VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow CINEMA arrow Archivio
Tra audio e realtà. Il suono, protagonista ‘invisibile’, irrinunciabile
di Giovanni Natoli   
tati.jpgDa quando l’audio si è affiancato all’immagine, le possibilità espressive del cinema si sono ampliate enormemente; l’avvento del computer ha poi elevato al cubo le possibilità. Ed è il suono il tema di aprile per Cinema Vixen: da martedì 10 parte «Sound Design al CZ», una serie di incontri con Stefano Luca (Associazione Suonifreschi), esperto di sound design e collaboratore, già da tempo, con la struttura del Centro Zitelle.

Ogni anno, infatti, il Centro, le cui attività sono patrocinate dalla Municipalità di Venezia, ospita gli incontri di apertura e, successivamente, i saggi conclusivi dei laboratori organizzati con e per le scuole, e di cui Luca coordina il lavoro svolto con gli studenti delle medie; l’obiettivo di quest’anno era creare suoni nuovi per un video su Palazzo Ducale.

 

L’autore di riferimento del progetto è Jacques Tati, genio del cinema e grande sperimentatore; i titoli scelti sono Le vacanze di Monsieur Hulot (Les vacances de Monsieur Hulot, 1953), Mio zio (Mon Oncle, 1958), e Playtime (1967).

Al termine delle proiezioni Stefano Luca illustrerà i procedimenti e le tecnologie utilizzate per intervenire sul suono e creare nuovi timbri con i software adeguati facendo interagire gli spettatori, che avranno modo di interagire con uno dei più affascinanti aspetti della settima arte.

Cinema Vixen Cz
Dal 10 aprile Centro Civico CZ95, Giudecca
Info www.facebook.com/solidair