VeneziaNews :venews

  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
  • Venezia News
Home arrow ZOOM arrow Accaniti sostenitori. Torre Eva Center, caso virtuoso
Accaniti sostenitori. Torre Eva Center, caso virtuoso
di Redazioneweb2   

torre_eva_atrio.jpgDa anni sentiamo parlare di ecosostenibilità, di impegno alla riduzione delle emissioni di CO2 e del Protocollo di Kyoto, un programma che dovrebbe servire per garantire un futuro migliore per tutti. Una politica che però spesso le aziende vivono solo come un inasprirsi di costi e regole, e che mal si concilia con le proprie esigenze di crescita ed aumento della produttività.

 

La sostenibilità, anche economica, può passare dalla scelta dell’ufficio, magari tramite il modello statunitense di condivisione degli spazi e di utilizzo di formule flessibili in base alle quali si paga solo per quello che si usa.

 

A maggior ragione se si sceglie un edificio ‘virtuoso’, come quelli di classe energetica A, che sfruttano molteplici tecnologie per garantire il minor impatto possibile sull’ambiente, e che al contempo riducono notevolmente i costi di elettricità, riscaldamento e raffrescamento.

 

Tutti elementi che si ritrovano in Torre Eva Center, il primo business center ecosostenibile del Triveneto che sta per aprire a Mestre, in via Bruno Maderna 7, ad opera di Halldis, azienda italiana con oltre 25 anni di esperienza nella gestione di edifici per affitti flessibili. Il centro inaugura giovedì 14 novembre con un evento a partire dalle ore 18, occasione per visitare uffici e spazi.

Per partecipare si richiede l’iscrizione al sito www.torreevacenter.it/inaugurazione
Info tel. 041-8520300