VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow Archivio
Il Mediterraneo è qui! Suoni, suggestioni, culture: Venezia centro dell’Europa del Sud e dell’Est
di Redazione   
«La scommessa principale di un festival aperto alle relazioni ed intrecci fra culture diverse, attraversando declinazioni molteplici di linguaggi musicali e teatrali, è forse quella di realizzare un ideale punto di incontro tra due dimensioni differenti;...

 

...da un lato il respiro “internazionale” delle partecipazioni e delle collaborazioni, dall’altro la valorizzazione del rapporto “locale” non solo con i molteplici luoghi di spettacolo tra la Venezia insulare e di terraferma ma anche con le “eccellenze” della produzione musicale e teatrale sul territorio»: questa la scommessa di Luana Zanella, dell’Assessorato alla Produzione Culturale, Politiche Internazionali e Comunitarie, Politiche Giovanili e Centro Pace. Il risultato è «Venice Med(f)est» che, dal 4 luglio al 3 agosto rende Venezia e terraferma un vero e proprio palco a cielo aperto, fondendo in un unico contesto le tradizioni di Paesi e culture che compongono la mappa del Mediterraneo: dalla Turchia all’Egitto, dall’Algeria alla Spagna, dalla Francia all’Ungheria, passando per l’Albania e il Salento, in un itinerario ideale al sole dell’estate veneziana.


La parte del leone è quella della musica, protagonista prima di tutto della rassegna «Festa» che porta, tra l’8 e il 25 luglio, grandi nomi e grandi suoni a Forte Marghera a Mestre: Khaled, Fanfara Tirana, Canzoniere Grecanico Salentino, Orchestra di Piazza Vittorio, Caparezza, Giuliano Palma sono solo alcune delle suggestioni sonore di «Venice Med(f)est». Se world music e contaminazioni latine e balcaniche dipingono Forte Marghera, Corte dei Cordami e la Terrazza Junghans alla Giudecca fanno da controcanto lagunare con «Jazz e World» proponendo nomi quali Ska-j, Mitsoura, Lagunaria tra gli altri. A completare l’‘armonizzazione’, la rassegna «Nuove Fondamenta» al Teatro Fondamenta Nuove con Nossa Alma Canta, Dario Muci e Mayis e Gerardo Balestrieri.


Ed ancora, per un festival che non finisce mai, la rassegna «Le voci delle donne», tra musica e teatro a Mestre, al Parco Piraghetto; e l’immancabile estivo «Teatro in Campo» con grandi nomi di teatro contemporaneo e tradizionale, uno fra tutti La Fura dels Baus.


Uno spazio di rilievo nella programmazione va riservato alla decima edizione di «Venezia Suona», il 6 luglio, con l’intera città, nei suoi campi e sul Canal Grande a risuonare delle note del dixieland, del jazz, della samba, della classica… Un appuntamento suggestivo e imperdibile con gruppi quali Movies Brass Quintet, Tony Green and Gypsy Jazz, il duo Tonolo-Bianchetti, I ragazzi del Beat… Per un panorama completo della manifestazione si veda il sito www.veneziasuona.it.

 

«Venice Med(f)est»
Dal 4 luglio al 3 agosto Venezia e terraferma
Info
www.venicemedfest.it