VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
La tana del lupo! Sonia Ros tra miti antichi, favole e il bestiario fiammingo di Bosch
di Sara Bossi   

soniaros2.jpgUn lupo nero, il muso dilatato in un imbuto gigantesco, divora una specie di Barbie Cappuccetto Rosso. Cinque grandi tele, una media di due metri per lato, per cinque creature ibride, sospese tra i miti antichi, le favole e il bestiario fiammingo di Bosch. La mostra di Sonia Ros alla Galleria d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro è un concentrato di dipinti inediti dai nomi evocativi: Lupus in fabula!, da cui prende il titolo la mostra stessa, Il pennello di Nike, La dea Bendata, Sirena in acqua alta, Icaro.

 

A ospitarli la Sala 10, pensata come spazio per riproporre autori dalle collezioni del Museo Civico e per dar conto delle espressioni contemporanee del territorio. Sonia Ros è di Conegliano, è cresciuta artisticamente all’Accademia di Belle Arti di Venezia, vive e lavora fra Venezia e Vittorio Veneto.

 

soniaroslupus.jpgNel percorso artistico che collega gli Autoritratti, esposti due anni fa a Villa Pisani di Stra, alla mostra lagunare, le forme hanno raggiunto piena consistenza. Dalle prime opere che si mostravano quasi ‘immerse’ nell’acqua o nascoste dietro ‘velari’ semitrasparenti, l’artistaè ora giunta a una materia che comunica una fisicità squillante.


Il segno, a tecnica mista - acrilico e olio -, è marcato, la figura solida. Le ‘creature’ dell’artista sono diventate più drammatiche, la tridimensionalità ha acquistato maggior consistenza, i segni si sono incisi più fortemente. La Sala 10 di Ca’ Pesaro fino al 27 Marzo è la tana del lupo di Sonia Ros.

 

«Lupus in Fabula. Opere di Sonia Ros»
Fino al 27 marzo Ca’ Pesaro
Info www.museiciviciveneziani.it