VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Oltre i limiti del suono. John Cale, direttamente dalla tradizione gallese
di Andrea Esposito   

arte_johncale.jpg

John Cale - ex Velvet underground - presenta presso la ex birreria sull’Isola della Giudecca, un’inedita installazione audio-visiva in cui il paradigma della durata, dell’eterno scorrere, si risolve in una commistione tra cinema, musica e arti performative. Lo sfondo di quest’opera -realizzata espressamente per la Biennale - è rappresentato dai suggestivi scenari del Galles che evocano le mistiche alchimie poetico-musicali della tradizione bardìta.

Secondo Alun Fred Jones, Minister for Heritage per il Welsh Assembly Government, Cale è «un artigiano il cui lavoro è fermamente radicato nella storia culturale del Galles. Sarà entusiasmante vederlo all’azione su un palco internazionale così importante». In effetti l’opera di Cale, che si avvale della collaborazione di artisti, poeti e registi, merita particolare attenzione per la tenacia con cui esplora, sulla scia delle sperimentazioni di John Cage, i limiti del suono.

«John Cale: Wales at Venice»
Fino al 22 novembre Ex birreria, Giudecca
Info www.walesvenicebiennale.org