VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Archivio
Reggae summit. Venice Sunsplash next stop: Parco San Giuliano
di Chiara Sciascia   
morganheritage.jpgD’accordo, saremmo pure tipologie di pubblico diverse, ma ammettiamolo: questo 2012 rischiava di farci sentire sempre più ‘orfani’ di festival musicali, tra i neo-orfani dell’Heineken Jammin’ Festival – migrato ‘silenziosamente’ in quel di Milano – e i veterani, nostalgici, ma mai rassegnati, orfani del Rototom Sunsplash, deportato – nemmeno troppo silenziosamente – già da qualche anno in Spagna.

 

Ciò detto, è facile intuire quanto sia stata gradita la sorpresa targata Sherwood, che si propone di ri-animare lo splendido Parco San Giuliano dal 20 luglio fino al 5 agosto portandosi in ‘coda’ – ma io lo definirei più un ‘gran finale’ – la tanto agognata edizione 2012 del Venice Sunsplash che, dopo lungo peregrinare, a mio parere è finalmente giunto a casa. Per dare il giusto risalto all’iniziativa si è deciso di trattare il Venice Sherwood Festival nella rubrica di musica (p. 39), mentre qui si accenderanno le luci della ribalta su quel cuore giallo, verde e rosso che pulserà al Parco San Giuliano dal 2 al 4 agosto, che risponde al nome di Venice Sunsplash e che per tre giorni porterà i suoni, i colori, ma soprattutto lo spirito giamaicano in Laguna.

 

tarrusriley.jpgSherwood, Rastasnob e BomChilom, grazie ad una perfetta sinergia, hanno ideato una programmazione a 360 gradi, tra le big star del main stage, una dancehall area che si preannuncia affollatissima grazie a personaggi tipo Mr. Robinson, Dj Gusma-T, Musou Sound, BomChilom, WildCat e Noborder; e un second stage affidato al dirompente talento delle migliori reggae band del Nordest, sulle good vibes di Roots Family, Pharmakos, Makako Jump, Pidduck & Cooltones, Ultima Fase e Anima Caribe. Il 2 agosto, dopo l’open act dei bravissimi Mellow Mood, la carica esplosiva di Mr. Vegas farà detonare tutta l’energia del suo Sweet Jamaica Tour. Classe ’74, faccia da duro e ritmi bollenti, questo dancehall singer ricorda un po’ uno Shaggy della prima ora, con cui ha collaborato nella nuova Sweet Jamaica, title track dell’ultimo doppio LP dedicato al cinquantenario dell’indipendenza dell’isola dal dominio inglese.

 

Un grande show da cui faticheremo a riprenderci tanto in fretta da goderci la seconda giornata, uno dei momenti più attesi del festival, con l’eccezionale tappa del Reunion Tour dei Morgan Heritage, la famiglia reale del reggae: Peter, Mojo, Gramps, Una e Luke, 5 dei 29 figli di Denroy Morgan, che dopo alcuni anni di 'dispersione' dedicati a progetti solisti sono tornati a riunirsi nel nome del roots, di cui sono eminenti portavoce nel mondo.

 

Ma non finisce qui, perché lo stesso giorno calcano il palco anche i Sud Sound System, i pionieri del raggamuffin, in tour di chiusura delle celebrazioni per i vent’anni di carriera, che trascineranno il pubblico in un viaggio nella memoria proponendo i brani della compilation Best Of Sud Sound System, comprendente le tunes più rappresentative degli ultimi dieci anni di Sss. Mi sento di definire l’ultima giornata decisamente un ‘lieto fine che ha del soave’ grazie alla presenza di due veri gentlemen del reggae.


bereshammond.jpgBeres Hammond, una delle voci più dolci della Giamaica, sembra essere uscito da una macchina del tempo, con quel suo conscious style e il suo animo Rasta-Lover capace di trasmettere totalmente la sua spiritualità in brani come Putting up Resistence e Fire, e far ballare tutto il mondo sui ritmi lovers di I feel good e Rock away. Figlio di un’altra generazione ma stessa classe e temperamento, Tarrus Riley si è affermato, invece, negli ultimi cinque anni tra i migliori nuovi cantanti reggae, raccontando nei suoi pezzi il continuo travaglio della gente giamaicana, che nella sua musica trova conforto e motivo d’orgoglio. Sul palco del Venice Sunsplash, Tarrus, accompagnato dall’amico, collega e celeberrimo sassofonista reggae Dean Fraser, proporrà i suoi più grandi successi, quali la big hit She’s Royal o Stay with You, e tunes roots quali Shaka Zulu Pickney, che ci si augura riescano a piantare le radici del reggae così a fondo nel sottosuolo di Parco San Giuliano che mai più saranno estirpate.

«Venice Sunsplash»
2, 3, 4 agosto Parco San Giuliano-Mestre (Ve)
Info http://venicesunsplash.blogspot.it