VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Segui il Duca Bianco. Al Goldoni, Bowie rivive
Segui il Duca Bianco. Al Goldoni, Bowie rivive
di Redazioneweb2   

bowie_bluevertigo.jpgA 72 anni dalla nascita di David Bowie e a 3 anni dalla scomparsa, il Goldoni omaggia il Duca Bianco con il concerto di Andy ed i White Dukes, grazie all’idea del Teatro Stabile del Veneto di ospitare a Venezia, città amata da David Bowie, un tributo alla musica e alle tante anime di uno degli artisti più iconici, controversi e affascinanti degli ultimi 50 anni. Iniziativa accolta con entusiasmo da Andy, per il quale eseguire la musica di David Bowie a Venezia è un gesto quasi dovuto. Li accomunano la bellezza immortale, la ‘creatività libera ed estrema’, la teatralità intrinseca e quell’essenza tra Eros e Thanatos che li mitizza. Bowie amava Venezia, così surreale e unica, potente eppure fragile, decadente e sperimentale. La capiva, la godeva, la assorbiva.

 

L’esibizione di Andy ed i White Dukes vuole essere, quindi, un ritorno di Bowie in città, una condivisione tra coloro che riconoscono in lui una forma d’arte contaminata che si può definire “teatro del rock”.

 

Nella scaletta sono previsti i brani di quello che gli artisti definiscono il periodo più fecondo e poliedrico della produzione del Duca Bianco, quella che va dal 1971 al 1997.

 

Insieme sul palco le voci e gli strumenti dei White Dukes con Alberto Linari alle tastiere, Alessandro De Crescenzo alla chitarra, Marco Vattovani alla batteria, Max Pasut al basso e Nicole Pellicani ai cori. Ad accompagnare il viaggio musicale, la performance del Principe Maurice, visionario e qualificato narratore, alla scoperta delle tante anime di David (Jones) Bowie e la partecipazione speciale di Morgan.

Andy & The White Dukes
9 gennaio h. 21 Teatro Goldoni
www.teatrostabileveneto.it