VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Fermenti emergenti. Giunta alla 94a edizione, la Collettiva è sempre più ‘contemporanea’
di Livia Sartori di Borgoricco   

ludovicobomben.jpgPer tradizione, l’ultimo e il primo mese dell’anno sono particolarmente intensi per la Fondazione Bevilacqua la Masa di Venezia, dal momento che è proprio in questo periodo che si tengono i due appuntamenti istituzionali più importanti dedicati ai giovani artisti: la 94a Collettiva e il bando per l'assegnazione di 12 Studi d'Artista.

 

La Fondazione, nata nel 1898 dalla volontà della duchessa Felicita Bevilacqua di dare spazio alle ricerche artistiche giovanili, continua in questo modo la sua missione dopo oltre un secolo di vita: le opere della Collettiva, presentate nel mese di novembre, concorrono per l’assegnazione di tre borse di studio del valore complessivo di 6.000 euro, e saranno in mostra nella storica sede di Piazza San Marco dal 18 dicembre al 23 gennaio (inaugurazione il 16 dicembre).

 

 

Il bando per gli Studi d’Artista invece, in scadenza il 16 dicembre, assegnerà nel 2011 a 12 giovani artisti meritevoli uno spazio da adibire a studio per la durata di un anno, con l’intento dichiarato di favorire e cogliere sul nascere i fermenti emergenti. Nel passato punto di riferimento e trampolino di lancio per giovanissimi autori come Boccioni, Casorati e Semeghini, la Fondazione guarda al futuro tenendo fede ai propri principi, confermandosi luogo di eccellenza nel territorio e incubatore di esperienze e progetti sempre nuovi.
 

«94a Collettiva Giovani Artisti»
Dal 18 dicembre al 23 gennaio 2011 Fondazione Bevilacqua La Masa
Info
www.bevilacqualamasa.it