VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow NIGHTLIFE arrow Eppur bisogna andar… Torna a Mestre il Festival delle Resistenze di ieri e di oggi
Eppur bisogna andar… Torna a Mestre il Festival delle Resistenze di ieri e di oggi
di Chiara Sciascia   
stefano_cisco_bellotti_1.jpgÈ una delle manifestazioni più ‘giovani’ e al tempo stesso più sentite del territorio lo «Scarpe Rotte Festival» che torna ad ‘occupare’ i Forti della città dal 25 aprile all’1 maggio per la sua seconda edizione. Il festival, nato da una genuina fame di antifascismo e di diritti, è una festa di popolo, fatta per creare aggregazione e divertimento senza privarsi di significato, intrecciando con una settimana di spettacoli e spunti di riflessione il senso profondo delle due ricorrenze, la Festa della Liberazione e la Festa dei Lavoratori, senza retorica, attualizzando il passato per potersi misurare con le difficoltà presenti.

 

Antifascismo e lavoro il perno attorno al quale ruoteranno gli eventi che animeranno Forte Maghera in primis, Forte Carpenedo e quest’anno anche Mezzacapo. «Scarpe Rotte» ha il merito di far ballare, mangiare e confrontare insieme ben quattro generazioni grazie a una serie di appuntamenti pensati per grandi e piccini, come il mirabolante Circo Paniko, artisti di strada, presentazioni di libri, mostre e soprattutto musica. Dal beniamino hip hop della Riviera Herman Medrano ai Talco, di ritorno il 27 aprile con il nuovo album Gran Galà, si arriva all’energia della band spagnola di patchanka La Pegatina. Non poteva mancare il ‘temibile’ Cisco, ora in tour con Indietro Popolo e, anche se sarà il 28 aprile, Bella Ciao è presente, naturalmente.

«Scarpe Rotte Festival»
Dal 25 aprile all’1 maggio Forte Marghera-Mestre (Ve)
Info www.scarperotte.it