VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow Archivio
Nuovi mondi. A Mestre oltre i confini del video
di Elisabetta Abrami   
ifioridikirkur.jpgIl Mestre Film Fest, il concorso internazionale di cortometraggi, videoclip e video per ragazzi che da sempre volge un particolare sguardo alla produzione locale, festeggia il suo quattordicesimo anno di attività ospitando una giuria decisamente prestigiosa. Ad assegnare il premio Candiani Short Stories al miglior cortometraggio internazionale sarà infatti il regista curdo Fariborz Kamkari, autore di una pellicola coraggiosa e intensa, I fiori di Kirkuk, che vede come protagonista una donna forte e passionale, Najla, controparte attiva e combattiva in una storia d’amore sofferta quanto il tempo in cui viene vissuta, quello della strage dei curdi nell’Iraq di Saddam.

Ad affiancarlo in giuria saranno la docente ricercatrice di Ca’ Foscari Valentina Re e il giornalista e scrittore Alberto Toso Fei. Curiosa novità di questa edizione: il premio Corti&Web sarà dedicato ai Machinima, i video realizzati con motori grafici propri dei videogiochi, assegnato da una giuria composta dalla direttrice artistica di Atopic - Festival de Films Machinima di Parigi, Margherita Balzerani, dal critico e curatore d'arte contemporanea e new media art, Domenico Quaranta, e dal responsabile dell'Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna, Andrea Dresseno.


«Mestre Film Fest»
13-15 ottobre Centro Culturale Candiani-Mestre (Ve)
Info http://candiani.comune.venezia.it