VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Archivio
Pazienza symphonica. George Michael all’Arena di Verona
di Alessandra Frontini   

georgemichael1.jpgQuesto mese, cari lettori, per voi giungono, in ordine sparso, una notizia buona e una cattiva: sappiate che George Michael farà capolino anche in Italia. Tenete presente che George Michael ha deciso di esibirsi circondato da archetti, leggii e marsine. Ehm, non distinguete immediatamente la lieta novella dall’annuncio ferale? Qualcosa, nella nebbia della sfera di cristallo che ho di fronte, m’induce a credere non siate - come dire - suoi accaniti fan. Ci ho preso?! D’accordo, per affrontare e risolvere il busillis di cui sopra, proviamo a procedere con ordine.

 

L’annunciata scampagnata nel vecchio continente (un ritorno alle origini?) del signor Georgios Kyriacos Panayiotou è avvolta nell’imponente vessillo di una definizione semplice e granitica: «Symphonica, The Orchestral Tour», e giunge a colmare l’assenza in corso dal 2008, anno del «25 live», che si concluse in Danimarca. Il 13 e il 14 settembre il musico riempirà l’Arena di Verona di note più che conosciute, sfilandole da archivi di spartiti pesanti come lapidi. Trent’anni di successi; i suoi e pure alcuni particolarmente cari, di altri autori, che l’artista reinterpreterà nel proprio inconfondibile stile.

 

Certo, è vero che ‘sta faccenda dell’orchestra a tutti i costi, sorta di panacea per nobilitare anche il pop più commerciale su piazza, pare essere una moda irrinunciabile per chiunque, ormai. Ma noi, che ne sappiamo? Magari è un virus! Si fa presto a sparare a zero contro i vari Elton John, Sting, Negramaro, Antonacci e compagnia cantante, incluso il nostro buon GM! Se nel frigorifero avessero tutti, per esempio, la stessa mozzarella blu, stareste ancora lì a fare della facile ironia? E poi, scusate: con i violini, riuscite a immaginare quanto struggente arriverebbe a sembrare Patience? No, eh? Ma siete incorreggibili! E sia, sfodero l’ultima carta: la britannica ugola, potente e vibrante come di consueto (mica vorrete negare anche questo?!) ha reso noto che, stanca del solito, vorace musicbiz, probabilmente pubblicherà tutti i suoi futuri lavori on-line, scaricabili gratuitamente o acquistabili devolvendo la cifra stabilita a diversi istituti di beneficenza.

 

Qualcosa da eccepire? Dite che non sia il caso di fidarsi delle sue promesse? Che è uno che annuncia il proprio ritiro da almeno tre anni e, strano caso, è ancora lì a trotterellare sui palchi di mezzo mondo? Be’, staremo a vedere... Se ce la fate, nel frattempo, portate pazienza, parola che, secondo George Michael «è la più bella che esista. Amore comprensione e tolleranza non sono nulla se uno non ha pazienza». Understand?!

George Michael «Symphonica, The Orchestral Tour»
13 e 14 settembre Arena di Verona
Info www.dalessandroegalli.com www.arena.it