VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Ricordo al Futuro. L’Italia si interroga sull’architettura
di Marisa Chelodi   

Ideato come una mostra/dibattito aperto, il Padiglione Italiano affronta la ‘questione casa’ in Italia tra passato, presente e futuro, attraverso un percorso innovativo dove videoclip, mappe, progetti e installazioni si sovrappongono e si distinguono: dagli alloggi popolari degli anni ’30 al ‘piano casa’ degli anni ’80, dal boom edilizio al trading immobiliare, dal caro-affitti ai mutui facili degli anni ’90, fino alla ‘casa possibile’ per il XXI secolo.

 

 Il tema dell’abitare diventa terreno comune da cui partire per mettere alla prova la cultura architettonica italiana. Prova superata felicemente dalla partecipazione italiana all’11. Biennale con il convegno/evento Ricordo al Futuro, svoltosi il 22 e il 23 ottobre all’Arsenale.

 

All’insegna della promiscuità di situazioni e linguaggi, in un continuo gioco di rimandi tra forme espressive, contenuti e contesti temporali, riproponendo in chiave attuale una sorta di babele culturale ricca di spunti e stimoli che oscilla tra la nostalgia del ricordo e la proiezione verso il futuro, architetti, critici, urbanisti e geografi di tutto il mondo si sono confrontati sul tema del rapporto tra patrimonio esistente e nuove forme della città e dell’abitare.

 

Protagonisti: Francesco Prosperetti e Carmen Adriani, Alfonso Berardinelli, Carlo Olmo, Franco Farinelli, Michel Desvigne, Bernardo Secchi, Cristina Bianchetti, Joseph Rykwert, Vittorio Gregotti, Zheng Shiling, Michel Corajoud, Eduardo Souto De Moura e, con contributi video, Ai Wei Wei, Junya Ishigami, Ricky Burdett, Joseph Rykwert.


Marisa Chelodi

 

«L’Italia cerca casa/Housing Italy»
Padiglione Italiano
Tese delle Vergini all’Arsenale