VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Un oceano di luce e colore. Paesaggi astratti e uomini comuni tramutati in specchio dell’anima
di Nicola Ghedin   

abbba.jpgNella cornice dello storico Palazzo Bembo è esposta la collezione Beyeler di Basilea. Il proprietario, Hermann Alexander Beyeler ha raccolto le opere di alcuni artisti contemporanei, tra cui i russi Viatcheslav Kalinin, Dmitry Sandjiev, lo scultore Dmitry Tugarinoff ed il giovanissimo Alex Doll, gli svizzeri Paula Beyeler e Joseph Beuret, ed il polacco Jan Janczak.

Osservando i dipinti di Kalinin si intuiscono influenze picassiane, le sue opere giocano su colori accesi e vivaci, tra esse risaltano quelle che trattano il tema dell’amore. Egli ha inoltre ritratto le città di Venezia, Firenze, Roma e Mosca, mettendone in risalto le caratteristiche peculiari, quali le pittoresche maschere veneziane, l’imponente Duomo fiorentino, il Vaticano e la spettacolare cattedrale moscovita dedicata a San Basilio. Le due sale successive sono dedicate a Sandjev, i cui quadri presentano elementi stilistici assai differenti. In alcuni paesaggi egli ricerca la profondità per mezzo della matita, di tonalità tenui e della luce fioca, mentre riserva l’utilizzo dei colori caldi ed in particolare di un intenso rosso fiamma per creare paesaggi astratti.

abbba2.jpgL’elemento comune a quasi tutte le sue creazioni è la presenza di animali ed elementi naturalistici. Tra le opere dello scultore Tugarinoff, due sono particolarmente espressive. La prima è la statua lignea dell’ultimo Zar di Russia: il sovrano è avvinghiato ad un palo e sul suo volto è chiaramente visibile la sofferenza. Un’altra scultura riproduce un uomo in arcione ad un cavallo rampante, entrambi posti sulla sommità di una colonna sfolgoranti di potenza. L’esposizione prosegue con i dipinti di Alex Doll, che colpiscono lo spettatore per i loro scenari sfumati e indistinti. Il linguaggio espressivo del giovane artista emerge soprattutto dall’inquieto dinamismo delle sue creazioni.

Il polacco Jan Janczak, invece, pone al centro dei suoi dipinti figure umane dalla silhouette slanciata, circondate da una cornice surreale in cui si intravedono altri personaggi, come se sulla tela convivesse una molteplicità di storie. Il penultimo artista della mostra è lo svizzero Joseph Beuret. Egli privilegia la figura femminile come protagonista indiscussa della sua arte, delineandone i tratti con linee marcate, quasi a volerne accentuare la malinconia. L’esposizione si conclude con Paula Beyeler. Dalle sue opere emerge una straordinaria capacità creativa ed evocativa, unita ad una grande sensibilità pittorica.

«Beyeler Collection Basel»
Dal 25 giugno al 4 agosto Palazzo Bembo
Info www.beyeler-collection.ch


 

 
    26|11|2017
  • PERSONAL STRUCTURE
    European Cultural Centre, Palazzo Mora, Cannaregio 3659 | Palazzo Bembo, Riva del Carbon, San MArco 4793 - VENEZIA
    La mostra è una polifionia di artisti provenienti da diverse parti del mondo, con diverse culture e di conseguenza diversi linguaggi...

  • 13|05|2017 - 26|11|2017
  • INTUITION
    Museo di Palazzo Fortuny, San Marco 3958 - VENEZIA
    Un'esposizione magnificca che riunisce artefatti antichi e opere del passato affiancati ad altre moderne e contemporanee, tutte legate ali concetti...

  • 26|11|2017
  • GLASSTRESS 2017
    Palazzo Franchetti, San Marco 2487 - VENEZIA| Berengo Exhibition Space, Campiello della Pescheria - MURANO
    Quaranta imporatanti artisti internazionali, tra cui Ai Weiwei, Jann Fabre Abdulnasser Gharem, Alicja Kwade, Laure Prouvost, Ugo Rondinone, Thomas...

  • 07|04|2017 - 27|11|2017
  • LORIS CECCHINI Waterbones
    Event Pavilion, T Fondaco dei Tedeschi, Riato, Calle del Fondaco - VENEZIA
    Le sue grandi installazioni si collocano al crocevia tra scultura, architettura e dimensione organica e confondono le percezioni dello spettatore per...

  • 09|04|2017 - 03|12|2017
  • DAMIEN HIRST Treasures from the Wreck of the Unbelievable
    Palazzo Grassi, San Samuele | Punta della Dogana, Salute - VENEZIA
    Un progetto inedito, frutto di un lavoro durato dieci anni, dell’artista britannico Damien Hirst che coinvolge per la prima volta...