VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow VENICENESS
VENICENESS
Colombia, il Paese della gustosità!
di F.M.   
lunedì 06 agosto 2018

1.jpgLa Colombia è un Paese del Sud America che è riuscito a riconquistare con la diplomazia e la politica un ruolo di primo piano nello scenario complesso di quella parte di continente americano in bilico tra democrazia e populismo, tra sviluppo economico e terzo mondo. Venezia, città aperta ed accogliente, nella sua rete di uffici consolari, onorari o non, ospita, nel cuore della città, a due passi dal ponte di Rialto e dal Fondaco dei Tedeschi, il Consolato Onorario di Colombia, incarico affidato al dott. Mattia Carlin, un filosofo d'impresa, che ha saputo sin da subito interpretare la ratio del suo Ufficio, con un approccio aperto all'ascolto e al confronto con vari soggetti economici e non solo del Territorio Veneto. Molte sono le attività in cantiere, tra cui il "Burchiello Diplomatico" che è stato un autentico propulsore di attività di connessione tra le rappresentanze diplomatiche e consolari di vari Paesi e imprenditori e professionisti locali.

 

Il Console Carlin si è avvalso dell'esperienza e della abilità di un diplomatico di lungo corso, l'Ambasciatore Umberto Vattani, che dal suo osservatorio di Presidente di Venice International University, nell'isola di San Servolo, ben conosce le potenzialità e il richiamo della città di Venezia verso il mondo. Da nazione capofila del narcotraffico mondiale a Paese "più felice al mondo" come è risultato essere secondo un'indagine condotta da Win Gallup Association. Sono state interpellate 66mila persone provenienti da 68 Paesi e secondo la ricerca l'87% degli intervistati colombiani ha dichiarato di essere felice, solo il 2% ha detto di sentirsi infelice, ottenendo così un “punteggio felicità” pari all'85%, una cifra che supera la media mondiale e raddoppia quella degli Stati Uniti.

 

Quali sono i motivi che rendono questo Paese così amato dai suoi abitanti? In primis la natura e la posizione geografica, dal Mar dei Caraibi all'Oceano Pacifico, dalla foresta amazzonica alle Ande, la Sierra Nevada e il deserto Tatacoa. Inoltre il clima, non si presentano molti cambiamenti stagionali nel corso dell'anno e la temperatura della Colombia varia in base alle precipitazioni.

Leggi tutto...
 
Stregati dalla luna. Sulla terrazza dell'Hilton per un'eclissi eccezionale
di F.M.   
martedì 24 luglio 2018

molino-stucky-hilton-dusk-1680x940.jpgIl 27 luglio è prevista una significativa eclissi lunare, infatti proprio in quella notte il cielo offre uno spettacolo unico: la più lunga eclissi lunare del secolo della durata di 103 minuti. Il massimo dell'eclissi si avrà alle 22.22 e la Luna apparirà rossa per la rifrazione della luce del Sole sull'atmosfera terrestre. In Italia il fenomeno sarà visibile anche ad occhio nudo quasi nella sua interezza. La Luna, infatti, sorgerà pochi minuti prima delle 21, ora italiana, verso sud est, già in fase di attraversamento del cono d'ombra della Terra.

 

Dall'alta e panoramicissima terrazza del Molino Stucky Hilton si riesce a vivere in maniera spettacolare e unica l'eccezionale fenomeno in una serata denominata Lunar Eclipse. Dalle 21 con la speciale narrazione di sei astrofili del Circolo Astrofili “Guido Ruggeri” di Mestre è possibile assistere, anche attraverso i loro telescopi, all'eclissi.

Leggi tutto...
 
Sanpellegrino, che esperienza esagerata! Il Bar Meraviglia a Forte Marghera
di Fabio Marzari   
martedì 24 luglio 2018

bar-meraviglia_1200x800.jpgForte Marghera è divenuto da qualche anno il punto nevralgico delle serate in terraferma, un ambiente suggestivo, a due passi dalla città, servito dai mezzi pubblici, con un parcheggio capiente e soprattutto con una serie di spazi al suo interno che lo rendono unico e versatile.

 

Sanpellegrino, marchio celebre delle bibite Made in Italy, osannato in tutto il mondo, non si è lasciato sfuggire l'occasione di proporre fino al 29 luglio il Bar Meraviglia in Tour - l’experience temporary bar delle Bibite Sanpellegrino - con un calendario di appuntamenti esclusivi per valorizzare le atmosfere del Mediterraneo. Dopo la tappa di Ortigia, la splendida isola urbana di Siracusa, è a Forte Marghera, propagine urbana tra terra e acqua, che si possono trovare divertimento e relax in compagnia delle bibite e di tasting experience, sessioni di mixology tenute da bartender, workshop per imparare le prime nozioni della miscelazione e performance musicali con ospiti d’eccezione.

Leggi tutto...
 
Feliz cumpleaños Colombia!
di Redazioneweb2   
sabato 21 luglio 2018

img-20180719-wa0012.jpg

 

Il 20 luglio si è festeggiato l'anniversario numero 208 dell'indipendenza nazionale di Colombia. Una pagina di storia poco conosciuta, che è nata dal sogno di Simon Bolivar di unire in un unico stato tutti i paesi dell'America Latina. A Roma a Villa Borghese si trova una statua dedicata a Simón José Antonio de la Santísima Trinidad Bolívar y Palacios de Aguirre, Ponte-Andrade y Blanco, noto come Simón Bolívar, ed è un legame saldo quello che unisce l'Italia all'America Latina, specie con la Colombia.

 

Nella splendida terrazza degli Aranci del Roma Waldorf Astoria Cavalieri, con un magnifico panorama sulla Città, e molto vicino alla Farnesina, il Ministero degli Esteri Italiano, da cui dipartono note e missioni che regolano i rapporti tra le nazioni e soprattutto tra i popoli, si è svolta la festa per il “compleanno” della Colombia, ospiti dell'ambasciatore in Italia Juan Mesa Zuleta e signora Maria Beatriz Palaez Andrade e alla presenza del Ministro degli Esteri María Ángela Holguín Cuéllar.

Leggi tutto...
 
La normalità del quotidiano. Do.Ve: la Venezia possibile
di Fabio Marzari   
giovedì 12 luglio 2018

venecia32.jpgA Venezia nasce Do.Ve, associazione di commercianti, artigiani e residenti di Dorsoduro/Venezia. Fin qui, verrebbe da dire, nulla di nuovo, ma tutto ciò che in altre città suonerebbe come normale, a Venezia diviene straordinario.

 

Interessante è l'approccio di questi veneziani, per nascita o per scelta di vita, che così si raccontano: «Siamo convinti che le descrizioni ipercritiche che parlano soltanto di problemi e di degrado di Venezia siano riduttive oltre che spesso miopi e ingiuste nei confronti della città e dei suoi abitanti. Per questo motivo un gruppo di esercenti e residenti della zona di Dorsoduro Ovest ha sentito il bisogno di mostrare il volto pulito e vero della città».

Leggi tutto...
 
Collezioni prêt-à-manger. Il T Fondaco, il miglior ricordo di una vacanza a Venezia
di Marzio Fabi   
giovedì 12 luglio 2018

t-fondaco-dei-tedeschi-4.jpgIl T Fondaco dei Tedeschi sin dall'apertura si è contraddistinto per la ricerca appassionata delle eccellenze nel campo dei prodotti legati al mondo fashion e non solo. Anche nel settore cibo al piano terra del T Fondaco c'è un'area dedicata in cui è possibile acquistare moltissimi prodotti iconici del made in Italy. Questo reparto è destinato prestissimo a crescere ancora in importanza, ampliando e innovando in continuazione la gamma dei prodotti. Il pubblico ha dimostrato di apprezzare molto questa offerta, veicolando gli acquisti alle sublimi delizie tipicamente italiane, sia in termini di vini che di cibo.

 

DFS per essere ancora più in linea con i desiderata della clientela ha studiato una linea precisa dedicata all'alta gastronomia. Termine dal sapore antico, ma evocativo di qualità speciale, di profumi e sapori inarrivabili. Chi propone l'eccellenza deve promuoverne la conoscenza e svilupparne la diffusione.

Leggi tutto...
 
Ritrovare Venezia Heureka, nuovo design boutique hotel in città
di Fabio Marzari   
giovedì 12 luglio 2018

private_garden_2-keyc--835x437ilsole24ore-web.jpgEsiste ancora una Venezia dove il suono prezioso e soave del silenzio regala inaspettate emozioni e i colori della città sin dal momento del risveglio appaiono stemperati come su una tavolozza. E ci sono persone che nei loro viaggi preferiscono sostare in luoghi nascosti, nel massimo del comfort e del lusso, senza affacciarsi sul Canal Grande, ospiti in un piccolo palazzo, immersi nel design e nelle soluzioni di accoglienza più all'avanguardia.

 

Dedicato a questo tipo di viaggiatori è il nuovo Hotel Heureka, a Cannaregio. Un percorso quasi labirintico per trovare ristoro dopo una giornata trascorsa tra le bellezze della città, un giardino segreto, rigoglioso, per un’oasi di serenità dove recuperare il senso di una vacanza slow, a contatto con le pietre di Venezia, realmente lontani dalla folla, isolati, ma non certo esclusi dalle atmosfere lagunari.

Leggi tutto...
 
SPECIALE REDENTORE 2018 | When dreams come true
di Fabio Marzari   
venerdì 13 luglio 2018
image001.jpg

Il Redentore è il sogno di una notte di mezza estate vissuto in versione collettiva da tutta Venezia. Per qualche ora l'atmosfera sognante della città diviene una sorta di rito lisergico in cui infiniti colori dipingono il cielo e le architetture con miliardi di sfumature che trasformano il tempo in una piacevolissima e sana allucinazione. All'interno dei riti popolari c'è lo spazio per ritagliarsi dei momenti più privati e ancor più mirabolanti, il Metropole in Riva degli Schiavoni ha preparato per l'occasione della festa del Redentore una serata-evento in piena sintonia con la magnificenza del contesto.

La padrona di casa Gloria Beggiato ha ideato un' esplosiva atmosfera nello spazio del segreto giardino degli agrumi, una lussureggiante oasi verde di palme e profumatissimi gelsomini dal fascino esotico ed orientale. Gli ospiti, calati in un contesto magnifico, accompagnati dalle note live di un quartetto che interpreta melodie anni 60/70/80 e jazz, possono gustare le prelibatezze create dallo Chef stellato Luca Veritti che ha ideato un menù speciale a base dei migliori ingredienti di stagione e gli immancabili sapori della tradizione veneziana con una notevole selezione di vini.
Leggi tutto...
 
Il Burchiello diplomatico
di F.M.   
sabato 07 luglio 2018

villa-foscari-named-la-malcontenta-designed-andrea-palladio-architect-year-brenta-river-near-venice-italy-aug-villa-105259194.jpgUna grande idea per raccontare un pezzo importante di territorio, che merita di essere conosciuto e apprezzato da un sempre maggior numero di persone di varia provenienza, si è concretizzata il 7 luglio. Lo scenario è quello della Riviera del Brenta, da Malcontenta, con la magnifica villa palladiana Foscari fino alla monumentale Villa Pisani di Strà, un viaggio nella storia e nelle suggestioni di un'epoca importante in cui la Serenissima era al centro di un importante sistema diplomatico-economico.

Leggi tutto...
 
Soggiorni virtuosi
di F.M.   
mercoledì 11 luglio 2018

energy_observer_a_venezia_2.jpgl Gruppo AccorHotels, una delle più importanti realtà nel mondo dell'hotellerie, ha assunto un impegno concreto a favore dell'ecosostenibilità delle proprie strutture, divenendo partner principale di una delle più grandi spedizioni degli ultimi tempi: Energy Observer, il primo vascello a propulsione elettrica alimentato da energie rinnovabili e idrogeno che sta compiendo il giro del mondo. Questa imbarcazione per molti versi fantascientifica fa tappa a Venezia fino al 15 luglio.

 

AccorHotels è partner di Energy Observer dal 2015; in parallelo a questa iniziativa, il Gruppo ha creato una partnership tecnica e tecnologica con CEA Tech, laboratorio di ricerca applicato, specializzato in energia alternativa e fornitore tecnologico del vascello. L’idea alla base della collaborazione è quella di testare le installazioni energetiche del vascello in alcuni hotel appartenenti al gruppo per poi prendere in considerazione un utilizzo su larga scala.

Leggi tutto...
 
SPECIALE REDENTORE 2018 | La Notte Famosissima
di Redazioneweb   
mercoledì 11 luglio 2018

redentore-due.jpgIl fresco dei freschi è naturalmente quello della vigilia del Redentore, vigilia di una solennità religiosa fattasi festa mondana, sagra e baccanale, con ciambelle e frittelle accanto alle candele benedette, con cene a base di polli arrostiti e di vin generoso, e musiche sacre e profane, e fuochi di artificio e quell’andar vagando di notte sull’acqua e per i giardini della Giudecca che era certo il divertimento più grande.

 

La peste del 1575-76 che aveva colpito con estrema violenza tutta Italia, città e campagne, non aveva lasciata immune Venezia già detentrice da secoli di un triste primato, certo dovuto ai suoi frequentissimi rapporti con l’Oriente. Più di sessanta epidemie del terribile morbo registrano le cronache dal 954 in poi. Eppure il governo veneto fin dalla fine del Duecento aveva invitato a Venezia medici famosi a curar gratuitamente i poveri ed era stato il primo a iniziare provvidenze profilattiche, imitate poi da tutta Europa. Era stato istituito per questo un apposito Magistrato alla Sanità, composto di tre membri eletti dal Maggior Consiglio, cui erano stati aggiunti poi due Senatori. Esso doveva – e assolveva il suo compito con proverbiale avvedutezza – sorvegliare i medici, i farmacisti, le levatrici, gli ospedali, i cimiteri, le meretrici, i commestibili, ma sopra tutto indagare sulle persone e sulle merci, persino sulle corrispondenze, provenienti dal mare, il tutto sottoponendo a contumacia sopra i vascelli stessi – le navi sospette dovevano alzare bandiera gialla – o nei lazzaretti. 

Leggi tutto...
 
SPECIALE REDENTORE 2018 | I fondamentali
di Redazioneweb2   
mercoledì 11 luglio 2018

redentore.jpeg

 

LA STORIA | THE STORY

Nella seconda metà del Cinquecento, in soli due anni, la peste nera si portò via più di un terzo della popolazione. Il Senato veneziano diede così ordine di costruire la Chiesa del Redentore come ex voto per liberare la città da questo flagello. Nel luglio del 1577 la peste fu debellata e vennero proclamati tre giorni di grande festa che da allora ha il suo fulcro alla Giudecca, le cui rive, occupate da decine di tavole imbandite, risplendono di lampioncini gialli. In the late 1500s, the black plague wiped out more than a third of the population of Venice in two years. The Venetian Senate ordered the construction of the Redentore Church as a vow to set the city free from the disease. In July 1577, the plague was over. Since that day, the Redentore feast is centred in the Giudecca Island.

 

 

 

 

 

 

 

chiesa_del_redentore_retouched.jpg

 

CHIESA | THE CHURCH

Commissionata ad Andrea Palladio dal Senato veneziano, la Chiesa del Redentore rappresenta uno dei massimi capolavori architettonici del Rinascimento e fu terminata dopo la morte del celebre architetto (1580) da Antonio da Ponte, che ne rispettò fedelmente il progetto. La facciata, che a distanza emana il fascino di un bassorilievo, ha il tipico impianto palladiano con i timpani spezzati dalle semicolonne e l’elemento orizzontale che la contiene e la geometrizza. L’interno, intonacato di bianco, ha la grandiosa semplicità del tempio classico. La chiesa e la sagrestia sono ricche di opere d’arte di grande importanza fra cui spiccano i lavori di Tintoretto, Francesco Bassano, Paolo Piazza, Palma il Giovane e Alvise Vivarini. Commissioned to Andrea Palladio by the Government of Venice, the Redentore Church is a masterpiece of Renaissance architecture and was completed after the death of Palladio himself (1580) by Antonio da Ponte, who kept true to the original design. The façade is as fascinating as a bas-relief and shows the typical Palladian style of split tympanum, half-columns, and a horizontal elements encircling the two. The whitewashed interior is as majestic as a classical temple. The church and the sacristy are decorated with beautiful masterpieces by Tintoretto, Francesco Bassano, Paolo Piazza, Palma il Giovane, and Alvise Vivarini.

Leggi tutto...
 
Un giro d'acqua. Il Garda incontra la Laguna
di F.M.   
giovedì 07 giugno 2018

fotocollage-chef.pngSan Clemente Palace Kempinski è un magnifico hotel edificato su un'isola privata della Laguna a dieci minuti di navigazione da San Marco. Una piccola e suggestiva oasi in un angolo nascosto e affascinante della laguna di Venezia, un giardino lussureggiante con piante secolari e verdi prati per poter passeggiare nel silenzio, contemplando un paesaggio superlativo che non di rado abbraccia lo sguardo fino alle cime dolomitiche.

 

La sera del 13 giugno il ristorante Acquerello, che offre una vista metafisica a 360 gradi sulla città, sfumata nei suoi contorni di bellezza, presenta una collaborazione a quattro mani tra lo chef stellato Leandro Luppi della Vecchia Malcesine sul lago di Garda e l’executive chef del San Clemente Palace Kempinski Giorgio Schifferegger. Un menu studiato insieme dai due nel quale vengono proposte specialità veneziane e gardesane create esclusivamente con prodotti locali.

 

Giorgio Schifferegger ha anima italiana e mente francese. Dopo quindici anni di esperienza, di cui 6 anni in Francia, in un ristorante gourmet italiano e in ristoranti francesi, ritorna nell’Isola di San Clemente dopo una precedente esperienza nel 2007. Per la creazione del suo menu gourmet all’Acquerello, Schifferegger combina in un gioco felice di armonie e di sapori, specialità italiane e pietanze tipiche veneziane, attraverso le quali riproduce i colori e le emozioni del tramonto lagunare, dei pescatori, dei palazzi e campanili di Venezia e delle montagne.

 

Leandro Luppi è eclettico, vulcanico, istrionico e determinato. Di origine altoatesina, ha saputo da subito interpretare e fare proprie le materie prime del territorio del Garda. Mantenendo fede al suo personale approccio creativo, non gioca con le sfumature dei sapori, ma va deciso per la sua strada, senza mediazioni. Di sicuro Luppi non ama le mezze misure, il suo piglio è forte e diretto, crede nell'impatto coerente al palato, non cerca compromessi facili di gusto.

kempinski-venice_acquerello-terrace-sundown_2016.png

 

Il menu della serata propone specialità che richiamano i sapori del lago di Garda e quelli veneziani: lavarello con cren e lampone, raviolo al pesto d’erbe e lumache, carbonara di lago, lingua d’anatra affumicata e come dolce il cremoso alle ciliegie della Valpolicella.

 

 

Per prenotazioni contattare il concierge dell’hotel scrivendo a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo oppure telefonando allo 041 4750111.

 

 

 
Estate rovente!
di F.M.   
giovedì 28 giugno 2018

notte__the_citrus_garden.jpgL'inarrestabile Gloria Beggiato, con il suo contagioso entusiasmo rivolto verso la più nobile declinazione del concetto di accoglienza, non si accontenta di avere il Metropole in cima alla lista dei migliori hotel di charme, ma rende sempre vivo e divertente il clima per gli Ospiti e i numerosi Amici dell'hotel, che non mancano mai di apprezzare le iniziative “collaterali” durante il corso delle stagioni.

 

Avendo a disposizione un bellissimo e lussureggiante giardino nascosto, dalla forte connotazione medio-orientale - l'Orientalbar Giardino - quale set migliore per un barbecue party per festeggiare l'arrivo dell'estate?

 

Sabato 30 giugno, avvolti nell'atmosfera incantata tra palme, piante di agrumi e profumatissimi gelsomini, Luca Veritti, lo chef stellato del Met Restaurant, propone agli ospiti un menù poco incline ai seguaci del vegetarianesimo, ma molto apprezzato da chi ricerca un barbecue raffinato e perfetto, tradizionale nella realizzazione.

Leggi tutto...
 
Una serata con Davide Oldani @Aman Venice
di F.M.   
mercoledì 13 giugno 2018

davide_oldaniaman_venice_2.jpg Aman Venice in pochissimi anni di vita ha saputo conquistare uno spazio ‘leggendario’ nella scena dei migliori hotel al mondo. Ogni particolare di Palazzo Papadopoli regala agli ospiti spazi di vita memorabili, e anche la cucina, con la direzione ‘artistica’ di Davide Oldani e le realizzazioni dell'executive chef Dario Ossola, risulta all'altezza delle migliori attese, declinate, come ogni cosa all'Aman, in maniera smart, unica e preziosa.

 

Sintesi ideale dell'accoglienza è far sentire l'ospite meglio che a casa propria, senza per forza condire di sfarzo e ridondanza il soggiorno; se l'eleganza è questione di dettagli, risulta una sfida quasi impossibile trovare degli sbagli nel sistema Aman. Chi volesse trovare e provare le ragioni del meritato successo dello chef stellato Michelin Davide Oldani, senza spingersi al D'O di Cornaredo (Milano), ha l'opportunità di partecipare alla serata del 28 giugno all'Arva, ristorante di Aman Venice.

 

Oldani con la semplicità pop - che nasconde una grande conoscenza degli ingredienti e una capacità di rendere magnifici per il palato e la vista piatti all'apparenza semplici - crea bontà inconfondibili e innovative a base di ingredienti freschi di stagione. Impiega ingredienti locali del territorio, preparati con un guizzo creativo personale, per dare vita all’esempio più elevato di ristorazione “dal mercato alla tavola” di oggi.

 

Situato al primo piano nobile, il ristorante si caratterizza per la sua atmosfera accogliente e conviviale, per il lusso insito nel DNA del Palazzo, totalmente invisibile in termini di ostentazione burina. Citando lo stesso Oldani: «Il modo migliore per sentirsi bene è vivere celebrando la vita assieme a buoni amici».

Leggi tutto...
 
La notte delle favole
di F.M.   
venerdì 01 giugno 2018

__r4a9624michel-dupre.png Ci sono miti che non tramontano mai. Nell'immaginario collettivo i grandi balli, non a caso definiti principeschi, rappresentano un sogno che molti vorrebbero poter realizzare almeno una volta nella vita.

Se poi al Gran Ballo si unisce la suggestione del Principato di Monaco mescolata con il Belmond Hotel Cipriani di Venezia e la Mostra d'Arte Cinematografica al Lido, ne scaturisce un meraviglioso connubio cui pochi fortunati potranno accedere.

 

Una data: 30 agosto; un luogo: il Belmond Cipriani per il Gran Ballo dei Principi e delle Principesse, dove il frac non è un'opzione per i signori uomini ma un must, e dove le donne indossano abiti da favola, e pure la tiara in testa è più che consigliata.

 

Cenerentole per una notte, senza temere di perdere la scarpina di cristallo e nessun rintocco della mezzanotte a far svanire la favola. Al contrario, saranno proprio le ore notturne a scatenare l'anima rock delle Principesse del XXI secolo.

Leggi tutto...
 
Lasciati ispirare. Giugno all’insegna della cultura e dello spettacolo a Noventa Outlet
di Redazioneweb   
venerdì 01 giugno 2018

cristina_comencini.jpg

Un mese di giugno ricco di appuntamenti culturali attende gli ospiti di Noventa Outlet. Prende il via questo weekend la rassegna di libri The Insider, curata dal giornalista Francesco Chiamulera, che nel corso di tre appuntamenti domenica 3 giugno, sabato 9 e domenica 24, converserà a Noventa Outlet con tre grandi autori: Cristina Comencini, Antonia Klugmann e Alessandro Marzo Magno. Tutti gli incontri si terranno alle h.18 sotto al gazebo nella piazzetta davanti a Sutto Caffè.

Leggi tutto...
 
VENEZIANI A TAVOLA | Intervista a Carlo Ghega
di Pierangelo Federici   
venerdì 04 maggio 2018

ghega.jpg

 

Avete presente la ferrovia del Semmering? È la prima ferrovia di montagna d'Europa. Si tratta della parte più difficoltosa e spettacolare della Vienna-Trieste-Venezia, detta la "Ferrovia dell'arciduca Giovanni". Un'opera di architettura del paesaggio e di felice armonizzazione tra tecnologia e natura, che offre ancora oggi un'esperienza di viaggio unica ed è Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Chi si è inventato questa meraviglia? L'ingegner Carlo Ghega, veneziano classe 1802.

L’intervista
Carlo, credo sia il caso di raccontare ai miei lettori di cosa stiamo parlando…
Prova a immaginare di progettare e costruire alla metà del 1800 il percorso di un treno con quattordici gallerie (una delle quali lunga un chilometro e mezzo), sedici viadotti a due piani, più di cento ponti in pietra e ferro. Il tutto con pendenze tra il 20 e il 25 per mille, che sarebbe a dire un metro in altezza ogni 40 in lunghezza. Quanto a macchinari, poco o niente: tutto scavato e costruito a mano da circa ventimila lavoratori per sei anni!

Leggi tutto...
 
Laguna blu. L'ospitalità, di casa
di Marzio Fabi   
lunedì 09 aprile 2018

2_.jpgQuando la primavera inizia a far sentire il suo tepore, le isole della Laguna trasformate in oasi lussuose diventano ancor più interessanti per chi volesse accingersi ad una vacanza, anche breve, circondati dalle migliori premesse. Se già in città il livello degli alberghi di lusso è quasi iconico, basti pensare al Danieli, The Gritti Palace, Aman, Europa&Regina, Metropole e altri, circondarsi di verde nel cuore della Laguna diventa un sogno da vivere e rivivere. Belmond Hotel Cipriani nel lembo estremo della Giudecca, proteso con lo sguardo verso San Marco, è uno degli indirizzi più ambiti dalla clientela internazionale di altissimo livello, angolo di pace bellissimo e raccolto dove poter godere dei privilegi di un’accoglienza nella sua massima espressione, con la comodità di trovarsi a pochi minuti di navigazione da Palazzo Ducale. Piscina gigante fuori misura e riscaldata, una SPA perfetta per farsi coccolare, un orto per i sapori di una cucina perfetta e differenti tipi di ristorazione, da quella informale a quella stellata di Oro.

 

Il JW Marriott è un vero e proprio resort lagunare, rinato dopo essere stato un luogo adatto a curare le malattie respiratorie, celebre quindi per la sua aria salubre, abbandonato per anni e restituito alla bellezza originaria dopo un restauro eseguito da Matteo Thun, con un grande parco dove crescono ulivi e rose, tante rose, al punto di cambiare nome dell’isola, la più recente della Laguna, creata artificialmente nel 1870 con terre di riporto dagli scavi per la Stazione marittima, da Sacca Sessola in Isola delle Rose.

Leggi tutto...
 
Una porta sul mondo. L'Ateneo Veneto si apre alla città
di Redazioneweb2   
venerdì 13 aprile 2018

conferenza_barbero1254_copia.jpgL’Ateneo Veneto è nato dalla fusione della Società veneta di medicina, dell’Accademia dei Filareti e dell’Accademia Veneta Letteraria, nel 1812, per decreto napoleonico. Il primo Presidente fu Leopoldo Cicognara, nel 1878 venne dichiarato Ente morale e dal 1997 è diventato Onlus a tutti gli effetti. Nel corso dell’Assemblea dei Soci dell’8 gennaio scorso è stata ufficializzata la nomina di Gianpaolo Scarante a Presidente per il quadriennio 2018-2021, a presiedere l’Assemblea è stato l’omologo uscente Guido Vittorio Zucconi che ha passato simbolicamente il testimone al nuovo Presidente consegnandogli le chiavi di quello che è l’istituto culturale più antico di Venezia.

 

Nato a Venezia e laureato in Scienze Politiche a Padova, Gianpaolo Scarante ha intrapreso la carriera diplomatica dal 1978. È stato Capo di Gabinetto del Ministro degli Esteri, Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio, suo Rappresentante Speciale per la ricostruzione dei Balcani e Ambasciatore in Grecia e Turchia.

Leggi tutto...
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 70 di 144