VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow Archivio
Ridiamo per non piangere. Il Gruppo Vixen e la satira hollywoodiana
di Elena Furlanetto   

hollywoodparty.jpgHollywood: gioie e dolori, dalle stalle alle stelle e soprattutto viceversa, ma i ‘bassi’ della vita cinematografica si affrontano come si affronterebbero nella vita reale: ridendo per non piangere. Il gruppo Vixen rende omaggio al lucido sarcasmo con cui Blake Edwards e Mel Brooks commentano i momenti difficili del cinema americano, e non si tirano indietro nel momento in cui a rimetterci le penne sono le loro stesse carriere.

 

La commedia S.O.B. (1981), di Blake Edwards, ne è un illuminante esempio: l’immagine del produttore cinematografico Felix Farmer (Richard Mulligan) affonda dopo il flop del suo ultimo film, un musical per bambini interpretato da sua moglie, l’attrice Sally Miles (Julie Andrews). A quel punto Felix ha un’idea per scongiurare la disfatta: riscrivere il film in chiave soft-porno. Il film è una lampante autobiografia della coppia Blake Edwards/Julie Andrews dopo l'epocale flop Darling Lili.

 

Mel Brooks gira una divertente satira del modo in cui i giganti della cinematografia divoravano le piccole case di produzione negli anni Settanta: L’Ultima Follia di Mel Brooks (1976) che è inoltre una parodia dei film muti, in cui l’unica parola del film, «No!», viene detta dal celebre mimo Marcel Marceau, nella parte di se stesso. Imperdibile è anche Hollywood Party (1968), di Edwards, con un Peter Sellers insolitamente abbronzato, nei panni di un attore indiano.


«I 4 contro Hollywood»
15, 22, 29 marzo Gruppo Vixen-Centro Civico Zitelle
Info www.facebook.com/solidair