VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Archivio
Crescendo di stagione. Radu Lupu apre il cartellone di musica sinfonica e da camera del Toniolo
di Roberto Cecchinato   
radulupu.jpg
Spegnere venticinque candeline in un settore comunemente definito in crisi, è già di per sé miracoloso; tagliare questo traguardo dopo l’importante successo di pubblico della stagione scorsa è molto di più. Sotto i migliori auspici, il Teatro Toniolo di Mestre inaugura la venticinquesima stagione di musica sinfonica e da camera, il 6 ottobre, con la supervisione del direttore artistico Mario Brunello. Il cartellone è stato concepito per alternare musica da camera a musica sinfonica, artisti affermati a giovani musicisti. Le note di pianoforte dell’artista rumeno Radu Lupu, che propone musiche di Janácek, di Beethoven e una selezione dai Preludi del secondo libro di Claude Debussy, apriranno la rassegna. 

Tra i giovani di sicuro avvenire, da citare, il 18 gennaio 2011, l’esibizione del pianista Antonio Di Dedda, vincitore del Premio Venezia 2009. Anche quest’anno viene riproposto l’appuntamento con i cori polifonici di Mestre e Venezia, formati da cantanti non professionisti, che il 2 aprile proporranno i Carmina Burana di Carl Orff. Grande attesa desta l’appuntamento che vedrà Elio (per l’occasione senza Le Storie Tese) presentare il 1° febbraio la sua versione di Gian Burrasca, su musiche del compositore Nino Rota.

 

«Stagione di Musica 2010-2011»

6, 11 ottobre Teatro Toniolo-Mestre (Ve)

Info www.culturaspettacolovenezia.it