VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow TEATRO arrow Archivio
Situazioni scottanti. La profezia comica di Covatta ‘scalda’ gli animi e fa riflettere
di Laura Spadari   

6-gradi-0_25364--400x320.jpgTorna a Mestre un ospite attesissimo e affezionato alla rassegna «Comics & Dintorni» del Teatro Toniolo, ancora una volta per parlarci, a modo suo, di un tema quanto mai attuale e scottante. Giobbe Covatta presenta 6 gradi, il nuovo spettacolo ispirato a recentissimi studi sui cambiamenti climatici del nostro pianeta, secondo i quali da qui al 2100 il clima della Terra subirebbe un progressivo aumento di 6 gradi centigradi, dando vita ad alcuni scenari assolutamente allarmanti.

 

Scenari non sicuri, probabili ma non impossibili, in cui l’uomo ha (purtroppo) un ruolo centrale e una responsabilità attiva e, se ancora non riusciamo a prenderne coscienza e intervenire in ogni modo possibile, conviene davvero sdrammatizzare! Nascono così personaggi esilaranti, che devono aguzzare l’ingegno per adattarsi velocemente alle nuove esigenze ambientali, economiche, energetiche e politiche create dall’aumento della temperatura.

 

Tra comicità, satira e ironia, Covatta mostra come i nostri discendenti si riorganizzeranno per affrontare l’emergenza ambientale, creando stravaganti invenzioni che permetteranno di rendere più piacevole il (soprav)vivere in un ambiente divenuto meno ospitale. o spettacolo scatenerà tante risate, ma, si spera, anche una presa di coscienza sul tema della sostenibilità ambientale.

 

«Giobbe Covatta»

16, 17 febbraio Teatro Toniolo-Mestre (Ve)
Info www.culturaspettacolovenezia.it

 

:agenda teatro

    27|05|2017
  • STOMP
    Teatro Goldoni - Venezia
    "Eventi Speciali"
    Stomp Productions - Glynis Henderson Productions  in collaborazione con Terry Chegia   

  • 28|05|2017
  • STOMP
    Teatro Goldoni - Venezia
    "Eventi Speciali"
    Stomp Productions - Glynis Henderson Productions  in collaborazione con Terry Chegia