VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow MUSICA arrow Archivio
Rimandi al futuro. Relatività, in musica
di Carmela Donadio   

uricaine2.jpg

 

Tre grandi date per altrettanti mostri sacri del jazz a chiudere la sessione invernale della rassegna curata dall’Associazione Caligola. Il 3 maggio il Claudio Fasoli Four arriva al Centro Culturale Candiani di Mestre con Patchwork, assieme ad un ospite speciale quale Alex Sipiagin. Il 9 maggio, sempre al Candiani, è prevista l’unica data in Veneto del trio Ambrosetti-Caine-Di Castri. Infine, a chiudere la rassegna ci pensa Enrico Rava, ancora una volta alla guida del Parco della Musica Jazz Lab, il 27 maggio al Teatro Toniolo, con Lester! Omaggio a Lester Bowie, un omaggio all’artista scomparso nel 1999 e alla sua capacità innata di spaziare attraverso tutti i generi musicali.

 

La lunga carriera del sassofonista Claudio Fasoli, veneziano d’origine e milanese d’adozione, comincia con il Perigeo, gruppo musicale che negli anni ‘70 fu un vero e proprio laboratorio del jazz-rock. Passa poi per il jazz acustico svoltando ancora, moderatamente, verso l’elettronica. In che modo, dite? Sostituendo il pianoforte con la chitarra elettrica e mettendosi insieme a tre musicisti vicentini come Michele Calgaro alla chitarra, il fratello Lorenzo al contrabbasso e Gianni Bertoncini alla batteria. In questo concerto mestrino si aggiunge al quartetto il celebre trombettista russo Alex Sipiagin, membro della Mingus Big Band e conosciuto ora come uno dei protagonisti della scena jazzistica newyorkese.

 

enricorava.jpgSempre al Candiani, poi, un concerto che vuole dimostrare l’attualità armonica della musica barocca. Con i suoi tributi a Mahler, Strauss e Verdi, Uri Cane ha già felicemente sperimentato il recupero in chiave jazzistica della tradizione musicale eurocolta. E così, insieme al trombettista svizzero Franco Ambrosetti, con cui ha collaborato per il disco The wind nel 2008, e al contrabbassista piemontese Furio Di Castri, Caine è approdato a questo nuovo progetto denominato From Bach to Miles & Trane. Partendo dalle Variazioni Goldberg, considerate l’apice delle sperimentazioni di Bach per strumenti a tastiera, il trio si esibisce in un brillante programma musicale passando dalle composizioni del grande maestro barocco ai brani dirompenti e innovativi di due giganti della musica del ‘900, dimostrando come Miles Davis e John Coltrane siano più vicini a Bach di quanto si possa pensare.

 

Attesissimo è l’ultimo progetto di Enrico Rava & PMJL in memoria di Lester Bowie, trombettista e compositore tra i più rivoluzionari del jazz e fondatore dell’Art Ensemble of Chicago. Enrico Rava presenta nel pomeriggio, al Candiani, con il filosofo e musicista veneziano Massimo Donà, il suo libro Incontri con musicisti straordinari. La storia del mio jazz, edito da Feltrinelli.

«Jazz Groove»
3, 9, 27 maggio luoghi vari-Mestre (Ve)
Info www.caligola.it