VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Archivio
Un’estate al fiume. Padova presenta la riviera estiva
di Elisabetta Abrami   
«Un festival nel fiume, elemento fondante della polis urbana…». Così si è espresso Emilio Della Chiesa, direttore artistico, in riferimento al Portello River Festival, iniziativa giunta alla sua quinta edizione che anima la già viva atmosfera del lungo fiume padovano.

 

Tra eventi sportivi, animazione e mercatini equo-solidali, una zattera in mezzo al fiume condensa le vibrazioni di culture diversissime attraverso esperienze musicali, cinematografiche, teatrali. Non manca l’impegno sociale: dalla Slovenia arrivano due film-documentari per al regia di Tomo Križnar e Maja Weiss, Voices From The Other Side (6 luglio) e Darfur La Guerra Per L'Acqua (7 luglio).

 

Il festival patavino affronta poi un’interessante ricerca musicale: da Echo Pan (2 luglio), sulle note elettroniche di Anna Stereo e OdysMod, alla ricerca musicale de I Coribanti, gruppo di musica e danza popolare salentina (11 luglio) e dei Pyramydes (12 luglio), gruppo ciadiano che combina la lingua musicale tradizionale con sonorità più contemporanee creando così uno stile unico nel panorama della musica africana.

 

Da segnalare poi tre interessanti omaggi: ai Pink Floyd, guru psichedelici senza tempo (4 luglio), a Nina Simone (5 luglio), grido nero di diritti civili, unico e penetrante, a Fabrizio De Andrè (10 luglio), interprete di anime perdute, anarchiche, salve solo se eticamente esistenti.

«Portello River Festival»
Fino al 19 luglio Padova (zona Portello)
www.portelloriverfestival.org