VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Frammenti in primo piano. Il Liassidi Palace Hotel ospita la mostra del Maestro Sergio Piccoli
di Davide Carbone   
closeupart.pngFavorire la promozione culturale attraverso canali di diffusione alternativi rispetto alle tradizionali gallerie d’arte, dando ascolto alle voci di tutti quegli artisti in cerca di spazi espositivi fuori dagli schemi. È questo lo spirito che anima l’organizzazione di La via del colore, la prima mostra personale di Sergio Piccoli, nel salone d’onore al primo piano del Liassidi Palace Hotel di Venezia, con la supervisione di Valentina Barotto e in collaborazione con ARTantide.com. L’evento, organizzato nel solco delle grandi iniziative culturali in corso o in programma a Venezia, come la Biennale d’Architettura o di Arte, si propone inoltre di ribadire il valore storico del prestigioso albergo, coniugando arte ed eleganza in nome della fruibilità da parte del pubblico.

Nato a Verona nel 1946, Sergio Piccoli vive e lavora nel capoluogo scaligero. Affascinato dall’astrattismo fin dagli esordi nei primi anni ’70, può vantare un curriculum che lo ha visto esporre a Chicago, Broadway e Mosca, oltre a realizzare un grande murales per la Stazione Centrale di Verona. Al Liassidi Palace Hotel, dal 3 settembre e per un mese e mezzo circa, venti grandi tele dell’artista tracceranno un percorso fatto di passione e dedizione, con l’espressionismo astratto a fare da stella polare.

 

Osservando le opere del Maestro, si ha spesso la sensazione di trovarsi di fronte a frammenti di emozione in grado di superare i confini materiali ‘imposti’ alla tela dalla cornice: un frammento, appunto, immortalato su tela attraverso un’emozione, una sensazione. Il colore, con le sue sfumature, si dimostra l’unico mezzo stilistico in grado di esprimere sensazioni e sentimenti. Proprio l’aspetto cromatico, grazie alla propria tridimensionalità, risulta essere ancora più efficace nel coinvolgere l’occhio (così come lo spirito) dell’osservatore. La collaborazione con ARTantide.com, poi, non è affatto casuale: azienda leader nel panorama italiano per la compravendita di opere d’arte contemporanea per via telematica, ARTantide.com cura ogni aspetto dell’evento artistico, dai rapporti con collezionisti e istituzioni alla garanzia sull’autenticità delle opere, come della sicurezza dei mezzi di pagamento. Una mole di 5000 opere d’arte, con un parco artisti di oltre 350 elementi provenienti da 30 Paesi del mondo conferma il primato del sito, impegnato da oltre dieci anni nell’organizzazione e allestimento di eventi, mostre e installazioni in tutta Europa mosso dalla ferma volontà di promuovere la diffusione di arte e cultura a 360°.

 


«La via del colore» Close up Art
Dal 3 settembre Liassidi Palace Hotel
Info www.artantide.com