VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ARTE arrow Archivio
Memoria storica. Quando il caos incontra la luce
di Redazioneweb2   
In occasione della Biennale Architettura, il Florian ‘brucerà’ con Aran Demetz: lo scultore altoatesino, infatti, presenta La credenza della memoria, un’opera realizzata interamente in legno, che riproduce, sovrapponendosi all’originale, una versione bruciata della Sala Cinese del Caffè. Il nero, nato dal fuoco, sembra negare i colori, ma al contrario li accoglie tutti e, in quanto colore ‘primordiale’, diventa punto di partenza della ricerca di se stessi, un luogo di meditazione. Si parte dal caos per cercare la luce./ Florian will be ‘set fire’ by Aron Demetz, South Tyrol-born artist. La credenza della memoria is a piece of art entirely made of wood that replicates, on top of the original, a burned down version of the café’s Chinese Room. Black has been born by fire, and it seems to deny all colours at first, but truth is it gathers them all and they all meditate in it. Out of chaos, light.

 

Aron DEMETZ | La credenza della memoria
Dal 30 agosto al 30 settembre
Caffè Florian, Piazza San Marco 56

www.caffeflorian.com