VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA
CINEMA
Venezia 70. | Visti da noi: Miss Violence di Avranas
di Ambra Agnoletto   
martedì 03 settembre 2013
miss-violence.jpgDurante la festa per il suo undicesimo compleanno, Angeliki si getta dal balcone di casa. Un gesto così sconvolgente sembra però lasciare quasi indifferenti i famigliari della ragazzina, che tentano con ogni mezzo di distogliere l’attenzione e le domande di insegnanti, polizia ed assistenti sociali dalla loro situazione. Il nonno si occupa di casa, moglie, figlie e nipoti con polso fermo, cercando di considerare il dramma vissuto come un incidente di percorso; almeno fino a quando il piccolo di casa non rivelerà, senza volerlo, l’inquietante verità che si nasconde sotto le sue apparenti premure.
Leggi tutto...
 
Daily#7 (3 September)
di Redazioneweb   
lunedì 02 settembre 2013
daily7cover.jpgDAILY7 Che dire… quest’anno la Mostra è davvero ‘spaziale’! Dopo l’apertura all’insegna del thriller intergalattico Gravity, continua il viaggio nello spazio con il lungometraggio di uno dei maestri del cinema d’animazione giapponese, Shinji Aramaki che si contenderà con Hayao Miyazaki, e il suo applauditissimo Kaze Tachinu (The wind rises), il favore di pubblico e critica. Siamo sicuri che il suo Harlock: Space Pirate, in versione 3D, non deluderà! Dentro e fuori dal grande schermo, con un ‘alieno’ d’eccezione che nel pomeriggio infiammerà il red carpet: stiamo parlando della bellissima Scarlett Johansson, che nel film di Jonathan Glazer, Under the Skin, veste i panni di un’extraterrestre in viaggio attraverso la Scozia. Cambiamo decisamente registro, con il secondo film in concorso previsto per la giornata di oggi: Ana Arabia di Amos Gitai, ritratto di una piccola comunità alla periferia di Israele dove la pacifica convivenza tra i due popoli appare possibile. Non scioglie i nodi della conflittualità invece Kim Ki-duk (Leone d’Oro alla 69. Mostra del Cinema di Venezia), che con il suo Moebius – fuori concorso – ritorna ad esplorare l’universo familiare e i temi di colpa, vendetta e redenzione.
Per tutti gli amanti di Venezia e di Topolino, assolutamente da non perdere il corto d’animazione Disney Mickey Mouse O’ Sole Minnie, con un simpatico Topolino-gondoliere alla conquista di Minnie!
 
Daily#6 (2 September)
di Redazioneweb   
domenica 01 settembre 2013

daily6cover.jpgDAILY6

Un’altra settimana di cinema è alle porte…e siamo sicuri che anche i titoli che si preannunciano per i prossimi giorni non vi lasceranno scontenti! Cominciamo con il tanto atteso (e in concorso) The Zero Theorem di Terry Gilliam (l’unico membro americano dei Monty Python, nonché vincitore del Leone d’argento a Venezia nel 1991 con La leggenda del re pescatore), budget ridotto ma cast invidiabile: Matt Damon, Christoph Waltz e Tilda Swinton…promettente! A seguire la sperimentale pellicola dell’ideatore del programma Who wants to be a Millionaire, Steven Night, che presenta a Venezia il suo Locke, con Tom Hardy e Olivia Colman. Delle sezioni collaterali da non perdere White Shadow, di Noaz Deshe e At Berkeley, per la regia di uno dei maestri del cinema documentario, Frederick Wiseman.

 
Daily#5 (1 september)
di Redazioneweb   
sabato 31 agosto 2013
daily5cover.jpg

DAILY5

Al giro di boa, anzi “del paleto”, rubando il termine alla Regata Storica, anche Venezia 70. in questa quinta giornata di Festival. Grande attesa Parkland di Peter Landesman che, nonostante il forfait di Efron, porta sul red carpet Tom Welling (il giovane Superman di Smallville), Paul Giamatti e Billy Bob Thornton. Debutto giovane della Coppola, nipote di Francis e amica dell’onnipresente James Franco che troviamo nel cast di Palo Alto in compagnia di Val Kilmer. John Krokidas racconta la Beat generation tra crimine e poesia, in Kill Your Darlings – Giovani ribelli con Michael C. All (il Dexter della serie tv), l’ex-Harry Potter Daniel Radcliffe e Jennifer Jason Leigh. Il grande assente Hayao Miyazaki lascia il pubblico veneziano ‘solo’ davanti al suo nuovo film d’animazione The Wind Rises, sullo sfondo della Seconda Guerra mondiale. Debutto alla regia anche per la fashion designer e artista francese Agnes B. che presenta per Orizzonti Je m’appelle Hmmm… due anime in fuga dai propri tormenti, una storia che trasuda tenerezza e speranza… quando si dice andare controcorrente!

 
Daily#4 (31 August)
di Redazioneweb   
venerdì 30 agosto 2013
daily4.jpg

DAILY4 

Si prospetta un sabato caldissimo per la quarta giornata del Festival! Cominciamo dal luogo più glamour della Mostra: il red carpet! Per la gioia di tutte le sue fan, James Franco ritorna a Venezia (ve lo ricordate l’anno scorso in Spring Breakers?) nella doppia veste di regista e attore. Tanta l’attesa per il suo ultimo film Child of God (tra i protagonisti Scott Haze e Jim Parrack, il timido e impacciato Hoyt Fortenberry nella serie televisiva True Blood per intenderci), che non vi farà dormire sogni tranquilli…ma che certo promette bene! E se dopo Tracks vi siete innamorati dei paesaggi australiani, non potete perdervi il sequel del famoso Wolf Creek, per la regia di Greg McLean: consigliato ai veri amanti dell’horror! Se invece siete alla ricerca di qualche pellicola più underground e amate la buona musica rock, la redazione consiglia Vi är bäst! (We are the best!), per la regia di Lukas Moodysson. Da non perdere l’omaggio di Luca Guadagnino e Walter Fasano al grande Bernardo Bertolucci!

 
Daily#3 (30 August)
di Redazioneweb   
martedì 27 agosto 2013

daily3.jpg

DAILY#3 

Basterebbero il pornoattore James Deen e la bad girl Lindsay Lohan, insieme nel nuovo attesissimo film di Paul Schrader The Canyons, a far incendiare oggi il tappeto rosso del Lido, non fosse per la presenza carismatica di Nicolas Cage, in passerella in qualità di protagonista di Joe di David Gordon Green. Ma oggi si celebra anche il Giappone con i classici di Ozu e Ōshima.

 
Daily#2 (29 August)
di Redazioneweb   
martedì 27 agosto 2013

cover2venewsciak.jpg

DAILY#2

Sì viaggiare… potrebbe essere questo il motto della seconda giornata della Mostra del Cinema di Venezia! Viaggio nella storia del nostro paese, attraverso La voce di Berlinguer, cortometraggio di Mario Sesti, che ripropone un discorso di Berlinguer (Torino, 1981) sulla ricerca della felicità e la questione morale… E oggi? Certamente non volare, ma viaggiare, più a sud… appuntamento palermitano in Via Castellana Bandiera con le meravigliose protagoniste del primo film di Emma Dante (in concorso), usciamo dalla Vucciria (Miu Miu Women’s Tales) per immergerci in una piazza gremita di pubblico per l’ultimo concerto di Frank Zappa, in Summer 82. When Zappa came to Sicily, regia di Salvo Cuccia. Lasciamo la penisola per rivivere il viaggio on the road della scrittrice australiana Robyn Davidson. Sì, stiamo parlando del nuovo film di John Curran, Tracks: per tutti gli amanti del genere, appuntamento da non perdere! Il nostro viaggio nella storia del cinema, d’oggi e d’allora, finisce con la consegna del Leone d’Oro alla carriera a William Fredkin e la visione di uno dei suoi film meno noti, in versione restaurata, Sorcerer. Ed anche oggi il sole tramonta ad Oriente!! Arrivederci a domani con uno degli habitué della Mostra, il regista giapponese Sono Sion, con il suo ‘tarantiniano’ action movie, Jigoku de naze warui (Why don’t you play in hell?). Buona visione a tutti!

 

 
Gentle revolution. Ad Haifaa l’ardua scelta fra le opere prime
di Marisa Santin   
mercoledì 28 agosto 2013
haifaa-al-mansour.jpg«Gli uomini non si fidano di noi, glielo posso assicurare. Sul set mi sfidavano, non mi ascoltavano, dovevo continuamente provare il mio valore». Così Haifaa al Mansour, in occasione della presentazione di Wadjda alla scorsa Mostra, ci raccontava con orgoglio la sua esperienza di prima donna regista dell’Arabia Saudita (vedi Daily #3, 2012).
Leggi tutto...
 
Daily#1 (28 August)
di Redazioneweb   
martedì 27 agosto 2013

dailyn.1_venewsciack_cover.jpgDAILY#1

Non sappiamo ancora se pioverà sulla giornata inaugurale di questa 70. edizione della Mostra del Cinema di Venezia, ma quel che è certo è che tanta è l’attesa per la coppia stellare George Clooney e Sandra Bullock, protagonisti di Gravity, il kolossal (fuori concorso) di Cuaròn di casa Warner, che aprirà il Festival. Madrina e modella, apre le danze la madrina Eva Riccobono. In sala presenze eccellenti, primi fra tutti Bernardo Bertolucci, presidente della Giuria Internazionale, e il Leone d’oro alla carriera William Friedkin. Previsto anche l’arrivo dei 70 registi (tutti?) coinvolti nel progetto speciale Venezia 70 – Future Reloaded (70 cortometraggi per festeggiare il compleanno di questa edizione della Mostra) e…di Bruce LaBruce, regista canadese icona della cultura queer, che porterà al Festival il suo Gerontophilia. Sorprese (e polemiche) assicurate!

 

 
Venezia 70. | Classico veneziano Restauri eccellenti per capolavori senza età
di Ambra Agnoletto   
mercoledì 28 agosto 2013
vlcsnap00006z.4272.jpgUna selezione dei migliori restauri realizzati nell’ultimo anno da cineteche, istituzioni culturali e case di produzione nazionali e internazionali, affiancata a una retrospettiva di documentari che omaggiano opere e autori: Venezia Classici offre al pubblico del Lido un programma denso di capolavori da riscoprire, restituiti al loro antico splendore, a partire dall’apertura di giovedì 29/8 con Sorcerer (Il salario della paura), diretto dal Leone d’Oro alla carriera William Friedkin. L’inedita giuria composta da 28 giovani laureandi in Storia del Cinema (novità assoluta di questa edizione) è chiamata a valutare e premiare titoli magistrali come Vaghe stelle dell’Orsa di Luchino Visconti – accompagnato in sala dalla madrina e testimonial Claudia CardinaleFuryo del maestro Nagisa Ôshima, La Bête humaine (L’angelo del male) di Renoir e Le mani sulla città di Rosi, assieme a una decina di documentari incentrati sul cinema di ieri e oggi; imperdibili, tra questi, Bertolucci on Bertolucci, monografia diretta da Luca Guadagnino e Walter Fasano e Non eravamo solo… Ladri di biciclette. Il Neorealismo, racconto di un’epoca cinematografica firmato Gianni Bozzacchi.
 
Venezia 70. | Space oddity! In orbita attorno al Lido: un viaggio fra le stelle dei Fuori Concorso
di Riccardo Triolo   
mercoledì 28 agosto 2013
moebius6.jpgOttanta milioni di dollari di budget, effetti speciali 3D made in UK, una coppia di antidivi di rango, un regista della più agguerrita stirpe messicana, un plot ai confini della realtà. Conto alla rovescia per il lancio della 70. Mostra, che con Gravity di Alfonso Cuaròn sceglie un drammone sci-fi per decollare, protagonisti George Clooney e Sandra Bullock. Destinazione? Le stelle.
Leggi tutto...
 
Venezia 70. | Il grande sognatore Bertolucci al Lido nelle vesti di primo giurato
di Redazioneweb   
mercoledì 28 agosto 2013
bernardo-bertolucci.jpgCrediamo non siano necessari fiumi d’inchiostro per ricordare l’importanza di Bernardo Bertolucci nel firmamento cinematografico. Il figlio del poeta Attilio, il sodaleallievo di Pier Paolo Pasolini ha donato alla più giovane delle arti pagine indimenticabili che brillano ancora di una sana inquietudine, in grado di sconfiggere il peso degli anni e degli “ismi”, cinefili e non (Il conformista, Strategia del ragno, Ultimo tango a Parigi, senza dimenticare l’affresco potentissimo di Novecento). Ma ora Bertolucci è presidente di giuria nella sezione ufficiale del Festival, e a noi questo interessa. Perché, coinvolto in tali ruoli ufficiali, il Maestro è sempre stato motivo di sorpresa, esempio vivificante di un acume da rabdomante, in grado di individuare il nuovo, l’inusitato, con un anticipo di anni su tanti, tantissimi colleghi e critici. Nel 1983, sempre qui a Venezia, la giuria da lui presieduta premiò il più funambolico (e teorico) dei papà della Nouvelle Vague, Jean- Luc Godard, con Prénom Carmen, sollevando l’indignazione dei tanti, troppi Soloni che scrivono di cinema. Indignazione della moltitudine di intellettuali ‘ben educati’ che raggiunse lo zenit quando, nel 1990, Bertolucci consegnò la Palma d’Oro a David Lynch, per lo straordinario road-movie da apocalisse post-moderna Cuore selvaggio, in una selva di fischi di cui si sente ancora l’eco. Con tali premesse, una cosa è certa: il più ‘cinefilo’ dei registi italiani, di nuovo nelle vesti di giurato e presidente, sarà sinonimo di sorpresa. E di quelle belle.
Leggi tutto...
 
Venezia 70. | Il cinema à la Orizzonti La sezione nuove tendenze: priorità ai veri intenditori
di Sara Sagrati   
mercoledì 28 agosto 2013

we_are_best.jpgChiedetelo a qualunque cinefilo incontriate: alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia la sezione davvero da non perdere è «Orizzonti», perché le nuove tendenze del cinema mondiale prima passano da qui. Fin dal suo sbarco al Lido, «Orizzonti» ha intercettato il meglio della scena cinematografica internazionale, azzeccando anche molti successi di pubblico.

 

L’anno scorso, per esempio, ha proposto L’intervallo di Leonardo Di Costanzo e Gli equilibristi di Ivano De Matteo, divenuti poi le sorprese italiane dell’anno; o La bicicletta verde di Haifaa Al Mansour, prima regista donna dell’Arabia Saudita, che ha avuto un buon riscontro nelle nostre sale.

 

L’edizione 2013 non tradirà certamente le attese proponendo una selezione di 17 lungometraggi rappresentativi delle nuove tendenze estetiche ed espressive del cinema mondiale, con particolare riguardo agli esordi, agli autori emergenti e non ancora pienamente affermati, alle cinematografie minori e meno conosciute, ma anche ai film che si misurano con la produzione e i generi correnti mostrando intenti d’innovazione e originalità creativa.

Leggi tutto...
 
Venezia 70. | Author’s days and nights. 10 anni di qualità e impegno per le GDA
di Redazioneweb   
martedì 27 agosto 2013

arbitro.jpgIl decennale delle Giornate degli Autori celebra il cinema che racconta la realtà. Sedici i Paesi protagonisti, per una rassegna ricca ed eterogenea: ironia pungente e pellicole sperimentali che scuotono, dissacrano, commuovono.

 

In pre-apertura e chiusura, spazio rispettivamente alla commedia, con L’arbitro di Paolo Zucca, vincitore del Nastro d’Argento, e a Tres bodas de mas di Javier Ruiz Caldera; grande attesa per Le donne della Vucciria di Hiam Abbass, realizzato all’interno del progetto «Women’s tales» (in partnership con Miu Miu) e per i controversi Kill your Darlings (John Krokidas), biopic sul poeta beat Allen Ginsberg interpretato da Daniel Radcliffe, e Gerontophilia (Bruce LaBruce), storia di un tenero legame tra un 18enne ed un 82enne. Selezionato dal Tribeca Film Festival, il documentario diretto dagli esordienti fratelli Safdie Lenny Cooke è in proiezione tra gli eventi speciali assieme a Julia, opera prima della fotografa Jackie Baier. Tra gli eventi collaterali segnaliamo «28 volte cinema», campus di formazione per giovani cinefili, e il Premio LUX – assegnato dal Parlamento Europeo – che vede in gara Miele di Valeria Golino.

 

Due le speciali anteprime: il ritorno alla kermesse di Giada Colagrande e Marina Abramovi´c con The Abramovi ´c Method e il debutto di Edoardo Natoli con il corto d’animazione Secchi, girato in stop-motion e narrato da Pierfrancesco Favino.

 
Venezia 70. | Venice connections. Premio alla carriera al Maestro della New Hollywood
di Redazioneweb   
martedì 27 agosto 2013

williamfriedkin.jpg

«Venezia, specialmente durante la Mostra, è una casa spirituale per me. Il Leone d’oro alla carriera è qualcosa che non mi sarei mai aspettato, ma sono onorato di accettarlo con gratitudine e amore». Classe 1935, premio Oscar, abile architetto di immaginari collettivi, William, detto Bill, Friedkin è nato a Chicago dove ha mosso i primi passi in tv, facendo un dura gavetta fino a diventare uno dei registi più poliedrici degli anni ‘70 e ‘80.

Leggi tutto...
 
Venezia 70. | L’avanzata degli esordienti. Gli attesissimi sette della SIC
di Redazioneweb   
martedì 27 agosto 2013
white-shadow-di-noaz-deshe-0.jpgFotografare il panorama internazionale degli esordi alla ricerca di nuovi talenti a cui dare visibilità: è questo lo scopo che da sempre anima una delle sezioni più interessanti della Mostra, quella della Settimana Internazionale della Critica, giunta quest’anno alla sua 28. edizione.
Leggi tutto...
 
Venezia 70. | Alfonso ed Eva. Riccobono e Cuarón aprono le danze della 70. Mostra
di Sara Civai   
martedì 27 agosto 2013

eva-riccobono_main_image_object.jpgCinema e mondanità: è questo il cocktail perfetto che rende la cerimonia d’inaugurazione della 70. Mostra del Cinema di Venezia uno degli appuntamenti più attesi da tutti gli amanti della settima arte. La serata di apertura si svolgerà il 28 agosto nella Sala Grande del Palazzo del Cinema al Lido e avrà una madrina d’eccezione, Eva Riccobono.

 

Modella e attrice italo-tedesca, Eva nell’ultimo anno si è distinta nel panorama cinematografico nostrano, fino a vincere il Ciak d’Oro come miglior attrice non protagonista nella pellicola di Marco Ponti Passione Sinistra. Attualmente è impegnata sul set del nuovo film di Renato De Maria, La vita oscena, trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Aldo Nove.

Leggi tutto...
 
Venezia 70. | Calendario delle proiezioni
di Redazioneweb   
lunedì 26 agosto 2013

mercoledì 28 agosto

 

14:30 Sala Darsena
Giornate degli Autori
LA BELLE VIE di Jean Denizot (Francia, 93’, v.o. francese, s/t inglese/italiano) con Nicolas Bouchaud, Zacharie Chasseriaud, Jules Pélissier Jean-Philippe Ecoffey, Maya Sansa, Solène Rigot


17:00 Sala Darsena
Giornate degli Autori
GERONTOPHILIA di Bruce LaBruce

(Canada, 85’, v.o. francese, s/t inglese/italiano) con Walter Borden, Pier-Gabriel Lajoie, Katie Boland, Marie-Hélène Thibault

 

19:00  Sala Grande

CERIMONIA DI APERTURA - INVITI

a seguire
Fuori Concorso - Film d'apertura

GRAVITY (3D) di Alfonso Cuarón

(Usa, 91’, v.o. inglese, s/t italiano) con Sandra Bullock, George Clooney

 

20:00 PalaBiennale  
Fuori Concorso - Film d'apertura

GRAVITY (3D) di Alfonso Cuarón

(Usa, 91’, v.o. inglese, s/t italiano) con Sandra Bullock, George Clooney

a seguire

VENEZIA 70 - FUTURE RELOADED

(70 cortometraggi – 70 autori, 120’)


22:15 Sala Grande    
Venezia Speciale 70

VENEZIA 70 - FUTURE RELOADED

(70 cortometraggi – 70 autori, 120’)
 

 

giovedì 29 agosto

 

9:00  Sala Grande

Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
LA VOCE DI BERLINGUER di Mario Sesti, Teho Teardo

(Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese)
a seguire
Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
SUMMER 82 WHEN ZAPPA CAME TO SICILY di Salvo Cuccia

(Italia, Usa, 80’, v.o. inglese/italiano s/t italiano/inglese) con Gail Zappa, Moon Zappa, Diva Zappa, Dweezil Zappa, Mathilda Doucette, Megan Zappa, Massimo Bassoli, Steve Vai, Tanino Liberatore, Thomas Nordegg
 
11:30  Sala Grande  
Orizzonti
WOLFSKINDER (WOLFSCHILDREN) di Rick Ostermann

(Germania, 91', v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Levin Liam, Helena Phil, Vivien Ciskowska, Patrick Lorenczat, Willow Voges Fernandes, Til Niklas Theinert, Jördis Triebel
 
14:00  Sala Grande
Orizzonti
JIGOKU DE NAZE WARUI (WHY DON’T YOU PLAY IN HELL?) di Sono Sion

(Giappone, 126', v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Jun Kunimura, Shinichi Tsutsumi, Hiroki Hasegawa, Gen Hoshino, Fumi Nikaido

 

14:00  Sala Darsena
Settimana delle Critica - Film di apertura - Evento speciale fuori concorso
L'ARTE DELLA FELICITÀ di Alessandro Rak

(Italia, 84’, v.o. italiano s/t inglese)

 

14:30  Sala Perla

Fuori Concorso
DIE ANDERE HEIMAT - CHRONIK EINER SEHNSUCHT (HOME FROM HOME - CHRONICLE OF A VISION) di Edgar Reitz (Germania, 230’, v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Jan Dieter Schneider, Antonia Bill, Maximilian Scheidt, Marita Breuer, Rüdiger Kriese, Philine Lembeck, Mélanie Fouché, Eva Zeidler, Barbara Philipp, Christoph Luser

 

15:00  Sala Casinò
Proiezioni Speciali
DAI NOSTRI INVIATI – LA RAI RACCONTA LA MOSTRA DEL CINEMA 1980 – 1989 di Enrico Salvatori, Giuseppe Giannotti, Davide Savelli (Italia, 60’, v.o. italiano s/t inglese)
 

16:30  Sala Darsena
Giornate Degli Autori
MIU MIU WOMEN’S TALES #5 - #6 di Hiam Abbass, Ava DuVernay

(Italia, Francia, 17’, v.o. senza dialoghi)
a seguire
Giornate Degli Autori
KOKSUZ (NOBODY'S HOME) di Deniz Akçay Katiksiz

(Turchia, 81’, v.o. turco s/t inglese/italiano) con Ahu Türkpençe, Lale Basar, Savas Alp Basar, Sekvan Serinkaya, Mihriban Er, Melis Ebeler

 

16:30  Palabiennale
Venezia Classici – Film Restaurati
SORCERER (IL SALARIO DELLA PAURA) (1977) di William Friedkin (Usa, 121’, v.o. inglese s/t italiano) con Roy Scheider, Bruno Cremer, Francisco Rabal

        
16:45  Sala Grande
Venezia Classici - Film Restaurati
SORCERER (IL SALARIO DELLA PAURA) (1977) di William Friedkin

(Usa, 121’, v.o. inglese s/t italiano) con Roy Scheider, Bruno Cremer, Francisco Rabal
a seguire
LEONE D’ORO ALLA CARRIERA - CERIMONIA DI PREMIAZIONE

 

16:45  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
LE MANI SULLA CITTÀ (1963) di Francesco Rosi

(Italia, 100’, v.o. italiano s/t inglese) con Rod Steiger, Salvo Randone, Guido Alberti

 

17:00  Sala Casinò
Venezia Classici – Documentari
TRESPASSING BERGMAN di Jane Magnusson, Hynek Pallas
(Svezia, Francia, 107’, v.o. inglese/svedese/giapponese/tedesco/cinese/danese/francese s/t inglese/italiano)

 

17:15  Palabiennale
Orizzonti
JIGOKU DE NAZE WARUI (WHY DON’T YOU PLAY IN HELL?) di Sono Sion (Giappone, 126', v.o. giapponese s/t inglese/italiano)con Jun Kunimura, Shinichi Tsutsumi, Hiroki Hasegawa, Gen Hoshino, Fumi Nikaido

 

19:15  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
YORU NO HENRIN (THE SHAPE OF NIGHT) (1964) di Noboru Nakamura

(Giappone, 107’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Miyuki Kuwano, Mikijirô Hira, Keisuke Sonoi

 

19:45  Sala Grande
Venezia 70
TRACKS di John Curran

(Australia, 110’, v.o. inglese s/t italiano) con Mia Wasikowska, Adam Driver

 

20:00  Palabiennale
Venezia 70
TRACKS di John Curran (Australia, 110’, v.o. inglese s/t italiano) con Mia Wasikowska, Adam Driver
a seguire
Venezia 70
VIA CASTELLANA BANDIERA di Emma Dante (Italia, Svizzera, Francia, 90’, v.o. italiano/siciliano s/t inglese/italiano) con Elena Cotta, Emma Dante, Alba Rohrwacher, Renato Malfatti, Dario Casarolo, Carmine Maringola

 

21:45  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
PROVIDENCE (1977) di Alain Resnais

(Francia, Svizzera, Regno Unito, 102', v.o. inglese s/t italiano) con Dirk Bogarde, Ellen Burstyn, John Gielgud
 

22:15  Sala Grande
Venezia 70
VIA CASTELLANA BANDIERA di Emma Dante

(Italia, Svizzera, Francia, 90’, v.o. italiano/siciliano s/t inglese/italiano) con Elena Cotta, Emma Dante, Alba Rohrwacher, Renato Malfatti, Dario Casarolo, Carmine Maringola


venerdì 30 agosto

 

9:00  Sala Grande
Fuori Concorso
WOLF CREEK 2 di Greg McLean

(Australia, 107’, v.o. inglese s/t italiano) con Phillipe Klaus, Shannon Ashlyn, John Jarratt
 

9:15  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
PROVIDENCE (1977) di Alain Resnais

(Francia, Svizzera, Regno Unito, 102’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Dirk Bogarde, Ellen Burstyn, John Gielgud

 

11:30  Sala Grande
Orizzonti
ALGUNAS CHICAS di Santiago Palavecino

(Argentina, 100’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Cecilia Rainero, Agostina Lopez, Agustina Muñoz, Ailín Salas
 

11:45  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
LE MANI SULLA CITTÀ (1963) di Francesco Rosi (Italia, 100’, v.o. italiano s/t inglese) con Rod Steiger, Salvo Randone, Guido Alberti

 

13:45  Sala Grande
Orizzonti
PICCOLA PATRIA di Alessandro Rossetto

(Italia, 110’, v.o. italiano s/t inglese) con Maria Roveran, Vladimir Doda, Mirko Artuso, Diego Ribon, Lucia Mascino, Roberta Da Soller, Nicoletta Maragno
 

14:00  Palabiennale
Orizzonti
WOLFSKINDER (WOLFSCHILDREN) di Rick Ostermann (Germania, 91’, v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Levin Liam, Helena Phil, Vivien Ciskowska, Patrick Lorenczat, Willow Voges Fernandes, Til Niklas Theinert, Jördis Triebel 


14:00  Sala Darsena
Settimana Della Critica
RAZREDNI SOVRAŽNIK (CLASS ENEMY) di Rok Bicek (Slovenia, 112’, v.o. sloveno s/t inglese/italiano) con Igor Samobor, Nataša Barbara Gracner, Tjaša Železnik, Maša Derganc, Robert Prebil, Voranc Boh, Jan Zupancic, Daša Cupevski, Doroteja Nadrah, Špela Novak, Pia Korbar, Dan David Mrevlje Natlacen, Jan Vrhovnik, Kangjing Qiu, Estera Dvornik, Peter Teichmeister
 

14:30  Sala Perla
Biennale College - Cinema | in partnership con Gucci
YURI ESPOSITO di Alessio Fava (Italia, 73’, v.o italiano s/t inglese)

con Matteo Lanfranchi, Beatrice Cevolani, Claudio Morganti, Max Speziani, Michele Di Mauro, Tommaso Banfi

 

14:30  Sala Casinò
Venezia Classici - Documentari
PROFEZIA. L’AFRICA DI PASOLINI a cura di Gianni Borgna, supervisione artistica Enrico Menduni (Italia, Marocco, 77’, v.o. italiano s/t inglese)

 

14:30  Sala Perla
Biennale College - Cinema | in partnership con Gucci
YURI ESPOSITO di Alessio Fava

(Italia, 73’, v.o italiano s/t inglese)

 

14:45  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
YORU NO HENRIN (THE SHAPE OF NIGHT) (1964)

di Noboru Nakamura (Giappone, 107’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con Miyuki Kuwano, Mikijirô Hira, Keisuke Sonoi

 

16:00  Sala Grande
Venezia 70
DIE FRAU DES POLIZISTEN (THE POLICE OFFICER’S WIFE) di Philip Gröning  

(Germania, 175', v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Alexandra Finder, David Zimmerschied, Pia Kleemann, Chiara Kleeman, Horst Rehberg, Katharina Susewind, Lars Rudolph

 

17:00  Sala Darsena
Giornate Degli Autori
BETHLEHEM di Yuval Adler (

Israele, Belgio, Germania, 99’, v.o. ebraico/arabo s/t inglese/italiano) con Shadi Mar'i, Tzachi Halevy, Hitham Omari, Tarek Copti

 

17:00  Sala Perla
Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
LA VOCE DI BERLINGUER di Mario Sesti, Teho Teardo (Italia, 20’, v.o. italiano s/t inglese)
a seguire
Fuori Concorso - Proiezioni speciali

SUMMER 82 WHEN ZAPPA CAME TO SICILY di Salvo Cuccia

(Italia, Usa, 80’, v.o. inglese/italiano s/t italiano/inglese) con Gail Zappa, Moon Zappa, Diva Zappa, Dweezil Zappa, Mathilda Doucette, Megan Zappa, Massimo Bassoli, Steve Vai, Tanino Liberatore, Thomas Nordegg

 

17:00  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
DOKFAH NAI MEU MAAN (MYSTERIOUS OBJECT AT NOON) (2000) di Apichatpong Weerasethakul

(Thailandia, 89’, v.o. thailandese s/t inglese/italiano

 

17.15 Sala Casinò

Venezia Classici - Documentari
ISTINTOBRASS di Massimiliano Zanin

(Italia, 105’, v.o. italiano s/t inglese)

 

19:15  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
HIGANBANA (FIORI D’EQUINOZIO) (1958) di Yasujiro Ozu

(Giappone, 118’, v.o. giapponese/inglese s/t inglese/italiano) con  Shin Saburi, Kinuyo Tanaka, Ineko Arima

 

19:30  Sala Grande     
Venezia 70
JOE di David Gordon Green

(Usa, 117’, v.o. inglese s/t italiano) con Nicolas Cage, Tye Sheridan, Ronie Gene Blevins


20:00  Palabiennale
Venezia 70
JOE di David Gordon Green

(Usa, 117’, v.o. inglese s/t italiano) con Nicolas Cage, Tye Sheridan, Ronie Gene Blevins
a seguire
Venezia 70
DIE FRAU DES POLIZISTEN (THE POLICE OFFICER’S WIFE) di Philip Gröning (Germania, 175’, v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Alexandra Finder, David Zimmerschied, Pia Kleemann, Chiara Kleeman, Horst Rehberg, Katharina Susewind, Lars Rudolph

 

20:00  Sala Perla 2
Venezia Classici – Documentari
TRESPASSING BERGMAN di Jane Magnusson, Hynek Pallas (Svezia, Francia, 107’, v.o. inglese/svedese/giapponese/tedesco/cinese/danese/francese s/t inglese/italiano)

 

21:45  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
MERRY CHRISTMAS MR. LAWRENCE (FURYO) (1983) di Nagisa Ôshima

(Regno Unito, Giappone, 123’, v.o. inglese/giapponese s/t italiano/inglese) con David Bowie, Tom Conti, Ryûichi Sakamoto, Takeshi Kitano

 

22:15  Sala Grande     
Fuori Concorso
THE CANYONS di Paul Schrader

(Usa, 99’, v.o. inglese s/t italiano) con Lindsay Lohan, James Deen, Nolan Gerard Funk, Gus Van Sant


22:15  Sala Perla 2
Proiezioni Speciali
DAI NOSTRI INVIATI – LA RAI RACCONTA LA MOSTRA DEL CINEMA 1980 – 1989 di Enrico Salvatori, Giuseppe Giannotti, Davide Savelli (Italia, 60’, v.o. italiano s/t inglese)

sabato 31 agosto

 

 9:15  Sala Volpi

Venezia Classici – Film Restaurati
MERRY CHRISTMAS MR. LAWRENCE (FURYO) (1983) di Nagisa Ôshima

(Regno Unito, Giappone, 123’, v.o. inglese/giapponese s/t italiano/inglese) con David Bowie, Tom Conti, Ryûichi Sakamoto, Takeshi Kitano

 

10:00  Sala Grande     
Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
CON IL FIATO SOSPESO di Costanza Quatriglio

(Italia, 35‘, v.o. italiano s/t inglese) con Alba Rohrwacher
 a seguire
Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
REDEMPTION di Miguel Gomes (Portogallo, Francia, Germania, Italia, 26’, v.o. portoghese/francese/tedesco/italiano s/t inglese/italiano)
 
11:30  Sala Grande     
Orizzonti
VI ÄR BÄST! (WE ARE THE BEST!) di Lukas Moodysson

(Svezia, Danimarca, 102’, v.o. svedese s/t inglese/italiano) con Mira Barkhammar, Mira Grosin, Liv LeMoyne
 

11:45  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
DOKFAH NAI MEU MAAN (MYSTERIOUS OBJECT AT NOON) (2000) di Apichatpong Weerasethakul (Thailandia, 89’, v.o. thailandese s/t inglese/italiano)

 

13:45  Palabiennale
Orizzonti
ALGUNAS CHICAS di Santiago Palavecino (Argentina, 100', v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Cecilia Rainero, Agostina Lopez, Agustina Muñoz, Ailín Salas

 

14:00  Sala Darsena
Settimana Della Critica
LAS NIÑAS QUISPE di Sebastián Sépulveda (Cile, 83’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Digna Quispe, Catalina Saavedra, Francisca Gavilán, Alfredo Castro, Segundo Araya

 

14:30  Sala Grande     
Orizzonti
IL TERZO TEMPO di Enrico Maria Artale

(Italia, 96’, v.o. italiano s/t inglese) con Stefania Rocca, Stefano Cassetti, Lorenzo Richelmy, Edoardo Pesce, Margherita Laterza
 

14:30  Sala Perla
Biennale College - Cinema | in partnership con Gucci
MEMPHIS di Tim Sutton

(Usa, 84’, v.o. inglese s/t italiano) con Willis Earl Beal

 

14:30  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
HIGANBANA (FIORI D’EQUINOZIO) (1958) di Yasujiro Ozu (Giappone, 118’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano) con  Shin Saburi, Kinuyo Tanaka, Ineko Arima

 

14:45  Sala Casinò
Venezia Classici - Documentari
LINO MICCICHÉ, MIO PADRE. UNA VISIONE DEL MONDO di Francesco Micciché
(Italia, 81’, v.o. italiano s/t inglese) in collaborazione con Settimana Internazionale della Critica e Giornate degli Autori

 

15:45  Palabiennale
Orizzonti
PICCOLA PATRIA di Alessandro Rossetto (Italia, 110', v.o. italiano s/t inglese) con Maria Roveran, Vladimir Doda, Mirko Artuso, Diego Ribon, Lucia Mascino, Roberta Da Soller, Nicoletta Maragno

 

16:45  Sala Grande
Venezia 70
NIGHT MOVES di Kelly Reichardt

(Usa, 112’, v.o. inglese s/t italiano) con Jesse Eisenberg, Dakota Fanning, Peter Sarsgaard, James Le Gros
 

16:45  Sala Volpi
Venezia Classici – Documentari
NICE GIRLS DON’T STAY FOR BREAKFAST (WORK IN PROGRESS) di Bruce Weber

(Usa, 30’, v.o. inglese s/t italiano) con Chet Baker, Carol Baker, Vera Baker
a seguire
Venezia Classici – Film Restaurati
LET’S GET LOST (1988) di Bruce Weber

(Usa, 120’, v.o. inglese s/t italiano)

 

17:00  Sala Darsena
Giornate Degli Autori
MAY IN THE SUMMER di Cherien Dabis (Usa, Qatar, Giordania, 100’, v.o. inglese/arabo s/t italiano/inglese) con Hiam Abbass, James Garson Chick, Cherien Dabis

 

17:00  Sala Perla
Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
CON IL FIATO SOSPESO di Costanza Quatriglio

(Italia, 35‘, v.o. italiano s/t inglese) con Alba Rohrwacher
 a seguire
Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
REDEMPTION di Miguel Gomes

(Portogallo, Francia, Germania, Italia, 26’, v.o. portoghese/francese/tedesco/italiano s/t inglese/italiano) con Phillipe Klaus, Shannon Ashlyn, John Jarratt

 

17:00  Sala Casinò
Venezia Classici - Documentari
BERTOLUCCI ON BERTOLUCCI di Luca Guadagnino, Walter Fasano

(Italia, 105’, v.o. italiano s/t inglese)


17:30  Sala Perla 2
Venezia Classici – Documentari
TRESPASSING BERGMAN di Jane Magnusson, Hynek Pallas (Svezia, Francia, 107’, v.o. inglese/svedese/giapponese/tedesco/cinese/danese/francese s/t inglese/italiano)

 

18:00  Palabiennale
Fuori Concorso
THE CANYONS di Paul Schrader

(Usa, 99', v.o. inglese s/t italiano) con Lindsay Lohan, James Deen, Nolan Gerard Funk, Gus Van Sant

     
19:15  Sala Grande     
Venezia 70
PHILOMENA di Stephen Frears

(Regno Unito, 94’, v.o. inglese s/t italiano) con Judi Dench, Steve Coogan


 20:00  Sala Perla 2
Venezia Classici - Documentari
PROFEZIA. L’AFRICA DI PASOLINI a cura di Gianni Borgna, supervisione artistica Enrico Menduni (Italia, Marocco, 77’, v.o. italiano s/t inglese)

 

20:15  Palabiennale
Venezia 70
PHILOMENA di Stephen Frears

(Regno Unito, 94’, v.o. inglese s/t italiano) con Judi Dench, Steve Coogan
a seguire
Venezia 70
NIGHT MOVES di Kelly Reichardt

(Usa, 112’, v.o. inglese s/t italiano) con Jesse Eisenberg, Dakota Fanning, Peter Sarsgaard, James Le Gros

 

20:15  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
NIDHANAYA (THE TREASURE) (1973) di Lester James Peries

(Sri Lanka, 108’, v.o. cingalese s/t inglese/italiano) con K.L. Coranelis Appuhamy, Kumarasinghe Appuhamy, Saman Bokalawala

 

21:45  Sala Grande     
Venezia 70
CHILD OF GOD di James Franco

(Usa, 104’, v.o. inglese s/t italiano) con Scott Haze, Tim Blake Nelson, Jim Parrack
 

22:00  Sala Casinò
Giornate Degli Autori - Evento Speciale
JULIA di J. Jackie Baier

(Germania, Lituania, 89’, v.o. tedesco/lituano s/t inglese/italiano) con Julia Krivickas, W. Lerch, R. Orzichovskis, Renate Lušis

 

22:00  Sala Perla 2
Venezia Classici - Documentari
ISTINTOBRASS di Massimiliano Zanin (Italia, 105’, v.o. italiano s/t inglese)

 

22:30  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
MY DARLING CLEMENTINE (SFIDA INFERNALE) (1946) di John Ford (Usa, 97’, v.o. inglese s/t italiano) con Henry Fonda, Linda Darnell, Victor Mature

 

00:00  Sala Grande     
Fuori Concorso
WOLF CREEK 2 di Greg McLean

(Australia, 107‘, v.o. inglese s/t italiano)

 

domenica 1 settembre

 

9:00  Sala Grande
Venezia Classici - Documentari
NON ERAVAMO SOLO… LADRI DI BICICLETTE. IL NEOREALISMO di Gianni Bozzacchi

(Italia, 72’, v.o. italiano s/t inglese)
 a seguire
Venezia Classici - Documentari
A FULLER LIFE di Samantha Fuller 

(Usa, 80’, v.o. inglese s/t italiano)
 

9:15  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
MY DARLING CLEMENTINE (SFIDA INFERNALE) (1946) di John Ford (Usa, 97’, v.o. inglese s/t italiano) con Henry Fonda, Linda Darnell, Victor Mature

 

11:45  Sala Volpi
Venezia Classici - Documentari
NICE GIRLS DON’T STAY FOR BREAKFAST (WORK IN PROGRESS) di Bruce Weber

(Usa, 30’, v.o. inglese s/t italiano)
a seguire
Venezia Classici – Film Restaurati
LET’S GET LOST (1988) di Bruce Weber

(Usa, 120’, v.o. inglese s/t italiano) con Chet Baker, Carol Baker, Vera Baker

 

12:00  Sala Grande
Orizzonti
JE M’APPELLE HMMM… di Agnès B.

(Francia, 120’, v.o. francese/inglese, s/t italiano) con Douglas Gordon, Lou-Léila Demerliac, Sylvie Testud, Jacques Bonnaffé, Marie-Christine Barrault, Jean-Pierre Kalfon, Jean-François Garreau
 

13:00  Palabiennale
Orizzonti
VI ÄR BÄST! (WE ARE THE BEST!) di Lukas Moodysoon

(Svezia, Danimarca, 102’, v.o. svedese s/t inglese/italiano) con Mira Barkhammar, Mira Grosin, Liv LeMoyne

 

14:00  Sala Darsena
Settimana Della Critica
SHUIYIN JIE (TRAP STREET) di Vivian Qu (Cina, 93’, v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Lu Yulai, He Wenchao

 

14:00  Sala Perla
Biennale College - Cinema | in partnership con Gucci
MARY IS HAPPY, MARY IS HAPPY di Nawapol Thamrongrattanarit (Thailandia, 125’, v.o. thai s/t inglese/italiano) con Patcha Poonpiriya, Chonnikan Netjui

 

14:30  Sala Grande
Orizzonti
PALO ALTO di Gia Coppola

(Usa, 98’, v.o. inglese s/t italiano) con Emma Roberts, Jack Kilmer, James Franco, Val Kilmer, Keegan Allen, Nat Wolff, Colleen Camp
 

14:30  Sala Casinò
Fuori Orizzonti
DIE ANDERE HEIMAT - CHRONIK EINER SEHNSUCHT (HOME FROM HOME - CHRONICLE OF A VISION) di Edgar Reitz (Germania, 230’, v.o. tedesco s/t inglese/italiano) con Jan Dieter Schneider, Antonia Bill, Maximilian Scheidt, Marita Breuer, Rüdiger Kriese, Philine Lembeck, Mélanie Fouché, Eva Zeidler, Barbara Philipp, Christoph Luser

 

14:45  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
NIDHANAYA (THE TREASURE) (1970) di Lester James Peries (Sri Lanka, 108’, v.o. cingalese s/t inglese/italiano) con K.L. Coranelis Appuhamy, Kumarasinghe Appuhamy, Saman Bokalawala

 

15:15  Palabiennale
Orizzonti
IL TERZO TEMPO di Enrico Maria Artale (Italia, 96’, v.o. italiano s/t inglese) con Stefania Rocca, Stefano Cassetti, Lorenzo Richelmy, Edoardo Pesce, Margherita Laterza

 

16:30  Sala Darsena
Giornate Degli Autori
KILL YOUR DARLINGS
di John Krokidas (Usa, 103’, v.o. inglese s/t italiano) con Daniel Radcliffe, Dane DeHaan, Michael C. Hall, Ben Foster,
Jack Huston, Elizabeth Olsen, Jennifer Jason Leigh

 

16:30  Sala Perla
Venezia Classici - Documentari
NON ERAVAMO SOLO… LADRI DI BICICLETTE. IL NEOREALISMO di Gianni Bozzacchi (Italia, 72’, v.o. italiano s/t inglese)
a seguire
A FULLER LIFE di Samantha Fuller (Usa, 80’, v.o. inglese s/t italiano)

 

17:00  Sala Grande
Venezia 70
PARKLAND di Peter Landesman (Usa, 92’, v.o. inglese s/t italiano) con James Badge Dale, Zac Efron, Jackie Earle Haley, Colin Hanks, David Harbour, Marcia Gay Harden, Ron Livingston, Jeremy Strong, Billy Bob Thornton, Jackie Weaver, Tom Welling, Paul Giamatti
 

17:15  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
LA BÊTE HUMAINE (1938) di Jean Renoir (Francia, 109’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Jean Gabin, Simone Simon, Fernand Ledoux

 

17:30  Palabiennale
Venezia 70
CHILD OF GOD di James Franco (Usa, 104’, v.o. inglese s/t italiano) con Scott Haze, Tim Blake Nelson, Jim Parrack

 

17:30  Sala Perla 2
Venezia Classici – Documentari
ISTINTOBRASS di Massimiliano Zanin (Italia, 105’, v.o. italiano s/t inglese)

 

19:30  Sala Grande
Venezia 70
KAZE TACHINU (THE WIND RISES) di Hayao Miyazaki 

(Giappone, 126’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano)
 

19:30  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
TIAN MI MI (COMRADES: ALMOST A LOVE STORY) (1996) di Peter Ho-Sun Chan (Hong Kong, 118’, v.o. cantonese s/t inglese/italiano) con Maggie Cheung, Leon Lai, Eric Tsang

 

20:00  Palabiennale
Venezia 70
PARKLAND di Peter Landesman

(Usa, 92’, v.o. inglese s/t italiano) con James Badge Dale, Zac Efron, Jackie Earle Haley, Colin Hanks, David Harbour, Marcia Gay Harden, Ron Livingston, Jeremy Strong, Billy Bob Thornton, Jackie Weaver, Tom Welling, Paul Giamatti
a seguire
Venezia 70
MISS VIOLENCE di Alexandros Avranas

(Grecia, 99’, v.o. greco s/t inglese/italiano) con Themis Panou, Eleni Roussinou

 

20:00  Sala Perla 2
Venezia Classici – Documentari
LINO MICCICHÉ, MIO PADRE. UNA VISIONE DEL MONDO di Francesco Micciché (Italia, 81’, v.o. italiano s/t inglese) in collaborazione con Settimana Internazionale della Critica e Giornate degli Autori

 

22:00  Sala Perla 2
Venezia Classici – Documentari
BERTOLUCCI ON BERTOLUCCI di Luca Guadagnino, Walter Fasano (Italia, 105’, v.o. italiano s/t inglese)

 

22:15  Sala Grande
Venezia 70
MISS VIOLENCE di Alexandros Avranas

(Grecia, 99’, v.o. greco s/t   inglese/italiano) con Themis Panou, Eleni Roussinou
 
22:15  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
THE MOST DANGEROUS GAME (LA PERICOLOSA PARTITA) (1932) di Irving Pichel, Ernest B. Schoedsack (Usa, 59’, v.o. inglese s/t italiano) con Joel McCrea, Fay Wray, Robert Armstrong

 

lunedì 2 settembre


9:00  Sala Grande
Fuori Concorso - Proiezioni Speciali

THE ARMSTRONG LIE di Alex Gibney

(Usa, 122’, v.o. inglese s/t italiano) con Lance Armstrong
 

9:30  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
THE MOST DANGEROUS GAME (LA PERICOLOSA PARTITA) (1932) di Irving Pichel, Ernest B. Schoedsack (Usa, 59’, v.o. inglese s/t italiano) con Joel McCrea, Fay Wray, Robert Armstrong

 

11:00  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
LA BÊTE HUMAINE (1938) di Jean Renoir

(Francia, 109’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Jean Gabin, Simone Simon, Fernand Ledoux

 

11:30  Sala Grande
Orizzonti
MEDEAS di Andrea Pallaoro

(Usa, 98’, v.o. inglese s/t italiano) con Catalina Sandino Moreno, Brían F. O'Byrne
 

12:45  Palabiennale
Orizzonti
JE M’APPELLE HMMM… di Agnès B. (Francia, 120’, v.o. francese/inglese, s/t italiano) con Douglas Gordon, Lou-Léila Demerliac, Sylvie Testud, Jacques Bonnaffé, Marie-Christine Barrault, Jean-Pierre Kalfon, Jean-François Garreau

 

14:00  Sala Grande
Orizzonti
THE SACRAMENT di Ty West

(Usa, 95’, v.o. inglese s/t italiano) con Joe Swanberg, AJ Bowen, Kentucker Audley, Amy Seimetz, Gene Jones
 

14:00  Sala Darsena
Settimana Della Critica
WHITE SHADOW di Noaz Deshe (Italia, Germania, Tanzania, 115’, v.o. swahili s/t inglese/italiano) con Hamis Bazili, James Gayo, Glory Mbayuwayu, Salum Abdallah, Tito D. Ntanga, Riziki Ally, James P. Salala, John Samuel Makipunda

 

14:15  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
TIAN MI MI (COMRADES: ALMOST A LOVE STORY) (1996) di Peter Ho-Sun Chan (Hong Kong, 118’, v.o. cantonese s/t inglese/italiano) con Maggie Cheung, Leon Lai, Eric Tsang

 

14:30  Sala Perla
Fuori Concorso - Proiezioni Speciali
AT BERKELEY di Frederick Wiseman (Usa, 244’, v.o. inglese s/t italiano)

 

14:30  Sala Casinò
Venezia Classici – Documentari
BERTOLUCCI ON BERTOLUCCI di Luca Guadagnino, Walter Fasano (Italia, 105’, v.o. italiano s/t inglese)

 

15:15  Palabiennale
Orizzonti
PALO ALTO di Gia Coppola (Usa, 98’, v.o. inglese s/t italiano) con Emma Roberts, Jack Kilmer, James Franco, Val Kilmer, Keegan Allen, Nat Wolff, Colleen Camp

 

16:45  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
VAGHE STELLE DELL’ORSA (1965) di Luchino Visconti (Italia, 100’, v.o. italiano s/t inglese) con Claudia Cardinale, Michael Craig, Jean Sorel

 

17:00  Sala Grande

Venezia 70
TOM À LA FERME di Xavier Dolan

(Canada, Francia, 95’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Xavier Dolan, Pierre-Yves Cardinal, Lise Roy, Evelyne Brochu
 

17:00  Sala Darsena
Giornate Degli Autori
SECCHI di Edoardo Natoli

(Italia, 12’, v.o. italiano s/t inglese)
a seguire
Giornate Degli Autori
LA MIA CLASSE di Daniele Gaglianone

(Italia, 92’, v.o. italiano s/t inglese) con Valerio Mastandrea e la classe

 

17:00  Sala Casinò
Venezia Classici – Documentari
LINO MICCICHÉ, MIO PADRE. UNA VISIONE DEL MONDO di Francesco Micciché (Italia, 81’, v.o. italiano s/t inglese) in collaborazione con Settimana Internazionale della Critica e Giornate degli Autori 

 

17:30  Palabiennale
Venezia 70
KAZE TACHINU (THE WIND RISES) di Hayao Miyazaki  (Giappone, 126’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano)

  

18:00  Sala Perla 2
Venezia Classici - Documentari
PROFEZIA. L’AFRICA DI PASOLINI a cura di Gianni Borgna, supervisione artistica Enrico Menduni (Italia, Marocco, 77’, v.o. italiano s/t inglese)

 

19:30  Sala Grande
Venezia 70
THE ZERO THEOREM di Terry Gilliam

(Regno Unito, Usa, 107’, v.o. inglese s/t italiano) con Christoph Waltz, Matt Damon, Mélanie Thierry, David Thewlis, Lucas Hedges, Ben Whishaw, Tilda Swinton
 

19:30  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
PANE E CIOCCOLATA (1974) di Franco Brusati (Italia, 126’, v.o. italiano s/t inglese) con Nino Manfredi, Johnny Dorelli, Anna Karina

 

20:00  Sala Perla 2
Venezia Speciale 70
VENEZIA 70 - FUTURE RELOADED (70 cortometraggi – 70 autori, 120‘)

 

20:15  Palabiennale
Venezia 70
THE ZERO THEOREM di Terry Gilliam

(Regno Unito, Usa, 107’, v.o. inglese s/t italiano) con Christoph Waltz, Matt Damon, Mélanie Thierry, David Thewlis, Lucas Hedges, Ben Whishaw, Tilda Swinton
a seguire
Venezia 70
TOM À LA FERME di Xavier Dolan

(Canada, Francia, 105’, v.o. francese s/t inglese/italiano) con Xavier Dolan, Pierre-Yves Cardinal, Lise Roy, Evelyne Brochu

 

22:00  Sala Grande
Fuori Concorso
LOCKE di Steven Knight

(Regno Unito, 85’, v.o. inglese s/t italiano) con Tom Hardy, Olivia Colman, Ruth Wilson, Andrew Scott, Ben Daniels, Tom Holland
 

22:00  Sala Casinò
Giornate Degli Autori
ALIENATION di Milko Lazarov (Bulgaria, 77’, v.o. bulgaro, greco s/t inglese/italiano)  

 

22:15  Sala Volpi
Venezia Classici - Film Restaurati
THE ADVENTURES OF HAJJI BABA (LE AVVENTURE DI HAJJI BABÀ) (1954) di Don Weis (Usa, 94’, v.o. inglese s/t italiano) con John Derek, Elaine Stewart, Amanda Blake

 

22:30  Sala Perla 2
Venezia Classici - Documentari
NON ERAVAMO SOLO… LADRI DI BICICLETTE. IL NEOREALISMO di Gianni Bozzacchi (Italia, 72’, v.o. italiano s/t inglese)

 

martedì 3 settembre
 
9:00  Sala Grande     
Fuori Concorso
MOEBIUS di Kim Ki-duk

(Corea del Sud, 90’, v.o. coreano s/t inglese/italiano) con Cho Jae-hyun, Seo Young-ju, Lee Eun-woo

 

9:15  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
THE ADVENTURES OF HAJJI BABA (1954) di Don Wies

(Usa, 94’, v.o. inglese s/t italiano) con John Derek, Elaine Stewart, Amanda Blake

 
11:15  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
VAGHE STELLE DELL’ORSA… (1965) di Luchino Visconti (Italia, 100’, v.o. italiano s/t inglese) con Claudia Cardinale, Michael Craig, Jean Sorel

 
11:30  Sala Grande     
Orizzonti
RUIN di Amiel Courtin-Wilson, Michael Cody

(Australia, 90’, v.o. khmer/inglese s/t inglese/italiano) con Rous Muni, Siek Somalen
 

13:00  Palabiennale
Orizzonti
MEDEAS di Andrea Pallaoro (Usa, Italia, 98’, v.o. inglese s/t italiano) con Catalina Sandino Moreno, Brían F. O'Byrne

 

14:00  Sala Darsena
Settimana Della Critica
ZORAN, IL MIO NIPOTE SCEMO
di Matteo Oleotto (Italia, Slovenia, 106’, v.o. italano/sloveno s/t inglese/italiano) con Giuseppe Battiston, Teco Celio, Rok Presnikar, Marjuta Slamic, Roberto Citran, Riccardo Maranzana, Jan Cvitokovic, Ariella Reggio

 

14:15  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
PANE E CIOCCOLATA (1973) di Franco Brusati (Italia, 126’, v.o. italiano s/t inglese) con Nino Manfredi, Johnny Dorelli, Anna Karina

 

14:30  Sala Grande     
Orizzonti
STILL LIFE di Uberto Pasolini

(Regno Unito, Italia, 87’, v.o. inglese s/t italiano) con Eddie Marsan, Joanne Froggatt

 

14:30  Sala Casinò       
Proiezioni Speciali
DAI NOSTRI INVIATI – LA RAI RACCONTA LA MOSTRA DEL CINEMA 1980 – 1989 di Enrico Salvatori, Giuseppe Giannotti, Davide Savelli (Italia, 60’, v.o. italiano s/t inglese)

 

14:45  Sala Perla         
Fuori Concorso
MOEBIUS di Kim Ki-duk (Corea del Sud, 90’, v.o. coreano s/t inglese/italiano) con Cho Jae-hyun, Seo Young-ju, Lee Eun-woo

 

15:15  Palabiennale
Orizzonti
THE SACRAMENT di Ty West (Usa, 95’, v.o. inglese s/t italiano) con Joe Swanberg, AJ Bowen, Kentucker Audley, Amy Seimetz, Gene Jones

 

16:45  Sala Volpi          
Venezia Classici – Documentari
IL BACIO DI TOSCA, UNE RESTAURATION NUMÉRIQUE di Richard Szotyoei

(Svizzera, 16’, v.o. francese s/t inglese/italiano)

a seguire
Venezia Classici – Film Restaurati
IL BACIO DI TOSCA (1984) di Daniel Schmid

(Svizzera, 87’, v.o. italiano s/t inglese) con Giuseppe Manacchini, Leonida Bellon, Salvatore Locapo

 

17:00  Sala Grande  
Venezia 70
ANA ARABIA di Amos Gitai

(Israele, Francia, 84’, v.o. ebraico/arabo s/t inglese/italiano) con Yuval Scharf, Uri Gavriel, Norman Issa, Yussuf Abuwarda, Shady Srur, Assi Levy

 

17:00  Sala Darsena
Giornate Degli Autori
LA RECONSTRUCCION di Juan Taratuto (Argentina, 93’, v.o. spagnolo s/t inglese/italiano) con Diego Peretti, Claudia Fontán, Alfredo Casero, Maria Casali, Eugenia Aguilar, Ariel Pérez

 

17:00  Sala Perla         
Fuori Concorso – Proiezioni Speciali
THE ARMSTRONG LIE di Alex Gibney (Usa, 122’, v.o. inglese s/t italiano) con Lance Armstrong

 

17:00  Sala Casinò       
Venezia Classici – Documentari
DONNE NEL MITO: ANNA MAGNANI A HOLLYWOOD di Marco Spagnoli (Italia, 40’, v.o. italiano s/t inglese
a seguire
Venezia Classici – Documentari
DOUBLE PLAY: JAMES BENNING AND RICHARD LINKLATER di Gabe Klinger (Francia, Portogallo, Usa, 70’, v.o. inglese s/t italiano)

 

17:30  Palabiennale
Fuori Concorso
LOCKE di Steven Knight (Regno Unito, 85’, v.o. inglese s/t italiano) con Tom Hardy, Olivia Colman, Ruth Wilson, Andrew Scott, Ben Daniels, Tom Holland

 

17:30  Sala Perla 2

Venezia Classici – Documentari (In collaborazione con Settimana della Critica e Giornate degli Autori)
LINO MICCICHÉ, MIO PADRE. UNA VISIONE DEL MONDO di Francesco Micciché (Usa, 90’, v.o. inglese s/t italiano) con Lenny Cooke, LeBron James, Carmelo Anthony

 

19:30  Sala Grande     
Venezia 70
UNDER THE SKIN di Jonathan Glazer

(Regno Unito, 107’, v.o. inglese s/t italiano) con Scarlett Johansson

 

19:30  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
YANGGUANG CANLAN DE RIZI (IN THE HEAT OF THE SUN) (1993) di Jiang Wen (Cina, Hong Kong, 140’, v.o. cinese s/t inglese/italiano) con Yu Xia, Xiaogang Feng, Wen Jiang

 

20:00  Palabiennale
Venezia 70
UNDER THE SKIN di Jonathan Glazer

(Regno Unito, 107’, v.o. inglese s/t italiano) con Scarlett Johansson
a seguire
Venezia 70
ANA ARABIA di Amos Gitai

(Israele, Francia, 84’, v.o. ebraico/arabo s/t inglese/italiano) con Yuval Scharf, Uri Gavriel, Norman Issa, Yussuf Abuwarda, Shady Srur, Assi Levy

 

20:00  Sala Perla 2
Biennale College – Cinema | in partnership con Gucci
YURI ESPOSITO di Alessio Fava (Italia, 73’, v.o. italiano s/t inglese)

con Matteo Lanfranchi, Beatrice Cevolani, Claudio Morganti, Max Speziani, Michele Di Mauro, Tommaso Banfi  

 

22:00  Sala Perla 2
Venezia Classici – Documentari
A FULLER LIFE di Samantha Fuller

(Usa, 80’, v.o. inglese s/t italia

 
22:15  Sala Grande
Fuori Concorso
DISNEY MICKEY MOUSE ‘O SOLE MINNIE di Paul Rudish, Aaron Springer, Clay Morrow

(Usa, 4’, v.o. inglese s/t italiano)
a seguire
Fuori Concorso
HARLOCK: SPACE PIRATE (3D) di Aramaki Shinji

(Giappone, 115’, v.o. giapponese s/t inglese/italiano)


22:15  Sala Casinò       
Giornate Degli Autori – Evento Speciale
LENNY COOKE di Bennie Safdie, Joshua Safdie

 
22:30  Sala Volpi
Venezia Classici – Film Restaurati
LITTLE FUGITIVE (Usa, 75’, v.o. inglese s/t italiano)

con Richard Brewster, Winifred Cushing, Jay William

Leggi tutto...
 
Venezia 70. | Cronache dal Duemila. Al via la 70. Mostra Internazionale del Cinema di Venezia
di Michele Gottardi   
lunedì 26 agosto 2013

the-zero-theorem-5-630x354.jpgChe mostra sarà quella che si apre il 28 agosto con la proiezione di Gravity di Alfonso Cuaròn, in cui l’astronauta George Clooney, smarrito nello spazio, smania per rientrare sulla terra dalla sua bambina? Di certo un festival all’insegna della crisi, in cui i diversi ambiti, sociale e politico, familiare e individuale, della vita dell’uomo e della donna del Duemila sembrano declinarsi verso la disgregazione psicologica ed economica.

 

Al di là delle analisi documentaristiche sulla storia (da Sacro GRA di Francesco Rosi, dedicato al mitico raccordo anulare di Roma, all’intervista all’ex Segretario alla Difesa USA Donald Rumsfeld, di Errol Morris, The Unknown Known) o delle sue ricostruzioni (Parkland di Peter Landesman ne offre una sulle ore che seguirono l’assassinio di JFK), quello che emerge dal programma del Concorso è lo spaesamento della persona in questo scorcio di secolo.

 

Non ci sono grandi celebrità (anche questo è un segno della crisi), ma tra registi e attori ve ne sono pur sempre di tutto rispetto, a cominciare dalla pattuglia italiana che appare interessante a partire dal più spaesato di tutti, Antonio Albanese nei panni del disoccupato protagonista dell’Intrepido di Gianni Amelio, nella Milano della crisi economica.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 Pross. > Fine >>

Risultati 281 - 299 di 299

:agenda cinema