VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL
CLASSICAL
Tempi moderni. Sfumature di Monteverdi alla Fenice
di Andrea Oddone Martin   
giovedì 15 giugno 2017

carolinedoutre.jpgSono già iniziati ad aprile i concerti per la celebrazione del 450° dalla nascita di Claudio Monteverdi organizzati dall'esemplare Monteverdi Choir & Orchestra diretto da Sir John Eliot Gardiner (col patrocinio del Principe di Galles). Un tour europeo ed americano che, tra il 16 ed il 21 giugno, tocca Venezia al Teatro La Fenice. Sono previste infatti le esecuzioni delle tre opere monteverdiane L'Orfeo, Il ritorno di Ulisse in patria e L'incoronazione di Poppea. Dato il successo nelle prevendite, per L'Orfeo è già prevista una ripresa straordinaria il 19 giugno.

 

Qual è l'importanza dell'opera di Monteverdi? Per quale motivo ci coinvolge in modo così straordinario? Monteverdi è vissuto in un momento caratteristico della storia occidentale: l'inizio della modernità. È lungo i decenni scanditi nella vita di Monteverdi, e dalle sue partiture, che si profila e definisce, anche attraverso l'estrusione della Controriforma, quella realizzazione cosciente della centralità dell'uomo rispetto al cosmo naturale.

 

La necessità di comprendere la realtà in maniera 'scientifica', uno sguardo attraverso le lenti teologiche, la persuasione di dover promuovere l'autonomia dell'uomo nel proprio tempo e nella propria realtà. È l'epoca di Galileo Galilei ma anche del Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, con la sua pittura di sacralità incarnata; l'autodafé di Giordano Bruno è concomitante all'istituzione operistica della camerata fiorentina e precede di pochissimi anni L'Orfeo di Monteverdi (1607), dopo tre anni si pubblica il Sidereus Nuncius di Galilei.

Leggi tutto...
 
A due voci. La Fenice chiama, McArthurGlen risponde
di Redazioneweb2   
mercoledì 14 giugno 2017

mcarthurglennoventa.jpgNel solco della partnership siglata a gennaio 2016 tra il Teatro la Fenice e McArthurGlen Designer Outlet Noventa di Piave e in occasione del progetto Opera metropolitana il 17 giugno i visitatori dello storico polo commerciale potranno assistere a Gala lirico, Arie celebri della tradizione operistica.

 

Accompagnati da un magnifico pianoforte a coda, le voci più belle del Teatro la Fenice (soprano, basso, contralto, tenore, baritono) si esibiranno nelle più belle arie liriche del melodramma italiano e del repertorio lirico straniero, con perle acustiche in programma come Quel casinetto è mio… Là ci darem la mano di Mozart, È strano! Sempre libera dalla Traviata di Verdi, la celeberrima Libiam ne’ lieti calici e tante, tantissime altre.


Leggi tutto...
 
Vivaldi reloaded. Musica mai vista
di Fabio Marzari   
giovedì 18 maggio 2017

05-vv.jpgLa musica a Venezia nel Settecento occupava un posto assai rilevante nella vita cittadina. Una città a più tinte, abbagliata dalle mille luci di festa tra dame ingioiellate e riccamente abbigliate, dal bisbigliare tra le calli, dall'amoreggiare nelle gondole al riparo del fèlze, da un lunghissimo e licenzioso Carnevale, ma anche con le prime ombre di un declino che aveva iniziato a gettare le sue basi. Antonio Vivaldi nacque il 4 marzo del 1678 a Venezia e qui visse e lavorò la maggior parte della sua vita. È difficile oggi ritrovare i luoghi che lo hanno visto divenire uno dei più grandi violinisti e compositori di sempre, ma qualche traccia è ancora evidente, come nella bellissima chiesa gotica di San Giovanni in Bragora, parrocchia della sua famiglia, dove il piccolo Antonio fu battezzato nel maggio del 1678. Una targa accanto al fonte battesimale lo ricorda.

 

Si ignora quale fosse la sua casa, ma non è improbabile immaginarlo bambino e adolescente con il padre, violinista, nella Basilica di San Marco. Antonio era un bimbo gracile e sofferente d'asma, ed aveva i capelli rossi e sua madre a 10 anni lo avviò alla carriera ecclesiastica. Fu ordinato sacerdote nel 1703 e fu un prete anomalo, con una smisurata foga compositiva e non propriamente in odore di castità. In città si amoreggiava praticamente ovunque e non stupisca il fatto che Vivaldi celebrò soltanto una messa ed ebbe un’amante fissa o forse due.

 

Lavorò come maestro di violino nella chiesa della Pietà dal 1703 al 1720, ma l'attuale chiesa affacciata sulla riva degli Schiavoni non è quella che conobbe Vivaldi, perché l'edificio fu ricostruito in forme neoclassiche nel 1740. Antonio Vivaldi lavorò anche come impresario teatrale nel famosissimo Teatro Sant'Angelo e per il suo palcoscenico scrisse le sue più famose opere. Negli anni ‘30 lasciò Venezia per non tornarvi mai più; morì povero e dimenticato a Vienna, il 28 luglio 1741, sepolto in una fossa comune senza alcuna lapide.

Leggi tutto...
 
Buon viaggio. Maggio al Verdi, tra Paganini e Bach
di Martina Buran   
venerdì 19 maggio 2017

aviavital.jpgIl 5 maggio per La leggenda di Paganini il pubblico viene coinvolto in un racconto sceneggiato che il Verdi di Pordenone presenta in prima nazionale, basato su un'attenta raccolta di materiali originali da un'idea di Filippo Michelangeli e con la regia di Paolo Sassanelli, alla scoperta della personalità meno esposta e indagata di Paganini. Il 15 maggio ascoltiamo Schumann, Ravel, Strauss, Saint-Saëns, con un contorno di virtuosismo spettacolare: quattro protagonisti della storia della musica, affidati a un giovane prodigio del violino come Giovanni Andrea Zanon, classe 1998.

 

Quattro giorni dopo Across the world è viaggio intorno al mondo in compagnia della star del mandolino Avi Avital e di Giampaolo Bandini, uno dei più apprezzati chitarristi italiani, per la prima volta insieme in un percorso inconsueto ed emozionante, dalle atmosfere barocche europee di Vivaldi e Bach, passando per Beethoven e Paganini.

Leggi tutto...
 
La Fenice racconta: Bice alla Fenice…. pollastre e pollastrelli tra arie, note e campielli
di Redazioneweb   
giovedì 18 maggio 2017

un_momento_dello_spettacolo.jpg

Un weekend all'insegna del divertimento per tutta la famiglia al McArthurGlen Designer Outlet di Noventa di Piave. In collaborazione con il Teatro La Fenice di Venezia il 20 e 21 Maggio andrà in scena La Fenice ti racconta: Bice alla Fenice……pollastre e pollastrelli tra arie, note e campielli, con replica il weekend successivo del 27 e 28 maggio. Per ognuna delle quattro date è previsto uno spettacolo alle 16 e alle 17.30, per un totale di 8 rappresentazioni.

 

Lo spettacolo consta di un laboratorio teatrale e musicale per i bambini dai tre anni in poi, realizzato dalla divisione educational del Teatro La Fenice in cui i giovani spettatori potranno toccare con mano le magie del teatro. La trama dell’animazione teatrale, rivolta al pubblico dei più piccini, è un racconto comico e ricco di colpi di scena che coinvolge il simbolo del teatro:  “la Fenice”, il mitologico volatile in grado di risorgere dalle proprie ceneri, alle prese con una simpatica pollastra ed un maldestro commesso di un negozio. Le loro divertenti e stravaganti avventure attraverso la città di Venezia porteranno ad un finale inaspettato. Lo spettacolo utilizza la tecnica mista di narrazione, di teatro d’attore e di figura.

Leggi tutto...
 
[INTERVISTA] Alta fedeltà. Incontro con Riccardo Frizza
di Davide Carbone   
giovedì 20 aprile 2017

_joan_tomas__fidelio_artist.jpg

 

 

Lucia di Lammermoor è l’ottavo titolo della Stagione Lirica e Balletto della Fondazione Teatro La Fenice. Il capolavoro romantico di Gaetano Donizetti arriva in scena in un nuovo allestimento del teatro veneziano con la regia di Francesco Micheli, le scene di Nicolas Bovey, i costumi di Alessio Rosati e le luci di Fabio Barettin. L’interpretazione musicale è affidata a Riccardo Frizza, alla testa dell’Orchestra e Coro del Teatro La Fenice.

 

La prima di venerdì 21 aprile è seguita da otto repliche il 22, 23, 26, 27, 28, 29 e 30 aprile e il 2 maggio. Abbiamo parlato dell’allestimento e di molto altro con il direttore Riccardo Frizza, tra i più accreditati interpreti del nostro melodramma in campo internazionale.


Leggi tutto...
 
L’artista totale. Fernand de La Tombelle a Bru Zane
di Alexandre Dratwicki - Direttore scientifico di Palazzetto Bru Zane   
giovedì 30 marzo 2017

la_tombelle_-_cover.jpgDopo Théodore Gouvy, Benjamin Godard e Théodore Dubois, proseguiamo nella missione “sperimentale” di riscoprire artisti completamente dimenticati degli anni Ottanta del XIX secolo che - non avendo optato né per il wagnerismo né per la modernità francese di un Debussy - sono oggi considerati accademici e quindi raramente eseguiti. Tra queste vi è il protagonista del nostro prossimo festival: Fernand de La Tombelle. Nelle passate stagioni abbiamo già programmato alcune delle sue opere riscuotendo sempre un grande successo.

 

Dall’8 aprile all’11 maggio presenteremo al pubblico molti dei suoi lavori cameristici, accompagnati in questa nuova avventura, da artisti internazionali: Jean-Frédéric Neuburger e il Quartetto Strada, Emmanuelle Bertrand e Pascal Amoyel, Yann Beuron e Jeff Cohen, François Salque, Nicolas Courjal e Antoine Palloc, il Trio Karénine e molti altri. Dotato di un temperamento ferocemente indipendente senza per questo essere rivoluzionario, Fernand de La Tombelle è una figura interessante sotto diversi aspetti.

 

Frequentò Grieg, Gounod, d’Indy, Massenet, Saint-Saëns e ci ha lasciato un’opera considerevole (oltre 600 lavori), proteiforme, stilisticamente eclettica, che merita di essere riconsiderata anche perché́ illustra una forma di attività̀ sociale e artistica in Francia a cavallo tra il XIX e il XX secolo.

 

Il suo catalogo abbraccia infatti tutti i generi ed è integrato da fotografie, disegni, dipinti, scritti - teorici o letterari - e opere di astronomia o di cucina (compreso un opuscolo sui Pâtés de Périgueux). L’insieme costituisce il frutto del lavoro di un artista dotato di una notevole cultura generale, assai attivo anche a favore dell’educazione musicale delle classi popolari.

Leggi tutto...
 
Pratica e grammatica. Un aprile da inguaribili romantici
di Andrea Oddone Martin   
venerdì 07 aprile 2017

lammermoor.jpgVenerdì 7 e in replica domenica 9 la bacchetta di Jeffrey Tate conduce l'Orchestra del Teatro La Fenice attraverso le armonie schubertiane della Sinfonia n. 9 (oppure n. 8) Incompiuta in Si min D.759. Cuore della poetica di Schubert, questa sinfonia rimase sconosciuta al pubblico lungo i quarantatre anni che separano il 1822 dell'autografo e il 1865 della prima esecuzione: abissi angosciosi si schiudono tra vagheggiamenti di sogno e di memorie. Speculare la tensione della successiva Sinfonia n. 3 op.63 di Alfredo Casella che, in tarda età creativa recupera la forma classico-romantica.

 

Ma l'abbrivio della temperie romantica nell'opera si apre con la Lucia di Lammermoor di Donizetti. La prima in programma venerdì 21, per la direzione di Riccardo Frizza e la regia di Francesco Micheli.

 

 

Leggi tutto...
 
Oltre il muro (del suono). A Pordenone si omaggia Salvatore Sciarrino
di Andrea Oddone Martin   
venerdì 07 aprile 2017

salvatoresciarrino.jpgTempo di premiazioni e riconoscimenti, per Salvatore Sciarrino. Il compositore palermitano, recentemente insignito del Leone d'Oro alla carriera della Biennale veneziana, riceve al Teatro Verdi di Pordenone il premio nazionale Città di Pordenone Pia Baschiera Tallon, assieme al sigillo della città. Il riconoscimento, alla sua terza edizione (nelle precedenti è stato conferito a Piero Rattalino e a Quirino Principe), viene conferito al maestro Sciarrino per la sua attività pedagogica oltre che per la produzione artistica.

 

Produzione oltremodo originale, una voce personale localizzata alle estremità delle frequenze sonore, delle pratiche musicali, delle varie e possibili concezioni di musica, delle spazialità sonore, dei pregiudizi musicali.

Leggi tutto...
 
Fuori canone. Una classica non convenzionale
di Martina Buran   
venerdì 07 aprile 2017

swingles.jpgDue gli appuntamenti al Comunale di Treviso per aprile: il 5 l’appuntamento della Stagione con la Chamber Orchestra of Europe, una tra le migliori orchestre da camera europee, diretta dal celebre pianista ungherese András Schiff. Il concerto inizia con il Ricercare a 6 voci dall’Offerta musicale di Bach, per proseguire con un brano del 1937 per archi, celesta e percussioni di Bartók ed arrivare al Concerto per pianoforte e orchestra op. 83 di Brahms, con lo stesso Schiff al pianoforte. 

 

Il 19 aprile è la volta degli Swingles, ensemble che da oltre mezzo secolo è impegnato nell’ampliamento del repertorio musicale vocale.

Leggi tutto...
 
A pieno titolo. Orchestra di belle speranze
di Martina Buran   
venerdì 07 aprile 2017

gom.jpgIl 9 aprile al Teatro Toniolo, torna per il secondo anno consecutivo e dopo il notevole successo riscosso lo scorso anno la GOM, Giovane Orchestra Metropolitana, formata da studenti del territorio veneziano. Grazie alla sinergia tra Comune di Venezia - Assessorato alle Attività Culturali promuove, Amici della Musica di Mestre e Ufficio Scolastico Regionale del Veneto - Rete Scuole ad Indirizzo Musicale della Provincia di Venezia, l’anno scorso è stato attivato il progetto IoSUonoMusica.

 

Rivolto agli studenti delle Scuole ad Indirizzo Musicale della Provincia di Venezia al fine di incentivare la cultura musicale a teatro, ha dato vita ad un laboratorio orchestrale che si è tenuto a partire dall'anno scolastico 2015-16 presso il teatro Momo di Mestre, arrivando alla creazione di una Giovane Orchestra Metropolitana che appunto si è esibita nella scorsa stagione con grande successo.

Leggi tutto...
 
Dream team. In Fenice, un ‘quartetto’ ideale
di Redazioneweb2   
giovedì 30 marzo 2017

wangiandouglas.jpgYuja Wang si è assicurata un posto di assoluta distinzione tra i migliori artisti di tutto il mondo grazie ad una rara combinazione di raffinatezza tecnica, intuizione musicale e sensibilità emotiva. L'intenso coinvolgimento delle sue interpretazioni viene da una combinazione di eccezionale presenza sul palco e naturale affinità per un repertorio che spazia da Mozart a Gershwin, passando per Chopin.

 

A Venezia arriva il 3 del mese per Musikàmera, apparato cameristico di cui l’offerta musicale della Fenice si è arricchita quest’anno e che ha visto e vedrà formazioni di prestigio e programmi di sicuro interesse tra i propri protagonisti: il Trio di Parma (Miodini-Rabaglia-Bronzi) con l’esecuzione integrale dei Trii con pianoforte di Beethoven, i Quartetti Lyskamm, Gerhard e Notos.

 



Leggi tutto...
 
Suona bene. A Pordenone incroci di generazioni
di Martina Buran   
giovedì 09 marzo 2017

lorenzaborrani.jpgLa parola ‘metamorfosi’ in musica ha molte applicazioni: l’interpretazione di un medesimo brano può variare a seconda dell’interprete, possono mutare nel tempo la grammatica e il lessico musicale, fino alla trasformazione radicale. Ma vuol dire anche passaggio fra noto e nuovo, visto che troppo spesso si considera il conosciuto come unica condizione per avere l’apprezzamento del pubblico. Alla valorizzazione di questo processo di metamorfosi si rivolge il programma del Teatro Verdi di Pordenone: i giovani (i ‘nuovi’) interpreti rappresentano la maggioranza, per lo sviluppo di un pubblico che diventa sempre più parte integrante della proposta stessa.

 

Il 9 marzo in scena il Trio Metamorphosi con un programma che alterna le musiche di Schumann a quelle di Fabio Vacchi. I componenti del trio, da dieci anni insieme,vantano precedenti esperienze cameristiche di primissimo piano, in duo (violoncello e pianoforte), in quartetto d'archi, nonché collaborazioni con artisti di calibro internazionale.

Leggi tutto...
 
Meglio abbondare. Prima d’ensemble e poi su tastiera
di Michele Ghedin   
giovedì 09 marzo 2017

beatrice-rana-11.jpgUn marzo musicale florido si prospetta per il pubblico del Teatro Toniolo di Mestre, che offre, è il caso di dirlo, programmi per tutti i palati. Venerdì 3 si esibisce l'Alban Berg Ensemble Wien, un settimino di organico inusuale formato dagli strumentisti del Musikverein, con composizioni scritte tra Otto e Novecento molto differenti tra loro, che permettono al pubblico di farsi un'idea delle cifre stilistiche in voga negli anni di passaggio tra i due secoli (Debussy, J. Strauss, Brahms, Schönberg).

 

Martedì 14 la giovane Beatrice Rana interpreta al pianoforte le Variazioni Goldberg di Bach, in una serata contemplativa di uno dei massimi monumenti della letteratura tastieristica, tanto maestoso nella conduzione delle variazioni quanto misurato nell'esposizione della sarabanda, che costituisce il tema di base.

Leggi tutto...
 
Venezia è un teatro. Sul palco, storie di una città
di Redazioneweb2   
giovedì 09 marzo 2017

boheme.jpgFondato nel 1792, il Teatro La Fenice è stato nell’Ottocento sede di numerose prime assolute di opere di Rossini (Tancredi, Sigismondo, Semiramide), Bellini (I Capuleti e i Montecchi, Beatrice di Tenda), Donizetti (Belisario, Pia de’ Tolomei, Maria de Rudenz), Verdi (Ernani, Attila, Rigoletto, La traviata, Simon Boccanegra). Di particolare rilievo nelle ultime stagioni si sta rivelando l’attività della Fondazione legata a un’altra delle sue finalità statutarie, la formazione di nuovi quadri artistici e la promozione dei giovani talenti emergenti.

 

Oltre ad affidare alcune produzioni di punta a giovani professionisti emergenti, commissionare brani sinfonici e produzioni operistiche da camera a giovani compositori e ad aver nominato suo direttore principale il trentaduenne Diego Matheuz, la Fenice collabora con le principali istituzioni di formazione veneziane (Conservatorio, Università, Accademia di Belle Arti) all’allestimento di spettacoli che coinvolgono gli studenti nella loro produzione e progettazione, in particolare all’interno del recentemente fondato Atelier della Fenice al Teatro Malibran.

Leggi tutto...
 
L’umanista romantico. Su De la Tombelle la lente di Bru Zane
di Redazioneweb2   
giovedì 09 marzo 2017

delatombelle.jpegUna programmazione di marzo che attraverso tre appuntamenti l’8, il 18 e il 19 prepara il terreno per Fernand De la Tombelle, gentiluomo della Belle Époque, festival primaverile presentato il 30 marzo con un concerto dei Solisti della Chappelle Musicale Reine Elisabeth, assieme al Trio Medici. Poeta, cronista, fotografo, pittore, il compositore Fernand De la Tombelle era un personaggio eclettico: completamente dimenticato dalla storia, venne considerato un accademico perché non intraprese né la via del wagnerismo né quella della modernità francese di Debussy.

 

Per colmare questa lacuna, il Palazzetto Bru Zane ha deciso di dedicare la propria programmazione primaverile alla riscoperta delle sue musiche. Grazie a otto concerti dall'8 aprile all'11 maggio il pubblico potrà conoscere un autore prolifico che ha composto quasi 600 lavori e con un catalogo che raccoglie molti generi musicali.

Leggi tutto...
 
I molteplici registri dell'ascolto. Quando il suono riempie gli spazi
di Andrea Oddone Martin   
giovedì 09 marzo 2017

salon_ideal.jpgIn epoca di globalizzazione spinta, quella di ‘ascolto musicale’ è una problematica che si inaugura ben prima di quella dei ‘generi musicali’, categoria ormai fluttuante quanto la società, decisamente liquida. Già se lo poneva il nostro Luigi Nono nel suo Prometeo, la tragedia dell'ascolto composto tra il 1981 e il 1985. La proliferazione dei linguaggi musicali nelle espressioni artistiche musicali fin dal tardo ottocento alla contemporaneità abbisogna, per essere correttamente interpretata nell'ascolto, di una disposizione adatta, della condivisione di particolarità molteplici nella varietà.

 

Ad esempio, l'atteggiamento d'ascolto del pubblico del jazz prevede necessariamente una base culturale adeguata, diversamente adeguate le necessità poste dall'ascolto delle opere di autori colti della seconda metà del Novecento. Un conto è ascoltare (un ascolto profondo, consapevole e partecipato) le esecuzioni anni '60 di Archie Shepp e un conto l'esecuzione di un qualsiasi brano di Aldo Clementi.

Leggi tutto...
 
Pregevole fattura. La qualità, oltre le categorie
di Michele Ghedin   
martedì 07 marzo 2017

musikamera.jpgMusikàmera è uno degli avvenimenti più felici nati in questi ultimi mesi a Venezia, progetto determinato a coltivare e promuovere la musica cameristica (nomen omen) estendendone la conoscenza e la fruizione in particolar modo attraverso l'educazione all'ascolto indirizzata ai giovani di scuole ed Atenei. Gli appuntamenti di marzo, come tutti quelli della Stagione preceduti da un’introduzione all’ascolto, vedono protagonisti l’elvetico Quartetto Gerhard l’8 e il 9 e il ‘nostro’ pianista Pietro De Maria il 21 e 22.

 

La formazione svizzera esegue il dilettevole KV. 387 di Mozart, la Lyrische Suite di Alban Berg e l'opera op. 41 n. 3 di Robert Schumann. Nel concerto pianistico invece vengono interpretate le Variazioni Goldberg di Bach, una vetta di speculazione musicale.

Leggi tutto...
 
Riflessioni e riflessi. Elaborazioni personali a pelo d’acqua
di Andrea Oddone Martin   
venerdì 03 marzo 2017

brunello.jpgNell'isola di San Giorgio Maggiore, l'Auditorium Lo Squero è il luogo della musica. Una storia emblematicamente definita nell'artificium, un contesto affacciato significativamente all'orizzonte acqueo lagunare, riflessivo e pensoso. Un invito all'introspezione elevata: una provocazione per l'assoluto musicale. Un “assoluto” centrale nella proposta di Mario Brunello che sabato 4 celebra la seconda tappa dell'integrale delle Tre Sonate e Tre Partite per violino solo e delle Suites per violoncello solo di Bach. Vengono eseguite in quest'occasione la Partita n.3 (BWV 1006) e la Suite n.5 (BWV1011).

 

Un assoluto perseguito in piena Controriforma in raffinatissime geometrie contrappuntistiche, dove espedienti musicali elicitano riflessioni filosofiche, sviluppando creativamente ossimori musicali, significativi paradossi speculari, capovolgimenti confermativi.

Leggi tutto...
 
Voci fuori dal coro. Intervista ad Arnaud Marzorati
di Delphine Trouillard   
venerdì 03 febbraio 2017

photo_votezpourmoi-arnaudmarzorati_laurentlaurent_spectacle-655x367-color.jpg In Italia si chiamano Fabrizio De André, Lucio Battisti o Giorgio Gaber. In Francia Léo Ferré, Jacques Brel o Georges Brassens. Le loro canzoni si sono messe al servizio di una causa sociale, economica o politica, per denunciare abusi e ingiustizie, spingendo il popolo ad indignarsi e ad agire. Il nostro mondo non sarebbe lo stesso senza i messaggi che hanno veicolato attraverso gli anni e che trovano ancora oggi una forte risonanza. I loro ritornelli continuano infatti a segnare il nostro quotidiano. Ma che fine hanno fatto le canzoni politiche nate prima che Charles Cros ed Edison inventassero il grammofono? Le voci dei chansonnier storici si sono spente per sempre o, nel migliore dei casi, sono state abbandonate in archivi. Il lavoro intrapreso dalla Clique des Lunaisiens intende riportare alla luce un intero repertorio storico per far cantare la memoria, un repertorio pressoché infinito di lavori satirici o propagandistici sul tema delle elezioni e della sovranità.

 

Votate per me!, un divertissement proposto dal Palazzetto Bru Zane in scena il 23 febbraio (ore 20) alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista, nel bel mezzo del Carnevale di Venezia, ci restituisce testi del passato altrettanto importanti di quelli del presente, che non hanno perso niente del proprio potere contestatorio. Il programma, che alterna compositori celebri e chansonniers sconosciuti, invita l’ascoltatore allo spettacolo dell’esercizio di retorica, del lamento popolare o della manipolazione mendace. Un filo rosso lega queste partiture tra loro; un filo che il baritono Arnaud Marzorati, direttore artistico di Clique des Lunaisiens, ha intrecciato in anteprima per noi.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 70 di 278
    30|06|2017
  • LA SONNAMBULA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Monteverdi 450"
    Musica di Vincenzo Bellini Direttore Fabrizio Maria Carminati Regia Bepi Morassi allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 02|07|2017
  • LA SONNAMBULA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Monteverdi 450"
    Musica di Vincenzo Bellini Direttore Fabrizio Maria Carminati Regia Bepi Morassi allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 04|07|2017
  • LA SONNAMBULA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Monteverdi 450"
    Musica di Vincenzo Bellini Direttore Fabrizio Maria Carminati Regia Bepi Morassi allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 06|07|2017
  • LA SONNAMBULA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Monteverdi 450"
    Musica di Vincenzo Bellini Direttore Fabrizio Maria Carminati Regia Bepi Morassi allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 08|07|2017
  • LA SONNAMBULA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Monteverdi 450"
    Musica di Vincenzo Bellini Direttore Fabrizio Maria Carminati Regia Bepi Morassi allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 12|07|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Nello Santi Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 13|07|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Nello Santi Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 14|07|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Nello Santi Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 15|07|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Nello Santi Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 16|07|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Nello Santi Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 20|07|2017 - 06|08|2017
  • L’ARTE DEL FUOCO IN MUSICA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Monteverdi 450"
    Opera sperimentale di Fabrizio Plessi Percorso itinerante di luci, suoni e installazioni audio-video

  • 25|08|2017
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giacomo Puccini Regia Àlex Rigola allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale Biennale Arte 2013

  • 26|08|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 27|08|2017
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giacomo Puccini Regia Àlex Rigola allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale Biennale Arte 2013

  • 30|08|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 02|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 03|09|2017
  • L'OCCASIONE FA IL LADRO
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Gioachino Rossini Direttore Michele Gamba Regia Elisabetta Brusa allestimento Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con...

  • 05|09|2017
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giacomo Puccini Regia Àlex Rigola allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale Biennale Arte 2013

  • 06|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 07|09|2017
  • L'OCCASIONE FA IL LADRO
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Gioachino Rossini Direttore Michele Gamba Regia Elisabetta Brusa allestimento Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con...

  • 10|09|2017
  • L'OCCASIONE FA IL LADRO
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Gioachino Rossini Direttore Michele Gamba Regia Elisabetta Brusa allestimento Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con...

  • 12|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 13|09|2017
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giacomo Puccini Regia Àlex Rigola allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale Biennale Arte 2013

  • 14|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 15|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 16|09|2017
  • L'OCCASIONE FA IL LADRO
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Gioachino Rossini Direttore Michele Gamba Regia Elisabetta Brusa allestimento Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con...

  • 17|09|2017
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giacomo Puccini Regia Àlex Rigola allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale Biennale Arte 2013

  • 19|09|2017
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giacomo Puccini Regia Àlex Rigola allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale Biennale Arte 2013

  • 20|09|2017
  • L'OCCASIONE FA IL LADRO
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Gioachino Rossini Direttore Michele Gamba Regia Elisabetta Brusa allestimento Fondazione Teatro La Fenice in collaborazione con...

  • 21|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 22|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 23|09|2017
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giacomo Puccini Regia Àlex Rigola allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale Biennale Arte 2013

  • 24|09|2017
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Enrico Calesso Regia Robert Carsen allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 29|09|2017
  • LA FAVOLA DI ORFEO
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Alfredo Casella Direttore Tito Ceccherini Regia Valentino Villa nuovo allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale...

  • CEFALO E PROCRI
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    musica di Ernst Krenek

  • 01|10|2017
  • LA FAVOLA DI ORFEO
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Alfredo Casella Direttore Tito Ceccherini Regia Valentino Villa nuovo allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale...

  • CEFALO E PROCRI
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    musica di Ernst Krenek

  • 03|10|2017
  • LA FAVOLA DI ORFEO
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Alfredo Casella Direttore Tito Ceccherini Regia Valentino Villa nuovo allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale...

  • CEFALO E PROCRI
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    musica di Ernst Krenek

  • 05|10|2017
  • LA FAVOLA DI ORFEO
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Alfredo Casella Direttore Tito Ceccherini Regia Valentino Villa nuovo allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale...

  • CEFALO E PROCRI
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    musica di Ernst Krenek

  • 07|10|2017
  • LA FAVOLA DI ORFEO
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Alfredo Casella Direttore Tito Ceccherini Regia Valentino Villa nuovo allestimento Fondazione Teatro La Fenice progetto speciale...

  • CEFALO E PROCRI
    Teatro Malibran
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    musica di Ernst Krenek

  • 13|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 14|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 15|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 17|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 18|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 19|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 21|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 22|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 24|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 25|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 26|10|2017
  • DON GIOVANNI
    Teatro La Fenice Venezia
    "Stagione Lirica e Balletto 2016/17"
    Musica di Wolfgang Amadeus Mozart Direttore Stefano Montanari Regia Damiano Michieletto allestimento Fondazione Teatro La Fenice