VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Affresco della memoria. Con Glazunov in viaggio nelle Russie
di Redazione   

 

Image

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Crocevia multisecolare di culture differenti, avamposto del Mediterraneo aperto a molteplici visioni del mondo, Venezia da sempre offre all'arte contemporanea una speciale qualità di consonanza, oltre il perimetro ristretto dei singoli spazi o contenitori espositivi; tanto più quando la qualità dell'opera rilancia, come in questo caso, un solido legame con i più alti modelli della tradizione pittorica europea.

 

Ivan Glazunov, uno dei giovani artisti russi più affermati della sua generazione, sa coniugare nei suoi oli ed affreschi le suggestioni dell'oggi alla ricca tradizione del proprio paese, tra gli immutabili orizzonti della grande steppa russa e la sontuosa iconografia che anima il realismo dei suoi soggetti umani. La sua opera risulta profondamente radicata, forse anche dolorosamente, nella storia culturale collettiva del suo Paese e nella sua più intima memoria personale.

 

In mostra fino al 30 ottobre alla Schola dell’arte dei Tiraoro e Battioro una quarantina di oli su tela, ma anche una selezione di foto, poster degli affreschi e icone eseguiti dall’artista nelle chiese in Russia, e una rappresentazione di una decina di costumi russi, tradizionali e antichi, provenienti dalla collezione personale dell’artista, espressione sempre di un struggente sentimento di nostalgia che determina la manifestazione pittorica in una sorta di diario intimo e segreto affidato ai ricordi e alle emozioni.

 

Ivan Glazunov
Dal 3 al 30 ottobre
Schola dell’arte dei Tiraoro e Battioro
Info tel. 041-5239315