VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Archivio
Próxima estación: Sherwood. I ritmi ‘irregolari’ del profeta urbano Manu Chao
di Sergio Collavini   

manuchao.jpgDella mini tournée balcanica di Manu Chao del 2011, sorta di prova generale del World Tour La Ventura di quest’anno, ebbi modo di assistere proprio alla prima data, il 2 aprile, a Lubiana. Furono due ore a tutta birra ma… erano soltanto in tre sul palco (due chitarre e batteria) e il risultato fu piuttosto noiosetto, soprattutto per chi l’aveva già visto con la band al completo.

 

Se ne dev’essere reso conto anche lui, visto che per il suo ritorno in Italia dopo cinque anni un bassista (il fido Jean Michel “Gambeat”) se l’è portato! Line up r’n’r, dunque, con chitarre, basso e batteria, anche se da quel che ho visto, sarà ancora e sempre patchanka: purtroppo, a parte la collaborazione con Celentano, il franco-basco-gitano non sforna un album nuovo (live esclusi) dai tempi de La radiolina (2007).

 

Amatissimo qui da noi come in tutto il Mediterraneo e in Sudamerica, si annuncia un pienone per l’unica data italiana di José Manuel Thomas Arthur Chao. Gli esordi underground con esibizioni gratuite nelle periferie sono un ricordo vivo e vegeto nella mente sua e dei suoi aficionados, punto di partenza e insieme di arrivo di una storia che parla spagnolo, galiziano, francese, arabo, portoghese, italiano, inglese e wolof.

Manu Chao
25 giugno Parcheggio Nord Stadio Euganeo-Padova
Info www.sherwood.it