VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow Archivio
VJF 2011 | L’origine della simmetria. Musica e letteratura, nuovi orizzonti alla Fenice
di Redazioneweb2   

trevisan.jpgTre esponenti della letteratura attuale intrecciano le proprie voci con quelle degli strumenti di altrettanti musicisti contemporanei in un ciclo di incontri con il Veneto letterario e musicale di oggi, curati e moderati da Stefano Spagnolo e ospitati dal Teatro di Campo San Fantin.

 

Accompagnato dall’elettronica discreta e stringente di Sergio Bertin, Marco Mancassola viaggia nel tempo della recente storia italiana leggendo stralci della sua più recente fatica letteraria, Non saremo confusi per sempre, libro che prende spunto da cinque famosi casi di cronaca reale rivisti attraverso la lente dell’immaginazione narrativa.

 

Vitaliano Trevisan e Daniele Roccato mescolano i testi di Burroughs con i suoni di Cage nel loro nuovissimo progetto, un inventivo e coinvolgente cut-up, guidati dal proposito di applicare la casualità delle tecniche compositive di uno ai testi dell’altro, così da far valere la stessa casualità per il musicista e per chi legge.

 

La tre-giorni musicale-letteraria termina con un’inedita performance di lettura sonorizzata che vede protagonisti Tiziano Scarpa e il compositore e musicista contemporaneo Federico Costanza: insieme per la prima volta per un progetto concepito appositamente per questa rassegna, l’evento associa i testi dell'autore veneziano all'elettro-acustica sperimentale eseguita in diretta da Costanza.

«Incontemporanea - Letteratura & suoni del Veneto d’Oggi»
28, 29, 30 luglio Teatro La Fenice
Info www.venetojazz.com