VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Se non tagghi, non esisti! La provocazione in danza di Pockemon Crew
Se non tagghi, non esisti! La provocazione in danza di Pockemon Crew
di C.S.   

hashtag_390x390.png

Guidata dal coreografo Riyad Fhgani – formatosi alla fine degli anni Novanta sul piazzale davanti all’Opera di Lione –, la francese Pockemon Crew è tra le più acclamate compagnie di street dance dell’attuale scena hip hop, su cui si è imposta collezionando vittorie nei maggiori contest internazionali ed esibendosi in tutto il mondo con un successo travolgente.

 

Per la prima volta al Teatro Toniolo, il 2 febbraio, Fhgani e i suoi lanciano una provocazione: «Se non tagghi, non esisti!», alludendo alla sempre più ‘asfissiante’ presenza dei social network nelle nostre vite e invitandoci a una originale riflessione tradotta in danza.


In #Hashtag i danzatori sembrano tutti impegnati in un “selfie” dell’epoca contemporanea, popolata da gente che vive a testa bassa con lo sguardo fisso sullo schermo dell’iPhone. Ma perché abituarsi a ignorare qualcosa di tanto bello e mutevole come il mondo reale?

 

La Pockemon Crew propone al pubblico uno spazio emozionale insolito, ideato per uno stile di danza elastico e coinvolgente, diretto e immediato. I danzatori fanno appello ai cinque sensi dello spettatore, alla sua preziosa soggettività – fondamento dell’unicità della disposizione umana – per ricordare a chi è in platea (speriamo con il cellulare spento) che il mondo è popolato da persone, e non da macchine controllate da altre macchine.


#Hashtag 2.0
2 febbraio 2019

Teatro Toniolo-Mestre
www.comune.venezia.it