VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Archivio
Tu che 'tipo' sei? Si raccontano i giovani (a teatro) di Cavallino Treporti
di Redazioneweb   
gat1.jpgPresso il Teatro Comunale di Ca’ Savio a Cavallino Treporti domenica 20 maggio alle 18.00, sarà presentato al pubblico lo studio COPYLEFT/COPYRIGHT – prima incursione scenica, restituzione finale del laboratorio Il corpo - suono, ideato e curato dalla danzatrice e coreografa Laura Moro e dal musicista Matteo Cusinato, che durante l’anno hanno lavorato con un gruppo di ragazzi delle scuole medie di Cavallino Treporti, partecipanti alla sezione Esperienze del progetto Giovani a Teatro.
La ricerca con i ragazzi di Cavallino Treporti si è rivolta a quell’aspetto tanto umano quanto ‘disumanizzante’ dell’imitazione e della tendenza ad uniformarsi che colpisce la maggior parte di noi, ma in particolar modo i più giovani. Punto di partenza è stata la polarità costante tra gruppo e individuo, uniforme e diverso, uguale e originale, sviluppata all’interno di un percorso che si snoda dal mondo del web e dei social network a quello della scuola e delle amicizie.

 

L’esplorazione della realtà virtuale ha sviscerato un’esperienza legata al tema dell’analisi del cliché nei gruppi, articolandosi attraverso l’identificazione delle categorie in cui i giovani sono soliti suddividersi (i tipi chic, quelli trendy, gli sportivi, gli ‘emo’ e via dicendo). Dall’osservazione e classificazione di questi “tipi”, dalla riflessione sul “mi piace” e sul concetto di “fotografabilità” generati dai social network, i ragazzi hanno inventato dei movimenti tipici, creando dei codici e descrivendoli con il corpo.

 

Il passo successivo è stato dal “virtuale” al “reale” quando i i giovani si sono spostati all’esterno per interagire con l’ambiente e la natura andando a caccia dei suoni dell’aria, dell’erba, dell’acqua, dei sassi, degli alberi, e registrandoli in una composizione sonora creata da Matteo Cusinato. I piccoli attori del Corpo-suono di Cavallino Treporti offrono quindi al pubblico l’occasione di conoscere quella che Laura Moro definisce una scrittura dello spazio, uno studio di mimesi composto dall’osservazione dell’ambiente, la sua lettura e trasformazione in ritmo, in movimento di un corpo usato come contenitore di voce e strumento scenico.

 

«COPYLEFT/COPYRIGHT – prima incursione scenica»

20 maggio Teatro Comunale-Ca' Savio, Cavallino Treporti (Ve)

Info www.giovaniateatro.it