VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM
ZOOM
Siamo la nostra memoria
di Renato Jona   
lunedì 22 gennaio 2018
foto_ghetto.jpgLa preoccupazione e lo scrupolo ci accompagnano ogni anno durante la preparazione delle pubbliche manifestazioni per ricordare la Shoah, il 27 gennaio (come stabilito dall’Assemblea delle Nazioni Unite del 1° Novembre 2005, in Seduta plenaria), Giorno della Memoria, per il grosso pericolo di cadere nella ritualità e nella retorica, nel déjà vu, tradendo in tal modo il vero scopo e significato per cui tale Giorno è stato istituito.
Leggi tutto...
 
CARNEVALE 2018 | Happy Circus? Per tendone, una volta di stelle...
di Fabio Marzari   
venerdì 26 gennaio 2018

strada.jpgDal 27 gennaio al 13 febbraio è nuovamente Carnevale. Le parole di rito imporrebbero iperboli verbali nel descrivere folle oceaniche invadere la città, balli e tripudi di gioia in ogni angolo, divertimento assicurato per tutti. La realtà è un po’ diversa e sono anni che il Carnevale di Venezia, pur conosciuto in tutto il mondo, come manifestazione popolare di grande e oggettivo successo, non riesce ad uscire dal manierismo in cui si è adagiato. Le edizioni finiscono tutte con l’assomigliarsi - certo anche a Rio ballano sempre il samba! - ma non si è più riusciti dagli anni, davvero formidabili, di Maurizio Scaparro a ricreare quell’atmosfera unica che ha fatto innamorare milioni di persone.

 

La festa in sé è coinvolgente, il programma sembra fittissimo di ogni genere di eventi e i balli in maschera nei palazzi e negli alberghi sono sempre assai gettonati e rappresentano un business importante per chi li organizza, ma manca quel qualcosa in grado di fare del Carnevale un’autentica kermesse di follia e tradizione.

 

Sarà forse il disagio di vivere in una quinta teatrale naturale, calpestata in malo modo dai più, sarà che l’amore per Venezia imporrebbe maggiore qualità e pensiero nella programmazione e realizzazione degli eventi di massa, ma è indubbio che dal Carnevale si potrebbe pretendere di più.

Leggi tutto...
 
CARNEVALE 2018 | Metropole...in black! Atmosfere gotiche per un party ad alto tasso seduttivo
di M.B.   
lunedì 29 gennaio 2018

metropole.jpgIn questa città se c’è un fronte su cui di sicuro non si lesinano sforzi questo è quello dell’organizzazione di cocktails, opening, party. Vi è talmente un’inflazione di questi ritrovi sempre gli stessi che ormai alla parola festa ti vien voglia di barricarti in casa.

 

A meno che… a meno che l’eventuale invito non arrivi da qualcuno che su questo fronte viaggi davvero ad altre altezze, riconoscibili, tangibili, irraggiungibili. Il Metropole è ormai un must di queste rotte, in primis con il party di Natale appena consumatosi in grande stile.

Leggi tutto...
 
CARNEVALE 2018 | I fondamentali! Tutti gli eventi che non puoi perdere...
di Redazioneweb2   
venerdì 26 gennaio 2018

festaveneziana.jpg

FESTA VENEZIANA SULL’ACQUA

Prologo al Carnevale, la Festa sull’acqua è diventata un vero e proprio appuntamento da non perdere. Le magie delle evoluzioni di ballerini e luci sul Rio di Cannaregio riportano quest’anno alle mirabolanti atmosfere Felliniane, mettendo in scena un set cinematografico che si compone pezzo per pezzo sotto gli occhi del pubblico. Ed ecco che l’acqua si trasforma in pedana e compaiono i cavalli in carosello, il carrozzone della soubrette, l’acrobata, i clown, gli animali esotici... trasformando la festa in un magnifico circo immaginario, dalle mille sorprese. Prelude to Carnival, the Water Festival is a sight to behold. This year, the magic of dance and light over the Rio di Cannaregio looks Felliniesque, a cinema set that composes, piece over piece, before our eyes. And there comes water, acting as a springboard for carousels of horses, bandwagons, acrobats, clowns, exotic animals… a feast that is a circus of imagination and surprise.

27 Gen/Jan Rio di Cannaregio h. 18-22

 

CORTEO E FESTA DELLE MARIE

La Festa delle Marie era una delle più amate dal popolo veneziano. Narra una leggenda che nel 943, sotto il doge Pietro Candiano, fosse nell’uso veneziano celebrare i matrimoni in «un unico giorno dell’anno, in particolare il giorno della purificazione di Maria, il 2 febbraio. Le spose partivano in corteo acqueo dall’Arsenale lungo il rio detto “delle Vergini” per raggiungere i promessi sposi che le attendevano assieme agli invitati nella Chiesa di San Nicolò al Lido. Quell’anno i pirati triestini o narentani, con una temeraria scorreria, assalirono il corteo in laguna e rapirono le spose con tutti i corredi e le doti. I pirati furono presto raggiunti poche ore dopo il ratto nella laguna di Caorle dalla spedizione dei veneziani inferociti. I pirati vennero tutti trucidati sul posto e le spose riportate alla cerimonia.

 

marie.jpg

Il Governo della Serenissima impose allora a dodici famiglie patrizie di provvedere ogni anno alla dote di dodici fanciulle veneziane povere, scelte tra le più belle e che venivano battezzate come “Marie”. La festa si svolgeva nel mese di gennaio e prevedeva che le fanciulle si recassero nelle Chiesa di San Pietro di Castello dove venivano benedette dal Vescovo. Dopo la benedizione, le ragazze venivano portate a San Marco per incontrare il Doge. Seguiva la sfilata sul Bucintoro fino a Santa Maria Formosa. Nel corso dei secoli ci furono volte in cui la festa diventò una vera e propria farsa con le Marie sostituite da dodici fantocci di legno sui quali il popolo si esercitava al tiro al bersaglio. Da questo gioco nacque il detto della “Maria de Tola” a indicare una donna fredda e impettita.


La Festa cadde in disuso già nel 1379, fu ripresa alcuni secoli dopo ma in forma molto ridotta, per essere reintrodotta in tempi recenti e diventare uno degli eventi più attesi e ammirati del Carnevale di Venezia. Legend has it that in the tenth century, weddings were celebrated only one day in the year, on February 2. Brides-to-be were brought to their betrothed on boat along the Rio delle Vergini. In the year 943, pirates assaulted the cortege, kidnapped the brides, and stole their dowry. They were rescued a few hours later and the pirates slaughtered in place. Since then, the Government imposed tax on the rich to endow twelve girls of lesser means. Today, we remember this thousand-year-old tradition during Carnival days.

3 Feb/Feb Da/From Via Garibaldi (Castello) a/to Piazza San Marco h. 14.30-16

 

 



 

Leggi tutto...
 
CARNEVALE 2018 | Il segreto di Pinocchio. Una mostra racconta il mondo di tutti noi
di M.M.   
lunedì 29 gennaio 2018
pinocchio-a-san-servolo_pagina_1.jpgUna fantasmagoria di facce nasute, tutte inconfondibili e dello stesso personaggio amatissimo: Pinocchio. Il più celebre burattino di legno è infatti protagonista di una mostra da non perdere all’Isola di San Servolo, visioni di un personaggio nato dalla penna di Collodi e poi letteralmente partito in giro per il mondo, punto fermo dell’infanzia di ogni bambino e ricordo indelebile nella vita degli adulti, la sua diffusione in ogni continente rende universale la sua figura e il suo messaggio di eroe normale.
Leggi tutto...
 
Deep blue. Al SEA LIFE Aquarium, un amore di Carnevale
di Redazioneweb2   
giovedì 08 febbraio 2018

carnevale_2018_a_lido_di_jesolo_sea_life_aquarium.jpgNel mese di febbraio Lido di Jesolo SEA LIFE Aquarium ospita due importanti appuntamenti che permetteranno agli ospiti di scoprire il misterioso mondo sottomarino all’insegna del divertimento e dell’amore. In occasione del Carnevale, l’acquario si prepara ad accogliere i più piccoli con tante attività che permetteranno loro di scoprire come anche gli esemplari marini a volte si travestano. Tra curiosi cavallucci marini, affascinanti meduse, eleganti razze e misteriosi squali le famiglie potranno intraprendere un divertente viaggio alla scoperta delle fantastiche creature marine che popolano le 35 vasche tematizzate dell’acquario jesolano.

 

Sabato 10 e domenica 11 febbraio, alle ore 11, presso l’aula didattica si svolge un interessante laboratorio sull’arte del mimetismo: come i bimbi a Carnevale per assomigliare al supereroe preferito, anche alcuni animali usano delle maschere ma, in questo caso, per sfuggire ai predatori.

 

Leggi tutto...
 
Camera con vista. Viaggio in Inghilterra
di Mariachiara Marzari, Fabio Marzari   
lunedì 08 gennaio 2018

j2340_df-53-10x8.jpgUn viaggio a Nord-Ovest di Londra (51°58'58.62”N 0°35'48.19”W), percorrendo con lo sguardo e con le suggestioni l'idea di un certo paesaggio, distante dalla caotica capitale, una campagna verde e collinare, con il bestiame pacioso che bruca la tenera erba. Potrebbe sembrare la location di Downton Abbey... Nessuna finzione scenica, invece, quel paesaggio è reale e altrettanto lo sono gli adorabili piccoli villaggi, dove, forse, la Brexit assume un volto 'accettabile'.

 

Il Continente visto da qui sembra lontanissimo con le numerose bizzarrie degli inglesi, che pare studino a tavolino il modo per essere sempre e comunque portatori di eccentrica non conformità alle altrui regole condivise. A questo territorio incantato si è aggiunta la possibilità di incontrare e intervistare l'importante esponente di una Famiglia di altissimo lignaggio, potendo osservare da vicino un mondo assai esclusivo e spesso inaccessibile.

 

Grazie soltanto ai buoni uffici di una spectacular amica giornalista, Lynda Berry, in ottimi rapporti di consuetudine amicale con il Duca di Bedford e la sua famiglia, si è potuta concretizzare la visita a Woburn Abbey, residenza di Andrew, Quindicesimo Duca di Bedford, e della sua Famiglia. Per giungere a destinazione è necessario percorrere una strada immersa in un bosco di rododendri altissimi che la fiancheggiano fino a quando all'orizzonte si staglia, dopo una distesa di verdissimi prati e laghetti, un edificio imponente e armonioso al tempo stesso.

 

 

Leggi tutto...
 
CAPODANNO 2018 | A qualcuno piace freddo. Al Lido, nel nuovo anno ci si tuffa…
di Redazioneweb2   
giovedì 21 dicembre 2017

ibernisti.jpgUna tradizione un po' bizzarra che con il passare degli anni ha saputo attirare un numero sempre crescente di curiosi oltre che guadagnarsi la ribalta nazionale ed internazionale, rimanendo sempre fedele al proprio spirito goliardico e informale di festeggiamento genuino. L'appuntamento con gli Ibernisti veneziani è, come di consueto, per l'1 gennaio alle 11 alla Spiaggia del Blue Moon al Lido, per un tuffo da brividi che sveglierà dal torpore mattutino anche chi poche ore prima ancora folleggiava per la strada con amici o si alzava da tavola con i parenti.

 

Un'occasione unica e originale per scambiarsi gli auguri in grande allegria davanti al fascino poetico che solamente il mare d'inverno sa regalare, ballando sulle note dei tradizionali valzer viennesi.

Leggi tutto...
 
CAPODANNO 2018 | Gli auguri di Peggy. Appuntamento da non perdere il primo gennaio alla PGC
di F.M.   
giovedì 21 dicembre 2017

rochebobois-guggenheim-2.jpgTradizione vuole che in città il nuovo anno debba iniziare con un brindisi speciale in mezzo ai capolavori della Collezione Peggy Guggenheim: appuntamento alle ore 12 del primo gennaio 2018 per il primo aperitivo dell'anno. Sarà il primo Capodanno alla direzione della Collezione per Karole Vail, un ritorno a Ca' Venier dei Leoni dove aveva trascorso lunghi periodi con la nonna Peggy.

 

La Casa di Peggy negli anni, grazie al grande lavoro di tutto lo staff, è diventato un museo speciale, una casa per tutti, amato moltissimo non solo dai visitatori stranieri, ma anche e soprattutto dai veneziani, che non mancano mai di testimoniare il loro affetto a questa straordinaria raccolta d'arte del XX secolo.

Leggi tutto...
 
CAPODANNO 2018 | C'est magique! Irresistibili Luca e Tino per il Capodanno al Goldoni
di C.S.   
giovedì 21 dicembre 2017

lucchettino_2.jpgChe Capodanno sarebbe senza il tradizionale show al Teatro Goldoni, da godersi insieme alla famiglia e agli amici più cari? Ques'anno l'appuntamento è per il 31 dicembre alle ore 21 - o per la replica pomeridiana dell'1 gennaio alle ore 17 -, con l'esplosivo show Lucchettino Classic, uno spettacolo adatto a tutte le età e pensato per un pubblico internazionale.

 

Definiti dopo la tournée del 2014, i “nuovi Stanlio e Ollio” dal quotidiano parigino «Le Figaro», dopo i successi televisivi a Zelig Circus, il tour in Europa con Arturo Brachetti, e la vittoria dell'oscar della magia, il Mandrake d'or, i Lucchettino presentano uno show costruito con le gag più esilaranti, i celebri sketch - muti o multilingue - e gli effetti magici più deliranti di 25 anni di carriera.

Leggi tutto...
 
CAPODANNO 2018 | Calici di fuoco. A mezzanotte col naso all'insù
di Redazioneweb2   
giovedì 21 dicembre 2017

fuochivenezia.jpgInconfondibili profili architettonici illuminati a giorno, sagome che si stagliano imponenti nella notte e veloci nel cambiare tonalità per pochi minuti, istanti di passaggio attraverso la mezzanotte che restano nel cuore come fotografie dell'album di ricordi che ci portiamo dentro per tutta la vita. Piazza San Marco non delude mai, del resto…come potrebbe?

 

Lo spettacolo pirotecnico ci fa finire e iniziare l'anno in un luogo magico, ci dà la sensazione impagabile di trovarsi nel posto giusto al momento giusto per vivere l'attimo degli attimi specchiandosi nella Laguna, confermandosi rito collettivo da ammirare col naso all'insù.

Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | E poi…succede! La magia delle Voci bulgare al Teatro La Fenice
di Giuseppe Mormile - direttore artistico di Veneto Jazz   
lunedì 18 dicembre 2017

le-mystere-des-voix-bulgares.jpg

 

New York, 1989. Al Beacon Theatre di Broadway, dove pochi giorni dopo si esibirà Pat Metheny, è in cartellone Le Mystère des Voix Bulgares. Incuriositi da una proposta artistica tanto singolare, della quale nell'ambiente si sente già parlare, decidiamo di vedere lo spettacolo. Il teatro, un auditorium di 3500 posti, è pieno. E dopo poche note capisco perché. Il canto che esce da quella apparente folkloristica formazione è qualcosa di mai sentito prima, un suono magico quanto naturale, che si pianta nella memoria.

 

Dopo anni di esplorazione di diversi generi musicali in differenti orizzonti geografici e culturali, ho voluto coltivare una sfida, quella di portare su un palcoscenico prestigioso come il Teatro La Fenice un'esperienza sonora difficile da dimenticare, fuori da ogni schema cognitivo precostituito e per questo straordinariamente emozionante.

Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | Mercatini a Venezia
di Redazioneweb   
martedì 19 dicembre 2017

natale-venezia_01.jpgVENICE CHRISTMAS VILLAGE
Torna, dopo anni di assenza, il mercatino di Natale in Campo Santo Stefano fino a domenica 7 gennaio.Tra le tipiche casette in stile nordico, riccamente addobbate e illuminate, si possono trovare prodotti artigiani e di piccole imprese dei settori artigianato artistico, moda, agroalimentare, legno e complementi d'arredo. Per tutta la durata del mercatino non mancheranno le proposte dedicate alla ristorazione, eventi musicali, animazioni e spettacoli.  

2 dicembre-7 gennaio 2018

Campo Santo Stefano, San Marco

events.veneziaunica.it

 

Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | Le Buone Feste si passano in famiglia... a teatro!
di Redazioneweb   
venerdì 15 dicembre 2017

becco-di-rame-ph-roberto-finizio-0109-1-349x523.jpgBECCO DI RAME (dai 3 anni)
Becco di Rame è un’oca battagliera che ha perso il suo becco lottando contro la volpe per difendere il pollaio. La povera oca si credeva spacciata, ma il veterinario del paese la salvò, dotandola di uno straordinario becco di rame. Una storia a lieto fine che dimostra come possa essere sorprendente ed emozionante la vita, quella vera, che, a volte, ci mette davanti a prove difficili ma che possono renderci ancora più forti e anche migliori di prima.
17 dicembre h. 17

Teatro Momo, Mestre

www.comune.venezia.it

 

 

 

Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | Gospel a Venezia, la tradizione diventa un "must"
di Redazioneweb   
martedì 19 dicembre 2017

the-gospel-three-e1481822734686.pngTEA TIME GOSPEL
Gospel all’ora del tè è la proposta di dicembre, con due appuntamenti venerdì 15 e venerdì 22 dedicati alle più amate melodie gospel americane. Ad interpretarle, in chiave intima ed acustica, la straordinaria voce di Betty Sfriso (già solista di Venice Gospel Ensemble, Joy Singers e Big Vocal Orchestra), con il piano di Giacomo Franzoso e il contrabbasso di Daniele Vianello, riuniti nel The Gospel Tree. In linea con la raffinata accoglienza del gruppo Starhotels, gli eventi sono accompagnati da un aperitivo con petit food./ Gospel at tea time is the programme for December. Two dates, Friday 15 and Friday 22, dedicated to the best American Gospel. The amazing voice of Betty Sfriso interprets the music in an intimate, purely acoustic fashion, with Giacomo Franzoso at the Piano and Daniele Vianello at the double Bass. Here come the Gospel Three. Complimentary drink and snacks.


15, 22 dicembreDecember 2017

Starhotels Splendid Venice, San Marco mercerie - Venezia

www.venetojazz.com

Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | Anno Fortunato. Guida all'ascolto del neo Sovrintendente della Fenice, Ortombina
di Fabio Marzari   
mercoledì 13 dicembre 2017

albero_natale_mcarthurglen__andrea_merola_2.jpgIl Sovrintendente Fortunato Ortombina, la cui competenza ed entusiasmo per il lavoro è encomiabile, offre la sua preziosa guida all'ascolto ai concerti di fine anno, in Basilica e alla Fenice, con il racconto di Venezia capitale della musica nel passato e oggi protagonista affermata del concerto di Capodanno.

Il Concerto di Natale in Basilica rappresenta un appuntamento irrinunciabile in questo periodo così legato alla tradizione. Maestro Ortombina, ci guidi all'ascolto dei repertori proposti quest'anno.
La nostra attività natalizia e di fine anno è molto articolata. A dire il vero, però, il nostro Natale è iniziato il 23 novembre, data in cui è partito il viaggio nelle scuole della terraferma per concerti con la nostra Orchestra, con musica classica di stampo natalizio. In ogni scuola sono stati coinvolti i ragazzi in canti natalizi che si sovrappongono alle musiche dell'orchestra. Si tratta di un'iniziativa portata avanti con l'Amministrazione Comunale per fare in modo che la gente si avvicini sempre di più al Teatro.

 

Il tradizionale concerto in Basilica il 18 e 19 di dicembre, con replica il 20 nel Duomo di Mestre, è un appuntamento che realizziamo con la Cappella Musicale della Basilica di San Marco diretta da Marco Gemmani, che da anni sta lavorando sia sul fronte degli esecutori, per portare avanti una prassi sempre più ricercata, che sul fronte del repertorio, che non poteva che essere interamente dedicato a Claudio Monteverdi, antico Maestro della Cappella Musicale stessa, di cui quest'anno ricorre il 450° anniversario della nascita e a cui abbiamo dedicato a giugno la manifestazione Monteverdi 450, coinvolgendo un grandissimo studioso e direttore come Sir John Eliot Gardiner. Si tratta del concerto che più di ogni altro dedichiamo alla città, autentica occasione in cui scambiarsi gli auguri nel luogo che per eccellenza deve essere considerato di 'tutti i veneziani'; un evento sentitissimo, come ho avuto modo di verificare in prima persona da quando sono a Venezia. Ecco allora brani particolari presi dall'ampia produzione monteverdiana, con la conclusione dedicata allo splendido Magnificat (primo) a 8 voci et due violini.

Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | Nelle mani dei bambini. I disegni di Letizia Galli in mostra alla Pietà
di Redazioneweb   
venerdì 15 dicembre 2017
agata-corte-personaggi.jpgCi sono i fratelli Sara e Pietro con le loro scoperte ‘eccezionali’, c’è la piccola Dora, pronta a superare da sola le sue fobie, l’indomito Federico (Fellini) che sogna di fuggire con i carrozzoni del circo, l’estroso Leonardo (Da Vinci) alla scoperta dei suoi mille talenti, il giovane e ribelle Michelangelo, c’è Igor da rincorrere nei sotterranei della metropolitana di Mosca, il coraggioso Abdou che in cerca di un futuro migliore compie un’impresa incredibile, e infine c’è Agata Smeralda la prima bambina lasciata nella finestra ferrata dell’Istituto degli Innocenti di Firenze nel 1444.
Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | Il grande sogno. Lo Schiaccianoci del Balletto di San Pietroburgo al Goldoni
di Anna Trevisan   
mercoledì 13 dicembre 2017
balletto-di-san-pietroburgo-lo-schiaccianoci-1.jpgUn classico natalizio da oltre un secolo, quello che il Balletto di San Pietroburgo porta in scena al Teatro Goldoni di Venezia il prossimo 26 dicembre (doppia recita alle ore 17 e 20.30). Uno spettacolo di danza sulle punte che è fiaba incantata, con tutti gli ingredienti per piacere a grandi e piccini: regali e alberi di Natale, giocattoli animati, dolciumi e canditi, avventure e duelli, principi e fate. Tratto dal racconto di E.T.A. Hoffmann (Schiaccianoci e il re dei topi, 1816), il libretto dell’opera Lo Schiaccianoci venne scritto da Marius Petipa, celebre danzatore e coreografo francese, nonché maître de ballet del balletto imperiale di San Pietroburgo.
Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | In principio era l'albero. Chiara Bocchini racconta My Christmas Venice
di Fabio Marzari   
mercoledì 13 dicembre 2017
my-christmas-venice-8.jpgLe luci di Natale a Venezia erano una mera chimera, una sorta di anarchia che tollerava un guazzabuglio cromatico privo di fascino. Serviva una imprenditrice per ridare dignità estetica al Natale: iniziato nel 2016 come numero zero, My Christmas Venice ha trasformato Dorsoduro, dall'Accademia fino alle estreme propaggini della Salute, in un elegante e magico paesaggio natalizio, dimostrando come l'iniziativa privata possa surrogare il pubblico senza prevaricazioni, in maniera proficua per l'intera collettività. L'edizione 2017 è ancora più ricca e strutturata e si è espansa in varie parti della città, come viene raccontato nell'intervista a Chiara Bocchini.
Leggi tutto...
 
NATALE 2017 | Jingle Bell Rock. All'Hard Rock Cafe Venezia si scatena il Xmas Time
di Redazioneweb   
giovedì 14 dicembre 2017

hrc_xmas.jpgIl Natale si accende anche in Bacino Orseolo, impreziosito dal luccichio delle luci e dallo scintillio delle decorazioni e degli addobbi del tradizionale albero all’ingresso. L’Hard Rock Cafe Venezia è pronto ad ospitare infatti la vera rockstar delle Festa, Santa Claus, e ad accogliere con lui tutti i fan che vogliano vivere un Xmas Time davvero rock.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Pross. > Fine >>

Risultati 71 - 140 di 447