VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM
ZOOM
Venezia News #219novNov2017
di Redazioneweb   
mercoledì 08 novembre 2017
venews_219_cover.jpgNelle edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop

e nelle principali librerie della città

 

COVER STORY: 

Zhang Hong Mei. Xi’an Warriors and Mental Landscapes

FinoUntil 7 gennaioJanuary 2018

McArthurGlen Designer Outlet, Noventa di Piave (Ve)

 

 

INCONTRO:

Michelangelo Pistoletto – One and One Makes Three

 

ZOOM:
57. Biennale Arte Finissage
Viva Arte Viva – Artisti

Leone d’oro a Franz Erhard Walther
Padiglioni Giardini:

Australia, Austria, Corea, Germania, Finlandia, Francia, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Israele, Olanda, Paesi Nordici, Romania/1, Russia, Stati Uniti, Brasile, Egitto
Padiglioni Arsenale:

Albania, Argentina, Cile, Cina, Emirati Arabi Uniti, Filippine, Georgia, Irlanda, Lettonia, Padiglione Italia, Libano, Messico, Perù, Singapore, Slovenia, Sudafrica, Tuvalu, Nuova Zelanda
Padiglioni in Città:

Angola, Antigua e Barbuda, Costa d’Avorio, Cuba, Grenada, Guatemala, Kiribati, Nigeria, Repubblica dello Zimbabwe, Thailandia, San Marino – intervista a Yi Shan
Eventi Collaterali:

A Bonsai of my Dream, Body and Soul, Catalonia in Venice, Doing Time, Fernando Zobel, James Lee Byars, Michelangelo Pistoletto, Modus, Pierre Huyghe, Ryszard Winiarski, Salon Suisse, Samson Young, Scotland+Venice, Shirin Neshat, Stephen Chambers, Wales in Venice


TRACCE
Festa della Madonna della Salute

Leggi tutto...
 
Le ragioni del tempo. Appuntamento al T Fondaco
di Fabio Marzari   
martedì 14 novembre 2017

barzini-.jpg

 

Il tempo, questa costante ineluttabile che segna la vita di ogni individuo, agisce in maniera differente a seconda delle circostanze, e non è banale affermare che il tempo trascorso al T Fondaco dei Tedeschi, sia per lo shopping, sia per il cibo che per le iniziative culturali non si configura mai come perdita, ma puro appagamento.

Prendersi del tempo per riflettere, ascoltare altre voci, altre note musicali, è un privilegio che diventa buona abitudine nel saper cadenzare la fine delle giornate con più di qualche interessante stimolo neuronale suscitato da autori, siano essi scrittori, fotografi o musicisti.

 

Leggi tutto...
 
Switch Christmas on! Il conto alla rovescia di McArthurGlen
di Redazioneweb2   
giovedì 09 novembre 2017

nov_switch_coro.jpg

 

Iniziano sabato 11 novembre le celebrazioni del Natale a McArthurGlen Designer Outlet Noventa di Piave. Ritorna, a grande richiesta dopo il successo dello scorso anno, il concerto gratuito del coro di voci bianche Kolbe Children’s Choir organizzato in partnership con il Teatro La Fenice. Composto da oltre 40 bambini diretti dal Maestro Alessandro Toffolo, il coro si esibisce alle 17 in uno spettacolo in cui saranno interpretati i più celebri canti natalizi nella piazza principale del Centro.

 

Al termine del concerto, i giovani coristi si sposteranno attorno al grande albero di Natale e, disposti a girotondo, ne celebreranno l’accensione con un ultimo emozionante canto.

 

Leggi tutto...
 
Sfida all'ultimo verso. A Venezia la prima edizione dell'International Poetry Slam
di Elena Mereu   
venerdì 10 novembre 2017

alessandro_burbank_foto.jpgLa poesia, nelle sue più varie forme, è la protagonista di questo novembre con la rassegna di eventi Autunno per/verso alla Libreria Marco Polo di Venezia.

 

Un ricco calendario di appuntamenti che inizia sabato 11 novembre, con l’incontro della forte voce poetica di Gilda Policastro, nell’ambito della presentazione del suo nuovo libro di poesie Esercizi di vita pratica, prosegue poi il 18 novembre con ospite Lello Voce e il suo libro Il fiore inverso e sabato 2 dicembre, giornata dedicata alla collana Gialla di LietoColle/PordenoneLegge e alle due poetesse veneziane Maddalena Lotter e Giulia Rusconi.

 

Leggi tutto...
 
Ri-modellare. La designer Chiara Sonda ospite della Venice Fashion Night
di Elena Mereu   
giovedì 26 ottobre 2017

chiara_sonda.jpg

La Venice Fashion Week si chiude il 28 ottobre con la Venice Fashion Night all’Hotel Londra Palace. Protagonista assoluta di questa serata, a cura di Venezia da Vivere, la talentuosa designer bassanese Chiara Sonda e i suoi originali lavori.

 

Classe 1988, una Laurea in Design all’Università di Design Arti di Bolzano, nonostante la giovane età Chiara Sonda è riuscita in maniera innovativa a combinare i mestieri tradizionali dei propri genitori: la lavorazione della ceramica portata avanti dal padre, maestro ceramista, e l’interesse per tailor made della madre commerciante.

 

Leggi tutto...
 
Venezia News #218 OttOct2017
di Redazioneweb   
giovedì 06 luglio 2017

venews218-cover_sito.jpgNelle edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop

e nelle principali librerie della città

 

 

 


COVER STORY:

Werner Bischof. Fotografie 1934–1954

Venezia, Casa dei Tre Oci

Breast with grid, Zurich, Switzerland, 1941

© Werner Bischof/Magnum Photos

 

Leggi tutto...
 
32. HUAWEI VENICEMARATHON | Oltre la curva. Incontro con Giusy Versace
di Davide Carbone   
giovedì 19 ottobre 2017

col_6916_copia.jpgVenezia e la Riviera del Brenta si preparano a rivivere l’appuntamento da un anno segnato sul calendario di ogni runner. La 32esima Huawei Venicemarathon è la storica 42 km che si distende da Stra a Venezia e negli anni ha visto correre e trionfare atleti del calibro di Salvatore Bettiol, Gelindo Bordin, Stefano Baldini, Danilo Goffi e, tra le donne, Laura Fogli, Ornella Ferrara, Lucilla Andreucci, oltre a tante stelle straniere. Una corsa che negli anni ha saputo crescere e diversificarsi, creare un importante indotto economico per il territorio, dare aiuti concreti alla solidarietà, ma soprattutto avvicinare alla pratica sportiva bambini, famiglie, studenti, semplici appassionati.

 

Una gara contro il tempo e contro i propri limiti che vede nel Charity Program un meccanismo sempre più efficiente, capace di coordinare il lavoro di diverse associazioni di volontariato, con Alex Zanardi e Giusy Versace capofila di importanti progetti come Obbiettivo 3 e Disabili No Limits.

 

Proprio con Giusy Versace, madrina della manifestazione, abbiamo parlato sport e di vita, spesso sinonimi, oltre un destino che il 22 agosto del 2005 ha affrontato una svolta, una curva superata con grinta da velocista e voglia di arrivare al traguardo, ma solo per fissarne subito un altro.

Leggi tutto...
 
Arte & Digitale. Il DIGITALmeet allo IED per il caso Premio Arte Laguna
di Redazioneweb   
lunedì 16 ottobre 2017
64_3c.pngIl DIGITALmeet, è il più grande festival italiano dedicato al digitale promosso da Fondazione Comunica e Talent Garden Padova, un luogo di incontri, eventi, approfondimenti legati al mondo del digitale, dell’ICT e del web. Per quattro giorni  le città del Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna, saranno pacificamente invase da una cultura del digitale finalmente alla portata di tutti. Un digitale capace di semplificare le nostre vite, di far crescere le aziende del territorio, di contribuire alla costruzione di una nuova economia.
Leggi tutto...
 
BIENNALE MUSICA 2017 | Tracce, nell'aria. Ivan Fedele racconta il suo Festival
di Ivan Fedele - Direttore settore Musica   
martedì 12 settembre 2017

i.fedelen-bb.jpgIl programma del 61. Festival Internazionale di Musica Contemporanea riassume e si ispira a tutte le idee progettuali che hanno portato, dal 2012 al 2016, ad una interpretazione sempre più allargata del concetto di “contemporaneità” che vuol estendere il campo d’indagine e valorizzazione ad un ampio panorama di istanze e generi della creatività musicale del nostro tempo.

 

Come sempre i
 momenti delle novità, della ricerca, della sperimentazione e del supporto alla nuova creazione saranno centrali, come pure l’incontro coi grandi maestri e i giovani artisti che si affacciano, con promettente urgenza, alla ribalta internazionale.

 

Il tema dell’Oriente è un importante filo rosso che lega tra loro molti dei concerti del programma. Un filo rosso che si snoda tra i solchi profondi delle pratiche di una tradizione sempre viva che irrora i sentieri della creatività di molti degli autori più rappresentativi di quella ampia regione del continente asiatico che include Cina, Corea e Giappone.

Leggi tutto...
 
BIENNALE MUSICA 2017 | Il programma/The programme
di Redazione   
mercoledì 13 settembre 2017

orchestra-pd-veneto-agenda.jpg29 venfri
Teatro alle Tese h. 20

ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO

Karlheinz Stockhausen (1928-2007)

Inori preghiera per solista e orchestra (1973-74, 70’)
 
Roberta Gottardi mimo/danzatore
Alberto Oliva mise en espace
Marco Angius direttore

 

Teatro alle Tese h. 23
23 OPEN - DEMDIKE STARE
Live-set

Leggi tutto...
 
BIENNALE MUSICA 2017 | Educazione tecnica. Il violoncello e nuovi codici musicali
di Andrea Oddone Martin   
martedì 12 settembre 2017

ballon.jpgTra le proposte del 61° Festival Internazionale di Musica Contemporanea ecco per la prima volta l’obbiettivo puntato verso uno specifico strumento: il Focus Violoncello. Un'intera giornata, martedì 3 ottobre, dedicata interamente agli approfondimenti compositivi rivolti ad uno strumento solista, il violoncello per l'appunto. La giornata deve la propria importanza alla peculiare possibilità d’indagine linguistica contemporanea, dove contemporanea si intende ‘a partire dal secondo Novecento, in avanti’, e particolarmente nelle ulteriori e sempre più sofisticate applicazioni tecnologiche che innervano la prassi compositiva ed espressiva delle opere proposte.

 

La necessità di ‘allargare’ le possibilità espressive degli strumenti acustici ha una genesi che possiamo porre nei quartetti di Bela Bartók, composti tra il 1909 e il 1939, dove le esplorazioni musicali comprendono i rumori, prodotti percotendo lo strumento oppure provocando vibrazioni in modo non convenzionale.

Leggi tutto...
 
BIENNALE MUSICA 2017 | Fabbrica d’invenzione. Biennale College oltre i confini
di Andrea Oddone Martin   
martedì 12 settembre 2017

raffaele-sargenti.jpgA partire dal Musikdrama di Wagner, ma soprattutto dal Pelléas et Melisande di Claude Debussy, inizia per l'arte ibrida del teatro musicale il periodo, a nostro parere, più fecondo e vario.

 

Tutto il Novecento operistico è punteggiato da impegno e composizioni di estetiche, drammaturgie, linguaggi, innovazioni, nostalgie, ideologie, convenzioni, rivoluzioni, psicologie, mitologie, personalismi e tecnologie tra le più disparate.

 

Il repertorio di cartellone prestigioso, dinanzi ad una produzione artistica rinunciataria alla dimensione popolare che le è propria e che cerca di collocarsi nell'orbita, giustamente elitaria, della musica intellettualmente impegnata, non premia gli sforzi dei compositori e dei registi. Ogni tanto, si riesce a vedere una Erwartung, ancora più rara Lulu di Berg; la produzione di Luigi Dallapiccola? Citando solo opere storiche e di larga fama. Ma è chiaro ormai come il teatro musicale si sia dimostrato laboratorio alchemico dove, in alambicchi straordinari, si distilla l'immagine sempre opaca del perimetro umano.

 

Leggi tutto...
 
BIENNALE MUSICA 2017 | Orienta-menti/1. Incontro con il Leone d'oro Tan Dun
di Andrea Oddone Martin   
martedì 12 settembre 2017

la-ca-cm-tan-dun-conversation-20150809.jpgL’esotismo orientale ha una lunga tradizione in Occidente, fin dal '600 si è sviluppato in un vero e proprio atteggiamento culturale d'interesse.

 

Pensiamo alle decorazioni cinesi di alcuni interni delle residenze delle grandi monarchie europee, la moda chinoiserie francese, ancora più profondo e trasversale l'interesse dei compositori: tra numerosi esempi possiamo citare Claude Debussy, impressionato dal teatro cinese dell'Expo Universelle del 1889 di Parigi da cui, per esempio Pagodes, nelle Estampes per pianoforte del 1903; ancora Puccini e la Turandot, John Cage e il suo interesse strutturale per l'I Ching; oppure Gustav Mahler e la sua Das Lied von der Erde, su testi cinesi.

 

Quest'anno, all'Oriente è rivolta la motivazione del 61. Festival Internazionale di Musica Contemporanea della Biennale di Venezia intitolato Est!, con l’allestimento di numerose opere di compositori orientali. Le attribuzioni dei premi più prestigiosi: il Leone d'oro al compositore cinese Tan Dun e quello d'argento al compositore giapponese Dai Fujikura. L'Oriente, fascino innegabile di tradizioni antiche e così diverse dal nostro Occidente.

Leggi tutto...
 
BIENNALE MUSICA 2017 | Orienta-menti/2. Incontro con il Leone d'argento Dai Fujikura
di Andrea Oddone Martin   
martedì 12 settembre 2017

89.jpgSono assai antiche le origini dei rapporti tra Giappone e Inghilterra: commerciali, intellettuali e politici. Da molti anni risiede nel Regno Unito, che rilevanza ha questa doppia appartenenza culturale e quali sono gli elementi del suo linguaggio compositivo in cui essa si risolve?
Ho vissuto in Gran Bretagna per venticinque anni, ho vissuto in Giappone solo fino ai miei quindici, quindi tutta la vita adulta l'ho passata qui. Potrei quasi dire che sono anche parzialmente cresciuto in Gran Bretagna, dal momento che la tarda adolescenza è una parte importante della formazione. Non saprei però rispondere con precisione alla sua domanda. Come mia attività professionale, le orchestre, i musicisti e i gruppi per cui scrivo sono ai quattro angoli del pianeta tranne che in Inghilterra. Ci vivo, ma ci lavoro poco. E inoltre quando abitavo in Giappone non ascoltavo mai la musica tradizionale giapponese. A essere onesti, nessuno dei miei amici o dei membri della mia famiglia la ascolta. La prima volta che ho ascoltato musica tradizionale giapponese è stato a Darmstadt… e avevo diciotto anni!

Leggi tutto...
 
[VENEZIA 74] Genere futuro. Incontro con Alberto Barbera
di Massimo Bran   
giovedì 31 agosto 2017
37754-arrival_alessandro_borghi_-_director_alberto_barbera__2_____la_biennale_di_venezia_-_foto_asac.jpgDopo essersi infilata una manciata di anni fa nel buco nero che sembrava essere senza fondo dell’ennesima grande opera italiana fallita, ossia il fantomatico Palazzo del Cinema mai nato, da 5 anni in qua la Mostra del Cinema ha tentato decisamente di recuperare il suo passo storico guardando diretta in faccia il futuro. La Cittadella del Cinema oggi non è più un’idea, ma fatto tangibile, con sale decisamente migliorate, col buco tappato da una nuova sala per il pubblico e dalla nuova pavimentazione, col Casino’ pronto ad essere tra breve completamente restaurato e recuperato per il festival.

 

Passo dopo passo, anno dopo anno, fuori da ogni gigantismo di sorta, la Mostra dimostra che è con l’aderenza a una precisa identità che si può disegnare concretamente il futuro. E questo anche attraverso il coraggio di fare propri i nuovi linguaggi della settima arte, le nuove modalità di fruizione del cinema, i new media, la realtà virtuale oggi. Su questo secondo fronte, ossia quello dell’innovazione nei criteri di selezione dei film da presentare al pubblico e ai media, il Direttore Alberto Barbera ha mosso le sue pedine nella scacchiera del Lido in maniera direi magistrale in questi anni.

 

Soprattutto su questo abbiamo cercato di soffermarci in questa lunga chiacchierata, tralasciando per una volta la classica carrellata su film, star, autori, tanto di questo si sa già quasi tutto, concentrandoci invece decisamente sul futuro, su come Venezia vive questo momento di grandi trasformazioni nelle modalità di vedere e vivere il cinema.

Leggi tutto...
 
Una città in voga. A pelo d'acqua, si fa la Storica
di Stefano Stipitivich   
giovedì 31 agosto 2017

img_6277.jpg

La Regata Storica è sicuramente uno degli spettacoli più belli, assieme alla magica notte del Redentore, alla quale un foresto (così i veneziani chiamano gli stranieri) può assistere nella città lagunare. Venire a Venezia, trovare posto in una riva lungo il Canal Grande, assistere allo sfarzoso corteo storico composto da gondole e bissone dai nomi altisonanti come “Querini” o “Rezzonico”, “Floreale” o “Nettuno”, “Veneziana” o “Cinese”, imbarcazioni da parata che ricordano nella foggia i fasti della Repubblica, è sicuramente qualcosa di unico.

Leggi tutto...
 
Venezia News #216 LugAgo2017
di Redazioneweb   
giovedì 06 luglio 2017

cover_2.jpgNelle edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali librerie della città

 

 

 

COVER STORY:

Kawita Vatanajyankur, The Scale (video still) 2015,
 Alamak! Islands in The Stream at Arsenale Docks, courtesy of Concilio Europeo dell’Arte 

 

 

Leggi tutto...
 
BIENNALE TEATRO 2017 | Strettamente personale. Antonio Latella 'mette in mostra' il suo Festival
di Mariachiara Marzari e Fabio Marzari   
lunedì 17 luglio 2017
2alatellaandreaavezzu.jpgAtto primo: Regista. Parte da qui il neo-direttore Antonio Latella per spiegare al pubblico la sua idea di teatro, protagonista del prossimo 45. Festival Internazionale del Teatro, dal 25 luglio al 12 agosto a Venezia. Al centro la regia, con uno spaccato del panorama europeo attraverso 9 registe donne provenienti da Italia, Germania, Francia, Polonia, Olanda, Estonia, per la maggior parte intorno ai 40 anni. Un programma fatto di piccole sorprendenti personali che diviene percorso creativo nel cuore vivo del teatro.
Leggi tutto...
 
BIENNALE TEATRO 2017 | Directors' Faces. Nove registe a confronto
di Loris Casadei   
martedì 18 luglio 2017

claudia-bauer.jpgClaudia Bauer (D)
Impossibile definire uno stile unico per questa regista tedesca, che ha già al suo attivo la direzione di importanti teatri, quali quello di Jena e di Lipsia (dal 2015).
Lo spettacolo Und Dann è del 2013. Riaffiorano le vicende dadà, mai esplorate a fondo dalla storia del teatro. Una famiglia di marionette "alla Pinocchio" sembra ripercorrere una quotidianità in libera associazione di ricordi, eventi e paure. La musica guida i movimenti delle maschere in un movimentato balletto continuo. Stimolante il più recente Der Mensch Feind (Basilea, 2016). Testo e musica di PeterLicht che a sua volta riprende il Misantropo di Moliere. Gli attori in abiti caricaturalmente barocchi con enormi parrucconi sembrano divertirsi ma la verve comica della pièce non trascura l’analisi psicologia di Alceste, e mantiene l’umore melanconico del testo originale.

 

UND DANN (2013, 70’) prima italiana 

8 agosto

Tese dei Sopplachi h. 19

 

INCONTRO

9 agosto

Sala delle Colonne, Ca' Giustinan h. 16.30

 

DER MENSCHEN FEIND (2016, 140’ più intervallo) prima italiana 

9 agosto

Teatro Piccolo Arsenale h. 20

 

Leggi tutto...
 
REDENTORE 2017 | Notte di Luce
di Redazioneweb   
lunedì 10 luglio 2017
redentore-the-gritti-palace-gala-dinner-club-del-doge-venezia.jpgLa notte dei fuochi, quella in cui tutta la città si ritrova a naso all’insù per ammirare uno spettacolo che non è mai uguale a se stesso, in cui lo stupore e la gioia sono autentici, come la bellezza di Venezia. C’è chi nei giorni scorsi ha parlato di una nuova Dubai in Laguna come traguardo per il prossimo decennio, speriamo si tratti di una boutade causata dall’afa estiva... niente è più autentico di un luogo che sa reinventarsi ogni giorno, nonostante le mille afflizioni cui è sottoposto. Il Redentore è una di quelle feste che segnano il calendario delle famiglie veneziane, così come il Palio lo fa per Siena.
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 70 di 350