 Venezia, Casa dei Tre Oci, Giudecca

 

ZOOM
10. Incroci di Civiltà

INCONTRO/1

Loris Cecchini – Waterbones

INCONTRO/2

Lee Kuang-Yu – Padiglione di San Marino, 57. Biennale Arte

INCONTRO/3
Armando Donazzan – Orange1

TRACCE
Giallo Bellini – Indagini di Anchise Tempestini

Leggi tutto...
 
[INTERVISTA] Il motore del futuro. Incontro con Armando Donazzan
di Fabio Marzari   
lunedì 27 marzo 2017

armandodonazzan.jpg

 

Armando Donazzan è un giovane ed affermato imprenditore che testimonia con il suo entusiasmo come si possa fare impresa col cervello, ma anche e soprattutto col cuore. Egli ha saputo trasformare l'azienda paterna in una holding – Orange1 – con più di 1000 dipendenti divisi in 9 stabilimenti produttivi in 3 Paesi europei, con un fatturato annuo di 150 milioni di euro. La storia della sua Azienda è un esempio di sana imprenditoria che non accetta alibi e scorciatoie e interpreta al meglio la funzione anche sociale dell'essere un soggetto attivo, motore di economia.

 

Lo abbiamo incontrato in occasione della presentazione a Venezia della Lamborghini della scuderia Orange1 Racing, che gareggerà con una livrea dedicata alla Regione Veneto nei più importanti circuiti europei. Donazzan, con il suo amore per la velocità e i motori, potrebbe richiamare il mito di Filippo Tommaso Marinetti, dato che è riuscito a ‘parcheggiare’ la Lamborghini davanti a Palazzo Nani Bernardo sul Canal Grande! La velocità più esaltante di questo imprenditore risiede tuttavia nella forza delle sue intuizioni, del suo entusiasmo, della sua capacità di dare concretezza alle idee. Per la città di Venezia, capofila di un territorio cui Donazzan è particolarmente legato, Orange1 ha deciso di finanziare il restauro di un monumento, un omaggio concreto alla nostra storia e al nostro patrimonio comune.


Leggi tutto...
 
Cortesie per gli ospiti. Giro panoramico al Noventa di Piave Designer Outlet
di Redazioneweb2   
martedì 28 marzo 2017

sal_7573.jpgNoventa di Piave Designer Outlet sembra davvero averci preso gusto, in fatto di soprese! Dopo avere realizzato uno degli alberi di Natale più grandi d’Italia, ora è la volta di una magnifica ruota panoramica che consentirà a tutti di fotografare il panorama da un punto di vista unico e farsi fotografare dall’alto in un tripudio di fiori.

 

Installata da qualche giorno nel prato antistante l’ingresso alla nuova ala dell’Outlet di Noventa di Piave, la ruota è alta 16 metri e completamente decorata con oltre 2.000 fiori in omaggio all’arrivo della Primavera, fornita di 14 cabine da 4 posti capaci di ospitare fino a 56 persone contemporaneamente.

Leggi tutto...
 
10. INCROCI DI CIVILTÀ | Al via il Festival internazionale di Letteratura
di Loris Casadei   
lunedì 27 marzo 2017

chabonphotocredit-benjamin-tice-smith-1-1479922099.jpg

 

Giunge al decimo anniversario Incroci di Civiltà. Lontani i tempi in cui un manipolo coraggioso di docenti si lanciava in un’avventura: portare a Venezia i migliori scrittori di ogni parte del globo per farli dialogare tra loro e con il pubblico sulla loro specifica visione del mondo. La denominazione iniziale era Incontri di Civiltà poi variato in Incroci per sottolineare un legame più profondo, una compenetrazione delle diverse voci.

 

Rigorosamente di natura non commerciale, la scelta degli autori è affidata ai docenti di letteratura e di lingue di Ca’ Foscari e i principi guida sono la qualità dello scritto dal punto di vista letterario e la capacità dei romanzi di far riflettere su temi vitali nella situazione odierna.

 

L’attualità e la convinzione che la buona letteratura sia «una delle espressioni ultime e più vere del bisogno di pace, democrazia e umanitá» - come sottolinea Flavio Gregori, prorettore alle Attività e Rapporti culturali dell’ateneo veneziani - restano una costante anche per l’edizione 2017.

Leggi tutto...
 
10. INCROCI DI CIVILTÀ #Day3, 1 April
di Redazioneweb   
venerdì 31 marzo 2017

SABATO 1 APRILE 2017

 

Auditorium Santa Margherita h. 10

  marianaenriquez.jpg

Mariana Enriquez conversa con Fabio Cremonesi — traduttore
, Pietro Del Soldà — Rai Radio 3

 

Mariana Enriquez (Buenos Aires, 1973)
Una delle scrittrici più talentuose della sua generazione. Il suo stile predilige le atmosfere dark, con incursioni nel genere horror. Laureata in giornalismo, dirige il supplemento culturale del quotidiano argentino «Página/12». Di recente ha ricevuto l’importante premio Ciutat de Barcelona./ One of the most talented writers of her generation. Her style favors dark atmospheres, with some aspects that recall the horror genre. She got a degree in Journalism and now works as editor of the cultural supplement of Página/12, an Argentinian newspaper. Her short stories collection Cuando Hablábamos Con los Muertos was published in 2014.
* Le cose che abbiamo perso nel fuoco (Marsilio, 2017)

Leggi tutto...
 
10. INCROCI DI CIVILTÀ #Day2, 31 March
di Redazioneweb   
mercoledì 29 marzo 2017

VENERDÌ 31 MARZO 2017

Auditorium S. Margherita Ca' Foscari h. 11


INCROCI DI POESIA CONTEMPORANEA

Lasana Sekou e Jeffrey Wainwright sono presentati da Michela Calderaro - Università degli Studi di Trieste, Gregory Dowling – Università Ca' Foscari Venezia
lasanasekou.jpg
Lasana Sekou (Aruba, 1959)
Autore di venti libri di poesie, racconti brevi, monologhi e saggi, è stato paragonato a poeti del calibro di Dylan Thomas, E.E. Cummings e Linton Kwesi Johnson. Sekou ha comunque sviluppato uno stile molto personale. Ha partecipato a numerosi reading in università in Europa, negli USA, nei Caraibi, in Africa, in Sud America e in Asia. Le sue opere sono tradotte in sei lingue./ Sekou authored more than twenty collections of poems, short stories, monologues and essays. Often compared to Dylan Thomas, E.E. Cummings, and Linton Kwesi Johnson, Sekou has nevertheless developed a highly unique style. He has taken part in several academic readings in Europe, the USA, Africa, Caribbean, South America and Asia. His works have been translated into six languages.
* Book of the Dead
(House of Nehesi, 2016)

Leggi tutto...
 
10. INCROCI DI CIVILTÀ #Day1, 30 March
di Redazioneweb   
lunedì 27 marzo 2017

GIOVEDÍ 30 MARZO 2017

 

gabrielaadamesteanu.jpgFondazione Querini Stampalia h. 10

Gabriela Adameşteanu conversa con Roberto Merlo — Università degli Studi di Torino


Gabriela Adameşteanu (Târgu Ocna – Romania, 1942)
Laureata in Letteratura a Bucarest, ha lavorato alla rivista «22» e al relativo supplemento letterario. Nel 2002 riceve l’Hellmann-Hammett Grant, un premio per scrittori perseguitati per ragioni politiche. Le sue opere affrontano il tema del rapporto fra il destino individuale e la storia, e sono state tradotte in 15 paesi./ Adameşteanu  earned a degree in Literature from the University of Bucharest. She worked at 22, a political and cultural periodical. In 2002 she received the Hellman-Hammett Grant award, a grant for writers who have been victims of political persecution. Her works deal with the theme of the relationship between individual destiny and history and have been translated in 15 countries.
* Verrà il giorno (Cavallo di ferro, 2012)

Leggi tutto...
 
[INTERVISTA] Una certa idea di Europa. Incontro con Luisella Pavan-Woolfe
di Mariachiara Marzari e Fabio Marzari   
venerdì 17 marzo 2017

1.jpg

 

Il Consiglio d'Europa ha un suo ufficio, l'unico in Italia, a Venezia, affacciato su Piazza San Marco. A dirigerlo c'è Luisella Pavan-Woolfe, già Ambasciatrice dell’Unione Europea, una signora gentilissima, che ha fatto coincidere la sua vita, sin dai tempi della Scuola, con la più alta idea dell'Europa, difendendone gli ideali, non solo le Istituzioni in quanto tali.

 

Parlare di Europa in un momento di frattura profonda tra istituzioni e cittadini è un'opportunità che aiuta a comprendere quanto grande sia il deficit di conoscenza verso il ruolo fondamentale di questa straordinaria architettura istituzionale nelle nostre vite di tutti i giorni. In questa malata stagione di demagogia e di barriere culturali che poco aiutano all’evoluzione necessariamente complessa, visti i trascorsi storici, dell'Unione, Luisella Pavan-Woolfe si è rivelata una perfetta guida al primato delle idee, raccontando con semplicità e precisione quanto l'Europa possa e debba intervenire nella politica delle Nazioni attraverso e a favore dei cittadini.

Leggi tutto...
 
Open day IED Venezia. Porte aperte sabato 18 marzo
di Redazioneweb   
lunedì 13 marzo 2017
open_day_venezia.jpgSabato 18 marzo IED - Istituto Europeo di Design apre le porte della sua sede presso Palazzo Franchetti a Venezia per un pomeriggio di orientamento e di informazione, in cui sarà possibile conoscere nel dettaglio i corsi promossi all’interno delle sue scuole di Design, Moda, Arti Visive e Comunicazione.
Leggi tutto...
 
[INTERVISTA] He got game. Il basket, secondo Walter De Raffaele
di Massimo Bran e Massimo Zuin   
lunedì 13 marzo 2017

rbr_0628.jpg

 

Walter De Raffaele, nonostante l’ancora giovane età per un coach, da anni silenziosamente ha costruito un percorso solidissimo su svariate panchine dello Stivale, talvolta da primo allenatore, per anni, compresi gli ultimi, da seconda guida. Nel basket ha consumato la sua vita partendo dalla sua inseparabile città, quella Livorno, terra di grandi passioni e di grande acutezza e ironia, che nella pallacanestro italiana ha consumato un ruolo di primissima attrice, in particolare tra gli ’80 e i ’90, quando per meno di un centesimo di secondo sfiorò il titolo contro la corazzata Milano. Una partita su cui si è scritto di tutto e di più e di cui ovviamente parleremo anche qui.

 

De Raffaele ha costruito con tenacia e umiltà una carriera con solidi riferimenti, grandi maestri, non ultimo quel Charlie Recalcati con il quale ha costruito questi ultimi, straordinari anni di rinascita della Reyer, riportata al vertice da una solidissima società governata da Luigi Brugnaro.
L’abbiamo incontrato a pranzo in una pausa tra le due sedute giornaliere alla vigilia della Coppa Italia (dove la sua Reyer, ahimè, è poi uscita al primo turno, a dire il vero decimata dagli infortuni). Abbiamo cercato di fermare i suoi fondamentali, le sue radici, le sue passioni. Nel basket, nella vita.

Leggi tutto...
 
In attesa di Incroci di Civiltà
di Davide Carbone   
venerdì 10 marzo 2017

logo_verso_2017_300x300_copia.jpgDieci anni e sentirseli tutti, fieramente, addosso. Il festival internazionale di letteratura organizzato da Ca’ Foscari in collaborazione con il Comune di Venezia celebra il proprio decennale con un'edizione che si preannuncia carica di illustri ritorni e che vedrà protagonisti assoluti scrittori e libri dal 29 marzo al primo aprile 2017. In attesa, nel mese di marzo vanno in scena cinema, teatro e letteratura in Verso Incroci.

 

La Biblioteca Civica Vez e il Teatro Toniolo per Mestre, La Casa del Cinema Videoteca Pasinetti per Venezia i luoghi da segnare in mappa: il 2 alla Vez Caterina Mazza indaga su Il Mistero (ir)risolto della letteratura giapponese, mentre il 16 Shaul Bassi è l’oratore di Figli e nipoti della Mezzanotte: l'India della letteratura in inglese, sempre alla Vez.

Leggi tutto...
 
MARZODONNA 2017 | Human nature. Vite a portata di pixel
di Redazioneweb2   
martedì 07 marzo 2017

misspotter.jpg«Ho sempre fatto quello che ho voluto. Sono stata una donna libera ben prima che inventassero il termine ‘emancipazione’». Così parlava Peggy Guggenheim, figura centrale del movimento dell’arte moderna e protagonista dell’omonimo film di Lisa Immordino Vreeland, primo appuntamento della rassegna Donne e Grande Schermo il 10 marzo, manifestazione ospitata dal Candiani e arrivata alla quinta edizione, curata da Blanca Estela Rodrìguez.

 

La grande collezionista, legata a Venezia a doppia mandata e figura imprescindibile della storia dell’arte contemporanea è in ottima compagnia in un palinsesto che si affida alla fortunata formula del biopic per descrivere le grandi vite di grandi donne.

Leggi tutto...
 
MARZODONNA 2017 | Life in motion. Sullo schermo diritti e doveri
di Redazioneweb2   
martedì 07 marzo 2017

marguerite.jpgIl cinema è questo, porta sullo schermo la realtà e le sue contraddizioni, i suoi controsensi, l’universo maschile e quello femminile, gli scontri e gli incontri. Second Life. Dopo la prima guarda in questo mese al genere femminile, impreziosendo il programma di proiezioni con pellicole declinate al gentil sesso, nella doppia prospettiva dedicata alla recitazione o alla direzione.

 

A questo secondo filone, ma a ben vedere ad entrambi, si lega La sposa bambina, dedicato alla piaga sociale dei matrimoni combinati tra giovani ragazze in età preadolescenziale e adulti spesso in età più che avanzata, opera di Khadija Al-Salami in programma il 9, seguita il 14 da Marguerite, valso alla protagonista Catherine Frot un Premio César come migliore attrice.

Leggi tutto...
 
MARZODONNA 2017 | Donna si diventa
di Delphine Trouillard   
martedì 07 marzo 2017

pussyhat2.jpgCon la frase del titolo Simone de Beauvoir denuncia come il dramma della donna nasca in quell’idea culturalmente trasmessa di ‘essere inferiore’. E infatti, come una donna può realizzarsi come essere umano quando non le viene riconosciuto lo stesso stipendio di un uomo per lo stesso lavoro? Quando la sua femminilità la rende preda di atteggiamenti misogini, di molestie e violenze? Quando viene costretta, o si autocostringe, a nascondersi sotto un velo, una parrucca o dei vestiti ampi per non correre il rischio di svegliare un desiderio da parte dal suo vicino maschio? Scrivendo questa frase Simone de Beauvoir non si rendeva probabilmente conto dell’importanza che avrebbe avuto nella storia del femminismo, una storia che riguarda le donne ma che è sempre stata scritta dagli uomini.

 

Dalle proteste dell’8 marzo 1917 in Russia, la sfida delle donne è sempre stata quella di far valere i propri diritti fondamentali senza entrare in polemiche femministe che fanno perdere credibilità e valore alle loro lotte. Sono molte le donne che, nella scia di Simone de Beauvoir, hanno condannato i movimenti femministi attuali, colpevoli di strumentalizzare la vittimizzazione delle donne.  

Leggi tutto...
 
MARZODONNA 2017 | Ladies first. Musei Civici al femminile
di F.M.   
martedì 07 marzo 2017

museomerletto.jpgAnni fa in provincia la Festa della Donna assumeva un sapore vagamente trasgressivo con muscolosi giovanotti, più o meno credibili, pronti ad allietare lo sguardo di casalinghe disperate in ‘permesso premio’ per una cena tra donne. Quest’anno, merita un plauso l'iniziativa dei Musei Civici veneziani di proporre alle donne nate e residenti nei 44 comuni della Città Metropolitana l'ingresso gratuito alle collezioni permanenti ossia a Palazzo Ducale, al Correr, a Ca’ Rezzonico, a Ca’ Pesaro, a Palazzo Mocenigo, al Museo del Vetro di Murano, al Museo del Merletto di Burano, al Museo di Storia Naturale e a Casa Goldoni.

 

Un'occasione per visitare luoghi straordinari, rispondendo con la cultura all'imbarbarimento maschilista che sta riprendendo vigore. Inoltre l’opportunità per riscoprire la grandezza del nostro patrimonio e favorirne la conoscenza.

Leggi tutto...
 
MARZODONNA 2017 | A gran voce. Otto marzo ‘in rosa’ al Teatro Ca’ Foscari
di Chiara Sciascia   
martedì 07 marzo 2017

12792170_751468688322083_1387201919929625233_o.jpgNella giornata dedicata alle donne, l’8 marzo, il Teatro Ca’ Foscari accoglie il pubblico con una serata tra musica e teatro, declinata totalmente al femminile, con Sconcertate, spettacolo portato in scena dalle attrici della compagnia veneziana Gesti per Niente, protagonista del secondo appuntamento della rassegna Correlazioni – altre destinazioni, dedicata ai giovani professionisti.

 

Sconcertate è ambientato a Venezia, ed è una piccola storia speciale, di quelle che riescono a fiorire solo in questa nostra amata/odiata città.

Leggi tutto...
 
MARZODONNA 2017 | Musica... Maestre! Al Conservatorio la musica si sente e si vede
di Redazioneweb2   
martedì 07 marzo 2017

conservatorio-venezia.jpgUn’opportunità interessante da cogliere il 23 marzo al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, quella di poter visitare il nuovo Museo degli strumenti musicali con visita guidata alle 16.30 e successivo concerto un’ora dopo dal titolo Donne in musica eseguito dagli allievi e insegnanti del Benedetto Marcello con musiche per percussioni, arpa, flauto, sassofono e vari ensemble.

 

Un modo per conoscere le stanze più segrete del magnifico Palazzo Pisani, dove le note risuonano letteralmente da un piano all'altro. Un palazzo che è pezzo di questa città incredibile, capace di raccontare pagine importanti della storia della musica, quando era protagonista assoluta della vita culturale veneziana e molti autori immortali soggiornavano in città traendone ispirazione per le proprie composizioni.

Leggi tutto...
 
MARZODONNA 2017 | #FUTURA a Casa Goldoni. Il domani delle donne visto con gli occhi delle bambine
di Redazioneweb   
lunedì 06 marzo 2017

2017-03-04-photo-00000073.jpgCosa pensi del mondo?
Di cosa hai paura?
Cosa farai da grande?
Vuoi crescere?
Sei felice di essere una femmina? Perchè?

 

Parte da queste semplici domande, rivolte ad un gruppo di bambine, il nuovo progetto di Mattia Berto, presentato a Casa Goldoni nell'ambito della iniziative MUVE per Marzo Donna 2017.

Leggi tutto...
 
Venezia News #212 Mar2017
di Redazioneweb   
venerdì 03 marzo 2017

venews_212_cover_sitolow.jpgNelle edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali librerie della città.

 

Cover Story


IRRESISTIBILMENTE CARMEN


«Un primo posto nella classifica delle vendite non si baratta con la vergogna di guardarsi allo specchio senza più riconoscersi, o con una sovraesposizione televisiva e radiofonica giostrata dal manager di turno. Un’altra strada c’è sempre e corrisponde a fare ciò in cui credi facendolo bene, avvalendoti di professionisti capaci di interpretare il tuo cuore».
In questo numero abbiamo intervistato Carmen Consoli, in occasione del suo concerto al Teatro La Fenice, il 5 marzo 

 

Leggi tutto...
 
[INTERVISTA] La rivoluzione in un segno. Inti Ligabue presenta mostra "Prima dell'Alfabeto"
di Fabio Marzari   
giovedì 02 febbraio 2017

ligabue.jpgAntefatto: questa intervista ha avuto una genesi piuttosto travagliata iniziata in una calda giornata di agosto 2016, poche ore prima delle vacanze, e completata in una serata di tormenta di neve a gennaio 2017. Un imprevisto guasto al microfono dell'iPad ha restituito all'ascolto della prima, bellissima conversazione, una serie infinita di fruscii, impedendone la pubblicazione. Ora, in occasione della recente apertura a Palazzo Loredan a Venezia della mostra Prima dell'alfabeto. Viaggio in Mesopotamia alle origini della scrittura, in corso di svolgimento fino al prossimo 25 aprile, era doveroso recuperare lo spazio dell'incontro con Inti Ligabue, che con la consueta gentilezza, simpatia e cordialità ha accettato di buon grado - non senza prima aver verificato personalmente il funzionamento dell'iPad… - di rispondere alle domande sulla mostra e sulla Fondazione intitolata al Padre, Giancarlo Ligabue, di cui Inti è presidente.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 70 di 312