VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow Archivio
Short Parade
di Raffaele Avella   

 

Image 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un Festival del Cinema giovane, brillante,innovativo. Un’isola incantevole a far da sfondo alle proiezioni dei film, oltre a essere lo scenario di feste indimenticabili o di performance video&music, concerti, mostre fotografiche, dj e vj set. Circuito Off, il festival internazionale del cortometraggio, in programma all’isola di San Servolo dal 30 agosto al 5 settembre, arriva alla sua nona edizione più agguerrito che mai.>>>

 

A cominciare dai temi proposti, come ad esempio quello di martedì 2 settembre (alle 21.15), «Secondsexe: l’orgasmo al femminile»: cinque registe, cinque film erotici al femminile, audaci ma differenti dagli standard pornografici, prodotti da Sophie Bramly, seguiti, in anteprima mondiale, dal corto Kick the Cock di Tinto Brass, ospite speciale della sezione, che si mette a nudo per la prima volta nel vero senso della parola giocando con una maliziosa soubrette nella parte del suo burbero boss.

 

I concorsi,anche quest’anno, sono quattro e ospitano 82 film su 2606 visionati: «Off International», «Made in Italy», «Veneto in Short», «Short in Web», più il premio assegnato da CICAE, con un montepremi complessivo che sfiora i 25.000 euro. Il premio più ambito è il Gran Premio Volvo (5000 euro) che la giuria internazionale presieduta da Chema Prado, membro del comitato direttivo del Festival di San Sebastian, assegnerà a uno dei 48 corti della durata massima di 30 minuti all’interno di «Off International».

 

Fra gli ospiti annunciati, è confermata la presenza di due rappresentanti di The Directors Bureau, il collettivo di registi operanti tra New York, Los Angeles e Londra - tra cui spiccano i nomi di Roman e Sofia Coppola - impegnato a dare risalto alla creatività attraverso la realizzazione di videoclip e spot. La serata inaugurale è invece incentrata sulla figura del fotograforegista Anton Corbijn, geniale artefice del bellissimo film Control, sulla vita del leader dei Joy Division, Ian Curtis, ospite d’onore della serata per presentare la retrospettiva a lui dedicata e della festa di apertura del Festival, QOOB Opening Party. Corbijin è famoso anche per aver contributo, attraverso i suoi video, al lancio di gruppi come gli U2 e i Depeche Mode, oltre che per aver firmato svariati clip di musicisti del calibro dei Nirvana, Rolling Stones, Nick Cave, Red Hot Chili Peppers.

 

Una grande occasione che Circuito Off mette a disposizione dei giovani registi emergenti è senz’altro il Venice International Short Film Market (dall’1 al 5 settembre), l’unico mercato in Italia unicamente indirizzato ai cortometraggi, videoclip e short format, che dedicherà una giornata alla Snack Culture, in cui interverranno aziende di fama mondiale per presentare i loro corti e in cui si discuterà del boom dei video on line.

 

Altre iniziative interessanti sono la sezione «Art Zone» focalizzata su chi lavora nell’arte o a cavallo di più generi, l’omaggio al regista nigeriano Newton I. Aduaka e la presenza della nuova onda creativa e del diverso fermento culturale, sociale e politico che stanno attraversando l’Argentina di oggi con la partecipazione a Circuito Off del Festival Internacional de cine gay, lesbico y trans di Buenos Aires, festeggiato dall’imperdibile Diversa Queer Party la notte di mercoledì 3 settembre, sull’isola di San Servolo.

 

Raffaele Avella

 

«Circuito Off»
Dal 30 agosto al 5 settembre Isola di San Servolo
Info
www.circuitooff.com