VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Venezia celebra i 150 anni di Klimt, nel segno della Secessione
di Roberta De Villa   

klimt.jpgGustav Klimt: il lirismo e la tecnica, la modernità e la polvere d’oro, la potenza persuasiva e accattivante di un artista innovativo e moderno. Così i suoi dipinti. Un secolo dopo la sua partecipazione alla Biennale di Venezia, nel 1910, il grande pittore torna in Laguna.

 

Le sale del Museo Correr accolgono, nella cornice incantevole ed elegante dell’antico palazzo, un’esposizione tra le più attese e affascinanti. La mostra veneziana è nel segno della Secessione. Vi trovano infatti posto un eccezionale ciclo di dipinti, inediti e preziosi disegni, documenti storici, mobili raffinati, incantevoli e ariosi gioielli… il mondo multiforme e variopinto della Secessione Viennese.

 

La complessa fenomenologia che riguarda il grande movimento artistico conta, tra i personaggi più rappresentativi, nomi illustri quali George Minne, Fernand Khnopff, Koloman Moser, Jan Toorop, Josef Hoffmann e, naturalmente, Gustav Klimt. Nella loro opera le arti applicate, l’architettura e la pittura si compenetrano sino a divenire un ‘tutto inscindibile’. Arte.

 

fregio.jpgKlimt si colloca al centro e ‘oltre’ la Secessione; i suoi dipinti sono essenza indiscussa di composizione ritmica e accentuato linearismo. Lo sconcertante realismo espressivo delle figure e il simbolismo quasi esoterico si coniugano con un utilizzo inedito, spensierato quasi, di materiali preziosi e colori smaltati. Le tecniche e i materiali che egli usa sono quelli delle arti applicate, ma l’ornamento non è più marginale rispetto al soggetto, ne costituisce, anzi, il fulcro imprescindibile.

 

L’elemento decorativo si fa simbolo, conduce ‘altrove’, impreziosisce e sottolinea. Soprattutto parla, comunica. Al Museo Correr si potranno ammirare alcuni masterpiece della collezione di olii su tela provenienti dal Belvedere di Vienna, quali Giuditta I (1901), che sarà così in mostra per la prima volta accanto a Giuditta II (1909). Altri capolavori esposti appartengono a illustri collezioni private e pubbliche.

 

Nello stesso periodo Ca’ Pesaro presenta i lavori di Vittorio Zecchin e di Galileo Chini, testimonianza dello straordinario legame e della profonda influenza che l’artista viennese ebbe sulla cultura figurativa italiana dell’epoca. 
Klimt: arte intramontabile e traghettatrice di emozioni e simboli.

«Gustav Klimt nel segno di Hoffmann e della Secessione»
Fino all’8 luglio 2012 Museo Correr
Info www.visitmuve.it

 

 
    11|02|2017 - 28|05|2017
  • WILLIAM MERRITT CHASE Un pittore tra New York e Venezia
    Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Santa Croce 2076 - VENEZIA
    Sessanta opere provenienti da collezioni pubbliche e private statunitensi arrivano a Ca’ Pesaro per la prima mostra in Italia dedicata...

  • 18|03|2017 - 04|06|2017
  • DA POUSSIN A CÉZANNE Disegni della Collezione Prat
    Museo Correr, Piazza San Marco - VENEZIA
    Una preziosa mostra di disegni, provenienti da una della più importanti raccolte private francesi: nelle sale del Museo Correr sfilano...

  • 18|02|2017 - 04|06|2017
  • HIERONYMUS BOSCH E VENEZIA
    Palazzo Ducale, Appartamento del Doge, Piazza San Marco 1 - VENEZIA
    Una mostra piccola dal fascino intramontabile alla ricerca delle opere ‘veneziane’ del grande Hieronymus Bosch, pittore affascinante ed...

  • 25|02|2017 - 26|06|2017
  • RITA KERNN-LARSEN Dipinti surrealisti
    Project Rooms, Collezione Peggy Guggenheim, Dorsoduro 701 - VENEZIA
    Un inedito approfondimento dedicato all’arte surrealista di Rita Kernn-Larsen (Hillerød 1904–Copenaghen 1998), che nel 1937...

  • 15|04|2017 - 02|07|2017
  • ATTORNO A TIZIANO L’annuncio, la linea e la materia verso Fontana
    Centro Culturale Candiani, Piazzale Candiani - MESTRE (Ve)
    "Cortocircuito – Dialogo tra i secoli"
    Un inedito e intrigante dialogo tra due giganti dell’arte italiana: Tiziano e Fontana. Gabriella Belli e Luca Massimo Barbero, curatori della...

  • 23|03|2017 - 23|07|2017
  • SERENISSIME TRAME Tappeti dalla collezione Zaleski e dipinti del Rinascimento
    Galleria Giorgio Franchetti alla Ca’ d’Oro, Cannaregio 3932 - VENEZIA
    Tessuti straordinari, coloratissimi, composti da elaborati intrecci dalla forte carica simbolica. Una selezione di 25 antichissimi e rarissimi...

  • 10|04|2017 - 30|07|2017
  • ETTORE SOTTSASS: il vetro
    Le Stanze del Vetro, Isola di San Giorgio Maggiore - VENEZIA
    Le Stanze del Vetro celebrano la produzione vetraria dell’architetto italiano Ettore Sottsass (1917–2007), nel centenario della sua...

  • 06|05|2017 - 31|08|2017
  • LISTEN. Imaging American Music by Rhona Bitner
    Palazzetto Bru Zane, San Polo 2368 - VENEZIA
    Il progetto Listen di Rhona Bitner è un catalogo visivo della storia americana del Rock’n’Roll. Una raccolta frutto di oltre dieci...

  • 12|04|2017 - 10|09|2017
  • DAVID LACHAPELLE Lost & Found
    Casa dei Tre Oci, Fondamenta delle Zitelle 43, Isola della Giudecca - VENEZIA
    «Amo creare tramite l’uso della fantasia, tramutando in immagine i miei sogni». David LaChapelle Una grande mostra monografica,...

  • 29|04|2017 - 01|10|2017
  • CABINET OF CURIOSITIES La Collezione Drom
    Museo di Palazzo Mocenigo, Salizada di San Stae, Santa Croce 1992 - VENEZIA
    La straordinaria collezione della famiglia Storp, fondatrice nel 1911 a Monaco di Baviera di Drom Fragrances, dialoga con il Museo di Palazzo...

  • 21|04|2017 - 15|11|2017
  • PALAZZO CINI. LA GALLERIA – VIK MUNIZ Afterglow: Pictures of Ruins
    Palazzo Cini, San Vio, Dorsoduro 864 - VENEZIA
    Afterglow: Pictures of Ruins di Vik Muniz inaugura la stagione 2017 della Galleria di Palazzo Cini a San Vio con un omaggio alla...

  • 07|04|2017 - 27|11|2017
  • LORIS CECCHINI Waterbones
    Event Pavilion, T Fondaco dei Tedeschi, Riato, Calle del Fondaco - VENEZIA
    Le sue grandi installazioni si collocano al crocevia tra scultura, architettura e dimensione organica e confondono le percezioni dello spettatore per...

  • 09|04|2017 - 03|12|2017
  • DAMIEN HIRST Treasures from the Wreck of the Unbelievable
    Palazzo Grassi, San Samuele | Punta della Dogana, Salute - VENEZIA
    Un progetto inedito, frutto di un lavoro durato dieci anni, dell’artista britannico Damien Hirst che coinvolge per la prima volta...