VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM
ZOOM
[CARNEVALE DI VENEZIA 2015] Il Volo dell'Angelo
di Redazioneweb2   
giovedì 05 febbraio 2015

carnevale.jpg

 

Il Volo dell'Angelo rievoca l'antico omaggio acrobatico al Doge, Capo dello Stato di Venezia. L'evento, trasmesso dalle televisioni di tutto il mondo, propone l'emozionante volo di una splendida fanciulla dalla cima del Campanile di San Marco sino al centro della Piazza. Accolta nell'affollato parterre dai gruppi delle rievocazioni storiche in costume, l'Angelo scioglierà la tensione dello "svolo" nell'abbraccio del Doge e del pubblico.

 

A partire dal 2001 il Volo della Colombina è tornato ad essere Volo dell'Angelo, reintroducendo quindi una persona in carne ed ossa al posto della colomba di legno, inscenando l’antico rito di omaggiare di uno scettro il Doge che proclama l’inizio del Carnevale in un tripudio di coriandoli e palloncini. Dal 2001 però l’evento non si svolge più il Giovedì grasso ma il week-end precedente e segna sempre l’inizio dei festeggiamenti a Venezia.

 

 

 

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE DI VENEZIA 2015] Cinema e cibo secondo Gualtiero Marchesi
di Redazioneweb   
giovedì 05 febbraio 2015

gualtiero_marchesi.jpgContinuando ad indagare il "Gusto", 'saporito' tema del Carnevale, in linea con l'esposizione mondiale 2015 di Milano, si segnala tra gli eventi in carnet, venerdì 6 febbraio, all’Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti (ore 18.00) l’incontro En attendant l’Expo: il cinema e le arti come luogo di memoria della storia e cultura del cibo. Una conversazione di Gian Piero Brunetta con Davide Rampello e Gualtiero Marchesi sul progetto del PadiglioneZero della imminente Expo Milano 2015 e su come le arti e il cinema siano state compagne e fonti di ispirazione creativa nel percorso del cuoco che ha contribuito a rinnovare la cucina italiana degli ultimi quarant'anni. Nel corso dell'incontro verranno proiettati due brevi video sui rapporti tra cinema e cibo in Italia e in Europa ideati da Gian Piero Brunetta.

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE DI VENEZIA 2015] La grande abbuffata. A Venezia il Carnevale più goloso del mondo!
di Redazioneweb   
lunedì 02 febbraio 2015

carnevale1.jpgGli ingredienti, è il caso di dirlo, ci sono tutti: cibo, sapori, golosità, tradizioni, storie e rituali culinari sono il filo conduttore del Carnevale di Venezia 2015. La festa più golosa del mondo!, slogan di questa edizione che strizza l'occhio all'Expo e soprattutto coinvolge e chiama “alle armi”, in tempi di tagli e di giunte commissariate, la tradizione e il territorio.

 

Il Carnevale di Venezia, evento italiano più conosciuto al mondo, vive infatti in simbiosi con la città, protagonista indiscussa della manifestazione. Ecco, dunque, che tutte le istituzioni culturali veneziane, il MUVE con i suoi musei e itinerari dedicati creati ad hoc per il Carnevale, il Teatro La Fenice e il Goldoni con gli spettacoli in cartellone, La Biennale con il suo Carnevale Internazionale dei Ragazzi all'Arsenale, il Teatro Fondamenta Nuove, la Fondazione Querini Stampalia, la Collezione Peggy Guggenheim, Palazzo Grassi e Punta della Dogana, partecipano al Carnevale con un programma di proposte dedicato.

 

Diversi Campi, pur vietati alla programmazione serale, propongono spettacoli di strada, musica e intrattenimento, creando un perfetto mix di programmazione e spontaneità proprio dello spirito del Carnevale.

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE DI VENEZIA 2015] A misura di bambino
di Davide Carbone   
mercoledì 04 febbraio 2015
carnevaleragazzi.jpg6. Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale
Dal 7 al 17 febbraio - Arsenale (Sale d’Armi e Corderie)

La Fondazione presieduta da Paolo Baratta si presenta ai nastri di partenza del Carnevale 2015 con la consueta dote di iniziative dedicate ai più piccoli. Lo fa mettendo al centro dell’attenzione gli spazi appena restaurati di Sala d’Armi e Corderie dell’Arsenale. Germania, Polonia, Romania, Ungheria e Stati Uniti le nazioni che quest’anno partecipano ad un programma ispirato alla Musica, nell’ottica di rotazione tra settori. Spazio allora a Mattinate per le scuole, I Magnifici (laboratori a cura di 19 scuole italiane e austriache) e alle Istituzioni musicali di Venezia e del territorio regionale, con la partecipazione dell’Agenzia delle Nazioni Unite, UNICEF e della cooperativa sociale Il Cerchio Onlus. Il grande progetto Educational della Biennale celebra così la propria sesta edizione, consegnando nella propria giornata inaugurale i Leoni d’Argento per la Creatività.

Leggi tutto...
 
San Valentino al Designer Outlet di Noventa, tra baci in penombra e amore 2.0
di Redazioneweb   
giovedì 12 febbraio 2015
10541043_787094374707665_1825400155210045835_n.pngLa magia di San Valentino incontra l’esclusiva shopping experience di McArthurGlen Designer Outlets di Noventa di Piave con tanti suggerimenti per il weekend.
Si comincia venerdì 13 febbraio con un’iniziativa di sostenibilità ambientale: dalle ore 18 l’outlet ridurrà del 50% l’illuminazione delle parti comuni per aderire alla campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico “M’illumino di meno” promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar su Radio 2. Impossibile resistere al desiderio di scambiarsi un fugace bacio in penombra da postare sui profili dei social network con l’hashtag #milluminodimeno?
Leggi tutto...
 
Venezia News #191Feb15
di Redazione   
mercoledì 03 luglio 2013

cover-sito_feb15.jpgIn tutte le edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali librerie della città
 
ZOOM: Carnevale di Venezia 2015. La festa più golosa del mondo!
 
TRACCE: Paolo Fresu & Daniele di Bonaventura

 

SPECIALE: Aldo Manuzio


INCONTRO/1: Patrizia Sandretto Re Rebaudengo

 

INCONTRO/2: Giandomenico Romanelli

 

ARTE: Alchimia di Jackson Pollock | A occhi spalancati | Paradossi - Rodin/Höfer | La Poesia della Luce | Tre Oci Tre Mostre. Giudecca Fotografia | Mondo Novo. Le vedute d'ottica e Olafur Eliasson | Within light / Inside glass | Museo del Vetro | Precious. da Picasso a Jeff Koons | Lina Bo Bardi in Italia | Figure Preziose: illustratori russi in mostra | Ville venete | Sophie Calle. MAdRE | London Calling
 
MUSICA: Afterhours | Fish | CultNet | Candiani Groove | Michael Rose, Etana, Holly Cook | Ostinati! | Verona Jazz Winter Festival | Quintorigo & Roberto Gatto | Davide Van De Sfroos | Deproducers
 
NIGHTLIFE: Verdena | Fatboy Slim | New Age Club | Spazio Aereo

 

CLASSICAL: Teatro La Fenice e Malibran | Festival Bru Zane | Società Veneziana Concerti | Venetian Centre for Baroque Music | Teatro Toniolo: Io Sono Musica | Auditorium Pollini
 
CINEMA
: Circuito Cinema Venezia | Cinema Vixen CZ95 | Centro Culturale Candiani | Oscari 2015 | Film del mese | Festival di Berlino | Cinefacts


TEATRO: The Lovers – Un amore lungo tre secoli | Teatro Goldoni | Teatrino Groggia | Teatro Toniolo | Io Sono Teatro | Io Sono Comico | Io Sono Danza | Centorizzonti 2015 | Teatro Villa dei Leoni | Teatrino Zero | Carichi Sospesi | SuperStart – Stabile e contemporaneo TSV

 
ETCC: Open Venezia| Enrico Gusella | Giorno del Ricordo | Libri del mese

MENU: Floria Underground a Venezia | Il design a tavola | Ristorante Mario alla Fava | Porzioni Singole – Operazione Octopus(sy)

 
VENEZIANI A TAVOLA di Pierangelo Federici: Caterina De Rienzo

 


 

 
Giancarlo Ligabue, un esploratore contemporaneo
di Redazione   
lunedì 26 gennaio 2015
ligabue.jpgChissà quale tetto di stelle avrà scelto Giancarlo Ligabue per riposare lontano dai clamori di un mondo affollato di chiacchiere e dalla scarsa e corta memoria? Ligabue, scomparso ieri dopo una lunga malattia, ha esplorato universi sconosciuti, mosso dalla curiosità di conoscere e confrontare i percorsi di vita degli esseri umani, anche di epoche remotissime. Venezia è sempre stata il suo porto, il suo approdo felice, una città che deve moltissimo al suo moderno Marco Polo.
Leggi tutto...
 
GIORNATA DELLA MEMORIA 2015 | Ricordarsi di ricordare
di Fabio Marzari   
martedì 27 gennaio 2015

memoria.jpgSe i cancelli abbattuti ad Auschwitz il 27 gennaio 1945 fossero serviti, non solo metaforicamente, a liberare per sempre il mondo dagli orrori della guerra e della follia umana al potere, allora si potrebbe ricordare quella data con una punta di orgoglio. In Italia solo nell'anno 2000, con la legge n. 211, venne istituita questa Giornata a ricordo e monito di indicibili orrori commessi da uomini a danno di altri uomini.

 

La tragedia dell'Olocausto non è mai abbastanza presente nella memoria collettiva, se solo si pensa a quante nefandezze ogni giorno si commettono in nome dell'intolleranza e dell'odio etnico. Non ci si deve tuttavia arrendere di fronte alla palese evidenza di un mondo senza memoria o dolosamente distratto, e va coltivato il ricordo nella speranza che generazioni sempre più lontane dallo svolgersi dei fatti, possano dare il giusto significato alla brutale azione di menti lucidamente folli che tentarono e in parte riuscirono a sterminare un popolo.

Leggi tutto...
 
Venezia News #190Dic14_Gen15
di Redazione   
mercoledì 03 luglio 2013

venews190_cover_sito.jpgIn tutte le edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali librerie della città
 
ZOOM/1: Concerti di Natale e Capodanno al Teatro La Fenice | McArthurGlen per UNHCR | Gospel & Spirituals | I balletti delle Feste | Capodanno con Pantakin Circo TEatro | Capodanno in Piazza San Marco | Regata delle Befane | I classici di Natale | Christmas day by day
 
TRACCE/1: La tregua di Natale

 

TRACCE/2: Nico Zaramella – Un medico tra gli orsi


INCONTRO: Intervista ad Alberto Passi de Preposulo – Il sistema delle Ville Venete

 

ARTE: La poesia della luce | Progettare in Italia | Teatrino di Palazzo Grassi | Premio Do Forni 2014 | DIVINE. Splendori di Scena | Venice International Performance Arte Week | Azimut/h. Continuità e nuovo | La Divina Marchesa | Paradossi. Giulio Aristide Sartorio e Alberto Tadiello | Mondo Novo: le vedute d'ottica e Olafur Eliasson | Vitraria GLASS+A Museum | Disegni dell’Ottocento e del Novecento | C’era una volta la Russia. Lo sguardo di Ivan Glazunov | ETHIOPIA Spiritual Imprints | Chiesetta del Doge, Palazzo Ducale | Mostre in città | Intervista a Valerio Zingarelli – AB Innovation Technology M9 | Shit and Die, Cattelan | Carpaccio. Vittore e Benedetto da Venezia all'Istria. L’autunno magico di un maestro e la sua eredità
 
MUSICA: Ensemble Intercontemporain | Candiani Groove | CultNet | Venice Jam – Sound Vision Art Fusion Festival | Storie di Jazz | Roby Facchinetti | Elisa | Umberto Tozzi | Club Dogo | Caparezza | Bubola | Teatro Eden, Treviso

 
NIGHTLIFE: Rivolta pvc | Tag in Jazz | New Age Club | Circolo Mame | Studio 2 | Around Town/1 | F30 Music Addicted | Around Town/2 | Metricubi

 

CLASSICAL: Teatro La Fenice e Malibran | Festival Bru Zane | Società Veneziana Concerti | Teatro Toniolo | Io Sono Musica | Ex Novo Ensemble | Teatri SPA | Auditorium Pollini
 
CINEMA
: Circuito Cinema Venezia | Cinema Vixen CZ95 | Think Forward Film Festival | Giuseppe Berto, Venezia e il cinema | Omaggio a Luigi Scaccianoce, scenografo veneziano | Film del mese

TEATRO: Sette Minuti Teatro Goldoni | Teatrino Groggia | I Martedì dell’Avogaria | Uomini e topi Teatro Ca’ Foscari | Teatro Toniolo | Io Sono Teatro | Teatro Corso | Teatro Villa dei Leoni | Teatrino Zero | Carichi Sospesi | Teatro Verdi, Padova

 
ETCC: Giornata della Memoria | Libri del mese

MENU: Fuel Ristorante | Venezia e oltre | Cibo neve 

 
VENEZIANI A TAVOLA di Pierangelo Federici: Dario Sanna

 

LOST IN VENICE di Loris Casadei
 

 
Conservare e rinnovare. Il Giorno del Ricordo
di Redazioneweb2   
lunedì 09 febbraio 2015
giornoricordo.jpg

Nell’album di fotografie in cui raccogliere istantanee della Storia dell’Uomo sono tante le pagine buie, controverse, che volentieri si salterebbero, che alcuni addirittura vorrebbero strappare e far sparire per sempre. Frangenti di epoche in cui l’essere umano si è confermato creatura vivente capace di nefandezze difficilmente immaginabili, che stridono con le vette di azione e pensiero di cui il nostro percorso su questa Terra è fortunatamente ricco, o quanto meno ben provvisto. Il Giorno del Ricordo ricorre il 10 febbraio per commemorare le vittime dei massacri delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata, portandoci idealmente ogni anno al clima proprio della fine del secondo conflitto mondiale, in un Europa che faticosamente cercava di risorgere dalle proprie fumanti macerie. 

Leggi tutto...
 
Scrigno di storia. Al via le attività del 202° anno dell'Ateneo Veneto
di Nicolò Groja   
lunedì 10 novembre 2014

scola_di_san_fantin_venice.jpg

Tra le scuole di Venezia troviamo alcuni dei capolavori della grande architettura lagunare del secolo passato, veri e propri scrigni - al pari delle chiese - che racchiudono gioielli di pittura e scultura, legni intarsiati e stucchi, vetri e panni. Ma non solo: al loro interno si può respirare la storia, della città e delle persone che l’hanno vissuta. A pochi passi dal Gran Teatro La Fenice, la Scuola dei Santi Maria e Girolamo - più comunemente detta di San Fantin - fu per secoli sede delle confraternite laiche dedicate ai due santi e, successivamente, sin dalla soppressione delle due istituzioni nel 1808, fu sede della società veneta di medicina.

Leggi tutto...
 
Biglietto, Signorina. Andrea Vitali e i suoi irresistibili personaggi invadono il nuovo spazio Open
di Redazioneweb   
giovedì 18 dicembre 2014
vitali.jpgOpen è il nuovo concept store nato dal forte desiderio di innovazione dello storico marchio Testolini che ha rivoluzionato la sede di via Paganello 8, a Mestre, creando un luogo contemporaneo di vendita e socializzazione, grazie al lavoro dei soci Alessandro e Stefano Bettio e dei nuovi soci Andrea Serra, responsabile del ristocaffè, e Simone Brisotto responsabile della libreria.
Leggi tutto...
 
Open Space. È "social" il nuovo polo multifunzionale in via Torino
di Filomena Spolaor   
martedì 09 dicembre 2014

10848040_492506474225493_2685021136126249683_n.jpgUn nuovo locale social offline, un luogo contemporaneo di socializzazione di 1000 mq, condivisione, per dialogare, confrontarsi, come sentirsi “a casa”. Apre oggi a Mestre, in via Paganello 8 (laterale di Via Torino, all’altezza del supermercato Ca’ D’Oro) Open Venezia. Libreria, cartoleria, ristocaffè, a rinnovarsi e farsi social è lo storico marchio veneziano Testolini, che mette a disposizione i propri spazi non più solo per gli acquisti, ma anche per una consumazione in caffetteria o al ristorante di prodotti del territorio e a km zero, oltre che per ricche iniziative culturali. Uno spazio “aperto” e accogliente anche per i più piccoli, che potranno trascorrere ore piacevoli, togliendosi le scarpette e leggendo un libro o sperimentando i giochi di legno nell’area KidsLab, pensata appositamente per loro. È proprio qui che martedì 9 dicembre alle 16:30, in occasione di una speciale pre-inaugurazione, i bambini incontrano l’autore, illustratore e autore trevigiano Marco Capretta, che insieme a loro cerca di scoprire Il Mistero delle macchie scomparse, per trascorrere in allegria tra canzoni e filastrocche il primo pomeriggio.

Leggi tutto...
 
[NATALE 2014] Arie di Festa. A Venezia, un Natale 'classico'
di Anna Barina   
venerdì 05 dicembre 2014

fenice.jpgNatale e Capodanno in musica, grazie alla tradizionale programmazione allestita dalla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia. Si parte lunedì 17 e martedì 18 dicembre alle ore 20 con un Concerto di Natale ospitato nella Basilica di San Marco. L’appuntamento di quest’anno gioca in casa, ed è affidato a I Solisti della Cappella Marciana diretti da Marco Gemmani, maestro di cappella della Basilica. La formazione è nata nel 2002 rifacendosi alla tradizione secolare dei Cantores S. Marci, una delle più antiche istituzioni di musica, e una delle poche rimaste in Italia ad eseguire regolarmente polifonia di pregio durante l'ufficio liturgico.

 

La Cappella Marciana ripropone nelle liturgie le musiche della grande tradizione veneziana tra cui - cosa unica a livello mondiale - il repertorio policorale eseguito nelle originali disposizioni e spazialità per cui scrissero grandi autori come Andrea e Giovanni Gabrieli, Giovanni Croce, Baldassare Galuppi ed altri.

 

Il programma dei due concerti offre pagine vocali di autori veneziani come Giovanni Gabrieli, Giovanni Battista Grillo e Francesco Cavalli ma propone anche una vera e propria chicca in prima assoluta in tempi moderni. Si tratta dei Cinque mottetti per la Messa del S. Natale di Alessandro Grandi, compositore veneziano nato nel 1590.

Leggi tutto...
 
[NATALE 2014] Venezia & Mestre: Christmas Time Day by Day
di Redazioneweb   
venerdì 05 dicembre 2014

santainvenice_617.jpgDi seguito vi proponiamo una selezione per categorie di eventi tra Mestre e Venezia durante il periodo natalizio, perchè anche le feste in città possono essere magiche, soprattutto da queste parti...

 

BALLETTI


5 dicembre h. 20.30
Teatro Corso, Mestre
Il lago dei cigni Bashkirian State Ballet Theatre

12 dicembre h. 20.30
Teatro Goldoni
Il lago dei cigni Saint Petersburg Classical Ballet

25 dicembre
Gran Teatro Geox, Padova h. 21.30
Il lago dei cigni Balletto di Mostra “Le Classique”

26 dicembre
Teatro Goldoni h. 20.30
Lo Schiaccianoci Ballet of  Moscow

Gran Teatro Geox, Padova h. 16.30
Lo Schiaccianoci Balletto di Mostra “Le Classique”

30 dicembre
Teatro Toniolo, Mestre h. 18.30
Il lago dei cigni Royal Ballet of Moscow

31 dicembre
Teatro Toniolo, Mestre h. 21
La bella addormentata Royal Ballet of Moscow
Leggi tutto...
 
[NATALE 2014] Gospel.. e che Gospel! Tre show finalmente originali
di Redazioneweb2   
venerdì 05 dicembre 2014

hopoeaskew.jpgGospel finalmente originale in due teatri e in uno straordinario hotel. Partiamo dai primi. Al Teatro Corso a Mestre il 13 lo spettacolo è proprio entusiasmante: sul palco la Gaga Symphony Orchestra, composta da 60 giovani professionisti provenienti dai conservatori del Veneto. Le loro performance presentano arrangiamenti sinfonici delle canzoni pop e dance più in voga, dagli anni ‘80 alle ultime hit.

 

Al Goldoni il 20 e il 21 in scena la Big Vocal Orchestra, che dire “big” è poco se si pensa che conta fino a 200 voci. Un’orchestra dall’impatto travolgente che coinvolge il pubblico con un repertorio di brani di grande presa emotiva, dal pop al gospel, da colonne sonore di film a celebri brani di musical. Last but not least l’appuntamento del 26 nel bellissimo Hotel Ca’ Sagredo, a Santa Sofia, sul Canal Grande.

Leggi tutto...
 
[NATALE 2014] Ogni ‘maledetto’ Natale. Il Lago dei Cigni e Lo Schiaccianoci da non perdere
di Mariachiara Marzari   
venerdì 05 dicembre 2014

schiaccianoci_ivanov.jpgOrmai obbligati a catalogare tutto con un “like”, approfittiamo di questo spazio per indagare le preferenze degli appassionati di balletto, che, immancabilmente, con l’avvicinarsi del Natale ricercano affannosamente le date e i teatri per non perdere gli spettacoli de Il Lago dei Cigni e de Lo Schiaccianoci.

 

Non c’è Natale, infatti, senza la magia di questi balletti che anche quest’anno non mancano nelle programmazione dei teatri di Venezia (Goldoni), Mestre (Toniolo e Corso) e Padova (Geox). Il Lago dei Cigni continua a mantenere intatto il suo fascino per l'atmosfera lunare che accompagna l’apparizione di Odette, per il doppio ruolo di Odette-Odile, cigno bianco e cigno nero, per l’eterna lotta fra il Bene e il Male, per l’alternarsi di danze malinconiche e danze brillanti.

Leggi tutto...
 
[NATALE 2014] Xmas experience. McArthurGlen con UNHCR per i rifugiati dell'Iraq
di Redazioneweb2   
venerdì 05 dicembre 2014

mcarthurglen-607.jpgCome da tradizione americana, tutto è cominciato il 15 novembre con uno spettacolo straordinario in stile musical per l’accensione dell’albero di Natale al Noventa di Piave Designer Outlet, che ha dato il via a una straordinaria raccolta fondi in favore di UNHCR, l’Alto Commissariato per i Rifugiati delle Nazioni Unite, la principale organizzazione al mondo impegnata in prima linea a salvare vite umane e a proteggere i diritti di milioni di rifugiati con una particolare attenzione all’infanzia.

 

Tutti i visitatori del McArthurGlen Designer Outlet possono aderire alla campagna: con una donazione di 5 euro riceveranno in regalo una decorazione natalizia realizzata da McArthurGlen per UNHCR a forma di casetta. Sarà proprio la casetta l’oggetto simbolo della campagna emblema della protezione di cui hanno bisogno milioni di persone nel mondo costrette a lasciare le loro case a causa di guerre, violenze e persecuzioni.

 

I fondi raccolti contribuiranno a finanziare le operazioni umanitarie dell’UNHCR in risposta all’emergenza in Iraq, un paese nel quale circa 1,8 milioni di persone sono state costrette a fuggire dalle loro case a causa del conflitto in corso.

Leggi tutto...
 
[CAPODANNO 2014] Vita d’acrobata. Pantakin chiude e apre l’anno con un salto mortale
di Chiara Sciascia   
venerdì 05 dicembre 2014

anna-pierobon-2014.jpg

 

Lo spettacolo di capodanno al Teatro Goldoni è una tradizione cui sarebbe difficile rinunciare, dopo ventuno edizioni della rassegna Il Circo in città, ideata e realizzata da Pantakin Eventi, in collaborazione con il Comune di Venezia, la Regione del Veneto, il Teatro Stabile del Veneto, Vela Spa e Coop Adriatica.

 

Fortunatamente, la virtuosa sinergia istituzionale e l’impegno e la caparbietà della Compagnia, sono riuscite a garantire anche quest’anno un’esclusiva anteprima nazionale targata Pantakin Circo Teatro: Crazy Family Circus, in scena dal 30 dicembre all’1 gennaio, per la regia di Mirko Artuso. Un cast eterogeneo di 10 artisti tra attori, circensi e musicisti ‘teletrasporterà’ la platea nel bel mezzo dei frenetici preparativi per il matrimonio di due giovani decisi a salire sull’altare e pronti a pronunciare il fatidico “Sì!”. I promessi sposi devono però fare i conti con le insolite dinamiche della grande Crazy Family Circus di cui fanno parte.

Leggi tutto...
 
[CAPODANNO 2014] Piazza padrona. A San Marco la vera Festa senza confini
di Redazioneweb2   
venerdì 05 dicembre 2014

veniezia-capodanno_43330.jpgCon i tagli ormai irreversibili e in più il commissariamento del Comune di Venezia è normale che la programmazione di Capodanno in Piazza San Marco sia ancora in… alto mare. Diciamo pure che non ci sarà granché in termini di contenuti live. Solo lo spettacolo pirotecnico è garantito. Ma ne sentiremo davvero la mancanza? Una città così, una piazza così, in una festa così non ha bisogno di nomi di richiamo per offrire uno scenario senza pari per lasciarsi alle spalle con sollievo l’ennesimo anno di una crisi eterna.

 

Da sempre Piazza San Marco è un punto di ritrovo naturale, e sublime, per brindare all’anno nuovo. Sempre di più negli anni la gente ha scelto la piazza come luogo sobrio, elettrico, di contagiosa socialità al posto dei soliti cenoni, delle discoteche, di tutto quel modo artificioso e forzato di festeggiare un’occasione che per sua natura chiama la gente a unirsi, a mescolarsi. Le bottiglie non mancheranno, i fuochi nemmeno, e poi la festa prosegue tra le calli, i Campi, i locali offrono quell’incrocio etnico straordinario che solo una città così può regalare.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Pross. > Fine >>

Risultati 281 - 350 di 396