VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Passaggio in Svizzera. Lo sguardo di Conzett attraverso l’obiettivo di Martin Linsi
di Fabio Marzari   

svizzera.jpgUn ingegnere, Jürg Conzett, è il protagonista del padiglione svizzero alla 12. Biennale Architettura. In mostra vi sono immagini scattate da Martin Linsi che documentano lavori di alta ingegneria dal contenuto architettonico, con la caratteristica di un forte legame con il paesaggio. La Svizzera presenta un territorio molto frastagliato e i punti di collegamento sono fondamentali e si connaturano per un forte legame con quanto li circonda.

Sono documentati ponti, passerelle, gallerie, muri di sostegno, passaggi e costruzioni che permettono una completa fruizione del territorio e che sono, al tempo stesso, in grado di suscitare sensazioni nell’utente o in chi le osservi.

 

Le fotografie sono il risultato di vari viaggi compiuti dagli autori attraverso la Svizzera, suddividendo il percorso in venti ‘compartimenti’ - in analogia con i compartimenti topografici - e sono ordinati cronologicamente secondo le stagioni, dal paesaggio invernale del Sittertobel, fra San Gallo ed Herisau, fino alle immagini scattate all’inizio dell’estate sul Passo del Susten.

 

Caratteristica delle opere è la loro commistione con la tradizione: non c’è invasione, ma dialogo incessante con ‘il resto’, ogni paesaggio è un passaggio verso un altrove che mantiene intatta la sua natura.

«Paesaggi e costruzioni d'arte»
Padiglione Svizzera, Giardini della Biennale
Info www.labiennale.org