VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Opposti giustapposti. Martin Boyce e il collasso degli spazi urbani
di Andrea Esposito   
ImageCon una serie di opere destinate espressamente alla Biennale, Martin Boyce - uno dei maggiori artisti scozzesi contemporanei - realizza la mostra No reflections, a cura di Dundee Contemporary Arts (DCA) articolata in sette sale nella sede di palazzo Pisani.

 

L’artista propone uno ‘scavo’ nel paesaggio interno della città portando alla luce il collasso tra interno ed esterno, tra architettura e natura. L’obiettivo è quello di rappresentare l’esistenza urbana per mezzo di elementi opposti: il popolato e il disabitato, il vecchio e il nuovo. Il fascino antico delle sale veneziane, infatti, si fonde con gli elementi geometrici e plastici inseriti dall’artista. Il risultato di questa operazione produce una sensazione acuta di smarrimento e abbandono. Un’esperienza affascinante e suggestiva…

 «Martin Boyce. No reflections»
Dal 7 giugno al 22 novembre Palazzo Pisani
Info www.scotlandandvenice.com