VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Archivio
Avanguardia ruggente. A Ronconi il Leone d’oro alla carriera
di Redazioneweb   
ronconi.jpgNeppure l’impianto di climatizzazione, perfettamente funzionante, nella magnifica Sala delle Colonne di Ca’ Giustinian, riesce ad abbassare il tasso di entusiasmo che suscita la presenza di Luca Ronconi, Maestro assoluto del teatro contemporaneo. Il 6 agosto giorno della consegna del Leone d’oro alla carriera per il teatro, al termine della cerimonia il regista incontrerà il pubblico veneziano. Ronconi è riconosciuto in tutto il mondo come uno dei massimi rappresentanti del teatro di regia, autore di grandi narrazioni teatrali, che ha anche saputo generosamente e costantemente guardare alla trasmissione dei saperi tra generazioni. Il regista, nato in Tunisia nel 1933, è riuscito a coniugare nella sua prolifica carriera le funzioni del direttore istituzionale a quelle di creatore dell’immaginario, assumendo le responsabilità dei Teatri Stabili di Torino, Roma e Milano, interessandosi alle letterature internazionali con allestimenti che vanno dagli esperimenti contemporanei al grande teatro d’opera. Lunghissimo è l’elenco delle opere da lui portate in scena e va detto che serviva il direttore catalano della Biennale Teatro, Àlex Rigola, per pensare ad un mese di agosto full of life, in cui l’esperienza dei Maestri si confronta con il pubblico e con gli addetti ai lavori, che hanno l’occasione di poter lavorare a stretto contatto con degli autentici miti viventi. Già questo segna un cambiamento nel costume, e la cultura può e deve favorire il riscatto. Forse non siamo ancora agli Ultimi giorni dell’umanità…

 

«Consegna del Leone d’oro»


6 agosto Ca’ Giustinian

Info www.labiennale.org