VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
La sezione aurea della poesia. Rotelli, energia vivida del creare in nome e per conto della parola
di Chiara Casarin   

 

fluendoverso.jpg[Inaugurazione venerdì 25 febbraio, ore 18 - Ca' Pesaro]

La poesia come materia prima del suo linguaggio artistico, le parole dette, scritte, suonate, disegnate dai grandi interpreti del Novecento sono l'alfabeto delle sue opere. Marco Nereo Rotelli dà voce agli interpreti della lirica scritta attraverso un susseguirsi di lavori che spaziano dalla pittura alla scultura, dall'installazione al video e che si snodano in un percorso che, per un mese intero, nel periodo di Carnevale, coinvolgerà i più importanti centri espositivi della città. Fluendo Verso ruota tutto attorno alla principale sede, Ca' Pesaro, per ‘fluire’ poi alla Collezione Peggy Guggenheim, al Caffé Florian, a Ca’ Vendramin Calergi-casinò di Venezia e a Molino Stucky Hilton.

 

La città accoglie dunque in queste prestigiose sedi gli eventi che Rotelli appassionatamente le dedica, invadendo storici palazzi e antichi caffé, corti, facciate e giardini. Questa grande mostra-invasione, prodotta da «Venezia News», è curata da Annamaria Orsini che da lungo tempo condivide con l’artista un fecondo dialogo. Allievo di Emilio Vedova, l'artista rievoca nei suoi lavori tutti gli amici, i poeti e gli scrittori che hanno avuto grande peso nella sua formazione artistica e grande influenza sulla sua visione della vita e della ricerca, quali Andrea Zanzotto, Fernanda Pivano, Adonis, Yang Lian, Mario Luzi.

 

 

rotelli2portasmall.jpgLa dimensione aurea della parola declamata assume un valore nuovo, inedito, perché trattato alla luce delle sue personali interpretazioni, dando luogo a grandi installazioni che catturano emotivamente ed esteticamente l'osservatore.

 

A Ca’ Pesaro i volumi non si risparmiano: la grande facciata sul Canale sarà allestita con un grande labaro dal titolo Contemporaneità, pace e non violenza, dedicato all'amica Fernanda Pivano. Nella corte interna, ad accogliere i visitatori, sono poste due grandi panchine con le quali l’allievo restituisce il rispetto e la devozione che ebbe modo di dimostrare al maestro Vedova e che si configurano, proprio per la loro forma, come luoghi dell’attesa e della riflessione.  Nell'androne dell'antica dimora, Laborintus, una Spirale di Porte d'Oro, un’installazione composta da vecchie porte, soglie che un tempo dividevano spazi e che ora si concedono come supporto di scritture, come pagine dorate sulle quali Rotelli ha inciso poesie, scegliendole così come il poeta sceglie le parole una a una, per il loro valore, per il loro significato, per il loro suono.

 

fluendoversoarcanone.jpgLa raccolta di testi provenienti da culture diverse e testimoni di sensibilità artistiche d'ogni tono è il cuore di L'Arca del Non È. La forma della gondola, simbolicamente monumento alla città, è la base sulla quale sono collocate sculture ispirate alle etnie incontrate nei più diversi luoghi del mondo e realizzate insieme ai Masai del Kenia, o con i Rapa Nui abitanti dell’isola di Pasqua o con i Bushman sudafricani. Nelle due sale del piano terra, nel fulcro vivo dell'esposizione, domina il colore dell'acciaio e la sua forza riflettente che raddoppia ciò che gli si pone davanti. fluendoversograal.jpg

 

Venezia è la poesia che Mario Luzi dedicò a Rotelli nel 1998, Lux, realizzata per il Petit Palais di Parigi nel 2000 e Graal del 2010 anticipano la video-installazione Venezia, tutti i passi della storia. Insomma, una personale decisamente aperta al mondo, al dialogo e all’interazione viva tra linguaggi della creatività. Una mostra-ponte tra saperi, vissuti, forme, lingue.

 

 

 

 

Ca’Pesaro Galleria Internazionale d’Arte Moderna
FLUENDO VERSO Save Poetry
Inaugurazione 25 febbraio, ore 18.00

26 febbraio-27 marzo
L’artista veneziano Marco Nereo Rotelli ha concepito appositamente per Venezia, pensata come ‘città-concetto’, attraverso i grandi poeti che l’hanno amata, alcune grandi installazioni - tutte collegate tra loro in un unicum che ‘invade’ l’androne longheniano, le attigue salette espositive e il cortile interno del museo. Un magistrale gioco di commistioni tra opere, architetture e spettatori:la luce dell’oro e della parola poetica in una condivisione di emozioni, saperi e culture.

San Stae, Santa Croce 2076 - www.museiciviciveneziani.it

 

 

fluendoversosavethepoetry.jpgCasinò di Venezia - Ca’ Vendramin Calergi
LA PAROLA TOTALE
Inaugurazione 4 marzo, ore 18.00

4 marzo-31 marzo

Ispirato all’ultima residenza veneziana di Wagner, Marco Nereo Rotelli realizza ogni giorno piccoli dipinti che compone poi in un grande mosaico: l’opera presentata è un estensione dell’installazione Save the Poetry, (già esposta all’Espace culturel Louis Vuitton di Parigi). Allestita in questo luogo ricco di suggestioni artistiche e storiche, acquisisce un’ulteriore capacità comunicativa, si avvicina ancor più alla ricerca di un ‘graal’ linguistico: una verità nascosta negli antichi linguaggi perduti.

Cannaregio 2040 - www.casinovenezia.it

 

 

fluendoversoconstellation.jpgCaffé Florian
LE PAROLE DI NANDA
Inaugurazione 18 febbraio, ore 18.00

18 febbraio-18 marzo

Nell'antico caffé di Piazza San Marco viene riproposta Constellation l'installazione creata per il Living Theater di New York composta da un trittico luminoso: globi in acciaio forati da parole da cui fuoriesce la luce. L'opera è l'espressione della collaborazione e della grande intesa che l'artista ha stabilito per lungo tempo con la scrittrice Fernanda Pivano documentata in questa mostra anche da una serie di lettere autografe di Fernanda per Marco Rotelli.

Piazza San Marco - www.caffeflorian.com

 

 

 

Collezione Peggy Guggenheim
GOOD MORNING,BEAT!
Special event 4 marzo, ore 12.00

Ancora la poesia è protagonista di Good Morning, Beat!: un omaggio ad Allen Ginsberg attraverso lingue differenti, dall’arabo al nigeriano, al ladino, all’americano. Una performance dove il concetto di identità locale si confronta con la poesia totale. Rotelli, durante la lettura di Hadam Oudghiri, Roli Hope Odeka, Loredana Pra Baldi, dipingerà una serie di pergamene che poi verranno distribuite al pubblico.

Dorsoduro 701 - www.guggenheim-venice.it

 

 

Molino Stucky Hilton

IL BACIO

Inaugurazione 5 marzo

5-31 marzo

Giudecca 810 - www.molinostuckyhilton.com