VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Paesaggi connaturali. Ipotesi di sintesi tra ecologia e architettura
di Andrea Esposito   
malaysia.jpgIl processo di manipolazione e ‘artificializzazione’ dei paesaggi naturali e l’urgenza crescente di una loro trasformazione ecocompatibile; in una parola, Re/mixed. Questo il tema scelto dalla Malaysia per la 12. Biennale Architettura. Re/mixed, come mixare, miscelare natura e tecnologia, paesaggi reali e irreali, abitando e desacralizzando i territori isolati dagli aspetti della vita umana: una rinuncia romantica al concetto di natura (come phusis, “scaturigine”) per affrontare l’urgenza crescente di trasformazione (sostenibile) degli spazi naturali.

 

Natura intesa, quindi, come elemento onnicomprensivo, entità manipolabile, rete di connessione tra tecnologia, architettura e cultura. Un interessante percorso che indaga la struttura, le funzioni e le trasformazioni del paesaggio mettendole in relazione con l’ambiente costruito dall’uomo per la realizzazione dei propri bisogni e attività. L’interrogativo a cui si cerca di dare risposta è in che modo sia possibile manipolare la natura trovando una sintesi tra ecologia e trasformazione?

 

 

«Re/mixed»
Arsenale, Artiglierie
Info www.pam.org.my