VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Archivio
Di un altro tiro. Elio e le Storie Tese: la coerenza al potere
di Davide Carbone   

eliosanremo.jpgQui non si tratta di discutere se le loro strofe siano o meno di cattivo gusto. E nemmeno di stabilire se il loro umorismo sia divertente o semplicemente demenziale. Fossi in voi, mi concentrerei solo ed esclusivamente sull’aspetto puramente musicale. Mettiamola in questi termini: che ne direste di assistere ad un concerto e gustarvi, in rapida successione, progressive e punk rock, heavy metal, rap, hip-hop, funky, reggae, blues, soul, beat, country, latino-americana, jazz, dance anni ‘70 e musica operistica?

 

Davvero difficile mettere in discussione le capacità tecniche di Elio e le Storie Tese, praticamente impossibile rimanere insensibili al fascino di un frontman flemmatico e del tutto a proprio agio in ogni veste, musicalmente o sartorialmente intesa (vedasi X Factor).

 

La storica formazione milanese arriva al Toniolo sulla scia della partecipazione all’edizione 2013 del Festival di Sanremo, manifestazione già moralmente conquistata nel ‘96 grazie alla travolgente La terra dei cachi, irriverente affresco italiota classificatosi al secondo posto assoluto e vincitore del Premio della Critica intitolato alla memoria di Mia Martini.

 

Dannati forever e La canzone mononota le due canzoni presentate nella città dei fiori quest’anno, tormentoni sui quali scommettere a occhi chiusi.

«Note Italiane 2013»
27 marzo Teatro Toniolo-Mestre (Ve)
Info www.culturaspettacolovenezia.it