VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Archivio
Summer symphony
di M.T   
classical_apertura1.jpgIn attesa della sospirata pausa estiva dell'intero mese di agosto, il Teatro La Fenice di Venezia propone nel mese di luglio alcuni momenti di grande spettacolo e classe. L'1, il 4 e il 7 luglio ci aspettano, per chi non vi avesse ancora assistito, le ultime tre recite dell'opera Götterdämmerung (Crepuscolo degli dei) di Richard Wagner, nell'allestimento di Robert Carsen, sotto la direzione di Jeffrey Tate. Vedremo se l'attesa per il capitolo finale di questo allestimento della teatralogia, in cui ricordiamo che Carsen ha traslato l'impero di Wotan e il regno del Walhalla in un'ambientazione contemporanea molto violenta che ricorda le dittature militari del Sud America, abbia ancora una volta soddisfatto la platea veneziana. Seguirà, in proficuo confronto con il concerto händeliano, il Concerto brandeburghese n. 5 in re maggiore BWV 1050 di Johann Sebastian Bach, altro vertice della forma concerto barocca, i cui ruoli solistici saranno affidati al flauto di Andrea Romani, al violino di Giulio Plotino e al clavicembalo di Ottavio Dantone. La seconda parte della serata inizierà con il Concerto per organo e orchestra in fa maggiore op. 4 n. 4, HWV 292, di Händel, solista all’organo Ottavio Dantone, e si concluderà con la cantata sacra Il pianto di Maria di Giovanni Ferrandini, fino al 1989 erroneamente attribuita allo stesso Händel (con numero di catalogo HWV 234), che sarà eseguita dal mezzosoprano Marina De Liso.Il basso continuo sarà affidato, con conformazioni diverse secondo i brani, a Ottavio Dantone o Carlo Rebeschini al clavicembalo, Ulisse Trabacchin all’organo e Tiziano Bagnati al liuto.


classica_apertura.jpgNell'ultimo concerto del periodo estivo sarà invece Eliahu Inbal a dirigere l'Orchestra del Teatro impegnata nell'esecuzione della maestosa Sinfonia n. 2 in do minore “Resurrezione”, per soprano, contralto, coro misto e orchestra di Gustav Mahler, grazie alla presenza delle soliste Elzbieta Szmytka (soprano) e Iris Vermillion (contralto). Infine, un tocco di mondanità grazie alla presenza di Roberto Bolle a Venezia. Infatti sabato 25 luglio, l'étoile acclamato a livello internazionale, si esibirà in un gala di danza a favore del FAI - Fondo Ambiente Italiano, il cui ricavato verrà utilizzato per sostenere la Fondazione nella sua missione di tutela dell'arte, della natura e del paesaggio italiani. Il Gala Roberto Bolle & Friends propone una selezione dei brani più celebri e suggestivi del repertorio otto-novecentesco. Insieme a Bolle i migliori danzatori del momento, chiamati dai più importanti teatri di tutto il mondo con l’obiettivo di diffondere la grande danza ripercorrendo un secolo e mezzo di storia del balletto nell’arco di una serata.

«Stagione 2008-2009 del Teatro La Fenice»
1, 3, 4, 5, 7, 11, 25 luglio Teatro La Fenice
Info www.teatrolafenice.it