VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Prova a star con me... Il grande ritorno live dei Tre Allegri Ragazzi Morti
Prova a star con me... Il grande ritorno live dei Tre Allegri Ragazzi Morti
di Chiara Sciascia   

07tarm_phmagliocchetti_hires.jpg

Il 2019 vede il ritorno in tour dei Tre Allegri Ragazzi Morti con il nuovo album Sindacato dei sogni, rilasciato lo scorso gennaio, a tre anni dal precedente Inumani, sempre via La Tempesta, etichetta indipendente fondata dalla stessa band nel 2000 e che ora vede in ‘scuderia’ artisti come Sick Tamburo, Capovilla, Zen Circus, Luci della Centrale Elettrica e moltissimi altri.

 

I Tre Allegri Ragazzi Morti hanno visto la luce nel 1994, sugli ultimi ostinati impulsi della corrente artistica pordenonese The Great Complotto, che fin dagli anni Settanta aveva portato nella provincia friulana l’ondata punk che si stava propagando nei paesi anglosassoni, trasformando Pordenone nell’«avamposto della controcultura freak del nord-est d’Italia» (Re Nudo).


Venticinque anni dopo – un quarto di secolo che ha portato giusto ‘qualche’ cambiamento nel mondo della musica e non solo –, sempre rigorosamente celati dietro le maschere ‘teschieggianti’ disegnate da Davide Toffolo, divenute il simbolo dell’immaginario evocato dai testi e dai concerti, i TARM compiono con questo ultimo album un ritorno alle sonorità del passato, a un’atmosfera retrò che nasce da un percorso molto classico: «A differenza degli album precedenti [...] questa volta siamo partita dalla musica – ha dichiarato Molteni in una recente intervista – siamo andati in uno studio di registrazione e abbiamo suonato per molto tempo, senza un grosso intervento del computer, senza sfruttare la tecnologia… una volta i dischi si facevano così».

 

Sindacato dei sogni già dal titolo – in inglese “The Dream Syndacate”, gruppo californiano esponente del movimento musicale paisley underground – è un omaggio al rock psichedelico, prodotto insieme a Matt Bordin (i tre lavori precedenti erano firmati da Paolo Baldini) e registrato dai TARM affiancati da Andrea Maglia in alcune sessioni estive all’Outside Inside Studio, sul limitare del magico bosco collinare del Montello.

Tre Allegri Ragazzi Morti
29 marzo New Age Club-Roncade
www.newageclub.it