VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow Archivio
Sensation Square. Nel cuore della festa tra storia e animazione
di Marisa Santin   

Image

 

Nella mappatura di Sensation, la Piazza rappresenta il sesto senso, la mente. Qui trovano giusto spazio l'immaginazione, la fantasia e la creatività. Qui arrivano prima o poi tutti: grandi e piccoli, mascherati e non, truccatori e truccati, artisti, saltimbanchi e curiosi, veneziani, cinesi e anche finlandesi, comici ed equilibristi; i seri e i faceti, i cinici e i giullari. Qui, in Piazza San Marco, è di scena la festa granda de Carneval.

 

Fino a mercoledì 18, strane creature si aggireranno fra la folla: sono i giganteschi dinosauri alti 4 metri del gruppo olandese Close Act, animati da performer sui trampoli e da un complesso meccanismo nascosto. Il 14 febbraio, dopo il Mistero Buffo del Gran Cerimoniere e ospite d'onore Dario Fo, la giornata d'apertura si trasforma in un omaggio all'amore e a San Valentino: i 9 musicisti di Fanfare Snob, sfidando le leggi fisiche e in primo luogo quella di gravità, si esibiranno 'glissando' tra la folla e suonando romantiche musiche di Philip Glass e Michael Nyman.

 

Domenica 15 è il gran giorno della tradizione: per il Volo dell'Angelo, come ogni anno, un personaggio famoso a sorpresa ‘calerà’ dal Campanile sospeso su una fune, mentre sotto sfileranno il Doge e la Dogaressa con tutto il corteo. Un breve intermezzo televisivo con il collegamento in diretta a Quelli che il calcio su RaiDue e poi si torna al folclore.

 

Non possono certo mancare il Corteo delle Marie, l'attesissima sfilata delle 12 giovani veneziane scelte per l'occasione, o il Festival storico e degli artisti di strada organizzato dal C.E.R.S., che invaderà letteralmente la piazza con colori e antichi costumi. Al pubblico non mancheranno occasioni di intrattenimento.

 

Chi vorrà potrà cimentarsi in uno dei balli più famosi e sensuali del mondo: tra le 19 e le 22 si volteggia a passo di tango accompagnati da coppie di professionisti. A quelli che invece ‘di ballar non se ne parla’, non resta che ammirare i giovani ballerini lituani esibirsi nella rumba, samba e cha cha cha.

 

A partire da Giovedì Grasso, la Piazza diventa una vera esplosione di eventi: le esilaranti improvvisazioni di Mabo Band, i Ficus Benjamin giganti, la commedia dell'arte di Pantakin, un pallone aerostatico, i Parrucchieri pazzi di Barcellona, il circo di Otto Panzer e poi drag queen, mimi, comici e giocolieri fino al Martedì del gran finale, quando i giochi si chiuderanno con la Premiazione della Maria Vincitrice e con un evento a sorpresa.

 

Tra una frittella e una castagnola lanciando coriandoli qua e là, prima di affrontare i grigiori della Quaresima vale la pena alleggerire l'animo buttandosi a cuore aperto nella programmazione di questa nuova, caleidoscopica edizione del Carnevale di Venezia.


Marisa Santin