VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL
CLASSICAL
Di nota in nota. La Fenice ad ampio raggio
Written by Martina Buran   
mercoledì, 13 maggio 2015

ariannadestefani.jpgLa Fondazione Teatro La Fenice e la Fondazione di Venezia propongono fino al 5 giugno la terza serie de L’Opera Metropolitana, progetto nato dalla sinergia tra le due istituzioni con l’obiettivo di diffondere la cultura musicale e concertistica nel territorio della provincia di Venezia. L’offerta culturale prevede cicli di conferenze e di ascolti guidati, videoproiezioni di opere liriche, concerti pianistici dei vincitori del Premio Venezia e concerti cameristici dei Solisti del Teatro di Campo San Fantin.

 

Le proiezioni video di Otello di Verdi (a Noale il 9 maggio), dei Pêcheurs de perles di Bizet (a Spinea il 16 maggio) e di Maometto II di Rossini (a Chioggia il 5 giugno), vengono preparate da tre conferenze di Mario Merigo (nelle stesse sedi) dedicate ad ascolti guidati.

Read more...
 
Sound specific. Ann Hallenberg al Goldoni
Written by Alberto Massarotto   
lunedì, 04 maggio 2015

vcbm.jpgSon passati ben cinque concerti dall'avvio della prima Stagione invernale del Venetian Centre for Baroque Music che, con l'appuntamento di questo mese, volge al termine con una serata pronta ad accogliere numerose novità rispetto all'ordinaria programmazione del centro veneziano. Per la prima volta infatti gli appassionati di musica, abituati ad accogliere le più sottili finezze del barocco musicale amplificate dagli interni dei palazzi e dei teatri veneziani più prestigiosi, vengono accolti al Teatro Goldoni in una serata che il 21 maggio vede protagonista il mezzosoprano svedese Ann Hallenberg, vera e propria diva del canto grazie alle caratteristiche di una voce così versatile da permetterle di spaziare dal repertorio antico fino a quello wagneriano.

 

Al suo fianco l'Orchestra il Pomo d'Oro, l'ensemble che con la sua risonanza internazionale ha colorato i singoli episodi di questa avventura invernale del Venetian Centre for Baroque Music.

 

Read more...
 
Contatto-Progetto. Sintesi barocche a San Polo
Written by D.C.   
mercoledì, 13 maggio 2015

lieslodenweller.jpgVenetia Antiqua Ensemble è una sintesi di musicisti affermati a livello internazionale, con una vasta gamma di esperienza e di repertori, che vivono o hanno studiato a Venezia dedicandosi alla conservazione dell’integrità della sua tradizione di musica barocca. Tutta la musica è eseguita con strumenti originali o copie degli stessi, e con le prassi dell’epoca.

 

Le ricerche e le scelte di repertorio, sia di brani conosciuti ed amati che di brani inediti ma di uguale bellezza, sono svolte con la massima cura. Il maggio veneziano non fa eccezione e prosegue nel solco delle passate programmazioni capaci di abituare piacevolmente il pubblico a standard qualitativi decisamente alti.

Read more...
 
High quality. A Pordenone un maggio di rassegne
Written by Martina Buran   
mercoledì, 13 maggio 2015

rustionidego.jpgIl Verdi di Pordenone, giunto al decimo compleanno, rappresenta ormai una realtà solida e di qualità nel panorama teatrale triveneto. Il 5 maggio, per la rassegna Oltre Chopin: Polonia e musica oggi, la Polish Baltic Philarmonic interpreta brani di raro ascolto, come il Concerto per pianoforte n. 2 di Kilar, o la toccante Ciaccona dal Requiem Polacco di Pendercki, con al pianoforte Beata Bilińska.

 

Dopo il successo della Maratona pianistica di Hong Kong nella precedente Stagione, l’11 maggio è la volta di una nuova Maratona, stavolta dedicata al violoncello. Con una predilezione nei confronti della musica più accattivante del Romanticismo e del Novecento, Alexandra Lelek, Clement Peigné e il Duo Janigro, offrono una sintesi perfetta di repertorio italiano, francese e polacco.

Read more...
 
Architetture universali. Se Palladio è declinato in musica
Written by Arianna Ceschin   
mercoledì, 13 maggio 2015

sonigtchakerian.jpgL’8 maggio nel concerto di avvio dell’edizione 2015 delle Settimane Musicali al Teatro Olimpico la limpida potenza del sax e del trombone, la maestria del pianoforte, l’eleganza del violino e la forza delle percussioni si intrecciano dando voce allo spettacolo Memoria de la noche fra musica classica, jazz e poesia, viaggio musicale tra le notturne suggestioni di un dialogo tra diversi linguaggi musicali e artistici.

 

Il 17 ritorna in Italia la celebre violinista Sonig Tchakerian, alle prese con una versione moderna delle Stagioni di Vivaldi, ricomposte dal compositore britannico Max Richter.

Read more...
 
[Festival Bru Zane] Conquiste armoniche. Intervista ad Alexandre Dratwicki
Written by Davide Carbone   
mercoledì, 01 aprile 2015

autorizzata.jpg

 

Dall’11 aprile al 21 maggio il Palazzetto Bru Zane celebra il genio musicale di George Onslow, “il Beethoven francese”. Nove imperdibili concerti per altrettante uniche occasioni di rivivere un’epoca in musica, grazie alle interpretazioni di virtuosi come Emmanuel Bertrand e Pascal Amoyel (11/4), Quatuor Ardeo e Yann Dubost (21/4), le sorelle Bizjak (21/5) e tanti altri ancora. Un viaggio attraverso i secoli per giungere poi a Parigi tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, dove ancora Onslow metterà d’accordo tutti in occasione della terza edizione del Festival Palazzetto Bru Zane a Parigi. Abbiamo incontrato Alexandre Dratwicki, direttore scientifico.

Il nuovo Festival del Palazzetto Bru Zane celebra il ricordo del compositore George Onslow. Quali i motivi della caduta nell’oblio di un compositore definito “il Beethoven francese” e quali invece i tratti stilistici che lo rendono particolarmente degno di interesse nel 2015?

 

Devo fare una premessa doverosa: ai suoi contemporanei Onslow fu molto noto, considerato il miglior compositore di musica da camera, in particolar modo in riferimento al repertorio per quartetto e quintetto d’archi a due viole o a due violoncelli. Il ‘problema’ relativo a George Onslow è per certi aspetti simile a quello che è stato riscontrato per Thèodore Gouvy, a cui abbiamo dedicato un festival tra aprile e maggio 2013, vale a dire il suo essere considerato in Francia un compositore “tedesco”. Vi sono documenti, articoli di giornali del 1840 che criticano il suo lavoro facendo riferimento proprio a questo aspetto. Suo padre era inglese, sua madre francese, nasce nella più autentica campagna francese, precisamente a Clermont-Ferrand, dividendo poi la sua vita tra questa cittadina e Parigi. Musicalmente viene da subito associato all’ultimo Haydn, al primo Beethoven, allo stesso Schubert che, tra l’altro, Onslow non ha mai conosciuto. Tutta la posterità ha identificato Onslow come un compositore tedesco attivo in Francia. Anche la sua vita editoriale è stata più vivace in Germania che in Francia: i suoi editori sono di Berlino all'inizio, solo alla fine della sua vita le edizioni francesi si dimostrano complete. Penso ad esempio a quella di Pleyel, che deve comunque aver pensato di trovarsi al cospetto di un compositore tedesco. Ancora all’inizio del ‘900 Onslow non viene considerato parte integrante del patrimonio francese, ma soprattutto sembra essere stato abbandonato da entrambe le nazioni: dalla Francia, perché considerato tedesco, e dalla Germania, perché considerato francese.

 

 

Read more...
 
Anima e corpo. Ad aprile la Fenice è sinfonica
Written by Alberto Massarotto   
mercoledì, 01 aprile 2015

temirkanov.jpgSe, pensando a una forma musicale per orchestra, la sinfonia è la prima cosa che vi viene in mente, allora gli spazi del Teatro La Fenice diventeranno senza dubbio il vostro rifugio ideale, soprattutto in aprile. Sono sufficienti non più di quattro incontri per avere un'idea dello sviluppo che questa forma musicale ha conosciuto nel corso di un intero secolo.

 

Perché non cominciare dunque con una delle ultime scritte da Haydn, conosciuta anche come "la sorpresa" per l'improvviso scoppio contenuto nel secondo movimento, per mano di un gigante dell'orchestra come Yuri Temirkanov? A raccoglierne il testimone è Susanna Mälkki, direttrice finlandese dalle importanti collaborazioni internazionali, proponendo la quarta di Beethoven. Se l'Ottocento può essere simbolicamente concluso con la Seconda di Brahms, John Axelrod apre al secolo successivo con una perla, in termini di rarità d'ascolto, come la Seconda di Skrjabin.

Read more...
 
Diffusione musica. Opera Metropolitana
Written by Arianna Ceschin   
mercoledì, 01 aprile 2015

sandona.jpgI successi riscossi nel 2014 spingono ancora una volta la Fondazione Teatro La Fenice e la Fondazione di Venezia a scommettere sul progetto musicale L’Opera Metropolitana, sorto dal comune obiettivo di diffondere nella provincia di Venezia l’intramontabile bellezza dell’opera concertistica. Numerosi sono gli appuntamenti e le città coinvolte: Chioggia, Cavarzere, San Donà, Noventa di Piave, Portogruaro, Noale, Spinea, Stra e Mira.

 

Concerti cameristici e pianistici, videoproiezioni e conferenze animano il territorio veneto in questo aprile, il chioggiotto Palazzo Grassi inaugura un ciclo di incontri il 2 con le vivaci innovazioni del Maometto II di Rossini, mentre il 14 viene esplorato il profondo intreccio tra amore e musica. Il 22 la giovane e talentuosa pianista Arianna De Stefani esegue i virtuosismi dei brani di Scarlatti, Beethoven, Brahms, Liszt e Chopin.

Read more...
 
Barocco veneziano. Un aprile di tuffi nel passato
Written by Redazioneweb2   
mercoledì, 01 aprile 2015

1.jpegÈ anche quest’anno la Chiesa di San Giovanni Evangelista il cuore barocco di Venezia, da cui si propagano in tutta la città onde sonore dal sapore persistente sapientemente distillate dal Venetia Antiqua Ensemble lungo una programmazione che da aprile a novembre porta in laguna strumenti e prassi esecutiva originali dell’epoca.

 

Platti, Vivaldi, Pergolesi, Bach e Couperin. E poi, ancora, Händel, Albinoni, Bigaglia. Questi e tanti altri gli autori omaggiati nel corso di un calendario fittissimo, che solo nel mese di aprile mette assieme ben nove occasioni di intrattenimento di alto livello. Protagonista della formazione barocca è senza dubbio Liesl Odenweller, camaleonotica soprano americana apprezzata in Europa e nel mondo grazie a performance che l’hanno vista al centro della scena in luoghi leggendari come la Carnegie Hall, il Teatro La Fenice, l’Auditorium di Milano e la Avery Fisher Hall, diretta da grandi personalità come Andrea Marcon, Alan Curtis, Sir John Eliot Gardiner e altri.

Read more...
 
Potere melodico. Classicismi alla Fenice
Written by Arianna Ceschin   
mercoledì, 01 aprile 2015

kingsingers.jpgLa primavera al Teatro La Fenice si caratterizza per la varietà degli appuntamenti proposti dalla Società Veneziana Concerti. Ad aprile, in particolare, lo spettatore può esplorare differenti panorami musicali da diverse prospettive. Il 13 i King’s Singers, celebre gruppo a cappella, presenta in cartellone il genere del madrigale.

 

Si sono aggiudicati numerosi riconoscimenti prestigiosi diventando noti sulle scene internazionali, il loro nome deriva dal King’s College di Cambridge, luogo di nascita di tale unione nel 1968. Il loro repertorio spazia dal pop, fino al jazz e alla musica leggera. Alla Fenice l’ensemble esegue Il Trionfo di Dori, una raccolta di madrigali commissionati verso la fine del Cinquecento dal nobiluomo Leonardo Sanudo per la sua sposa.

Read more...
 
Occasioni colte. Massimiliano Genot e Margaryta Golovko a Pordenone
Written by Alberto Massarotto   
mercoledì, 01 aprile 2015

margarytagolovko.jpgChe il Teatro Verdi di Pordenone stia da tempo incanalando gran parte delle proprie energie nella promozione dei progetti musicali soprattutto classici e nella loro divulgazione attraverso espedienti in continuo rinnovo, è ormai un fatto accertato.

 

Non c'è dunque di cui stupirsi se un incontro preserale si può trasformare in un'occasione per riascoltare la Sonata op. 106 di Beethoven, meglio conosciuta come Hammerklavier, con la formula della conferenza-concerto riproposta ora da Massimiliano Genot, pianista e compositore già qualificato al Premio Busoni, per dialogare con il pubblico sulle caratteristiche di quest'opera monumentale.

Read more...
 
Scene da un palcoscenico. Metti un marzo alla Fenice
Written by Martina Buran   
giovedì, 05 marzo 2015

sipario.jpgIl programma per il mese di marzo al Teatro La Fenice e Teatro Malibran si presenta ricco e vario, come ormai consuetudine, con vari concerti e due opere: il 6 e l’8 marzo al Malibran l’Orchestra del Teatro La Fenice diretta da Lorenzo Viotti esegue l’Ouverture dal Ratto del Serraglio, K 384 e la Sinfonia n. 35 in re maggiore - Haffner, K 385 di Wolfgang Amadeus Mozart, affiancata dall’Adagio per archi, Op. 11° di Samuel Barber e dalla Sinfonia in Do Maggiore di Igor’ Fëdorovic Stravinskij. Il secondo appuntamento sinfonico, sempre al Teatro Malibran, è il 13 e il 14 marzo, quando l’Orchestra del Teatro La Fenice, diretta da Jonathan Webb, è impegnata nella prima esecuzione assoluta del brano Metrica dell’istante (nuova commissione Nuova Musica alla Fenice con il sostegno della Fondazione Amici della Fenice) di Federico Gardella, vincitore del Premio Una vita nella musica - Nuove generazioni 2014. Oltre a tale brano inedito, possiamo ascoltare le Quatre Chansons Françaises per soprano e orchestra di Benjamin Britten, la Serenata per orchestra d’archi, Op.20 di Edward Elgar e la Sinfonia n. 92 in Sol Maggiore Hob 1/92 Oxford di Franz Joseph Haydn.

 

Dal 20 al 28 marzo ecco l’inconsueta possibilità di ascoltare e vedere l’allestimento di un’opera barocca, l’Alceste di Christoph Willibald Gluck. Tassello fondamentale della riforma e semplificazione dell’opera seria, che nel Settecento vive un periodo di declino, insieme al più famoso Orfeo ed Euridice, l’Alceste ripropone la struggente storia narrata da Euripide: il re Admeto sta morendo, e la moglie Alceste offre ad Apollo di scambiare la propria vita con quella dell’amato. Quest’atto di devozione estrema impietosisce il dio, che permette alla donna di ritornare dall’Ade.

Read more...
 
Strumenti di ricerca. La musica romantica incontra la cittĂ 
Written by Alberto Massarotto   
giovedì, 05 marzo 2015

ensemblemusagete.jpg

 

Da qualche tempo a Venezia gli spazi musicali dedicati a bambini e ragazzi, ma anche alle loro famiglie, si concretizzano nel pomeriggio della domenica. Per questo mese il Centre de Musique Romantique Française del Palazzetto Bru Zane accentua l'iniziativa offrendo ben due occasioni d'incontro all'interno dei Concerti per le famiglie.

 

Il primo presenta i lavori di due compositori molto noti come Camille Saint-Saëns e André Caplet eseguiti dall'Ex Novo Ensemble attraverso la mediazione di Diana d'Alessio che ha il compito di introdurre i ragazzi nel mondo dei suoni e offrire loro, all'interno di laboratori musicali e creativi organizzati prima del concerto, le chiavi d'ascolto necessarie al fine di poter sperimentare la musica in modo interattivo. Un'ottima occasione per scrutare cosa si nasconde dietro le accattivanti armonie che si snodano tra i piacevoli impasti timbrici del Caprice sur des airs danois et russes prima che si possano dissolvere in virtuosistici picchi strumentali.

Read more...
 
Forma e sostanza. A Teatrino Grassi, indagini in musica
Written by Andrea Oddone Martin   
giovedì, 05 marzo 2015

vcbm_1.jpgIl Teatrino di Palazzo Grassi a Venezia accoglie, sabato 14 marzo, in un’acustica filologicamente improbabile, gli ensemble di musica antica Il Pomo d'Oro e La Fonte Musica, diretti da Michele Pasotti. In programma opere che ci rimandano ad un Occidente pre-umanista, alle soglie dell'avvento clamoroso della stampa a caratteri mobili, antecedente la scoperta delle Americhe, alla vigilia della rivoluzione Luterana.

 

Una riflessione profonda, come descritto nella missione programmatica del La Fonte Musica, sulla musica delle radici polifoniche medievali e incarnate in questo caso nei geniali repertori di Guillaume Dufay (ca. 1397-1474), di Johannes Ciconia (1370-1414) e del meno conosciuto, ancorché 'fuori tempo massimo' Dario Castello (Venezia, metà XVII sec).

Read more...
 
(L)ode a te! Il protagonista è il pianoforte
Written by Alberto Massarotto   
giovedì, 05 marzo 2015

schuch.jpgTrionfa la musica romantica nel mese di marzo della Stagione da camera del Teatro La Fenice A cura della Società Veneziana Concerti. Come poterla omaggiare al meglio se non attraverso lo strumento che si fece protagonista di un periodo così importante per la musica? Si inizia dunque ad entrare subito nel cuore dell'argomento grazie all'autorevole affondo nell'opera pianistica di Mendelssohn proposta da Roberto Prosseda che, proprio grazie all'autore prescelto si fece conoscere a livello internazionale anche grazie alle sue incisioni discografiche.

 

Il contributo di Herbert Schuch si pone invece alla base del percorso qui avviato proponendo un'esplorazione dei presupposti che contribuirono a schiudere le porte al romanticismo attraverso l'opera di Beethoven, autore che sentì l'impellente esigenza di squarciare l'ormai logoro diaframma del classicismo, e di Schubert che ne raccolse i semi maturandone i frutti.

Read more...
 
Audio guida. Bisogna lasciarsi andare
Written by Redazioneweb2   
giovedì, 05 marzo 2015

graniti.jpgLe 33 Variazioni su un valzer di Anton Diabelli, op. 120, comunemente note come le Variazioni Diabelli, sono un insieme di variazioni per pianoforte scritte tra il 1819 e il 1823 da Ludwig van Beethoven su un valzer composto da Anton Diabelli. Opera per pianoforte di grande rilievo, è spesso paragonata per importanza alle Variazioni Godberg di Johann Sebastian Bach.

 

Al Toniolo di Mestre l’appuntamento del 12 marzo punta una lente d’ingrandimento proprio su questa colonna portante della storia musicale di ogni tempo, attraverso lo spettacolo Le Diabelli come non le avete mai sentite: protagonisti della serata, in collaborazione con la Scuola di Musica di Fiesole, i pianisti Giuliano Graniti, Marco Mantovani e Giovanni Nesi, con il critico musicale Guido Barbieri a far da voce narrante in un viaggio attraverso il concetto di ‘trasformazione’ e ‘metamorfosi’, per arrivare a scoprire come le Variazioni Diabelli siano in realtà tutto, tranne che Variazioni.

Read more...
 
Nuovi intrecci. Talenti si confessano al Pollini
Written by Arianna Ceschin   
giovedì, 05 marzo 2015

gloriacampanerwojtekrojek.jpgL’energia e la passione sprigionata dagli accordi dell'Orchestra di Padova e del Veneto e l’intraprendenza degli Amici della Musica di Padova accolgono il pubblico nel ricco marzo padovano organizzato all’Auditorium Pollini. Tra gli ospiti tanto attesi, il 9 l’eleganza magistrale del pianoforte del russo Denis Kozhukhin accompagna gli appassionati del genere tra i suggestivi sentieri della classicità di Haydn, Brahms e l’innovativa ricerca e sperimentazione dell’ungherese Ligeti e dei russi Balakirev e Rachmaninov.

 

L’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, ensemble nato nell’immediato dopoguerra con l’intento di proporre un continuo repertorio di musica contemporanea e d’avanguardia, prosegue il 13 nel secondo appuntamento di un nutrito cartellone di concerti: il Trio Modigliani di archi e pianoforte, accompagnato dalla maestria del direttore Andrea Battistoni e dall’imponenza vocale di Alfonso Antoniozzi sono impegnati nell’esecuzione di brani del compositore ungherese Kodály, dei maestri Tutino e Ghedini.



Read more...
 
Compagni, di classe. A Treviso il Trio di Parma
Written by D.P.   
giovedì, 05 marzo 2015

trioparma.jpgFormatosi nel 1990 nel Conservatorio “Arrigo Boito” del capoluogo emiliano, il Trio di Parma ha da subito manifestato capacità interpretative e stilistiche fuori dalla norma, arrivando ben presto a distinguersi con merito nel contesto del panorama cameristico italiano ed estero. Affiancati sul palco per l’occasione da Giuseppe Ettorre e Simonide Braconi, rispettivamente primo contrabbasso e prima viola del Teatro Alla Scala di Milano, il prossimo 24 marzo al Comunale di Treviso Enrico Bronzi, Ivan Rabaglia e Alberto Miodini si fanno interpreti di un concerto che si apre con il Trio in sol maggiore di Haydn.

 

Composto nel 1795, contemporaneamente alla Sinfonie londinesi, si suddivide in tre movimenti, un Andante iniziale che combina la forma della variazione con quella del rondò, il Poco adagio, di grande bellezza melodica, e infine il Presto, intitolato nella sua prima edizione Rondò in the Gypsie's style.

Read more...
 
Di suono in suono. Autori e interpreti, confronti musicali
Written by Andrea Oddone Martin   
giovedì, 05 marzo 2015

trevorpinnock.jpgLa musica classica di marzo al Verdi di Pordenone incontra il 9 marzo il talento del clavicembalista inglese Trevor Pinnock, in trio con il violino di Matthew Truscott e la viola da gamba di Jonathan Manson. Un programma musicale di cosiddetta 'musica antica' in cui Pinnock esegue, alternando solismo a pagine d'insieme, opere di autori quali Dietrich Buxtehude, Johann Jakob Froberger, Johann Sebastian Bach, Telemann, Rameau, Leclair, incrociando barocco francese e tedesco.

 

Il 16 marzo, preceduto da un incontro al Ridotto con uno degli autori in programma, Michele dall'Ongaro, il David Trio con il clarinettista Reto Bieri propone in accostamento, vedremo se sagace oppure salace, il Trio in do min op. 101 di Johannes Brahms e il Trio n. 2 del contemporaneo Dall'Ongaro.

 

 

Read more...
 
La strana coppia. Segni particolari: tutti
Written by Redazioneweb2   
giovedì, 05 marzo 2015

igudesmanandjoojuliawesely.jpg Adorate Mozart? E allora questo è lo spettacolo che fa per voi. Vi tappate le orecchie e alzate i tacchi al solo accenno di un qualsivoglia brano di musica classica? E allora questo è lo spettacolo che fa per voi. State tranquilli, nessun tipo di schizofrenia, semplicemente la constatazione di quanto il duo formato dal violinista russo Aleksej Igudesman e dal pianista coreano Hyung-ki Joo presenti nel proprio carnet espressivo tutto e il contrario di tutto.

 

Il pianista perde una mano, il violinista mentre accorda si addormenta e più tardi si sveglia nel bel mezzo di un’autostrada, trasformato in un Riverdancer. Al ritorno del pianista, il piano è bloccato, al musicista viene richiesto di inserire la propria carta di credito. Nel frattempo, il violinista perde il suo arco in un aspirapolvere e il suo partner parla al telefono durante la lettura di un giornale, mangiando, e suonando il pianoforte a testa in giù contemporaneamente.

Read more...
 
More...
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 Next > End >>

Results 211 - 280 of 351
    20|09|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 21|09|2019
  • QUATUOR TCHALIK | DANIA TCHALIK pianoforte
    Scuola Grande di San Giovanni Evangelista h. 19.30
    "Reynaldo Hahn, dalla Belle Epoque agli anni ruggenti"
    musiche di Hahn

  • 22|09|2019
  • LUCI MIE TRADITRICI
    Teatro Malibran h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Salvatore Sciarrino Tito Ceccherini Direttore Valentino Villa Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • TASSIS CHRISTOYANNIS baritono | JEFF COHEN pianoforte
    Palazzetto Bru Zane h. 17
    "Reynaldo Hahn, dalla Belle Epoque agli anni ruggenti"
    musiche di Hahn

  • 23|09|2019
  • FABIOLA TEDESCO violino | FRANCESCA DEGO violino | FRANCESCA LEONARDI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Beethoven, Prokofiev, Shostakovic

  • 24|09|2019
  • LUCI MIE TRADITRICI
    Teatro Malibran h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Salvatore Sciarrino Tito Ceccherini Direttore Valentino Villa Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 25|09|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 26|09|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 27|09|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 28|09|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 29|09|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 01|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 02|10|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 03|10|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • QUATUOR HERMES
    Palazzetto Bru Zane h. 19.30
    "Reynaldo Hahn, dalla Belle Epoque agli anni ruggenti"
    musiche di Hahn, Faurè

  • 04|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 05|10|2019
  • MADAMA BUTTERFLY
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Giacomo Puccini Direttore Daniele Callegari Regia Àlex Rigola ripresa da Cecilia Ligorio Allestimento Fondazione Teatro La...

  • 06|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 08|10|2019
  • LA SCALA DI SETA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Alvise Casellati Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice Produzione Atelier...

  • 09|10|2019
  • IL BARBIERE DI SIVIGLIA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musiche di Gioachino Rossini Francesco Ivan Ciampa Direttore Bepi Morassi Regia Allestimento Fondazione Teatro La Fenice

  • 11|10|2019
  • JUDITH VAN WANROJI soprano | FRANCISCO POYATO pianoforte
    Palazzetto Bru Zane h. 19.30
    "Reynaldo Hahn, dalla Belle Epoque agli anni ruggenti"
    musiche di Hahn, Viardot, Bizet, Faurè, Debussy

  • 16|10|2019
  • HUGUES BORSARELLO violino | GUILLAUME BELLOM pianoforte
    Palazzetto Bru Zane h. 19.30
    "Reynaldo Hahn, dalla Belle Epoque agli anni ruggenti"

  • 22|10|2019
  • ALESSANDRO DELJAVAN pianoforte
    Palazzetto Bru Zane h. 19.30
    "Reynaldo Hahn, dalla Belle Epoque agli anni ruggenti"
    musiche di Hahn, Massenet, Dubois

  • LARA BIANCALANA violoncello | ITAMAR GOLAN pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Schumann, Brahms, Debussy, Martinu

  • 24|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 25|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 26|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • MARIE PREBOST soprano | VIOLETTE POLCHI mezzosoprano | SAHY RATIA tenore | PHILIPPE ESTEPHE baritono | MARINE THOREAU LA SALLE pianoforte
    Scuola Grande di San Giovanni Evangelista h. 19.30
    "Reynaldo Hahn, dalla Belle Epoque agli anni ruggenti"
    brani con pianoforte da opere, operette e commedie musicali di Hahn

  • 27|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • GAIA GAIBAZZI clarinetto | CLAUDIO LAURETI viola | GIUSEPPE ANDALORO pianoforte
    Teatro aLa Fenice h. 20
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Mozart, Schumann, Bassi, Lovreglio

  • 29|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 30|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 31|10|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 01|11|2019
  • ENRICO BRONZI violoncello | LUDOVICA DE BERNARDO pianoforte
    Teatro aLa Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Chopin, Rachmaninov, Shostakovic

  • 02|11|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 19
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen Allestimento fondazione Teatro la Fenice

  • 03|11|2019
  • LA TRAVIATA
    Teatro La Fenice h. 15.30
    "Stagione Lirica e Balletto 2018/19"
    Musica di Giuseppe Verdi Direttore Sesto Quatrini Regia Robert Carsen   Allestimento Fondazione Teatro la Fenice

  • 14|11|2019
  • SARA ZENELI violino | ROBERTO PROSSEDA pianoforte
    Teatro aLa Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Brahms, Sarasate, Szymanowski

  • 10|12|2019
  • GIULIA ROSSINI pianoforte | QUARTETTO DI VENEZIA
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Schumann, Brahms

  • 09|01|2020
  • ENRICO DINDO violoncello | LAVINIA BERTULLI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Beethoven, Chopin

  • 20|01|2020
  • GIOVANNI SOLLIMA violoncello | FABIOLA TEDESCO violino | ELENA FACCANI violini | CLAUDIO LAURETI viola | LUDOVICA RANA violoncello | MASSIMO QUARTA violino
    Teatro La Fenice h. 20
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Schubert, Ravel

  • 26|02|2020
  • MARTIN OWEN corno | FABIOLA TEDESCO violino | MARGHERITA SANTI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Beethoven, Ligeti

  • 12|03|2020
  • FEDERICO GUGLIELMO violino | QUARTETTO WERTHER
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Brahms, Mahler

  • 09|04|2020
  • MASSIMO QUARTA violino | MADDALENA GIACOPUZZI pianoforte
    Teatro La Fenice h. 18
    "Musica con le Ali"
    Musiche di Bach, Franck, Debussy