VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Archivio
Colloqui lirici. Nel segno della voce
di Carmen Donadio   

jeancocteau.jpg

 

Una tragedia e un’opera buffa sono la proposta del Teatro Comunale di Treviso per la programmazione lirica di febbraio. Allestimento della Fondazione Teatro Comunale e Auditorium di Bolzano, il dittico La voix humaine- The telephone, per la regia di Sandro Pasqualetto e con la direzione concertistica di Claudio Desderi, viene eseguito dall’Orchestra da Camera di Padova e del Veneto.

Sia nella tragedia lirica tratta dal testo letterario omonimo di Jean Cocteau, musicato da Francis Poulenc nel 1958, che nell’opera buffa di Gian Carlo Menotti del 1947 la vicenda ruota attorno al telefono, strumento che unisce e divide. In La voix humaine la protagonista, interpretata dal soprano Daniela Mazzucato, ha l’ultimo colloquio disperato con l’amante, la cui presenza è solo evocata dalla voce di lei; in The telephone il telefono è prima l’elemento che non permette a Ben (Carlo Morini) di chiedere a Lucy (Mariacarla Seraponte) di sposarlo e, infine, proprio il mezzo con cui riuscirà a farlo.  

 

 

«Stagione teatri SPA»
15, 17, 19 febbraio Teatro Comunale-Treviso
Info www.teatrispa.it