VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Cogli l’attimo. Taiwan e la leggerezza del ‘pensare’ architettonico
di F.M.   
In una civiltà cresciuta con il mito della velocità e dell’efficienza, l’idea della ‘lentezza’ sta conquistando uno spazio di valore alternativo. Tale lentezza non va confusa come sinonimo di monotonia, al contrario essa aiuta a riflettere per opposto al senso della vita frenetica nella società contemporanea. Pensare alla lentezza induce a coglierne aspetti molteplici, che portano a meglio delineare l’essenza stessa del tempo e di come esso venga spesso male utilizzato nel quotidiano. La mostra si presenta come una forma di dialogo sia con gli espositori, sia con i visitatori.

 

Il punto di partenza è rappresentato dal modo in cui sono concepiti spazio e atmosfera. Ospitato nello storico Palazzo delle Prigioni, Take a Break offre un approccio espositivo differente, gli oggetti sono scelti e disposti in modo da coglierne l’essenza piuttosto che la loro rappresentazione, spetta quindi al visitatore trarne un uso ‘architettonico’. Anche l’uso spaziale viene superato attraverso l’immissione d’aria con l’impiego della tettonica gonfiabile comunemente utilizzata a Taiwan nei parchi di divertimento mobili, così da creare un nuovo Palazzo delle Prigioni gonfiabile. Lo spazio è occupato dalla ‘leggerezza’ e dalla ‘morbidezza’ dell’aria, invece che dalla ‘pesantezza’ e dalla ‘durezza’ dei materiali comunemente utilizzati in architettura.

«Take A Break: Spatial Variability in Contemporary Taiwan»
Dal 26 agosto al 21 novembre Palazzo delle Prigioni
Info www.ntmofa.gov.tw