VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO
TEATRO
La nera ombra. A teatro con gli eroi del male di Bernhard, per non dimenticare
di Loris Casadei   
lunedì 13 gennaio 2020

ImageIl debutto di Prima della pensione avvenne il 29 giugno del 1979 a Stoccarda. I precedenti due anni vennero definiti “orribili” nella storia tedesca. La RAF nel 1977 aveva assassinato il presidente della Confindustria tedesca Schleyer, già membro del Partito Nazista. A loro volta un gruppo di militanti della Rote Armee Fraktion si era suicidato o era stato trucidato nel carcere di Stammheim.

 

Nel dicembre del 1978 un gelo apocalittico aveva messo in ginocchio l’economia tedesca. Anni anche di crisi della Nato. Il Muro di Berlino continuava a mietere vittime. Gli intellettuali s’interrogavano sulla società e sul loro possibile ruolo.

Leggi tutto...
 
Occhi di bambino. Simone Cristicchi e l’arte di saper volare
di L.S.D.B.   
martedì 07 gennaio 2020

ImageRecita unica per lo spettacolo Manuale di volo per uomo dell’attore-cantante Simone Cristicchi, in cartellone al Teatro Toniolo il 14 gennaio. Protagonista è Raffaello, un quarantenne rimasto ‘bambino’.

 

Per molti un ritardato, per altri un genio, Raffaello è sicuramente “un tipo strano” che ama dipingere un mondo tutto suo, contare le lettere che formano le parole, camminare lentissimo seguendo una sua indecifrabile traiettoria e, soprattutto, si emoziona per ogni piccola cosa, dal fiore di tarassaco cresciuto sull’asfalto, ai grandi palazzi di periferia.

Leggi tutto...
 
La danza del doppio. L’Anfitrione di Filippo Dini, tra comicità e dramma
di Livia Sartori di Borgoricco   
martedì 07 gennaio 2020
ImageUno dei più applauditi registi teatrali della nuova generazione, Filippo Dini, porta in scena un “super classico” del teatro, Anfitrione di Plauto, con un adattamento decisamente innovativo e contemporaneo, scritto da Sergio Pierattini e interpretato da un cast di alto livello formato da Antonio Catania, Barbora Bobulova, Gigio Alberti, Giovanni Esposito, Valerio Santoro e Valeria Angelozzi. Nel testo plautino, Giove, infatuato della bella mortale Alcmena, sposa del comandante dell’esercito tebano Anfitrione, assume le sembianze del marito per poter passare una notte di passione con lei.
Leggi tutto...
 
Pulp fiction. Nei meandri della "Savana Padana" di Matteo Righetto
di Redazioneweb   
martedì 07 gennaio 2020
ImageIl Brenta da una parte, il Piovego dall’altra. Due corsi d’acqua stringono a tenaglia una terra piatta umida e tignosa, dove l’afa d’estate è mortifera. Tra queste campagne c’è San Vito. Una chiesa, tre condomini e qualche villetta su una strada lunga e dritta che spacca in due l’intero paese.
Leggi tutto...
 
Arte e vita, pagina e palcoscenico. Jan Fabre, la sintonia tra immagine e lingua
di M.M.   
martedì 07 gennaio 2020
Image«Quale “consilience artist”, credo nella convergenza dei rami della conoscenza e dei linguaggi come unico modo per porre domande sul mondo. Il termine “consilience” è stato introdotto dal biologo, filosofo ed entomologo Edward O. Wilson. Riguarda la combinazione, convergenza, di fatti e idee tra discipline, in modo da poter trovare collegamenti e dare loro nuove interpretazioni. Lo faccio da quarant’anni, la mia scrittura teatrale influenza le mie arti visive, le mie sculture e le installazioni mi influenzano per la mia messa in scena teatrale, i movimenti e la strategia degli insetti ispirano il mio lavoro coreografico. Per tutta la vita ho abbracciato sistematicamente l’idea di ricerca ed esperimento» (Jan Fabre).
Leggi tutto...
 
Al via la quarta edizione del bando di Biennale College Teatro, iscrizioni aperte fino al 19 gennaio
di Redazioneweb   
giovedì 19 dicembre 2019

ImageAl via oggi – giovedì 19 dicembre – la quarta edizione della Biennale College Teatro con la pubblicazione sul sito della Biennale di Venezia del bando dedicato a giovani registe e registi under 30 che scade domenica 19 gennaio 2020.

 

Secondo il disegno del Direttore del Settore Teatro, Antonio Latella, Biennale College Registi si sviluppa nell’arco di un biennio (2020-21), strutturandosi in più fasi di selezione fino alla proclamazione finale di un unico regista vincitore cui è destinato il premio di produzione (fino a un massimo di 110.000 euro). Il regista svilupperà il suo spettacolo con il tutoraggio dello stesso Latella per presentarlo nell’ambito della Biennale Teatro 2021.

Leggi tutto...
 
Ancorati al cielo. La nuova stagione del Teatrino Groggia, tra spettacoli e laboratori per tutti
di Chiara Sciascia   
lunedì 16 dicembre 2019
ImageÀncora o Ancòra? No, non è un insidioso quiz sugli accenti, ma un giochino linguistico che ci porta al titolo della nona stagione del Teatrino Groggia, inaugurata lo scorso novembre da un bellissimo quanto necessario spettacolo sulla vita di Liliana Segre. In un momento storico in cui l’incertezza regna incontrastata sul presente e sul futuro della società mondiale e del pianeta stesso, anche i più piccoli segnali di stabilità e continuità sono di fondamentale importanza nella quotidianità di ognuno, e la rassegna Ancóra Groggia. Approdare a teatro, realizzata dal direttore artistico Mattia Berto e presentata da mpg.cultura in collaborazione con il Comune di Venezia, è certamente uno di questi irrinunciabili segnali. Lo spostamento d’accento sulla parola “ancòra” riveste qui infatti il duplice significato di continuità nel tempo e di punto di riferimento e di ritrovo per i cittadini.
Leggi tutto...
 
Partendo da Zero. Giovani compagnie, grandi talenti
di C.S.   
lunedì 16 dicembre 2019
ImageCulla di arti sceniche e non solo, il Teatrino Zero di Spinea, dal 2011 persegue la propria mission di dare visibilità alle realtà artistiche emergenti del territorio, con particolare attenzione al contemporaneo e ai lavori di ricerca e sperimentazione. Ne sono un fulgido esempio gli spettacoli in cartellone tra dicembre e gennaio, che vedono protagoniste tre compagnie venete già molto attive nel panorama teatrale contemporaneo.
Leggi tutto...
 
CAPODANNO 2020 | A cavallo dell’asino. Un nuovo inizio con Don Chisciotte e Sancho Panza
di Redazioneweb   
mercoledì 18 dicembre 2019
ImageIl padovano Giulio Pasquati, in arte “Pantalone” e il fiorentino Girolamo Salimbeni, in arte “Piombino”, sono due attori della celebre compagnia dei Comici Gelosi, applaudita in tutta Europa tra il XVI e XVII secolo. I due saltimbanchi, sfuggiti per un soffio alla forca, salgono sul palco per raccontare al pubblico la loro mirabolante vicenda.
Leggi tutto...
 
CAPODANNO 2020 | The Big Show. San Silvestro da sogno con il Gran Gala du Cirque
di Redazioneweb   
mercoledì 18 dicembre 2019
ImagePer festeggiare l’avvento del nuovo anno il Teatro Toniolo presenta una serata di grande spettacolo, all’insegna della tradizione circense, impreziosita dal fascino della danza contemporanea. Il Gran Gala du Cirque vede protagonisti alcuni degli artisti più acclamati della scena internazionale, dai teatri più prestigiosi e dai circhi più rinomati come il Lidò di Parigi, il Festival di Monte Carlo e il Cirque du Soleil.
Leggi tutto...
 
CAPODANNO 2020 | Dilemma amletico. Giovanni Vernia e il demone della comicità
di C.S.   
mercoledì 18 dicembre 2019

Image

Dopo il successo dei precedenti tour, torna in scena nei teatri italiani Giovanni Vernia con un comico dilemma shakespeariano in Vernia o non Vernia?, il nuovo esilarante spettacolo che fa tappa al Teatro Corso il 31 dicembre, per una speciale festa di fine anno che si concluderà con il tradizionale brindisi di mezzanotte.

Leggi tutto...
 
NATALE 2019 | Ciò che amiamo non è lontano. Tra Lo Schiaccianoci e Il Lago dei Cigni
di Chiara Sciascia   
venerdì 13 dicembre 2019

ImagePer i più piccoli, ma anche per chiunque di noi ha conservato nel suo cuore un pizzico di capacità di sognare, la magia del Natale può ancora rendere possibile qualsiasi cosa. È quel tocco di luce che fa brillare gli occhi, una melodia sognante che fa vibrare il cuore, un dolce profumo che risveglia la memoria, è la gioia di ritrovarsi insieme: il Natale è quel piccolo miracolo che ci rivela che ciò che amiamo non è lontano, forse nascosto dove non guardiamo, o celato sotto mentite spoglie… come quelle di uno splendido cigno bianco, o di un soldatino di stagno.

 

Sì, perché il potere più grande di questi incantati giorni dell’anno è di spalancarci, ancora una volta, le porte del regno della fantasia, attraverso le mille suggestioni che ci circondano.

Leggi tutto...
 
Dietro le quinte. Binasco porta al Toniolo il cult di Michael Frayn
di Livia Sartori di Borgoricco   
lunedì 16 dicembre 2019
ImageRumori fuori scena è un’esilarante commedia degli equivoci scritta nel 1982 dall’inglese Michael Frayn e diventata in poco tempo un classico del teatro contemporaneo (oltre che, dieci anni dopo, un film diretto da Peter Bogdanovich e interpretato, tra gli altri, da Michael Caine e Christopher Reeve): sul palcoscenico si susseguono le goffe imprese di una scalcagnata compagnia di attori, impegnati nella messa in scena di uno spettacolo – una farsa erotica, per la precisione, dal titolo Nothing On (niente addosso).
Leggi tutto...
 
L’attesa è terminata. Pronto a ripartire il magico carrozzone di Teatrino Zero
di C.S.   
venerdì 22 novembre 2019
ImageA distanza di un anno dalla scelta di sospendere le attività teatrali per dedicarsi a progetti diversi, Teatrino Zero di Spinea mantiene la promessa ed è pronto a riaprire i battenti per una nuova stagione ricca di ospiti e sorprese. L’anno sabbatico appena trascorso ha visto Teatrino Zero impegnato nella realizzazione di un cortometraggio che sarà presentato nel circuito dei festival nazionali e internazionali, e i giovani attori del corso di recitazione di Officine Pinelli Junior vincere il premio “Piccoli Palcoscenici”, con lo spettacolo Il significato, diretto da Roberta Borghi.
Leggi tutto...
 
Una piccola vita cinta di sogni. Ale & Franz versus Shakespeare
di Redazioneweb   
lunedì 18 novembre 2019
ImageLa storia d’amore più famosa al mondo, una banda sgangherata di attori, due capitani irresistibili come Ale e Franz e l’inconfondibile spirito del teatro elisabettiano: questi gli ingredienti con cui il regista Leo Muscato confeziona il nuovo spettacolo Romeo & Giulietta. Nati sotto contraria stella, in scena dal 21 al 23 novembre al Teatro Goldoni.
Leggi tutto...
 
Quando deflagra la notte. Al Teatro Ca’ Foscari appuntamento con Marco Baliani e Silvia Piovan
di Livia Sartori di Borgoricco   
lunedì 04 novembre 2019
ImageA dieci anni di distanza dalla prima, la nuova Stagione del Teatro Ca’ Foscari con il titolo La via maestra: ricomporre il presente sceglie di riflettere sulla perdita di orientamento che segna il nostro oggi. Dopo l’apertura del mese scorso con Marta Cuscunà, la programmazione entra nel vivo il 7 novembre con un intenso spettacolo di Marco Baliani diretto da Maria Maglietta, il racconto di Una notte che solo dopo che è successa diventa sbagliata. Siamo in un’indistinta periferia, non bella, degradata.
Leggi tutto...
 
La furia dei giganti. A un anno da Vaia, Andrea Pennacchi racconta i giorni della tempesta
di Marisa Santin   
venerdì 22 novembre 2019
ImageSi fa ancora la Festa degli Alberi? Nel posto dove sono nata, un piccolo paese della Val del Boite, in Cadore, piantavamo abeti. Si saliva con la maestra fino al pezzo di terreno assegnato dal Comune, ai piedi del bosco, e ognuno di noi metteva a dimora il suo abetino nato in vivaio. Negli ultimi anni non si è più fatto, forse non serviva più. Quelle piante le ho riviste di recente, 30 metri o più di altezza in quarant’anni; sono ancora lì nonostante la tempesta di pioggia e vento che si è scatenata dalle nostre parti un anno fa.
Leggi tutto...
 
Una nuova strada. Marta Cuscunà apre la stagione del Teatro Ca' Foscari
di C.S.   
lunedì 04 novembre 2019

Image

Dopo diversi anni di inattività, il Teatro Ca’ Foscari a Santa Marta, riaprì le proprie porte nel 2009 per la stagione Cafoscari Esperimenti, esattamente dieci anni fa. Un decennio in cui il Teatro universitario è diventato un punto di riferimento per la città intera grazie a una brulicante comunità fatta di artisti, studenti, spettatori e cittadini che attraverso il confronto creativo e il dialogo hanno infuso nuova vita in un luogo che riporta inevitabilmente la mente alla folgorante esperienza di Giovanni Poli, fondatore nel 1953 del primo Teatro Ca’ Foscari a Palazzo Giustinian dei Vescovi. La nuova rassegna, intitolata La via maestra si propone di ricomporre il presente: una riflessione quanto mai necessaria che nasce dalla perdita di orientamento che caratterizza il nostro contemporaneo, uno spaesamento in cui sembra essere ormai coinvolta l’umanità intera. La sensibilità degli artisti invitati a far parte della rassegna, che comprende anche una sezione dedicata alle giovani compagnie, prova a ricondurre il pensiero verso strade nuove e diverse.

Leggi tutto...
 
Stelle alla ribalta. Paolini inaugura la nuova Stagione del Teatro Goldoni
di Chiara Sciascia   
mercoledì 16 ottobre 2019

ImageIspirata dall’importante anniversario dei cinquant’anni dallo sbarco del primo uomo sulla luna e proiettata verso nuovi orizzonti, la stagione del Teatro Stabile del Veneto segna una tappa fondamentale nel percorso di grande cambiamento cui l’Istituzione sta andando incontro, perseguendo nuovi obiettivi e creando sinergie che vanno ad arricchirne la storia e l’architettura interna.

 

Con il Teatro Mario del Monaco di Treviso, che va ad aggiungersi al Teatro Verdi di Padova e al Goldoni di Venezia, lo Stabile del Veneto conferma il proprio impegno nel coinvolgere una platea sempre più eterogenea e numerosa, costruendo insieme alle diverse comunità progetti in linea con le aspettative e i gusti del pubblico, secondo un’idea di cultura non elitaria, accessibile e condivisa.

Leggi tutto...
 
Classici ribelli. Maurizio Scaparro e Alessandra Pizzi inaugurano il Ciclo al Teatro Olimpico
di Livia Sartori di Borgoricco   
lunedì 16 settembre 2019
Image

Inaugura il 19 settembre la 72. edizione del Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza, la prima sotto la direzione artistica di Giancarlo Marinelli, che ha scelto come titolo della rassegna un programmatico Muoiono gli Dei che non sono cari ai giovani – rovesciamento del muore giovane chi è caro agli Dei di Menandro – non solo una dichiarata riflessione intorno al grande tema della ribellione nel rapporto tra gli uomini, il Fato e gli Dei, ma soprattutto la decisa rivendicazione del potere e del dovere maneggiare “i grandi classici”, ché veramente le opere considerate ‘intoccabili’ rischiano di non riuscire a dirci più niente, nel loro isolamento dorato, mentre invece è dando loro nuova linfa, che continuano a perpetuare il racconto della potenza umana, a un tempo grandiosa e misera. Il primo appuntamento in programma (19-22 settembre) è una dedica artistica a un grande Maestro del teatro italiano: Giorgio Albertazzi.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 70 di 484