VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Figurale metafisico. Retrospettiva dedicata a Carmelo Zotti e alla sua ‘scuola’
di Carlotta Scarpa   
Quella di Carmelo Zotti è una pittura che si nutre dei toni eleganti e un po’ fiabeschi dell’arte metafisica, sospesi in una campitura spaziale onirica e surreale sulla quale si innesta poi un’iconografia ispirata all’arte centroamericana e indiana. Un repertorio del tutto particolare che analizza forme e composizioni dense di bellezza cromatica dall’afflato narrativo.

 

Formatosi alla scuola veneziana di Bruno Saetti nella Venezia degli anni Cinquanta, dapprima vicino al clima informale, matura poi un confronto/scontro con la Pop Art per ridefinire il suo personalissimo linguaggio.

 

A un anno dalla sua scomparsa, Venezia celebra il grande maestro con una retrospettiva al Museo Correr e parallelamente una mostra dedicata ai suoi allievi presso gli spazi dei Magazzini del Sale alle Zattere, perché Zotti insegnò all’Accademia di Venezia dal 1967 al 1990.

 

Zotti & Allievi a cura di Brigitte Brand, promossa dall’Accademia di Belle Arti di Venezia in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia e il Gruppo Euromobil, è dunque un appuntamento importante per omaggiare uno degli artisti più singolari e fervidi della figurazione italiana del secondo dopoguerra. Cinquanta le opere in mostra, per farci godere di un’arte che diventa poesia moderna, fascino di uno sguardo verso la natura, verso la bellezza di una donna, verso il mondo che lo circonda.


Carlotta Scarpa

 

«Zotti & Allievi»
Fino al 15 febbraio  
Info
www.museiciviciveneziani.it