VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CLASSICAL arrow Archivio
Società per emozioni. Haydn, Bach e Beethoven tra ensemble e solisti
di Giovanni Greto   
cuartetocasals.jpgL’aria primaverile sembra portare nuova linfa ad «Aere perennius…», la stagione musicale della Società Veneziana di Concerti, che in questo mese propone ben tre appuntamenti.

Il 5 ascoltiamo il Cuarteto Casals, «quartetto spagnolo dalle brillanti caratteristiche sonore ma assolutamente personali », secondo il «New York Times», nell’esecuzione dell’oratorio Die sieben Worte des Erlosers am Kreuze, composto nel 1796 da Haydn, il quale dal 1761, e fino alla morte, ricoprì il ruolo di direttore della cappella del principe di Esterházy.

 

Il lunedì successivo il pianista Pietro De Maria è atteso da un arduo banco di prova, dovendo affrontare la prima parte di una delle opere fondamentali di Bach, Das wohltemperierte Klavier. Veneziano, classe '67, De Maria dimostrò fin da giovane un precoce talento che lo portò, appena tredicenne, a vincere il primo premio al concorso internazionale “Alfred Cortot” di Milano.

Secondo il critico Lorenzo Arruga «come mette le mani sul pianoforte Pietro De Maria, viene da tirar fuori come nuova un’antica definizione: è un pianista poeta». Conclude il programma del mese il Quartetto Amaryllis, il 26 marzo, con un’esecuzione su musiche di Mozart, Berg e Beethoven.

«Stagione di Musica da Camera 2011-2012»
5, 12, 26 marzo Scuola Grande San Giovanni Evangelista e Teatro La Fenice

Info www.societavenezianaconcerti.it