VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Archivio
Dinamiche di sopravvivenza. Amor Vacui e Giulio Casale al Teatro di Mirano
di Filomena Spolaor   
amorvacui2.jpgThis is the only level è un gioco sul mercato del lavoro in cui si punta tutto. Vincitore della terza edizione del Premio Off del Teatro Stabile del Veneto, lo spettacolo della compagnia Amor Vacui è strutturato come un videogame, in cui si seleziona il personaggio che entra in azienda, viene addestrato da un tutor e impara le regole per passare di livello. Accompagnato da una musica elementare e ipnotica, sospeso tra scherzo e realtà, lo schema all’inizio è semplice e divertente, ma le relazioni diventeranno tragicomiche, il gioco surreale e il ritmo sempre più serrato, nello sforzo di attingere alle proprie risorse personali e dotarsi di spirito di iniziativa. Propone un’opportunità di riscatto dalla crisi antropologica, pur affrontando i disagi sociali, La febbre, un testo in prosa cantata, scritto e interpretato dal musicista e attore Giulio Casale. L’opera affronta il tema dell’emarginazione sociale ed è costruita sui racconti delle esistenze di persone disadattate, un’umanità nascosta di cui si fa testimone il teatro canzone di un interprete di grande intensità emotiva. Un invito al rispetto dei diritti umani.

 

«Stagione di Prosa 2012/13»
17 dicembre, 18 gennaio Teatro Nuovo di Mirano (Ve)
Info www.comune.mirano.ve.it