VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM
ZOOM
[Incroci di Civiltà 2014] Le voci: Massimo Carlotto
di Fabio Marzari   
martedì 25 marzo 2014

carlotto.jpg

 

Massimo Carlotto, padovano, è uno dei più brillanti narratori italiani, che attraverso il genere noir racconta le trasformazioni, anche quelle meno evidenti, della società. La sua biografia è, senza retorica, molto più che un romanzo. La sua vicenda (fu accusato di un efferato delitto) ha segnato le contraddizioni di un sistema giudiziario in cui pareva che le trappole fossero infinite. Una campagna di opinione partita in Francia a suo favore ha mobilitato le coscienze e alla fine è arrivata la grazia del Presidente della Repubblica Scalfaro nel 1993. Fu l’incontro con la scrittrice e talent scout Grazia Cherchi ad offrire a Carlotto gli strumenti per trasformare l’inferno del suo passato in un prolifico futuro, e il diario della sua vita in materiale per romanzi. Pubblica Il Fuggiasco, dove racconta la sua vicenda con particolare riferimento agli anni di latitanza. Il suo stile asciutto, diretto, mai indulgente verso il sentimentalismo, danno già l’idea del suo pregiato pedigree. Da allora un cursus honorum di riconoscimenti, unanimi, di critica e lettori.

Leggi tutto...
 
[Incroci di Civiltà 2014] Le voci: Marc Scialom
di Nicolò Groja   
martedì 25 marzo 2014

marc-scialom.jpgRegista, scrittore e traduttore, Marc Scialom ama definirsi un cittadino del mondo e la sua storia - ebreo di origini italiane, nato a Tunisi e poi naturalizzato francese, lo dimostra. Nel 1943, in seguito alle persecuzioni naziste, lascia la Tunisia per la Francia. Qui la sua vita si intreccia con la storia del cinema e con un incontro ‘mancato’ con la Nouvelle Vague: il suo Lettre à la prison (1969-1970) - opera che riflette sul dramma della perdita dell’identità da parte di un esule arabo in Francia, realizzata senza un produttore e quasi ‘clandestinamente’- non viene compresa dagli amici cineasti, in particolare da Chris Marker, e conclude la sua avventura solo nel 2005, quando viene presentata per la prima volta al pubblico del Festival International du Documentaire di Marsiglia. Al centro della sua poetica come regista e scrittore campeggia il tema dell’esilio: dalla traduzione della Divina Commedia di Dante, “l’esule per eccellenza”, al cortometraggio Exils (1966), presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1972. Nel 2012 Scialom realizza il suo secondo lungometraggio, Nuit sur la mer, riflessione sulla morte e sull’utopia di un mondo senza frontiere.

Leggi tutto...
 
VENEZIANEWS#183_Apr14
di Redazioneweb   
lunedì 04 novembre 2013

 

cover_apr14fb.jpgIn tutte le edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali librerie della città.

 

:ZOOM 

INCROCI DI CIVILTÀ 2014

INTERVISTE:

Massimo Carlotto

Marc Scialom 

Daniel Mendelsohn

Salwa Al-Neimi

 

:INCONTRO/1

Tito Boeri

 

:INCONTRO/2

Giandomenico Romanelli

 

:ARTE

L'illusione della luce | Irving Penn. Resonance_Palazzo Grassi | Temi & Variazioni. L'impero della luce_Collezione Peggy Guggenheim | Léger-L'immagine della città europea_Correr | Viktor Popkov_Ca' Foscari | L'immagine della città europea_Correr | Omaggio a Fausto Melotti_Collezione Peggy Guggenheim | Dora Maar. Nonostante Picasso-Le Amazzoni della fotografia-Ritsue Mishima-Anne Karin Furunes_Primavera a Palazzo Fortuny | Carpaccio vs Bill Viola_Espace Louis Vuitton | Giuseppe Panza di Biumo_Ca' Pesaro | Sebastião Salgado. Genesi_Casa dei Tre Oci | Franco Fontana_Ist. Veneto di Scienze, Lettere e Arti | Pietro Bellotti. Un altro Canaletto_Ca' Rezzonico | Haris Epaminonda_Querini Stampalia | AGENDA MOSTRE A VENEZIA | Frida Kahlo_Scuderie del Quirinale-Roma | Piero Manzoni_Palazzo Reale-Milano | Galleries | AGENDA MOSTRE IN ITALIA

:MUSICA

Michael Nyman & Michael Nyman Band_Teatro La Fenice | file : under : music_Teatro Fondamenta Nuove | Ornella Vanoni_Teatro Goldoni | Candiani Groove | Piero Pelù_Gran Teatro Geox-Padova | Ubi Jazz 2014 | Glauco Venier_Teatrino Zero-Spinea | Kenny Barron & Dave Holland_Teatro Comunale-Treviso | Piano Jazz_Teatro Comunale Verdi-Pordenone  | INTERVISTA: Remo Anzovino_Teatro Nuovo-Udine | AGENDA CONCERTI

 

:NIGHTLIFE

The Stranglers_New Age Club-Roncade (Tv) | F30 Music Addicted | Circolo Mame-Padova | Scarpe Rotte Festival_Forte Marghera-Mestre | Rivolta pvc_Marghera| Geox Live Club-Padova |  [Club'n'Roll_il meglio dei club nel Triveneto]

  

:CLASSICAL

Félicien David, da Parigi al Cairo_Palazzetto Bru Zane | INTERVISTA: Cyrille Dubois interprete in Le Saphir_Palazzetto Bru Zane | Stagione Lirica e Sinfonica_Teatro La Fenice/Teatro Malibran | Allegro con fuoco_Società Veneziana Concerti | Concorso Città di Venezia_Teatro Groggia | Palazzo Cavagnis | Gran Galà della Lirica_Teatro Geox-Padova | Auditorium C. Pollini-Padova  | AGENDA CONCERTI

 

:CINEMA

Far East Film Festival-Udine | Tribute to Philip Seymour Hoffman_Casa del Cinema | Balkania_Casa del Cinema | Rassegne Cinema Vixen_Centro Zitelle CZ95 | Ruth Orkin e Morris Engel: dalla fotografia alla cinematografia_Centro Culturale Candiani | [Festival: Il cinema italiano visto da Milano/Busto Arsizio Film Festival/ECU, European Indipendent Film Festival-Parigi/Bif&st, Bari International Film Festival/ VVfilmf, Vittorio Veneto Film Festival/Middle East Now-Firenze/Trento Film Festival/Visions du Réel-Nyon, Svizzera] | INTERVISTA: Alessandro Rossetto_Piccola Patria [:FilmDelMese_Nymphomaniac_Lars von Trier/Like Father, Like Son-Hirokazu Koreeda/The Grand Budapest Hotel_Wes Anderson/Noah_Darren Aronofsky/Transcendence_Wally Pfister/La sedia della felicità_Carlo Mazzacurati | AGENDA PROIEZIONI 

 

:TEATRO

INTERVISTA: Sandra Mangini/3 soldi_Teatro Ca' Foscari | Spring Awakening_Teatro Goldoni | Le voci di dentro/Toni e Peppe Servillo_Teatro Goldoni | file : under : dance/file : under: theatre_Teatro Fondamenta Nuove | È Stato la Mafia/Marco Travaglio_Teatro Corso-Mestre | Io sono Comico/Raul Cremona_Teatro Toniolo-Mestre | Preferirei di no_Teatro della Murata-Mestre | Yerma_Teatro Nuovo-Mirano| M.E.D.E.A. Big Oil_Teatro Villa dei Leoni-Mira (Ve) | Prospettiva Danza Teatro-Padova | Workshop di Interactive Dance 

  

:ETCC

13. Salone Nautico di Venezia  | Elogio dei muschi di Véronique Brindeau-CasadeiLibri Editore) | Incontro con Giovanni De Luigi e Giovanni Bianchi/FAI_Ca' Giustinian | Ca'arte Lab per Incroci di Civiltà_Ca' Foscari Esposizioni | [:LettiPerVoi] | AGENDA INCONTRI


 

:MENU

Menù di Pasqua. Tradizioni veneziane e non solo... | Dining Room-Marghera | Osteria Trefanti-Rio Marin, Santa Croce | Porzioni singole: Crème caramel

 

[:VenezianiATavola di Pierangelo Federici_Piera Grandesso]

[:LostInVenice di Loris Casadei_La mensa dei poveri

 

Leggi tutto...
 
Verità cercate. A Ca' Foscari, i classici
di Alessandro Frau   
giovedì 06 marzo 2014

scarpa_zago.jpg

 

Nuda veritas, la verità nuda e scandalosa, il “pane al pane”, questo è il tema principale che guiderà l’edizione 2014 della rassegna Classici contro, appuntamento ormai consolidato della primavera culturale veneziana.

 

Attraverso percorsi comparati, che intrecciano le discipline più svariate (dalla filosofia alla letteratura, dall’arte alla musica, dalla scienza all’economia), si rifletterà su quell’utopico desiderio che, da sempre, ha affascinato il pensiero umano: la ricerca della verità assoluta, quella che gli antichi chiamavano Aletheia.

Leggi tutto...
 
Verso un modello avanzato di società. Le donne protagoniste a Venezia con Do.VE
di Redazioneweb2   
lunedì 03 marzo 2014

do.ve.jpgDonne a Venezia: creatività, economia, felicità. Sembra uno slogan, invece è una necessità nell’Italia delle quote rosa spesso non pervenute. Una serie di incontri, manifestazioni, occasioni di confronto con alcune significative protagoniste di un mondo non cripto-femminista, dove queste donne hanno saputo segnare e segnano il loro successo, con qualche sforzo in più, in una società ancora fortemente legata al modello maschile.

 

Non c’è prevaricazione di genere, ma solo volontà di apertura ad un modello più avanzato di società in cui le quote rosa non saranno più necessarie, e dove il genere, maschile o femminile, indicherà solo una regola grammaticale. Le donne di Do.VE 2014 appartengono a differenti spicchi di mondo, ma il loro è un mondo universale, che travalica i ristretti confini mentali. Saranno ospiti di questa edizione:

 

 

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] Le Notti dell'Arsenale e la loro "Natura Fantastica"
di Redazioneweb   
venerdì 28 febbraio 2014

ensemble-la-notte-della-taranta.jpg

Per la prima volta quest'anno l'antico cantiere navale della Serenissima, apre le porte al Carnevale. L'Arsenale, in una veste inedita grazie al decoro scenografico realizzato in collaborazione con la Fenice, si anima di luci e fontane d’acqua, rievocazioni storiche, musica e spettacoli itineranti che avranno come palcoscenico le imbarcazioni nei canali, mentre la Riva delle Maravegie viene invasa da marching bands e dagli artisti dell'internazionale Teatro Corona, del Teatro d'Ombra dello Spettacolo Lanterna di Torino "Altre Tracce" e del Circo Squilibrato, impegnati in mirabolanti giochi di fuoco e acqua, ma anche show acrobatici dalle coreografie sorprendenti come quello firmato da CafeLulè e le performance musicali di Berimbau, Funkasin, I Carichi Marchin' band, la Ghenga Fuoriposto e molti altri.

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] Gradisce un caffè? Lo offre De Longhi in Piazza San Marco
di Redazioneweb   
martedì 04 marzo 2014
delonghi.jpgMartedì Grasso, ultimo grande giorno di festeggiamenti si presenta con un palinsesto di spettacoli e divertimenti che non potrà che sfociare in vortice di folle divertimento. Quale occasione migliore dunque per approfittare dell'accogliente Lounge De’ Longhi situata nel parterre a lato del Gran Teatro di Piazza San Marco, realizzata ad hoc per offrire agli ospiti del Carnevale più magico del mondo, una coffe experience da favola, in tema con la Natura Fantastica della kermesse.
De' Longhi offre un rilassante rifugio dall'atmosfera fiabesca, in una delle cornici più suggestive del Carnevale, dove gustare caffè e cappuccini a regola d'arte per ricaricarsi prima di ripartire e farsi ritrascinare nell'enorme spettacolo che coinvolge tutta la città.
Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] A Volo d'Aquila. Carolina Kostner regina del Carnevale
di Redazioneweb2   
martedì 25 febbraio 2014

fotokostner.jpg

 

Così Davide Rampello, direttore artistico del Carnevale di Venezia: «Domenica 2 marzo  realizzeremo due sogni: quello del Carnevale di Venezia di avere la bravissima pattinatrice, medaglia di bronzo alle recenti Olimpiadi Invernali di Sochi come interprete del Volo dell'Aquila e quello di Carolina Kostner che, da vera amante delle sfide, aveva il desiderio di cimentarsi in una emozione nuova, forte e unica come può essere il volo dal Campanile di San Marco sopra decine di migliaia di persone provenienti da tutto il mondo».

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] Dalla Siberia con...folklore! Danze popolari a ritmi vorticosi
di Redazioneweb2   
lunedì 24 febbraio 2014

siberia_2.jpgLunedì 3 marzo il Teatro Goldoni di Venezia presenta al pubblico un evento d’eccezione, tra i più attesi nell’ambito dei festeggiamenti per il Carnevale, From Siberia with..., emozionante e travolgente spettacolo di canto, ballo e folklore con il Coro popolare di Stato della città di Omsk diretto da Alexander Zobov.

 

Tra i più famosi cori popolari nazionali, conosciuto in tutto il mondo come un autentico simbolo della cultura nazionale russa, il coro di Omsk dal 1950 ha incantato il pubblico di oltre trenta Paesi con musiche, acrobazie ed effetti spettacolari, vincendo concorsi e festival internazionali.

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] Quando Mamma è vip! L'After Tea del Mamma Rosa per il Carnevale
di Redazioneweb   
lunedì 24 febbraio 2014

viproom.jpgTra le novità di questo Carnevale dalla Natura Fantastica una tra le più ‘gustose’ è rappresentata dal clamoroso approdo del celeberrimo club Vip Room nel giardino di Ca’ Vendramin Calergi, suggestiva sede del Casinò di Venezia. Dopo i successi di Saint Tropez, Parigi, Cannes, Dubai, New York e Marrakech il noto brand Vip Room, sinonimo di lusso e divertimento in tutto il mondo, creato da Jean Roch Pedri, diventa il fulcro della nightlife carnevalesca di alto livello grazie a una serie di esclusivissimi party dedicati al popolo glamour della notte. Tra i festeggiamenti spicca Pink Mother la onenite nata dalla collaborazione tra il famoso brand di accessori moda Il Centimetro e i promoter dell’After Tea Mamma Rosa, affollatissimo dance party ospitato al Q Bar di Padova una volta al mese.

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] Semel in anno, licet insanire. Tutta la magia del Carnevale
di Fabio Marzari   
venerdì 21 febbraio 2014

carnevale_2.jpgLa natura fantastica è il titolo suggestivo dell’edizione 2014 del Carnevale di Venezia, uno degli eventi di maggior richiamo nella già affollata agenda turistica della città. Fino al 4 marzo le occasioni per consumare un rito collettivo sono moltissime e in grado di accontentare palati differenti. Far rivivere un’antica tradizione e riportarla diffusamente in, quasi, ogni angolo della città non è impresa facile e grande è stato lo sforzo organizzativo delle Autorità preposte alla festa.

 

Per quanto ovvio possa sembrare, il miglior Carnevale a Venezia nasce dalla spontaneità, dal saper cogliere quell’attimo di luce in cui ogni dettaglio sfuma e complice l’ebbrezza del clima di festa si crea una complicità quasi cameratesca anche tra sconosciuti, che, superate in un attimo le barriere linguistiche, si alleano, votandosi al divertimento, quasi non esistesse altro modo di trascorrere la vita. Il Carnevale si irradia da Piazza San Marco e si dipana tra calli e campi, risvegliando sopiti spiriti allegri. La magia dei primi carnevali, quelli ideati da Maurizio Scaparro, fu data dall’aver riportato in vita tra gli abitanti di Venezia, l’idea della festa, così come nella storia e nel DNA della città.

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] Carnevale da fiaba. Naturalmente, fantastico
di Marta Fontana   
martedì 28 gennaio 2014

carnevale_1.jpgFiaba. Il semplice suono di questa parola ha il potere di aprire mondi fantastici e di farci sognare. Colti da un ricordo, avvolti da una calda voce che emerge del passato e ci riporta a mondi lontani e personaggi incantati: fate, giganti, unicorni e creature stregate. Una parola ammantata dal fascino e la magia di voci di generazioni che per secoli hanno narrato ed intrecciato mille diversi episodi creandone altrettanti.

 

A questa grande tradizione popolare, così indissolubilmente legata alla città e alla sua storia, Venezia vuole dedicare quest’anno il suo famosissimo Carnevale: Il meraviglioso e il fantastico nella natura. Un carnevale da fiaba: la Fantastica Foresta! Un Carnevale globale perché ogni cultura ha attinto al patrimonio del fantastico come metafora narrativa della vita. Tutti conoscono l’esigenza dell’uomo di raccontare il misterioso naturalistico mediante la favola. Le culture planetarie dispiegano un giacimento infinito di simboli e di caratteri intorno alla creazione e all’origine della vita, agli elementi atmosferici, agli esseri vegetali e alle creature animali.

 

Oriente e Occidente, Asia e Oceania, Americhe, Europa, Africa: nel Carnevale del fiabesco si cercherà il mascheramento ispirato alle fiabe storiche della tradizione europea, alle novelle arabe e mediorientali, ai simboli votivi delle culture africane e mesoamericane, fino alle allegorie indiane, mongole e dell’antico Catay.

Leggi tutto...
 
[CARNEVALE 2014] Gli appuntamenti da non perdere!
di Redazioneweb2   
martedì 28 gennaio 2014

festaveneziana.jpgFesta veneziana sull’acqua
15, 16 febbraio Cannaregio
Nessuna sorpresa se, in occasione della festa lagunare per antonomasia, è proprio l’elemento principe di Venezia a farla da padrone. In acqua ci si era salutati alla fine dell’edizione 2013, con la Vogata del Silenzio, e sempre in acqua ci si ritrova per dare avvio al Carnevale 2014 dedicato all’esaltazione della fiaba, della fantasia e della natura. L’appuntamento è a Cannaregio per una festa di musica, colori e ‘fantastiche creature’, che si divide in due, il 15 e il 16 di febbraio, con un corteo acqueo a cura del Coordinamento delle Associazioni remiere che il secondo giorno mollerà gli ormeggi da Punta della Dogana attraversando tutto il Canal Grande fino a raggiungere appunto il Rio di Cannaregio e incontrare il pubblico a pelo d’acqua.

 

Come dite? Vi sembra che manchi qualcosa? E allora dopo aver fatto godere l’occhio è bene concedere altrettanto al palato, grazie agli immancabili stand gastronomici sapientemente allestiti dall’Associazione Esercenti Pubblici Esercizi e incaricati di offrire al pubblico cicheti, specialità veneziane e i dolci d’obbligo della tradizione del Carnevale, le fritole e i galani.

 

 

zombiewalk.jpgZombie Walk, La maschera maledetta

15, 16 febbraio Venezia
E poi c’è l’altra faccia della festa, o magari alcune tra le mille facce che un evento del genere può presentare al proprio pubblico. Di fianco agli appuntamenti tradizionali, agli eventi irrinunciabili che rendono il Carnevale veneziano una leggenda dalla potenza evocativa inalterata ecco iniziative che arricchiscono il programma mettendo in evidenza sfumature in grado di distinguere una particolare edizione della festa da tutte le altre. Spazio allora al primo Zombie Walk che la laguna abbia mai visto, un corteo formato da partecipanti truccati e mascherati da morti viventi che il 15 febbraio sbarca alle Zattere a bordo della Undead Ship per raggiungere Campo della Pescheria con andatura caracollante e braccia protese in avanti. Troppo macabro per i vostri gusti? Poco male il giorno successivo ecco per voi La maschera maledetta, “caccia al tesoro 2.0”, organizzata in forma di sfida a squadre tra le calli veneziane. Scopo della tenzone è evitare che una potentissima maschera cada nelle mani sbagliate, grazie a un gioco interattivo in cui gli aiutanti magici sono sms, foto, social network e GPS...

 



Leggi tutto...
 
VENEZIANEWS#182_Mar14
di Redazioneweb   
lunedì 04 novembre 2013
venews_182_l.jpgIn tutte le edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali librerie della città.

 

:ZOOM & COVER STORY

CARNEVALE 2014. La natura fantastica | 2

Agenda Carnevale

 

 

:SPECIALE

Do.VE-Donne a Venezia

 

:INCONTRO 

Carlo Carraro, Rettore dell'Università Ca' Foscari  

 

:ARTE

Intervista a Gabriella Belli, Direttore Fondazione Musei Civici Venezia | Dora Maar. Nonostante Picasso_Palazzo Fortuny | Temi & Variazioni. L’impero della Luce_Collezione Peggy Guggenheim | Lo schermo dell'arte_Teatrino Palazzo Grassi | Viktor Popkov_Ca' Foscari | Léger_Correr | L'immagine della città europea_Correr | Omaggio a Fausto Melotti_Collezione Peggy Guggenheim | Le Amazzoni della fotografia/Ritsue Mishima_Primavera a Palazzo Fortuny | Carpaccio vs Bill Viola_Espace Louis Vuitton | Giuseppe Panza di Biumo_Ca' Pesaro | Franco Fontana_Ist. Veneto di Scienze, Lettere e Arti | Sebastião Salgado. Genesi_Casa dei Tre Oci | Pietro Bellotti. Un altro Canaletto_Ca' Rezzonico | Dalle Dolomiti a Venezia_Officina delle Zattere | Haris Epaminonda_Querini Stampalia | AGENDA MOSTRE A VENEZIA | L'ossessione nordica_Palazzo Rovella-Rovigo | Matisse la figura_Palazzo dei Diamanti-Ferrara | Pontormo e Rosso Fiorentino_Palazzo Strozzi-Firenze | [:arteast_Zeng Fanzhi | Galleries | AGENDA MOSTRE IN ITALIA 

 

:MUSICA

MusicaFoscari Jazz Fest |  Samuele Bersani_Toniolo |Fire!_Teatro Fondamenta Nuove | Candiani Groove | JAM-Jazz a Mira | Elisa_PalaFabris-Padova | Skunk Anansie_Geox-Padova | Alex Britti_Geox-Padova | Dente-Teatro Nuovo-Verona |  AGENDA CONCERTI

 

:NIGHTLIFE

Skatalites_Rivolta pvc | Emis Killa-Afterhours_San Biagio di Callalta (Tv) | Studio -Vigonovo (Ve) | Il Muretto_Jesolo | Circolo Mame-Padova_Movement Concerti | F30 Music Addicted | Ubi Jazz Winter '14 |  [Club'n'Roll_il meglio dei club nel Triveneto]

  

:CLASSICAL

Stagione Lirica e Sinfonica_Teatro La Fenice/Teatro Malibran | Veneto Jazz Winter | Palazzetto Bru Zane | Allegro con fuoco_Società Veneziana Concerti | Le musiche del Grimani | Fondazione Ugo e Olga Levi | Io sono musica_Teatro Toniolo | Auditorium C. Pollini-Padova  | AGENDA CONCERTI

 

:CINEMA

Ca' Foscari Short Film Festival 4 | Omaggio a Carlo Mazzacurati_Casa del Cinema | Marzo Donna_Centro Culturale Candiani |CinemaVixen_CZ95 Giudecca | Rilancio del Cinema Bersaglieri Spinea_Settimo Binario | [Festival: Fantasporto_Porto-Portogallo/Bergamo Film Meeting/Thessaloniki Film Festival_Salonicco/Holand Animation-Utrecht/Cortinametraggio] | [:FilmDelMese_Lei-Spike Jonze/Snowpiercer_Joon Ho Bong/Allacciate le cinture_Ferzan Ozpetek/Jimmi P._Arnaud Desplechin | AGENDA PROIEZIONI 

 

:TEATRO

La fondazione-Ivano Marescotti_Toniolo |Yellow Submarine-Neri Marcorè/Banda Osiris_Toniolo | Idoli-Carrozzeria Orfea_Goldoni | Ballata di uomini e cani-Marco Paolini_Goldoni | Nutrimenti_Teatrino Groggia | What Age Are you Acting?_Teatro Fondamenta Nuove | Ale & Franz_Toniolo | Io sono danza-Bianchini/Kledi_Toniolo | Teatrino Zero_Spinea | Teatro Elios Aldò-Spinea | Teatro Villa dei Leoni-Mira

  

:ETCC

Classici Contro. Nuda  Veritas_Teatro di Santa Margherita | 36. Su e Zo per i Ponti | Coppa Città di Venezia | Dedica Festival_Pordenone [:LettiPerVoi] | AGENDA INCONTRI

 

:MENU

CoVino | Gusto in Scena_Scuola Grande San Giovanni | Stones of Venice | Porzioni singole: Pasta sfoglia

 

[:VenezianiATavola di Pierangelo Federici_Pietro Tonolo]

[:LostInVenice di Loris Casadei_Nostalgia di Venezia

 

Leggi tutto...
 
VENEZIANEWS#181_Feb14
di Redazioneweb   
lunedì 04 novembre 2013
coverfeb14_181_salgado.jpg

In tutte le edicole di Venezia e dintorni, nei bookshop e nelle principali librerie della città.

 

:ZOOM

CARNEVALE 2014. La natura fantastica | 1

 

 

:INCONTRO & COVER STORY

Sebastião Salgado  

 

:TRACCE 

Le nuove Gallerie dell’Accademia
Intervista a Renata Codello

:ARTE

Sebastião Salgado. Genesi_Casa dei Tre Oci | Temi & Variazioni. L’impero della Luce_Collezione Peggy Guggenheim | Intervista a Igor Efrem Zanti, Direttore IED Venezia | Art Conversations. Philippe Parreno / Carlos Basualdo | I Fundamentals di Rem Koolhaas | Carpaccio vs Bill Viola_Espace Louis Vuitton | Viktor Popkov_Ca' Foscari | Léger_Correr | Giuseppe Panza di Biumo_Ca' Pesaro | Franco Fontana_Ist. Veneto di Scienze, Lettere e Arti | Camera 1953/1964_Ca' Pesaro | Miniartextil. Eros_Palazzo Mocenigo | Come Together: Collage | Il San Giovannino di Ùbeda_Palazzo Grimani | Pietro Bellotti. Un altro Canaletto_Ca' Rezzonico | AGENDA MOSTRE A VENEZIA | I colori del sacro. Il viaggio_Museo Diocesano-Padova | La ragazza con l'orecchino di perla_Palazzo Fava-Bologna | Kandinsky_Milano |  [:arteast_Liu Wei. Density_White Cube London] | Galleries | AGENDA MOSTRE IN ITALIA

 

:MUSICA

Simone Cristicchi_Toniolo | Candiani Groove | Veneto Jazz | Max Pezzali_Jesolo | Robben Ford_Conegliano | Luca Carboni_Geox-Padova | Storie di Jazz_Padova | Angelo Branduardi_Verona | Antonello Venditti_Trieste | John Taylor_Treviso | Verona Jazz Winter | AGENDA CONCERTI

 

:NIGHTLIFE

Peter Hook & The Light_New Age Club-Roncade (TV | Hard Rock Cafe | On LAnd_Spazio Aereo-Marghera | Rivolta pvc | F30 Music Addicted | Teatro del Pane | [Club'n'Roll_il meglio dei club nel Triveneto]

  

:CLASSICAL

Fenice. Stagione Lirica e Sinfonica | Palazzetto Bru Zane | Sonig Tchakerian_Fenice | Trio Brâncusi/Istituro Romeno di Venezia_Ateneo Veneto | Alberto De Meis_Gran Teatro Geox | Società Veneziana Concerti | Io Sono Musica | Auditorium Pollini | Ingolf Wunder_Teatri SpA-Treviso | AGENDA CONCERTI

 

:CINEMA

Microcosmi - Per il Carnevale 2014_Casa del Cinema | Biennale College - Cinema | Jean Cocteau, poeta del cinematografo_Casa del Cinema | CinemaVixen | [:SerialViewer: Arrow] | 86. Motion Picture Academy Awards-Nominations | [Festival: 64. Berlinale - Internationale Filmfestspiele Berlin/SF Indie-San Francisco/Glasgow ShortFF/Animac-Spagna/Visioni Italiane_Cineteca di Bologna] | [:FilmDelMese_DallasBuyersClub/I segreti di Osage County/Belle & Sebastien/La febbre dell'oro/A proposito di Davis/12 anni schiavo | AGENDA PROIEZIONI 

 

:TEATRO

Stagione di prosa_Teatro Toniolo | Maurizio Scaparro/Massimo Ranieri | Circus Klezmer | Nuda proprietà_Lella Costa | Il discorso del re-Luca Barbareschi_Teatro Goldoni | GenerAzioni Teatrali_Ca' Foscari | Alice Disambientata_Teatro Fondamenta Nuove | Teatrino Groggia | Teatro Ca’ Foscari |  Centro Culturale Candiani | Teatro Aurora | Teatro Villa Dei Leoni_Mira | Teatrino Zero_Spinea 

 

:ETCC

Giorno del Ricordo-10 febbraio | Torre Eva Center-Mestre | Shylock CUT | Spazi Bomben-Treviso  [:LettiPerVoi_Cinquina Premio Galileo-Padova] | AGENDA INCONTRI

 

:MENU

Dolci di carnevale: fritole e galani | Il brodo | Romeo Cafè | Porzioni singole: Fegato alla veneziana

 

[:VenezianiATavola di Pierangelo Federici_Toni Jop]

[:LostInVenice di Loris Casadei_Lazzaretto Nuovo

 

Leggi tutto...
 
La scienza raccontata. La cinquina finalista del Premio Galileo 2014
di Marisa Santin   
lunedì 27 gennaio 2014

nicolettamaraschio-ridottaweb.jpgIl Premio Galileo ha fra i suoi numerosi pregi quello urgentissimo di accorciare le distanze tra chi la scienza la pratica per professione e… tutti gli altri. Diventa perciò fondamentale il linguaggio usato per la divulgazione del sapere scientifico, a cui si chiede esattezza, chiarezza, trasparenza, semplicità, ma anche di essere una lettura piacevole e accattivante. Oltre a scrittori e giornalisti, quindi, un implicito appello è rivolto più in generale alle case editrici, alle librerie e a figure ‘ponte’ importantissime ma spesso nell’ombra, quali ad esempio i traduttori, affinché la letteratura scientifica diventi accessibile e non spaventi ancor prima di aver scoperto la stupenda meraviglia che il nostro mondo e le sue leggi possono regalarci. Meraviglia, progresso e civiltà. Per Nicoletta Maraschio (presidente dell’Accademia della Crusca e presidente della Giuria scientifica di questa 8. edizione del Premio), «è importante portare l’Italia al livello degli altri Paesi sviluppati nella conoscenza tecnico-scientifica perché questo influisce direttamente sullo stesso sviluppo del Paese». Nelle sue otto edizioni il Premio Galileo ha coinvolto 800 classi secondarie di tutt’Italia e circa 20.000 studenti, protagonisti nel leggere e giudicare le cinque opere di anno in anno selezionate da una giuria scientifica di esperti all’interno di un’ampia rosa di pubblicazioni. Ecco la cinquina finalista, in attesa di conoscere il vincitore durante la proclamazione che si terrà a Padova il 9 maggio:

Leggi tutto...
 
Storie di un passato vicino. Un giorno per ricordare
di Fabio Marzari   
martedì 04 febbraio 2014

foibebasovizza.jpgCi sono pagine di storia che ancora si cerca di far passare in silenzio, perché nel clima insano del nostro Paese, dove le contrapposizioni ideologiche non si basano sulla dialettica, ma su blocchi belligeranti contrapposti, si fa un uso strumentale anche delle tragedie, finendo col farle divenire strumento di bassa propaganda. Il 10 febbraio si festeggia in Italia il Giorno del ricordo per non dimenticare i cinquemila italiani, alcuni storici parlano addirittura di diecimila, massacrati in Istria, Dalmazia e Venezia Giulia tra il 1943 ed il 1945.

 

Gli autori di questa strage furono i partigiani di Tito che compirono una pulizia etnica e politica in piena regola verso gli italiani, mascherandola da azione di guerra. In realtà nelle cavità carsiche, chiamate foibe, vennero gettati ancora vivi, legati l’uno all’altro con il fil di ferro, uomini, donne, anziani e bambini che in quel periodo sciagurato di guerra si erano ritrovati in balia dei titini jugoslavi.

 

Le stragi avvennero all’indomani dell’armistizio dell’8 settembre 1943, quando si scatenò l’offensiva contro i fascisti e i nazisti, ma nel mezzo furono colpiti indiscriminatamente tutti gli italiani. Ma il massacro più vasto fu perpetrato a guerra finita, nel maggio del 1945, per costringere gli italiani a fuggire dalle province istriane, dalmate e della Venezia Giulia. Per più di 50 anni è calato un pesante silenzio su questo capitolo tragico della nostra storia recente.

Leggi tutto...
 
Alimentare il dialogo. Ponti culinari tra culture
di Redazioneweb2   
lunedì 27 gennaio 2014

cib-arti.jpg

 

Si chiama Cib-Arti, arte e alimentazione tra Europa e America Latina il nuovo progetto che, partendo dal gemellaggio tra il VideoConcorso Francesco Pasinetti e il Food Festival di Huatulco in Messico, intende mettere in comunicazione tra loro diverse forme artistiche attraverso il cibo per favorire la conoscenza tra differenti etnie e paesi. Giovedì 30 gennaio, presso l’aula Magna del Liceo Artistico Guggenheim, Anna Ponti, Presidente del VideoConcorso Pasinetti e Leopoldo Soto, Direttore del FoodFestival di Huatulco, racconteranno il gemellaggio tra le due rassegne, con l'intervento di Daniel Tiozzo di Slow Food e, a fine giornata, una cena messicana con ingresso libero su prenotazione. Sono in programma diversi interventi con protagonista la città di Venezia, con la particolarità dei suoi orti nascosti e l'attività di associazioni e istituzioni che ruotando attorno al tema dell’alimentazione offrono un servizio alla cittadinanza.


Per tutto il 2014 l’iniziativa propone mostre d’arte, certamina poetici, installazioni e incontri di approfondimento sul tema dell’alimentazione. Poesia, design, architettura e cinema: ogni forma artistica è orientata a una vera e propria “ricerca del gusto”, intesa come espressione di identità sociale e volontà di allargare lo sguardo per comprendere meglio le altre culture.

Leggi tutto...
 
La memoria del cuore. L'importanza del ricordo
di Renato Jona   
lunedì 27 gennaio 2014

giornatamemoria.jpgCom’è noto, una legge italiana (20/7/2000, n.211) stabilisce di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani deportati che hanno subito prigionia, coloro che si sono opposti allo sterminio e che hanno salvato vite e protetto i perseguitati.
Ma come ricordare? All’art.2 la legge stessa suggerisce di organizzare cerimonie, iniziative, incontri, momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, soprattutto nelle scuole, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari, in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico e oscuro periodo della storia del nostro Paese e dell’Europa, affinché simili eventi non possano mai più accadere.

 

A circa 70 anni da quegli eventi e a quasi 14 dall’emanazione della citata legge, il mondo è cambiato, ha subito profonde trasformazioni e gli eventi hanno fatto riflettere: la ripetizione annua del ricordo ha fatto sorgere altri problemi molto delicati e sostanziali oggi riscontrati e forse all’inizio non considerati.

 

Mi riferisco al rischio di cadere in una ‘retorica celebrativa’, in una ‘liturgia riparatrice’. Per ottenere quanto richiesto dalla legge è sufficiente una sommatoria di memorie individuali? Si può, viceversa, raggiungere lo scopo attraverso la memoria collettiva? E questa come si forma? Attraverso la storia oppure attraverso la sommatoria della memoria dei singoli? E inoltre, qual è il rapporto tra l’una e l’altra? Ma non basta.

Leggi tutto...
 
A scuola di cittadinanza. Segre a Marghera per il progetto a favore della scuola primaria
di Redazioneweb   
mercoledì 18 dicembre 2013
arton2054.jpgTorna a Marghera il regista Andrea Segre per l’ultima tappa del progetto La prima scuola, a sostegno della scuola elementare pubblica, presentato lo scorso settembre in occasione del lancio del film La prima neve alla Mostra del Cinema di Venezia. Tutto ebbe inizio dalla Parrocchia di Gesù Lavoratore, una parrocchia di frontiera in una città dall’identità periferica ricca di contraddizioni, fragile nei suoi equilibri sociali e acerba nella sua multiculturalità.
Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 281 - 342 di 342